Pocket

Nella notte, a Miami si è svolta la cerimonia della Lottery, il sorteggio che stabilisce l’ordine di scelta del prossimo NBA Draft.

Come molti prevedevano, la prima scelta è andata agli Hornets, che non avevano il maggior numero di palline nell’urna, ma in compenso avranno un nuovo proprietario (si sta perfezionando il passaggio di proprietà dalla Lega) e Anthony Davis secondo molti si può considerare un “aiutino” di David Stern.

Al secondo posto sceglieranno i Bobcats, al terzo gli Wizards. I Nets scivolano alla sesta, perdendo la loro scelta a vantaggio di Portland, come previsto dalle clausole della trade che ha portato Gerald Wallace a Brooklyin (la scelta era protetta solo se fosse stata nelle prime 3).

Ecco comunque l’ordine di scelta del primo giro:

 1 New Orleans
2 Charlotte
3 Washington
4 Cleveland
5 Sacramento
6 Portland (From Brooklyn)
7 Golden State
8 Toronto
9 Detroit
10 New Orleans (From Minnesota via L.A. Clippers)
11 Portland
12 Milwaukee
13 Phoenix
14 Houston
15 Philadelphia
16 Houston (From New York)
17 Dallas
18 Minnesota (From Utah)
19 Orlando
20 Denver
21 Boston
22 Boston (From L.A. Clippers via OKC)
23 Atlanta
24 Cleveland (From L.A. Lakers)
25 Memphis
26 Indiana
27 Miami
28 Oklahoma City
29 Chicago
30 Golden State (From San Antonio)

Post By Max Giordan (984 Posts)

Max Giordan
segue l’NBA dal 1989, naviga in Internet dal 1996.
Play.it USA nasce dalla voglia di unire le 2 passioni e riunire in un’unico luogo “virtuale” i tanti appassionati di Sport Americani in Italia.
Email: giordan@playitusa.com

Connect

22 thoughts on “NBA Lottery – La prima scelta agli Hornets, poi Bobcats e Wizards

  1. Si vuole insinuare che la pallina di NO era più calda oppure più rugosa in superficie?
    Sono robe all’italiana quelle, non certo robe da NBA…

    • Invece pare che questa volta ci sia maretta proprio fra i GM NBA, molti se l’aspettavano… chissà…

  2. Certo puzza un po’ ma alla fine capita spesso che la peggiore squadra non abbia la #1 pick. Comunque tagliando Kaman hai Gordon, Davis, la scelta #10 (play o Ross) e un sacco di spazio salariale. Potrebbero essere pericolosi già dall’anno prossimo. Consiglio di tagliare pure Jack così da fare una nuova OKC.

    In questo draft tutto il primo giro sono buoni giocatori, alcuni anche al secondo. Le prime 10 scelte sono potenziali giocatori da all star game, scegliere male è impossibile, forse anche per Jordan. NOLA ha un’occasione da non perdere, così come Portland, Con la #6 e la #11 ti puoi prendere un Beal/Lamb e Perry Jones…direi un bel sti ca**i.

    Attenzione anche a Boston #21 e #22 capaci di prendere ottimi giocatori di sistema (in quelle posizioni ti puoi prendere se va bene T.Jones, D.Lamb, M.Teague e Fab Melo (non che mi convinca, ma con KG come insegnante tutto è possibile).

    Possibile buon rinforzo anche per le top class come Miami OKC e Chicago. L’anno prossimo spero sia spettacolare, potrebbe essere uno dei Draft più ricchi della storia.

    Kentucky a mio parere sarebbe andata ai PO NBA con quel quintetto.

  3. Mi domando cosa tireranno fuori gli Spurs da un draft di questo livello. Intanto se non sbaglio dovrebbe arrivare comunque Lorbek.

    • Sì hanno i diritti su Lorbek e l’anno prossimo dovrebbe arrivare, dai Draft non penso prenderanno chissà chi, hanno solo la scelta #59, la penultima

  4. Ormai è chiaro signori, Stern fa parte della setta degli illuminati e ci fa vedere le cose che vuole lui e come dice lui. Egli si trova in cima alla piramide degli eletti, con i fili manovra i tentacoli della depravazione sportiva e dell’ingiustizia spacciandole per marketing e buon senso. Dietro alla profonda crisi economica che afflige il mondo qualcuno ci vede la mano di Lebron, ma è sempre Stern che servendosi del prescelto massone come paravento fa i suoi porci comodi abberevandosi del sangue e della grana dei giusti. Ma la loro fine è vicina, cosi è scritto, e le bestie immonde saranno incatenate per 1000 anni. Niente piu passi in partenza, niente anelli farlocchi, niente lock out programmati, niente draft taroccati servendosi di doppi specchi per ingannare la folla. vivremo in un mondo migliore, dove anche i Bobcats un giorno potranno dire di aver fatto un three peat andando in lunetta lo 0,0001%.

  5. Già fratello.. Ed anche le trade andranno a buon fine senza che il supremo signore emani il suo stolido verdetto.

  6. Chissà chi prenderà Toronto da affiancare a Bargnani e Valanciunas! Avrebbero bisogno di un centro forte fisicamente, sapete quali giocatori interessanti ci sono quest’ anno da draftare? In teoria il lituano è un pivot ma mi sembra un po’ leggero per gli standard NBA.

    • C’è prima da vedere se si tengono Bargnani, ma Valanciunas mi pare stia prendendo consistenza fisica. In ogni caso credo possano puntare a Kaman…

  7. stern, che mi pare tra 2 anni lascia ( non sono sicuro sulla data anno + o -) si sente + libero di fare un pò di casino. e dopo botta lock out lo vediamo mandare paul ai clippers ( clippers ho detto…?!) e lasciar circolare voci su palline + calde senza irritarsi ma quasi con soddisfazione come ha dire me ne vado ma lascio l’impronta anche per la prossima decade.
    chissà come e quando finirà la sua carriera ma sarà bello farne un bilancio dai tempi bui ( 2 lock out e 1° addio MJ) a quelli di massimo splendore ( BIRD/MAGIC + DrJ e poi MJ era 1 e 2 + Kobe O’neal), chissà quale è stata per lui la sconfitta + grande e quale il + grande insuccesso?
    Io dico aver reso forte NBA dopo fusione ABA ( 1976) grazie a talenti come magic e bird sia stato il suo + grande successo e forse il mezzo fallimento Yao Ming per quello che conta per lui il mercato asiatico rimanga il + grande rimpianto. che ne pensate?

  8. per la serie:Tutto il mondo è paese.
    Girav nell’aria la prima scelta assoluta degli hornets, non sarà stata truccata l’estrazione, ma visto le reazioni credo che il pensiero l’abbiano fatto in molti

  9. Perdonatemi ma questa storia è assurda, capirei se la scelta n.1 fosse stata indirizzata a Los Angeles New York o Chicago, ma New Orleans? Sarebbe come dire che il Cesena è favorito dagli arbitri a scapito di milan e Juve, ma non scherziamo! Tra l’altro vorrei ricordare che è dal 2004 che l’ultima classificata non si aggiudica al prima scelta (allora Orlando scelse Dwight Howard) e quando nel 2008 i Bulls che avevano pochissime possibilità si aggiudicarono Derrick Rose (ragazzo di casa) nessuno disse niente, e allora come la mettiamo? Tra l’altro gli Hornets erano quarti in graduatoria, mica ventesimi, perciò finitela di dire stupidaggini!

    • In realtà Davis due settimane fa camminava con uno stranissimo cappellino con un bel vespone al centro.
      In Realtà le immaggini trasmesse in mondovisone sono un fake, il video è stato palesemente bufferizzato di 5 secondi, cosi la manuzza sospetta ha avuto tutto il tempo di rovistare dentro e prendere qualla giusta. I presenti erano tutti sotto l’effetto di sonniferi preparati da stern e credevano si giocasse a tombola tant’e’ che è partito un bel ambo dall’ultima fila..
      Alcune teorie di affiliati alla partigianeria tuttavia credono che dentro ci fossero tutte palline col vespone sul lato b, bastava dunque girarla per il verso giusto e saltava fuori il calabrone.
      In realtà le lamentele rivolte a stern sono un modo come un altro per punirlo di aver posto un bel veto sulla trade Lakers-Hornets, se Paul quel giorno fosse andato a La a quest’ora nessuno solleverebbe tutto questo fumo, perche alla fine di fumo si tratta.
      Tuttavia se per caso dovesse esistere la remota possibilità di una cospirazione Gomblottista, darei a Luciano Moggi il premio Nobel della malavita e quasi quasi ritornerei a guardarmi la fiction del calcio Italiota perchè decisamente più fashion per non parlare del fatto che essendo Italiano se proprio proprio devo essere derubato, preferisco che sia un Italiano a farlo..Giusto per seguire una tradizione, mica per altro..

      • Go Bobcats Go .. Byombo forever + Thomas Robinson o Barnes per sognare Goo!! Mj portaci al titolo. Venite nella tana delle linci, siamo accovacciati e abbiamo fame.

Commenta