jenn5657L’affare fra Bucks e Pistons è praticamente fatto: tramite sign and trade arriva a Detroit Brandon Jennings con un contratto da 24 milioni per 3 anni; a Milwaukee invece vanno Brandon Knight, Khris Middleton e Slava Kravtsov.

E’ il secondo nome di spicco ad accasarsi nella Motorcity dopo quello di Josh Smith; ora il talento della squadra è ragguardevole, mentre la chimica rimane sospetta, essendo Jennings un solista poco portato al gioco corale mentre Smith, Monroe e Drummond rischiano di pestarsi i piedi in area.

In quest’ottica, potrebbero aprirsi interessanti spazi per Gigi Datome, uno dei pochi esterni puri della squadra.

4 thoughts on “NBA – Brandon Jennings ai Pistons

  1. Jennings ai Pistons. Ne approfitto per salutare i colleghi Pistoni, tifo Pistons dal lontano 1420, in questi anni sono rimasto defilato ma ho gioito e sofferto in silenzio. Adesso forse stiamo tornando ed io, completamente malato di testa, sono qui in mezzo a voi. Go Pistons go

  2. Evidente modo di dire di Usel :D

    Con Jennings e Smith, ci si ritrova una delle coppie di quasar più imperscrutabili della lega. Vorrei vedere se Cheeks avrà il coraggio di giocare con la lineup con Smith-Monroe-Drummond in front: se così fosse, gente come Datome troverà tanto spazio, se non altro per avere qualcuno che allarghi il raggio di tiro…

Leave a Reply to marcov2 Cancel reply

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.