Brutte notizie in casa Ravens: coach John Harbaugh ha riferito ai giornalisti che il middle linebacker Ray Lewis e il cornerback LarDarius Webb non giocheranno il resto della stagione a causa di due gravi infortuni subiti nel match di domenica vinto contro i Cowboys.

Ray Lewis

Webb ,27 anni, si è lacerato il legamento crociato anteriore della gamba destra e sicuramente non vedrà il campo per diversi mesi. Grave perdita quella del giocatore uscito da Nicholls State quattro anni fa: infatti l’anno scorso Webb aveva guidato il team con 5 intercetti, 62 placcaggi e ottime prestazioni in post season che avevano convinto la dirigenza a rinnovargli il contratto, firmato poi prima dell’inizio della stagione.

Ancora più grave la perdita del eterno e insostituibile Ray Lewis, 37 primavere sulle spalle senza sentirle. Lewis si è strappato il tricipite del braccio destro nel finale del match ed è rimasto sulla sideline versando qualche lacrima per l’incidente avvenuto.  In questa prima parte di stagione la storica bandiera dei Ravens aveva messo a segno 57 placcaggi e un sack.

Un infortunio che peserà certamente nel front seven dei Ravens, arrivato a concedere ben oltre duecento yards al back field dei ‘Boys. Inoltre adesso cominciano a farsi serie le possibilità di un non ritorno sul campo; per questo discorso ci sarà tempo ma ora Harbaugh si trova in una situazione non molto serena.

Nella partita anche il defensive end Haloti Ngata ha subito un infortunio al collaterale mediale ma è ritornato lo stesso in campo seppur dei evidenti problemi al ginocchio; le sue condizioni saranno da valutare nel corso della settimana. Intanto per la prossima sfida dovrebbe ritornare disponibile Terrell Suggs anche se lo staff vorrà accertarsi per bene delle sue condizioni.

Post By Federico Vedovelli (550 Posts)

Student, rugby referee, Carolina Panthers, NCAA Football, NBA, Radio Play.it. Affascinato da Twitter: CamFederico

Connect

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Commenta