20141211_pjc_ax5_207Clamoroso a Sacramento: nonostante l’ottimo inizio di stagione, con una partenza 9-6 finchè Cousins è stato sano e un ottimo gioco mostrato dai suoi ragazzi, il coach Michael Malone è stato licenziato.

A portare il proprietario, padre padrone della franchigia Vivek Ranadive a prendere questa decisione pare siano state divergenze di veduto fra allenatore e GM. La dirigenza e la proprietà preferivano infatti un gioco più veloce e spumeggiante mentre Malone stava ottendendo buoni risultati appoggiando la palla dentro ai lunghi, in particolare Cousins e sfruttando le abilità a metà campo di Rudy Gay.

La proprietà dichiara anche di voler fare i playoffs già  in questa stagione: obiettivo di per sé proibitivo ad Ovest, ma senza Cousins per molte partite e ora anche senza il mago della difesa Malone le cose si mettono davvero male.

A Charlotte, intanto, la dirigenza pare già essersi pentita della firma di Lance Stephenson, giocatore fumantino e poco inserito nello spogliatoio: si sta valutando la sua cessione ai Nets o addirittura ai Pacers che lo riprenderebbero volentieri. Staremo a vedere.

 

Post By Play.it USA (195 Posts)

Play.it USA è il Sito degli Appassionati degli Sport Americani. News, approfondimenti, editoriali, forum, radio, chat e molto altro ancora dal 2000 oggi, completamente gratuito perchè realizzato dagli appassionati per gli appassionati.

Website: →

Connect

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

4 thoughts on “NBA – I Kings licenziano Malone, gli Hornets mettono Stephenson sul mercato

  1. Da tifoso Hornets devo dire di essere rimasto deluso dal rendimento di Stephenson…quando lo firmammo pensai al colpaccio….adesso invece avrei preferito aver fatto qualche sforzo in piu’ per portare Hayward. E’ davvero un peccato perche’ con AJ e Kemba Walker si poteva formare un potenziale big-three, anche perche’ il buon Lance le qualita’ per spaccare le ha tutte.
    Volevo anche approfittarne per porti due domande Francesco….
    dopo un buon inizio ci siamo lentamente spenti e stentiamo a piazzare una buona serie di risultati positivi (nelle ultime settimane solo vittorie con Knicks e Boston) secondo te da cosa puo’ dipendere? Anche perche’ bene o male il roster e’ lo stesso dell’anno scorso, come anche Clifford in panchina. Non penso che riusciremo a strappare un posto tra le prime 8 ad est anche se ad inizio stagione considerando il valore generale inferiore all ovest le aspettative per un 7-8 posto ci potevano stare. Pensi che un eventuale cambio di guida in panchina o qualche innesto nell affare Stephenson potrebbe portarci ad un record piu’ incoraggiante?
    E concludo chiedendoti….secondo te assisteremo mai finalmente all’esplosione di Michael KG? Io da romanticone ci credo ancora…sperando di non trovarci di fronte ad un talento mai sbocciato.

  2. Pazzesco a sacramento…finalmente un anno discreto, con cousins molto affiatato con il coaching staff e tu cosa fai????cacci l’allenatore???robe da matti!!!!!

Commenta