Pocket

Florida#1 62 – Dayton#11 52

 
Finalmente! I Gators tornano alle Final Four dal lontano 2007: dopo tre Elite 8 consecutive,perse, Florida supera lo scoglio della Cinderella e si prepara ad andare a AT&T Stadium di Arlington da favorita.

Partita molto intensa nel primo tempo, equilibrata, con Dayton che è riuscita a tenere in difesa e in attacco tramite un gioco molto ordinato è riuscita a rimanere aggrappata alla partita.

Pronti via e Dayton sbaglia quattro triple e sembra che l’inerzia della partita sia in mano a Florida ma, Devin Oliver e Kyle Davis piazzano due triple in due possessi di fila e Dayton torna a contatto. Casey Prather riporta i suoi sul +7 a 12 dalla fine del primo tempo.

Due liberi di Finney-Smith danno il +6 a Donovan ma, un parziale di 8-0 per i Flyers, iniziato dalla solita tripla di Oliver, continuato da due liberi di Pierre e chiuso con la tripla di Scoocie Smith, da il primo vantaggio della partita ai ragazzi di Coach Miller.

Due liberi e una schiacciata di Prather danno il nuovo vantaggio a Florida e Pollard pareggia, punteggio sul 23-23 a quattro minuti dal termine. Fin qui, la partita è stata bella, con entrambe le squadre a giocare un buona difesa e con Dayton che in partita grazie alle triple di Oliver.

Florida piazza nell’ultimi quattro minuti un parziale terrificante, che spezza la partita, di 15-1. Sale di colpi la difesa, i Flyers, fino a quel momento quasi impeccabili in attacco, iniziano a forzare tanti tiri e Florida in transizione non perdona, chiude il primo tempo una fantastica tripla di Wilbekin sul 38-24 Gators.

Sembra il punto di non ritorno. Non so cosa gli abbia detto Coach Miller negli spogliatoi ma, Dayton entra in campo con un altro mordente e due triple di Oliver e Pierre ridanno il-8 con tutto il secondo tempo ancora da giocare. Florida tenta di piazzare un altro parziale spezza-partita ma non riesce mai a scrollarsi da dosso Dayton.

Dopo nove minuti la difesa di Florida sale nuovamente di intensità e sembra chiudere la partita sul 53-36, +17. Mai sottovalutare il cuore di una squadra. Parziale di 13-4 Flyers e -8 a quattro minuti dalla fine,ma lo sforzo che è servito per rientrare è stato pazzesco e Dayton non riesce ad essere efficace in attacco e Florida prendendo sette rimbalzi in attacco negli ultimi minuti vince la partita e si qualifica alle Final Four di Arlington.

Grande Florida che fin qui ha fatto un torneo perfetto,senza sbavature, tosta da battere in difesa, difficile neutralizzare l’attacco, sembra una squadra in missione, striscia di 30 vittorie consecutive e vanno ad Arlington con la nomea della favorita.

Onore ai Flyers, autori di un torneo fantastico. Pierre e Oliver hanno messo il cuore in quest’ultima partita ma sono mancati i punti di Jordan Sibert, miglior realizzatore della squadra.

Onore a Coach Miller, che ha allenato molto bene in queste settimane. Florida è l’unica numero 1 ad andare ad Arlington, perchè Wichita State è uscita al terzo turno, Virginia alle Sweet Sixteen e Arizona all’overtime contro Wisconsin alle Elite 8.

Stasera si conosceranno le altre due squadre che raggiungeranno Florida e Wisconsin ad Arlington. Appuntamento il 5 aprile ad Arlington,Texas per vedere chi si laureerà campiona NCAA 2014. 

Post By paolom (36 Posts)

Connect

Commenta

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.