Un nuovo team potrebbe essere al via della prossima 500 Miglia di Indianapolis. La squadra è il Marotti Racing, una iniziativa del Reverendo Will Marotti, pastore della New Life Church. Marotti è da sempre un appassionato della 500 Miglia di Indianapolis e per la centesima edizione sta cercando di mettere su un programma in coabitazione con un team già esistente. Inoltre Marotti ha lanciato l’iniziativa “A Million for One”, chiedendo ad un milione di persone a piacere o seguire la squadra su Instagram, Facebook o Twitter e di donare uno, due o tre dollari per milioni di dollari al Wounded Warrior Project, un’organizzazione che supporta i veterani feriti in azioni militari in seguito agli eventi dell’11 settembre 2001, il tutto da portare poi alla ribalta durante la 500 Miglia di Indianapolis 2016. “Direi che ad oggi siamo comodamente all’80% del lavoro“, ha dichiarato Marotti. “Sono abbastanza fiducioso che ce la faremo, ho recentemente visitato la fabbrica Dallara in Italia e la nostra intenzione è acquistare un telaio nuovo ed un secondo leggermente usato come T car. L’obiettivo iniziale era fare solo la 500 Miglia di Indianapolis, ma adesso abbiamo intenzione di correre anche il Grand Pirx of Indianapolis per fare pratica con i pit stop e tutto il resto. Vorremmo anche correre il resto delle gare su ovale e la gara di Boston, che sarebbe la nostra gara di casa, e magari espandere il nostro programma all’intera stagione. Al momento solo uno dei nostri sponsor sarebbe in grado di fare l’intera stagione, così stiamo proseguendo la ricerca di altri partner.” Un tweet dello scorso Marzo di supporto a Marco Andretti e all’Andretti Autosport potrebbe far supporre che questo potrebbe essere il team con cui la trattativa sta procedendo.

Post By Marco Strazzulla (136 Posts)

Sono un grande appassionato di sport americani, in special modo di basket NBA e football NFL, ma soprattutto di automobilismo. Considero la IndyCar la migliore categoria al mondo per spettacolo, sportività e completezza dei piloti. Ho assistito di persona alla 500 Miglia di Indianapolis 2008, uno spettacolo indescrivibile.

Website: → Indycar Italy

Connect

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Commenta