Kyle Thomas Busch è il campione in carica della massima serie e come Harvick lo scorso anno, è ancora in lizza per difendere il titolo nella finalissima di Miami, dove è pure vincitore uscente della gara.

Per lui l’impresa più difficile sarà ripetersi con una concorrenza così spietata, un’impresa che qualora andasse a buon fine lo proietterebbe una speciale classsifica che pochi hanno avuto l’onore negli ultimi 25 anni.

Gli ultimi piloti a vincere almeno due titoli consecutivi andando all’indietro sono stati Jimmie Johnson  con la sua cinquina 2006-2010, Jeff Gordon con l’accoppiata 1997-1998, e Dale Earnhardt Sr nel 1993-1994. Piloti leggendari con complessivi 17 titoli in bacheca.

Kyle Busch porterà con sè una tensione ed un carattere in gara che nel corso degli anni è stato capace di migliorare. Un fardello non indifferente, ma a 31 anni può considerarsi non più un novellino, dopo aver vinto di tutto e di più nel corso di questa sua carriera poco più decennale .

Il pilota in forza al Joe Gibbs Racing avrà quest’anno a che fare con una suo compagno di squadra, Carl Edwards: ordini di scuderia non ce ne sono.

Ad ogni modo la stagione del pilota di Las Vegas è stata a dir poco eccezionale: quattro vittorie e 24 top ten con la possibilità di migliorare a Miami. Una stagione che lo ha visto dominare con Kevin Harvick le prime 11 gare nelle quali ha racimolato ben nove top ten, a dimostrazione di essere il migliore.

Per Kyle si aggiungono 8 top ten nelle ultime gare, e nonostante ciò è stato virtualmente eliminato.Conquistare il campionato 2016 significherebbe per lui raggiungere grandi nomi nella lista dei vincitori: Herb Thomas,Terry Labonte, Tim Flock, Buck Baker, Joe Weatherly e Ned Jarrett tanto per citarli.

Kyle dovrà chiedere a se stesso e al suo team un piccolo surplus di energia per raggiungere questo faticoso traguardo: alcuni dei suoi avversari saranno pronti a togliergli lo scettro ed altri vorranno riprenderselo con onore, ma Kyle fa parte di una rara razza di piloti capaci fare cose impossibili, un pilota di una tenacia ammirevole e questo fa di lui uno dei candidati a ripetersi ora o nel corso dei prossimi anni.

 

Post By Davide Sarti (201 Posts)

Sono un grande appassionato di motori americani, che a 27 anni ha seguito le orme dei grandi campioni. Tramite la mia passione e le mie conoscenze cercherò di raccontarvi il mondo della NASCAR nel modo più dettagliato possibile. Possibilmente, cercherò di farvelo amare

Connect

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Commenta