Gli Hawks sorprendono i Bulls in Gara1

HAWKS 103, BULLS 95 (Atlanta leads 1-0)
Dopo quello di Memphis, arriva un altro successo esterno in gara 1 con gli Atlanta Hawks che tolgono subito il fattore campo ai favoriti, i Chicago Bulls che oltre ad essere sotto 0-1, tremano per l’infortunio occorso nel finale e Derrick Rose. Partita che la squadra di Drew il 3° quarto dove Rose e Boozer hanno dato linfa ad un attacco in netta difficoltà nel primo tempo. Nel 4° quarto le triple di Johnson e Crawford hanno prodotto il solco che Chicago non è più riuscita a chiudere con anche Smith e Horford autori di importanti canestri nel finale chiuso dalla tripla del +11 di Crawford a 11” dalla fine. Per Joe Johnson una gara da incorniciare con 34 punti, 12/18 dal campo e 5/5 dall’arco mentre Crawford si conferma il vero fattore Z di questa squadra con i 22 punti ed il 50% dal campo. La difesa dei Bulls concede percentuali troppa alte soprattutto in funzione di un attacco che va a sprazzi. Rose chiude con 24 punti, 10 assist e 11/27 al tiro mentre Deng ne infila 21 con 8/12. Per coach Tim Thibodeau il peggior modo di festeggiare il premio di allenatore dell’anno.

 

MAVERICKS 96, LAKERS 94 (Dallas leads 1-0)
Rimonta vincente per i Dallas Mavericks che sbancano lo Staples Center e impongono un nuovo 0-1 ai Lakers. Dopo un primo tempo equilibrato chiuso con +9 Lakers derivato dal tecnico di Nowitzki e dal successivo 4-0 dalla lunetta di Odom e Bryant, la squadra di Phil Jackson spinge sull’acceleratore all’inizio del 3° quarto e va sul +16 con la tripla di Bryant. Dallas è brava a non prendere un’altra imbarcata e rimane a stretto contatto con i Lakers arrivando anche sul -3 dopo pochi minuti con la tripla di Brewer. Il quarto quarto è un continuo botta a risposta con Nowitzki che trova il vantaggio con due liberi a 19” dalla fine dopo una palla persa di Bryant. Gasol ne perde un’altra e fa fallo su Kidd che a 3” dalla sirena converte solo un libero su due. Tocca a Bryant che però sbaglia la tripla della vittoria. Per i Mavericks ci sono i 28 punti di Nowitzki conditi da 14 rimbalzi e 12/22 al tiro. Kidd smista 11 assist mentre è fondamentale l’apporto della panchina con Terry e Stojakovic che combinano per 25 punti. Ai Lakers non bastano i 36 punti di Bryant (14/29) ed un Gasol che flirta con la tripla doppia (15+11+7).

Post By Kevin Di Felice (156 Posts)

Connect

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

120 thoughts on “NBA – Colpi in trasferta per Atlanta e Dallas, Nowitzki e Johnson super

  1. playoff piu emozionanti dell’ultimo decennio,davvero.

    bello svegliarsi la mattina e vedere che i lacustri hanno abbuscato :D !!!

    sarà una serie avvincente,dirk è uno tosto,vedremo.

    bravissimi hawks,bel colpo,nn me l’aspettavo proprio.

  2. a parte la già citata maledizione bagatta ancora due risultati a sorpresa.
    per quanto riguarda atlanta sono così prendere o lasciare, capaci di super gare con super attacchi e super difese vista l’immensa quantità di soluzioni in faretra.
    io sono convinto che alla fine verra fuori l’altro lato di atlanta e che la sua discontinuità sia la chiave della serie a favore dei bulls.
    quanto ai i bulls vi ricordate i 0/9 da tre e i troppi tiri con i troppi errori di rose con indiana e giudizi troppo lusinghieri per un MVP ecco a voi il saldo, di certo non positivo, con una squadra che ribalta il campo e che con così tanti errori non può non andare in ritmo.
    lakers perdono un’altra gara1 e scricchiolano per davvero. io ai mavs non credo per partito preso ma in questi P.O. ne ho azzeccate così poche.

  3. Due risultati a sorpresa: forse quello piu’ sorprendente la w di Atlanta ma penso sia un incidente di percorso per i bulls. Quella dei lacustri e’ una sconfitta che ci può anche stare in un arrivo in volata. Gasol ancora un po’ latitante ed anche bynum non ha inciso più di tanto. Si continua a tirare non bene.

  4. ho visto atlanta e non mi è piaciuta granchè in termini di coralità di gioco. Ha però dei singoli capaci di tutto.Buono il ragazzino che ha sostituto Hinrich. Certo è che se Rose si è rotto chicago è finita.

    Dallas vince allo Staple, ma non mi illudo. Ci fosse stato Butler…il tedesco è un fuoriclasse assoluto. Il più forte europeo di sempre?

    Stanotte forza Memphis!

  5. Beh, a questo punto Atlanta fa sul serio, mi pare che i 4 giocatori di punta siano maturati davvero un bel pò e ce lo stanno dimostrando proprio quando il gioco si fa duro anzichè in regular season. Bravissimi, alla faccia di chi dava la vincente della serie tra Hawks e Magic come la vittima sacrificale sull’altare di Chicago.
    A me questi Bulls continuano a non piacere, sostenevo che i Magic potevano batterli cosi come sostengo possa farlo Atlanta. Io rivedo la Cleveland degli ultimi anni in loro, chiamiamoli Cleveland Bulls o Chicago Cavaliers se preferite…
    Che playoff per Joe Johnson, si sta meritando il contrattone siglato la scorsa estate!

    Dallas parte forte e mette in difficoltà i Lakers. Di solito Phil Jackson, quando porta a casa gara 1, porta a casa anche la serie. A questo punto allora mi aspetto davvero di tutto.
    La chiave per Dallas secondo me? La fisicità.
    A parte Terry, i vari Kidd, Marion, Nowitzky, Chandler, Haywood non vanno mai sotto fisicamente col diretto avversario. La frontline lacustre Gasol-Odom-Bynum ha più classe, ma complessiviamente sono meno muscolosi di Nowitzky-Chandler-Haywood, quindi la battaglia sotto i tabelloni è più che equilibrata. Inoltre Dirk, fra questi 6, è il lungo offensivamente più devastante, quindi la bilancia pende addirittura leggermente dalla parte dei Mavericks.
    Fisher deve sgobbare come un matto contro Kidd,Beaubois e Barea, e sappiamo quanto soffra nella sua metà campo; Artest si trova di fronte Marion che però nn è certo la punta di diamante dell’attacco texano quindi Carlisle può permettersi di avere il suo numero 0 abbastanza limitato, poco importa.
    Terry è insieme a Crawford il miglior sesto uomo della lega e il suo impatto dalla panca è sempre notevolissimo.
    Però gli altri hanno Kobe. E questo per me basta a lasciare la serie più che aperta…

  6. Maro’!!!
    Io non ci sto capendo niente…
    Per i Lakers ci può stare, visto anche con NOLA, ma Atlanta è una continua sorpresa!!!

  7. 11/22 di Dirk batte il 14/29 di kobe ma i lakers con bynum in ferie e gasol ancora in letargo arrivano punto a punto con kobe che sbaglia tiro della vittoria ma la cosa veramente dura da digerire sono 3:30 senza segnare. cosa senza precedente che mi da brutte sensazioni voi che ne dite?
    si sa qualcosa di rose? il suo infortunio no incide sulla prova di atlanta e nemmeno su quella dei bulls perché la partita sembrava già segnata. povero coach of the year vedere il suo giocattolo incepparsi e la sua punta di diamante non al meglio gli rovina un pò un premio meritatissimo.

  8. Come avevo predetto ieri dallas e atlanta hanno vinto non si vedevano playoff cosi incerti da anni meglio cosi ne guadagna lo spettacolo, se il bisastratto da tutti j.johnson portera gli hawks alle finals di conference lo stipendio faraonico che prende se lo sara guadagnato…spero che per rose non sia nulla di grave

  9. Che partita buttata nel cesso da parte dei lakers, una squadra con quella qualità ed esperienza non può andare sul +16 e farsi recuperare in modo così disastroso, un pò di gestione migliore e non saremmo 0-1, a volte proprio mi sfugge come possano combinare certa roba…….

    dall’altra parte continuano le sorprese, sinceramente erano impronosticabili tre vittorie in trasferta in gara 1, di sicuro questi non sono play-off scontati, tutte le 8 squadre rimaste hanno qualcosa da dire e mai come quest’anno forse il piazzamento in regular season non conta una cippa…..

  10. Atlanta per me è più sorprendente dei Grizzlies!!
    A sentire Bagatta…………………………….Atlanta perderebbe anche con la Virtus Roma…Ed invece ha eliminato Orlando ed è 1-0 contro la migliore squadra Nba….

  11. Devastante sconfitta dei Lakers, una partita di playoff non si può buttare via cosi..
    Sul + 16 ci siamo adagiati sugli allori e non ce lo possiamo + permettere: ora le partite bisogna vincerle davvero, senza regalare nulla a nessuno.
    Onore comunque a Dallas che è ormai una squadra matura e in grado di vincere in trasferta contro chiunque.
    Pensavo sarebbe stato facile contro i Mavs, invece ora gara2 è già una must-win
    Consolante è solo il fatto che in realtà noi abbiamo buttato nel cesso una partita già vinta.
    Ma perchè dobbiamo sempre soffrire?? Perchè non restiamo concentrati dall’inizio di una serie?
    Perchè dobbiamo sempre essere provocati x dare il meglio?

    • Dovete sempre soffrire? Voi? Lakers?
      Il tuo sembra proprio un calcio alla miseria! =)

  12. Non so quanti di voi abbiano realmente visto la partita DAL@LAL… molto bella, due squadre veramente ottime che giocano un basket gradevolissimo.
    Come i Lakers abbiano fatto a perderla non me lo riesco a spiegare. Mi sembrano una squadra di gran lunga migliore dei Mavs, però, tant’è che han perso…
    A LA non riescono a chiudere le partite… erano sopra di 16 a un certo punto in totale controllo… poi chissa che cosa gli è passato per la testa.
    Comunque non vedo come possano passare i Mavs…

    • troppi cambi in campo e le seconde linee di Dallas hanno devastato quelle di Los Angeles..

  13. playoffs imprevedibili

    bulls-hawks

    i bulls li vedo ancora favoriti ma giocano veramente come i cavs di lebron………
    rose e deng sono la chiave
    J.J. non mi sorprende gioca nel ruolo in cui i bulls hanno piu difficolta credo fara una gran serie

    mavs-lakers

    la serie è tutta sulle prestazioni di bynum da lui dipende quanto durera la serie ,gasol a questi p.o. è arrivato veramente in condizioni MORBIDE un lontano parente della versione 2010 ..
    soliti lakers che giocano con l’arroganza della squadra piu forte….vedremo se non pagheranno lo scotto ,io credo proprio di no.

  14. Altro che miglior sesto uomo a quel pirla di Odom!! Il miglior sesto uomo se la sarebbero dovuta giocare Terry e Crawford, con una mia personale preferenza a quest’ultimo. Ha medie di realizzazione che tutti gli altri non hanno, partendo dalla panca; Anche stanotte 22 pt 35′ e 50% dal campo. Anche questo sta diventando uno sport………”politico”. Purtroppo!!

  15. Aspettavo questa partita per capire se avevamo svoltato o meno, peggior risposta non ci poteva essere, è inutile girarci attorno, non sono gli stessi Lakers degli anni scorsi, è la seconda gara 1 di fila che perdiamo ma se con NO potevi permetterti di giochicchiare vista la scarsezza di Paul e company con questi fare i cazzoni non conviene perchè è una squadra vera, ditemi voi come cazzo si fa a perdere una partita dal +16.Questa è una serie dove passi falsi in casa non te li puoi permettere, complimenti.Mi sembra evidente che se con questi giochiamo a chi ne segna di più ci fanno a fettine.

    P.S. Nei finali di partita quest’anno Bryant è più deleterio che altro, sempre ste cazzo di palle perse, anche Gasol che commette un fallo stupidissimo.

  16. magician
    ti invidio il tuo coraggio anche io ero tentato dopo la vittoria di memphis con i thunder di rivalutare gli spurs ma non ne ho avuto il coraggio.
    a parte i miei complimenti ti consiglio di aspettare qualche altra gara prima di cantare vittoria non solo perché atlanta non è affidabile quasi quanti ai magic ma anche perché se si infortunasse Rose molti ti direbbero che atlanta ha vinto per questo.
    in quello che dici c’è un fondo di verità a prescindere e cioé nei P.O. non importa chi incontri ma quando perché il tuo momento di forma e quello del tuo avversario sono variabili che spostano non poco qualsiasi match.
    detto questo devo dirti che, come i miei spurs, anche se con mille attenuanti, la sconfitta al primo turno è meritata per i magic e a loro come a noi non resta che mangiarsi le mani visto quello che stiamo vedendo:
    lakers non al meglio, boston idem, thunder, heat e bulls forse acerbi e poi memphis, mavs come atlanta sorprese poco pronosticabili. noi ci troviamo a commentare P.O. avvincenti e combattuti come poche volte abbiamo visto ma dal livello tecnico forse un pò in calo rispetto agli anni scorsi.
    quindi ogni squadra giustamente, secondo me, dovrebbe rimpiangere un’occasione che, alla luce del gioco espresso, era ancora + ghiotta.

  17. i lakers han deciso per la suspance
    non vincono più la prima perchè phil ha vinto tutte le serie laddove avesse messo gara 1 in saccoccia. allora rendono i playoff più simpatici perdendo la prima.

    cmq tre vittorie esterne su quattro serie. qual era quel coach che diceva che una serie non inizia fino a quando una squadra non vince fuori casa? beh, qua sono iniziate tutte tranne quella di miami…

  18. kobe clamoroso come sempre ma ancora impreciso e stanco ed egoista nel finale…si potrebbe ogni tanto pure piazzare uno schema con un paio di tiratori sugli angoli… così giusto per provare… gasol in ripresina, bynum sta bene ma ha giocato male… artest mistero… kidd in campo è sempre il più intelligente di tutti e dirk tira meglio di 2-3 anni fa (e 2-3 anni fa era uno dei migliori di sempre)… fisicamente tosti e soprattutto: a dallas non vai a vincere facile come a new orleans… ma comunque sia.. sinchè hai kobe-pau che stanno bene, sei in vantaggio tu…

  19. Bulls vs Hawks

    Bulls che giocano di individualità e difesa asfissiante e Hawks di squadra. La differenza per i Bulls sta nell’avversario; Pacers avevano meno talento dei falchetti ma sono andati ben tre volte a giocarsi i finali. Poi se hai McRoberts/Collison è difficile aspettarti tantissimo perchè giovani e inesperti ma se dall’altra parte ti ritrovi Crawford/Johnson allora sono cavoli amari. Non dimentichiamoci che hanno giocato senza Hinrich e con Teague che nel primo turno aveva messo piede in campo per 9 minuti totali.

    Il talento degli Hawks non si discute, per me superiore ai Bulls che hanno Rose come anima. Non vedo perchè gli Hawks debbano collassare nelle prossime gare. Fossi a Thibo sarei preoccupato non solo per le condizioni di salute di Rose. Purtroppo per loro il miglior record NBA può diventare un fardello psicologico niente male. E poi diciamola tutta: se Rose si inceppa chi c’è nei Bulls in grado di prendere in mano la situazione? Boozer, Deng, Noah, Korver? La risposta è nessuno. Concordo con tracy: sembrano i Cleveland Bulls.

    Lakers vs Mavs

    Dite quello che volete ma se una squadra come i Lakers col talento infinito che hanno devono continuamente e ossessivamente dare palla in mano a Kobe negli ultimi tre minuti mi sembra pura follia. Come volevasi dimostrare il 24 può fare 2/3 miracoli balistici ma non 4. E infatti la perdono. Come già scritto qualche post fa ma un’azione dove si muove la palla no? Certe volte penso che mago Phil proprio non alleni. Forse non sa allenare queste situazioni. D’accordo che hai sua maestà Kobe on fire ma l’esperienza dovrebbe indurlo a capire che non si può sempre e solo puntare su un giocatore per quanto immaginifico. Finale giocato come dei dilettanti e meritatamente hanno perso.

    I Mavs dimostrano tenacia. La batosta di Portland sembra sia stato un toccasana. E poi dicamola tutta: Chandler gli sta cambiando la vita. L’aiuto con i tempi giusti nella palla persa di Kobe è opera sua. Ora hanno gente che può fisicamente tenere botta alla frontline losangelina. Recuperare 16 punti e vincere è un segnale importante. Serie tosta.

  20. mavs-lakers

    la sorpresa a mio parere è la sofferenza di fisher con kidd ,persavo che il play losangelino si sarebbe trovato meglio con un avversario meno esplosivo…

    Kobe credo rimarra costantemente sopra i 30pts nella serie i mavs non hanno nessuna possibilita di fermarlo(spero che questo non lo faccia esagerare)

    BYNUM
    secondo me è la chiave(cioe i lakers possono vincere anche con le prestazioni scialbe di gara 1) puo diventare immarcabile per la front-line di dallas fisicamente e tecnicamente non possono fermarlo, per ora andrew sembra essersene dimenticato.

    • Concordo con alert70: certe volte sembra proprio che Phil non alleni..
      La sua filosofia è sempre stata di lasciare che sia la squadra ad immergersi nel gioco e che trovi le soluzioni reagendo sul campo – non reagendo alle grida isteriche di un coach.
      Però non puoi lasciare che tutto dipenda da Kobe: gli ultimi possessi la palla la deve avere Kobe, ma non deve x forza tirare lui. Puoi mettere Fisher sull’angolo o darla a Gasol e pensare ad uno schema alternativo.
      Lo Zen comunque è cosi: io me lo ricordo ancora quando nel 97 in gara1 Bulls-Jazz, dopo il iberi sbagliati da Malone, è rimasto SEDUTO a guardare MJ piazzare il game winner.
      SEDUTO mentre tutti erano in piedi..
      Cmq lui è cosi…non cambierà a 2 mesi dall’addio al basket..
      (Io piangerò sicuramente quando lo Zen si ritirerà)

      Worm91: anche io ho proprio questa paura: dallas non può fermare Kobe e quindi lui tenderà ad esagerare. Ieri ha fatto una partitona, ma ha sbagliato 15 tiri..15 tiri provate a contare 1, 2, 3, 4, 5…..sono tantissimi

  21. Finito ora di vedere le partite..Mavs che si addromentano i soliti 5 minuti e subiscono un parziale di 21-2..ma i Lakers s’ingelosiscono, ci tengono ad essere la squadra più narcolettica dell’Nba, e si riaddormentano concedendo un 14-2 giusto per far rientrare Dallas..
    Rose che si fà male negli ultimi 2 secondi di partita per fermare Crawford (fossi in TT l’avrei picchiato..)..ma non sembrava niente di che..solo che se continua a slogarsi quella caviglia prima o poi si fa male sul serio. Atlanta che non ha concesso per tutta la partita le consuete penetrazioni a Rose con una sorta di pack-line defense solo per lui..e per questa gara son venuti fuori i limiti dell’attacco di Chicago..vedremo il continuo della serie.

  22. I Mavericks sono una contender ormai da più di 5 anni, la rosa è sempre stata profonda e di altissimo livello. Il problema è sempre stata la mancanza di solidità mentale, arrivata dopo la finale persa contro gli Heat. A causa di ciò sono usciti con avversari di livello inferiore, come i Warriors e gli Hornets. I Mavs hanno da tempo bisogno di una scossa emotiva, che li aiuti a ritrovare la solidità mentale. Già il fatto di aver retto contro i Blazers dopo aver subito il 2-2 è un buonissimo segnale, se riescono a portare a casa la serie contro questi svogliati e forse appagati Lakers, le probabilità di vedere i Mavs finalisti e forse campioni aumenteranno a dismisura. La mancanza di Butler non si sta facendo sentire, certo è che con Caron sano Dallas faceva ancora paura di quella che fa già adesso.

  23. Il problema non è affidarsi sempre a Kobe nei finali, il problema è che ti sei affidato a lui già da metà del terzo quarto nel quale ha fatto il fenomeno ma poi è arrivato nel finale di partita spompato con lucidità pari a zero.

    • bisogna anche dire che Gasol non da sicurezza. molte palle perse o stoppate. come fai a dargli palla nel momento decisivo? tra l’altro Artest in attacco non pervenuto

  24. non avendo visto la partita voglio condividere solo una constatazione…questo il periodo preferito da bryant è il terzo quarto

    molte volte i primi due quarti ha giocato molto x i compagni o comunque non ha voluto la scena a tutti i costi

    il vero problema è che nel quarto quarto comunque arriva stanco oppure fa scelte poco lucide…perchè secondo voi?

    poi certo, se uno lo paragona a quello dell’anno scorso dove ha messo 6-7 buzzer o tiri x la vittoria, la differenza sembra ancora più evidente

    non è più il quarto quarto il suo regno…invece nei playoff deve tornare x forza quella versione, altrimenti i lakers, checche se ne dica non vincono

    • Perchè gli anni passano e se si sbatte nei 35 minuti precedenti ci sta che poi nel finale arrivi distrutto, l’azione in cui cerca di battere Kidd scaricando palla indietro con annessa palla persa è emblematica, un Kobe fresco batte Kidd e va a schiacciare o come minimo si prende il fallo.

      • sono daccordo con te sull’età, ma se, apparte ieri sera che ha inizato a “giocare” dall’inizio, i primi due quarti li passi in tranquillità x uno come lui e poi ti giochi il terzo quarto, il quarto dovresti ancora essere abbastanza fresco e molto motivato a far bene

        la mia considerazione quindi esula un pò dalla partita di ieri sera

  25. @Hilton
    Sai il significato della parola CELEBROLESO?
    Scusa se ti riprendo, ma vorrei che certe parole non venissero usate: so che sembro troppo sensibile, ma vivendo tutti i giorni con un paio di loro ti assicuro che non è piacevole…

      • Immaginavo, non pensavo volessi mancare di rispetto.
        Infatti ho semplicemente detto di non usare certe parole, non pensavo volessi offendere nessuno.
        Anche Io penso che Materazzi non faccia dell’intelligenza il suo forte…

  26. Due risultati nella norma. Paradossalmente l’assenza di Hinrich è stato un danno per i Bulls. Gli Hawks sono stati costretti a giocare come gli anni passati privilegiando l’atletismo, e questo modo di giocare metteva in crisi la difesa di Thib anche quando allenava i Celtics. Tanto peggio con questi Bulls e con Noah che gioca in maniera insopportabile. Jamaal è l’unico Crawford che mi piace perché non veste in grigio. Scherzi a parte è una risorsa eccezionale partendo dalla panca. Non è uno che si mette in vetrina, ma questo gioca sul serio in tutte e due le parti del campo.

    Mavs eccellenti. Risultato più stretto di quello che immaginavo alla vigilia, dovuto semplicemente ai FT agli angelini 20, ai texani 11 di cui 4 dovuti ai falli tattici di fine gara, anche se il fallo di Gasol su Dirk mi è sembrato più una scemenza che un fallo tattico. Grande invece quello di Kidd a 8 secondi dalla fine che ha spezzato l’azione dei lacustri senza mandarli in lunetta, sapienza tattica. Terry ha battuto Odom, che dalla linea della carità ha raccattato dei punticini, ma il sesto uomo dell’anno è stato battuto dal sesto uomo classico.

  27. L’eta di Kobe c’entra fino ad un certo punto. Certo non ha 28 anni ma neanche 40. Fa sorridere vedere un’armata limitarsi a Kobe contro il mondo. Poi si pretende di vincere.

    Bulls

    Rischiano di brutto. Squadra palesemente Rose dipendente.

  28. mi sa che ora ci si diverte.. e ci metto anche la vittoria di boston a miami in gara2.. belle serie, tutte molto belle e avvincenti. soliti, soliti lakers, classica sconfitta bulls nella serata in cui consegnano qualche premio importante. facciamo una colletta per una sveglia per gasol, o al massimo che faccia una telefonata al fratello marc e si faccia spiegare come si gioca “duri”, dirk immarcabile, joe johnson serata di grazia, la prossima partita fa 5/20, speriamo non sia niente per rose

    • Mmmmm…Questo Johnson non è affatto da 5/20. E poi marcato da Bogans… Secondo me il 12/18 di stanotte potrebbe essere nn dico la regola ma quasi, in questa serie…

      • vedremo.. è sempre stato questo tipo di giocatore, una sera da all star e una in cui ti ricordi solo del contratto da all star

  29. Volgio vedere chi ritratta i pronostici!!Tutti ieri hanno scommesso sul 4-1 sia di chicago che di LAl…bhè secondo me almeno 1 sarà diversa!Atlanta gioca bene molto meglio di chicago.I lakers hanno preso 2 sconfitte da No i Dallas sn altra roba e quindi per me sn favoriti!
    Mi auguro una finale Mavs vs Heat con Wade MVp ovviamente!!!
    P.S.Non darei per scontato neanche Mephis…forse si deciderà in gara 7

    • I miei pronostici sono Atlanta e Dallas vincenti in 6. E anche Boston e Memphis in 6. Senza Ed Malloy, potevano essere tranquillamente tutte vittorie in trasferta.

        • Forse non lo sai ma persino la NBA di Stern ha ammesso gli “errori” (chiamati così per chi ci crede) degli arbitri e dovuto cambiare i flagrant togliendolo a Jerm e attribuendolo ovviamente a Jones. Per l’effetto degli extra possession concessi agli Heat e negati ai Celtics, ignorando palesemente il regolamento, sono arrivati sette punti in più a Miami e quattro in meno a Boston. Se serve oggi ci sono delle calcolatrici che possono aiutare. In più mettiamoci l’espulsione di Pierce, per qualcosa che anche Van Gundy, saggiamente ha detto non dovesse neppure essere presa in considerazione e se uno non è prevenuto o supertifoso…

          Meritatamente, sì, ma certo questi meriti non sono conseguiti sul campo di gioco

          Perché non si può parlare dell’arbitraggio, quando è scandaloso, poi non lo capisco. Perfino i supertifosi di Miami hanno parlato dell’arbitraggio e hanno lamentato il modo in cui Rondo ha fermato Lebron. Rivedendo le immagini, Rondo ha messo la mano sul pallone, dopo che James aveva commesso un minimo di tre infrazioni di passi. A norma di regolamento se il fallo arriva dopo l’infrazione non dovrebbe neppure essere fischiato.

          • mi spieghi dove saltano fuori i 7 punti in più a miami e i 4 in meno a boston?
            se come dici tu hanno tolto il flagrant a j-o, miami ha avuto un possesso in più (trila di bibby).. poi flagrant di james jones: boston avrebbe avuto un possesso in più

            quindi siamo con miami a +3 e boston con un possesso in più (eh certo magari facevano un 3+1 nell’azione)

            mi sono perso qualcosa?

            del placcaggio non vale neanche la pena parlare, poi spiegami le 3 infrazioni di passi in quell’azione

          • Intanto stai calmino e non preoccuparti i calcoli li so fare senza calcolatrice…nn è il caso di fare della bassa ironia!!
            Tutto chiaro è dipeso dagli arbitri il fatto che bosto a parte i primi 3 min di gara non sono MAI stati sopra Miami!!!E’ dipeso dagli aribitri che Wade non veniva neppure visto e fino a metà 3 quarto veva sbagliato solo 4 tiri…
            A Mister fa fammi il piacere …ringrazia Allen che se non tirava come sa fare Boston finiva sotto di 15!

  30. visti i lakers. partita sostanzialmente buttata. kobe ha forzato tutto il forzabile e artest ha giocato una dell peggiori partite offensive della sua carriera. gran parte della rimonta passa dalla sterilità di ron ron in attacco, infatti il numero 15 ha avuto due triple consecutive con metri di spazio non mandate a bersaglio. potevano essere il colpo del ko ed invece niente. comunque a prescindere da questo due possessi finali dei lakers gestiti malissimo ed una differenza a livello di panchina imbarazzante. tornando a kobe a prescindere dai numeri trovo insensato iniziare a forzare dal terzo quarto. buons prova fino a 15 secondi dalla fine di gasol e odom, bynum così così. il resto invece abbastanza nullo, sopratutto il secondo quintetto. concordo con MAMBA, questi lakers mi sembrano davvero involuti a livello di testa rispetto all’anno scorso, il che è già un’impresa.
    dall’altra parte pazzesco dirk, giocatore magnifico!!!!

  31. Ora comunque ci si inizia veramente a divertire…
    Come voi saprete sono tifosissimo dei lakers, ma dopo 5 minuti di nervoso a ripensare ai playoff che stiamo vedendo mi viene su un sorriso della madonna!
    Can’t wait!

  32. non so che partita avete visto per criticare bryant che e stato uno dei pochi a salvarsi questa notte.
    la panchina mavs ha avuto la meglio su quella giallo-viola poi nel finale gasol combina un paio di cazzate.prima fa un fallo inutile sul tedesco con i lakers +1,poi nel possesso successivo perde la palla che manda kidd in lunetta.
    gli hawks invece continuano nella loro cavalcata andando a vincere su un campo difficile come quello di chicago,sono assieme ai grizzles le 2 sorprese di questi po.i bulls se non cambiano registro rischiano e non poco sopratutto se giocheranno come al primo turno contro i pacers.

  33. gente per favore non ricominciamo con la storia dell’arbitraggio tra celtics e heat,ieri ognuno ha detto la sua quindi puo bastare…

  34. Dai Giangio..

    …si fa per scherzare, io anche uso spesso parole “offensive”, ma nn e’ che vuoi offendere una categoria, pero’ ammetterai che dire “pecchi di senso critico” e’ meno divertente di dire “ritardato” :-)

    Poi ci mancherebbe che nn si abbia rispetto per i diversamente abili o categorie similari, si cerca solo di rendere colorito un commento…sapessi le volte che uso “frocio” o “stronzo” con i miei amici, se si dovessero offendere tutte le cacche dell’universo, sarei nei guai

  35. anch’io non m isento proprio di criticare bryant… è quello con le migliori % di tiro.
    in ogni caso mi sto convincendo che ormai nei lakers ci sia appagamento…

  36. tifo verdi

    ma certi discorsi vermente non si possono sentire…

    solo i peggiori tifosi di boston si radunano qui? non fate fare una bella figura alla ‘categoria’ che è decisamente più sportiva e competente dei due rappresentatni ultras che qui postano

    rondo fa una partita inqualificabile, compreso un fallo imbecille contro LBJ nei primi minuti quando ne ha appena preso uno, e ci si attacca agli arbitri?
    l’immenso KG ha mandato in campo il fratello scemo e la colpa è degli arbitri?
    PP fa due cagate dopo aver fatto cagare e la colpa è degli arbitri?
    fortuna che c’era quel meraviglioso uomo e giocatore che è Ray Allen, altrimenti neanche le scuse a cui attaccarsi sarebbero rimaste a certi giocatori

    che tristezza. sembrano gli interisti degli anni d’oro che guardano in casa d’altri per non vedere lo schifo in casa propria.(cosa che ahimè comincia preoccupantemente ad accadere anche tra noi juventini…)

    la verità è che se giochi così vai a casa anche se ad arbitrare ci metti Doc Rivers e Michele

    invece complimenti al blog e a molti dei ‘postatori’ di commenti (soprattutto quelli storici)che è sempre un piacere leggere. perchè innanzi tutto si è prima tifosi di basket e poi di una squadra.

    scusate l’intromissione ma certe cose veramente non si possono leggere

    • finalmente un “vero” tifoso celtics che si fa sentire. hai tutta la mia stima e te lo dice uno che tifa lakers ( e pure Toro)

    • Ovviamente non ringrazio per l’inclusione non richiesta tra i tifosi di una squadra.

      Ma perché secondo te per vedere che qualcosa non va in una partita bisogna essere tifosi di una delle due squadre?

  37. e curioso come cambia la vita di uno sportivo in poco tempo.ricordo che sia crawford che randolph erano nei knicks ed erano considerati come giocatori dannosi per la squadra,invece oggi uno e il miglior sesto uomo di questi po mentre zach e di fatto l’mvp romantico di questa prima parte della post-season.

  38. poche chiacchiere. st’anno ci facciamo la cacca addosso al pensiero di arrivare in finale e trovarci quei 3 babbei con le fiamme.
    stiamo facendo di tutto per sembrare stanchi, appagati, svogliati. assurdo.
    Ora ovviamente arriverà l’1-1 e si arriverà alla settima. Mi aspetto intorno a gara 4 qualche sorpresa extracestistica..

  39. bella vittoria dei Falchi a Chicago,dove i Bulls confermano che vanno fino dove li porta Rose,è un team che quest’anno grazie al suo coach ha reso più del previsto ma forse globalmente come roster anche gli stessi Hawks sono superiori…i Lakers buttano via gara1 contro i Mavs ma hanno tutti i mezzi per vincere la serie anyway…speriamo finisca a gara7 così ci si diverte!

  40. io il mio euro lo gioco comunque sui lakers come penso tutti… e credo che chicago la spunti… anche se dicevo lo stesso di magic e san antonio dopo le prime sconfitte..

    ma butler l’ho visto nel riscaldamento ma poi era negli inactive… torna in tempo?

    boh fisher si dice sempre che anche se è un buco in difesa rimane in campo per i finali, ha il sangue di ghiaccio e bla bla ma alla fine si prende un tiro all’anno
    lakers che certe volte nei finali sembrano i peggiori heat

  41. toure yaya

    L’ambiente e l’età contano. Stai certo che Zibo non doveva essere uno facile da gestire sempre pronto a mettersi nei guai. E NY non è la piazza ideale per crescere delle teste calde. Se poi vai avanti con Isaiah Thomas non puoi aspettarti molto.

    Kobe
    Nessuno lo critica veramente ma se tira 29 volte sono tanti in relazione ai compagni che ha. Se poi i giochi sono palla a lui e speriamo che segni allora non c’è Kobe che tenga.

    Trovo sempre assurdo che una squadra con Gasol/Odom/Fisher nel roster debba limitarsi al 24 con la palla in mano. Non sono i Bulls che senza Rose non sanno a che santo votarsi.

  42. kobe

    la partita è stata persa dai lakers che tendono a specchiarsi nella loro forza….
    kobe se ha iniziato a forzare dal terzoquarto in parte è stato costretto il problema e che quando decide di strafare non riesce mai o quasi a staccare un attimo per vedere dove sono rimasti i compagni ….ma cmq 29 tiri sono un dispendio di energie non indifferente

    cmq la front-line dei lakers ha deluso se bisogna trovare i colpevoli della sconfitta be questi sono i lunghi che non hanno reso come possono da qui e normale che kobe vada in solitario..

  43. Hawks-Bulls
    Io è da un po che sostengo che i bulls assomiglino ai cavs di lebron, ma non come tipo di gioco (beh un poco si) ma perchè penso che sia l’unica squadra arrivata a questo punto che abbia affrontato la rs quasi al 100% delle sue possibilità:ergo,i margini di miglioramento per l’intensità messa sul parquet durante i po sono esigui (tranne rose,ma è acciaccato) Gli hawks invece hanno “cazzeggiato” durante la rs ma grazie all’esperienza accumulata nei po degli ultimi anni e alla maturità superiore dei giocatori,hanno alzato notevolmente il loro livello di gioco. Io ho pronosticato l’upset,sarà difficile ma intanto atlanta non è la squadra vista l’anno scorso..

    lal-mavs
    daccordo con chi dice che stanno giocando con il fuoco,non sto a lamentarmi più di tanto solo perchè hanno vinto gli ultimi titoli quindi finchè non escono hanno ragione jax kobe e compagnia bella..Non ho visto il match però oggettivamente per kobe fare 36 pt con 14/29 al tiro non è tirare male..

  44. Delsa

    Un tifoso di Boston equilibrato nonchè juventino? Sei il benvenuto tra noi, posta più spesso! :-)

    Arbitri

    Nn smetterò mai di pensare che prendersela con gli arbitri, tranne che nel caso di rarissimi episodi troppo eclatanti, sia sbagliato, nel basket come nel calcio. Ma purtroppo la lamentela e il sotterfugio sonno caratteristiche intrinseche della cultura italiana, poco da fare. E ve lo dice uno di origine siciliana purosangue che ha radici in una terra meravigliosa quanto primatista nelle due categorie di cui sopra.
    Cmq l’Italia è un paese libero, se ci tenete a scannarvi sulle decisioni di Malloy o Crawford, ahimè bisogna lasciarvelo fare…

    Lakers

    Siamo alle solite, squadra che gioca con il fuoco, svogliata, addormentata e bla bla bla. Forse i loro stessi tifosi su questo forum sono fin troppo critici.
    A me pare lampante che ci sia qualche problema di condizione fisica, su tutti gli acciacchi vari di Bynum e Bryant, e cmq di tenuta generale di tutti o quasi i componenti della squadra.
    E poi probabilmente manca qualche stimolo rispetto agli anni passati: la rivincita su Boston se la sono presa, San Antonio è fuori, forse l’ultimo sfizio resta suonarle a LeBron ma c’è ancora il rischio di prenderle contro degli Heat troppo più freschi atleticamente, almeno negli uomini di punta.
    I cicli finiscono: l’Inter di Herrera, il Milan di Sacchi, la Juve di Lippi, i Bulls di Jordan, i Celtics di Bird e i Lakers di Magic.
    Ragazzi, purtroppo prima o poi finirà anche quello dei Lakers di Kobe, Derek e Phil.
    E’ un lento declino fisiologico, c’è poco da fare…

  45. delsa

    allora anche jeff van gundy che ha parlato di espulsione assurda per pierce è un ultras……..

    poi che boston abbia giocato da cani in alcuni uomini chiave ( anche per colpa di miami) l’ho ripetutamente scritto. ma nonostante questa partita di merda al momento dell’espulsione di PP eravamo meno otto e palla in mano…..

    • il boston herald riporta le dichiarazioni di pierce che dice di temere anche una sospensione… forse non ha detto “ciao come va” ma qualcosa di più… semplicemente io non so cosa sia successo, esattamente come te o van gundy, quindi non dico se l’espulsione è giusta o meno… so solo che l’arbitro ha detto che ha dato il tecnico come da regolamento per degli insulti verso wade e so anche che pierce non era stupito dell’espulsione ma aveva la faccia del tipo “‘mazza che cazzata ho fatto”

      • Se non hanno sospeso il “grande” Kobe per le espressioni omofobiche………….
        Non credo che Pierce possa essere andato più in là, anche perchè non poteva certo scherzare sulla “razza” :)) :))
        E’ agonismo!! Porca miseria, ci stà QUASI tutto, purchè finisca lì!! Giusto il tecnico, giusta l’espulsione per la gara in corso, ma poi basta!

    • Certo se questo delsa avesse letto il botta e risposta dell’8 aprile tra te e me, con la sua logica illogica mi avrebbe catalogato irrimediabilmente come un ultras di Detroit o New Jersey. Ti ringrazio per non averlo fatto, ma come allora questo non vuol dire essere d’accordo su tutto.

      Ora mi trovo ad essere definito tifoso della tua stessa squadra, anzi pardon ultras! Ma i più ridicoli sono quelli che pontificano e lo definiscono equilibrato. Boh!

      Mai prendersela con gli arbitri. E perché? Ricordo la finale olimpica in cui intervenne un amministrativo (alla Stern) per far rimettere indietro l’orologio a suo piacimento e poi nell’azione successiva gli arbitri non ebbero il coraggio di sanzionare l’infrazione. Ne parlò tutto il mondo. Si denunciò un errore incredibile. Ci furono alti interventi a livello politico, secondo qualcuno che posta qui improvvisamente negli USA erano diventati tutti italiani? No, semplicemente avevano gli occhi per vedere. Convennero anche quelli della nazione che fu favorita. In questo sito minimo li avrebbero condannati per alto tradimento. Fino alle battute finali avevo tenuto per quelli che poi vinsero ingiustamente. Ma con quella farsa conclusiva rimasi schifato e lo sono tuttora. Sono forse per questo diventato ultras dell’altra squadra?

      E continuo a credere che le partite di basket, nel nostro campionato, alle olimpiade e nella NBA non debbano essere decise dagli amministrativi a qualsiasi livello. Si dirà che nella NBA esistono dei mercati che tirano di più e certe franchigie rendono meglio. E chi se ne importa?

      Gli arbitri sono una necessità come il ferro e i sostegni del canestro. Il giorno che ci si potrà lamentare degli arbitri senza suscitare le ire delle tifoserie con la stessa naturalezza con cui si può maledire il secondo ferro che risputa fuori il tiro al buzzer sarà un giorno meraviglioso!

  46. contento per dallas, dirk è sempre stato uno dei miei eroi. certo che se avessero pure butler qualche speranza concreta di arrivare fino in fondo ce l’avrebbero…….

    • Su una cosa siamo d’accordo Dirk piace anche a me, ma forse questo l’avevi già capito….

  47. Oh ‘sti Mavs hanno una cadenza veramente strana in fatto di W esterne ai PO… dal 2006 ad oggi sono 4, 2 consecutive nel 2009 (gara3 e gara4 a San Antonio) e 2 consecutive quest’anno… spero per loro che non debbano aspettare altri 2 anni prima conquistare la prossima…

    Mavericks che sembra abbiano fatto tesoro di gara4 vs i Blazers… che sia +16 o -16, non si molla niente, Lakers o non Lakers… se avessero Bulter sarebbero veramente i favoriti alla pari con Kobe&co per il titolo… fatto sta che ora hanno fatto il break e vincere in Texas sarà difficile… l’American Airlines Center sarà un vero e proprio inferno… non nascondo che in questa serie faccio il tifo spudorato per loro.. per Dirk che ad ogni singola partita di PO gioca in modo pazzesco, per Kidd che alla sua età è l’unico giocatore in squadra capace di tenere Kobe nei possessi decisivi e di fare 2 capolavori nella metà campo che lo ha reso meno famoso e anche per coach Jim Carrey, ops volevo dire Carlisle, che sta allenando in modo fantastico… cosa che non si può dire per P-Jax, il quale è si e no dal 2004 che in pratica ha smesso di farlo…

    Lakers in controllo, poi blackout e Mavs con pazienza e continuità offensiva si sono rimessi in partita grazie a Corey Brewer (!!!!!!) e al fatto di aver, in pratica, cambiato modo di giocare, passando dal gioco sull’arco ad uno più interno… questo ha fatto la differenza imho..

    Mi pare lapalissiano come la serie passi dal 24… in particolare in questa tipologia di serie, dove i Mavs non hanno un antidoto per Bryant e di conseguenza devono sperare che, in qualche modo, sbagli lui più del solito… avessero un Thabo sarebbe un’altra storia….

    Bulls-Hawks non vista… certo è che se JJ e Crawford tirano con quelle % Atlanta vince con chiunque…. chiunque..

  48. Viste le forze in campo, direi che queste serie risultano decisive per chi ha più “peso” sotto le plance. E forse, misurando la consistenza dei lunghi (centri in particolare), quelli messi meglio (e mi riferisco a consistenza e forma attuale) sono Dallas, Memphis e Atlanta (nell’ordine), con un OCK che ha sì Perkins ma che subito Marc Gasol in maniera paurosa!!! LAL sarebbe ben messa tra Bynum-Odom e Gasol P. il fatto è che sono di un discontinuo ASSURDO!!!
    Pardossalmente quelli messi peggio in assoluto sono i Celtici, ma solo per le condizioni fisiche di J.O’Neal e soprattutto per l’assenza oramai definitiva di S.O’Neal.

    • shaq definitivo? ma non voleva giocare a tutti i costi gara1 ma rivers lo ha risparmiato per il resto della serie? le caviglie di rose e kobe come stanno?

      • ho letto adesso che shaq ha ricominciato a correre ma non ha fatto tutto l’allenamento.. solo corsa, zero contatti.. la vedo dura possa giocare stanotte

  49. concordo con chi dice che le colpe sono della frontline gialloviola.
    Quando la f.l. è in serata e non viene cavalcata il più delle volte vedi lo score di bryant e trovi il colpevole.
    quando non è in serata il 24 è costretto a mettersi in proprio.. e se fa sti numeri non mi sento di criticarlo..
    in ogni casio io penso che i lakers siano oggi – potenzialmente – la squadra più forte assieme a boston.
    poi forse sono stanchi, forse fuori forma, forse vecchi, probabilmente appagati per cui la vedo difficile arrivare fino in fondo.

  50. Stasera secondo atto tra Miami e Boston!!…. spero in una seconda prova scintillante di Wade, è lui il vero trascinatore della squadra.!! Forza Heat

  51. bhe cavalcare la frontline quando c’è un chandler che difende in quel modo con quei kg e quei cm…auguri

  52. a me sti Mavs ricordano molto i Jail Blazers dei tempi belli,ma solo per l’esperienza e l’età media avanzata unita all’incapacità di vincere un anello….sarebbe interessante se si potessero confrontare oggi in una serie al meglio delle 7,chissà che spettacolo! come talento quella squadra dell’Oregon era impressionante!

  53. Boston e Lakers si portano a casa gara due ( i Lakers facendogli il culo). Lo dico ora, così domani potete tranquillamente percularmi per aver toppato i pronostici ;-)

  54. Sul discorso del +15 che i lakers se la sono mangiata sono d’accordissimo e non ci piove.
    SUl criticare bryant proprio no esiste. Anzi se ho la stella che prende una marea di tiri con il 50 per cento di media ben venga sono contentissimo e riguardo gli ultimi tiri non vedo cosa sia di cosi sbagliato se li ha presi solo lui. E’ successo una mare di volte con tanti campioni.
    Anche il discorso della lucidità è relativa; anche sua maestà Jordan (perdonatemi eventualmente se lo cito) alla faccia della lucidità visto che aveva 35 anni e in condizioni precarie perche mi sembra che fosse influenzato in gara 6 ha preso 35 tiri col 42 %..
    Semplicemente uno ha messo il buzzer beater e l’altro no. Ci sta nel basket e sempre sara così grazie a dio, se kobe avesse segnato avremmo scritto tutto l’opposto.
    Se stockton avesse segnato il possesso dopo, se horry non buttava la bomba contro sacramento a 4 decimi dalla sirena, se howard segnava un tiro libero o fish sbagliava la bomba, se kerr avesse sbagliato la bomba quanta merda prendeva jordan….(aiutatemi ad aggiungere altri casi se volete…..)
    Ci sta con due squadre allo stesso livello…brucia quel + 16 per i tifosi lakers.
    Cmq in serie importanti è gia successo a P.J. partire sotto 0-1 (anche se non so quante volte con il fattore campo) e vincerla anche se la statistica parla chiaro, chi vince gara 1, il 78% delle volte vince la serie.
    Io vedo ancora favoriti L.A…..bisognerà vedere game 3

    • Quoto totalmente il tuo discorso.

      Aggiungo se Malone avesse tenuto quella pallla.

  55. Altra chicca dello staples di ieri sera…ma avete visto come “ponzava” Cuban negli ultimi due minuti? Gli stava venendo un colpo :D

  56. cuban è un idolo. spero che mavs vincano il titolo a questo punto. dirk se lo merita e kidd forse ancora di più. irei LA ha sprecato, ma va sottolineata la prova di dallas che ci ha messo fisico (chandler, marion) palle (tutti e addirittura anche sojakovic) e classe (il tedesco e giasone).

  57. Oh Pierce a Jones gli ha pure detto “son of a b….h” quindi l’espulsione avrebbe dovuto già meritarla prima, per la reazione e la parola. Miami ha vinto meritatamente e ora si gioca gara 2.

    Purtroppo il sonno mi ha impedito di vedere i Lakers, rimontati da +16 con un Kobe grandioso ma Odom, Gasol e Bynum decisamente sottotono e la panchina Mavs che surclassa quella di LA. Nowitzki un fenomeno, l’ho sempre pensato, questo giocatore non ha ottenuto il titolo che si merita e non è riconosciuto nella classe dei migliori 3-4 quando le prestazioni tecniche e a livello mentale sono li a dimostrarlo.

    Atlanta domina i Bulls a livello di gioco, molto più gioco di squadra per gli Hawks con una buona circolazione di palla che ha permesso a Johnson (per me sottovalutato, è un grande clutcher a mio avviso, è logico che lo stipendio è alto però in NBA funziona cosi) e Jamalone di segnare con continuità da 3. Poi JJ in serata di grazia, ma la chiave è stata togliere la penetrazione a Rose, che ha segnato solo 2-3 canestri a memoria e anche difficili, in questo punto gli Hawks possono sfruttare il vantaggio di avere un grande stoppatore come Smith peraltro invisibile per i primi 36′. Ottima prova di Teague che ha creato problemi alla difesa dei Bulls e ha retto discretamente bene in difesa. I Bulls continuano a non convincere in questi PO, solo palla a Rose, Deng li ha tenuti in piedi per i primi 2/4 con Boozer ancora un fantasma e Noah non incisivo, aggiungi che la panchina non ti da più di tanto e il gioco è fatto. Chicago se continua cosi avrà grossi problemi nella serie anche se li avevo dati vincenti per 4-1, ma in realtà pensavo potesse essere più difficile per i Bulls già prima di iniziare. E poi i miei pronostici son sempre sbagliati quindi non c’è da sorprendersi.

    Playoff spettacolari quest anno c’è davvero da divertirsi in queste semifinali con già 3 vittorie esterne su 4 e l’unica vittoria casalinga è arrivata nella serie che è annunciata come la più avvincente

  58. oh joe johnson quei soldi incomincia a guadagnarseli…
    2 vittorie esterne stanotte,non ho visto le gare quindi posso dire poco,saranno 2 serie lunghe…

  59. cioe qualche mese fa odom-bynum-gasol erano la miglior front-line della lega ed ora devono temere CHANDLER?

    secondo me in gara 2 BYnum dimostrera di essere il miglior centro della lega dopo DH12 su gasol non so lo vedo ancora molto lontano dalla versione 2010 ….
    ODOM è credo che sputera il sangue con Nowitzki .
    e quindi Bryant non sara costretto a prendersi 29 tiri

    tra Jail Blazers e questi mavs per talento non credo ci sia storia portland superiore.

    i mavs al massimo arrivano a gara 7 con i lakers … ma solo per pigrizia losangelina.

  60. hawks-bulls

    secondo me J.J. quello stipendio non lo merita e ok è arrivato ai p.o. in stato di grazia ma i bulls hanno proprio il punto debole proprio in quel ruolo e questo aiuta a fare ottime prestazioni…..

    secondo me ai bulls serve assolutamente che Boozer torni a giocare decentemente , io non l’ho mai amato e credo che le sue fortune e il suo stipendio lo debba dividere con D-Will ma il giocatore visto in questi p.o. non è carlos Boozer ma un replicante in saldo….

  61. mi sbaglierò, ma vedo troppa prevenzione “positiva” per i celtics..a mio modesto modo di vedere gli heat sono nettamente favoriti e mi sembrano nettamente più forti dei celtics: più fiato, più voglia, più concentrazione; tutto questo in QUESTO momento particolare, non in generale (prima che michele prenda il mio id e mi venga a uccidere nel sonno). Secondo me è una serie abbastanza scontata e sarei sorpreso di vedere gli irlandesi arrivare a gara 7 e ancora di più di vederli vincere in Florida. Sarò contento di essere smentito.
    Invece sono molto, ma molto più sorpreso nel vedere gli hawks così in palla e i thunder così in difficoltà. I mavs sono questi da anni e possono dar fastidio a tutti soprattutto a questi Lakers così poco incisivi: sono contento perchè ero uno dei pochi a non crederli gli scemi del villaggio.
    Enjoy the game

    • noooo è già partito per casa tua!! per la tua salute, di che QUESTO momento è passato!!! XD

      scherzi a parte..

      io aspetterei gara 2, gara 1 mi son sembrati troppo scarichi per essere veri.

      per quanto riguarda i Mavs.. Chandler è un bel Upgrade, io sta cosa che non ha passato la visita medica per i Thunder non l’ ho ancora capita (altro che perkins, penso sia un difensore di altro livello)

  62. ps.

    L’ unico motivo che mi viene in mente perchè Boston non vinca la serie o comunque non esca a testa alta.. è che si sia rotto qualche equilibrio nello spogliatoio..

  63. @ Restiamo Umani (in memoria di Vik)
    Io capisco quello che vuoi dire,
    anche Io a volte usavo certi termini, tipo mongoloide o frocio come dici Tu, e so che certe volte è difficile trattenersi, soprattutto quando magari scherzi con gli amici.
    Però puoi anche capire che per gente come me che è cresciuto con un cugino microcefalo e che frequenta un bambino handicappato per colpa della malasanità è difficile rimanere indifferente davanti a certe parole perché poi capisci che non vorresti apostrofare nessuno con quel termine.
    Spero per te, per voi, di non aver mai avuto nulla a che fare con queste situazioni…Poi ripeto, ognuno ha la sua sensibilità: magari la mia è eccessiva.
    Io frequentavo la curva nord, sai che ambiente è, ma non ho mai partecipato a cori razzisti, ad esempio…
    Comunque Io non voglio dare lezione di vita a nessuno, la mia era solo una gentile richiesta.
    :-)

  64. erano 10 anni che Kobe non scendeva sotto i 40 minuti di media in postseason, di colpo quest’anno è sceso a 34,4 in queste prime 7 partite…c’è da aspettarsi che aumenterà nelle prossime o vuole preservarsi per eventuali finali di conference?

  65. @ dontrythis@home

    mmm..non saprei! forse sarò un pochino impopolare, ma la storia che lo spogliatoio unito fa vincere è secondo me, appunto, una bella storia. Mi spiego meglio. È evidente che in uno sport di squadra giocare con delle persone con cui ti trovi bene a 360 gradi aiuta e che è una situazione che ti fa dare qualcosa in più in campo per aiutarsi a vicenda, però c’è anche da dire che non è vero il contrario. Quante squadre hanno vinto con lo spogliatoio spaccato o con i cosiddetti clan o ancora con giocatori anche di punta che non parlavano con gli allenatori? Questo perchè i giocatori (parlo di squadre vincenti quindi è evidente che parlo dei giocatori migliori) sono professionisti e in campo sanno mettere da parte le antipatie, le gelosie e gli screzi.
    Secondo me il ciclo dei celtics non è finito (anche se manca poco), ma a mio modo di vedere quest’anno e in questa serie specifica gli manca quel qualcosa in più, il famoso centesimo per arrivare a 1 euro. Poi vabbè è solo la prima partita e adesso vincono 4-1 con uno scarto medio di 30 punti, però per tutta la stagione nella serie con NY e la prima a Miami mi hanno dato questa impressione.

  66. playoff stranissimi fino adesso, il fattore campo sembra essere relativo in tutte le serie.

    Atlanta coi bulls si accoppia bene e li farà penare.

    Dallas sono dieci anni che ci provano e falliscono sempre, non ci ho mai creduto in loro e penso che ci crederò. Sono i soliti mavs, in un modo o nell’altro perderanno.

  67. Ma i lakers non si staranno preservando un pò troppo?
    Perchè quando perdevano in regular era perchè si preservavano per i playoff,ne concedono due a una squadra di morti come NOH e si preservano per le semifinali,perdono con dallas e “non è che si stiano preservano per la finale di conference?”.
    Io proporrei “non è che Gasol e Bynum sono dei morti di sonno?Non è che Fisher è un buco?Non è che il declino fisico è inevitabile per chiunque?”.

    P.S e non andiate a cercare putt*anate su “Kobe infortunato gnegnegne” perchè questo ha vinto praticamente solo quando aveva il suo famigerato “dito rotto”,ieri è stato stratosferico (non capisco chi lo critichi),sono gli altri che stanno facendo cagare..PUNTO!

  68. Purtroppo l’unica squadra in casa che ha vinto era l’unica che speravo non lo facesse…
    :)

    ammetto che non credevo per nulla negli hawks e che ieri (meglio: oggi visto che le partite le ho viste tra pomeriggio e sera) mi hanno veramente sorpreso, anche perché alla fine, la gara l’hanno praticamente condotta loro dal primo all’ultimo minuto…

    lakers meglio di quanto non mi aspettassi: rispetto al molle primo turno ci mettono tutta un’altra intensità (ma anche i mavs sono tutt’altra squadra)… …certo che la sciocchezza di gasol, un po’ di fortuna sul libero di nowitzky e un attacco scriteriato sempre di gasol hanno definitivamente compromesso una gara che, tra mille fatiche, mi aspettavo, mentre la guardavo, che i lakers avrebbero portato a termine…
    …per assurdo la gara 2 meno importante è quella che giocano stasera boston-miami (anche se con una sconfitta anche oggi per i celtics vincere 4 gare su 5 sarebbe dura… …quanto manca shaq che con gli heat avrebbe potuto pasteggiare a piacimento!)…
    …le altre sono veramente quasi decisive… …atlanta in casa ha un pubblico caldissimo e non sarà facile da battere, memphis e Dallas sono troppo forti per perdere due gare su 3 in casa (nulla è impossibile ma ci vorrebbe l’impresa…)…

    mi associo a chi parla di playoff bellissimi…

    …personalmente non riesco a vedere una chiara favorita…

  69. perchè mi ostino a leggere i commenti dei lettori sul sito della gazzetta???
    …tra quello che vuole lo scambio gasol-Howard (sì… …e magari pure un paio di prime scelte per i lakers) e quello che parla che dallas senza butler ha trovato un equilibrio che non aveva (forse non ha presente il record che aveva ad inizio anno dallas)… …è mancato solo quello che dicesse che se bargnani giocasse a dalls farebbe le stesse prestazioni di Nowitzky… eheheheheh

Commenta