News NHL NHL News

Sochi 2014 – Selanne da record, Finlandia e Canada a catinelle

Terza giornata di gare a Sochi e primi back-to-back del torneo. Torna sul ghiaccio il gruppo B dopo sole 24 ore. Mentre la Svezia si scopre Lundqvist dipendente dopo l’infortunio di capitan Zetterberg, il ciclone Finlandia si abbatte sulla Norvegia, conĀ Teemu SelanneĀ che diventa il giocatore piĆ¹ vecchio ad aver mai segnato alle Olimpiadi, e la

Continua a leggere

News NHL News

NHL – Detroit passa, ad Est si decide tutto in gara 7

La serie tra New York Rangers e Washington Capitals ha gia’ dimostrato in altre partite di essere una serie caratterizzata dall’equilibrio e dal bel gioco, che pero’ spesso equivalgono a belle partite tecniche, ma poco spettacolari dal punto di vista delle marcature. E’ successo ancora ieri sera al Madison Square Garden. Dei Rangers precisi ed

Continua a leggere

News NHL News

NHL – I Kings salgono sul trono del secondo round

detroitProbabilmente aĀ Toronto comincia a piacere l’aria che si respira ai playoff, visto che fa di tutto per averne il piu’ possibile. Mi viene il sospetto che aĀ Boston invece piaccia tirarla per le lunghe, poiche’ non sta facendo niente per porre fine a questa serie. Nella partita di stanotte Toronto e’ stata sempre in vantaggio, e i Bruins hanno potuto solamente dimezzare il divario, finendo sul 2-1. Dopo un primo periodo tutto canadese, finito pero’ 0-0, comincia la pressione dei padroni di casa di Boston. Tanto di cappello a ReimerĀ che difende egregiamente la porta dei Leafs, lasciando passare solo un disco tra tutti quelli che gli venivano tirati addosso. Toronto ci crede ancora e porta la serie in casa sul 3-2 Bruins.

IĀ RangersĀ si giocano gara 5 a Washington, e arrivano al Verizon Center consci del fatto che finora nella serie chi ha giocato in casa ha vinto. Beh, a fine serata questa curiosa statistica non verra’ smentita. Parte bene New York, che si porta avanti subito nel primo periodo, e tiene in mano la partita fino al secondo. Un’inutileĀ slashingĀ di Boyle su Ribeiro (proprio davanti a un arbitro, per di piu’) ferma il momentum dei Rangers, e consegna un PP ai Capitals. Considerando che i Capitals hanno il miglior PP team della Lega, il risultato e’ scontato: pareggio, e gara che si mantiene sull’1-1 fino all’overtime. A decidere sara’ un bel goal di rapina diĀ Ribeiro, che non segnava ai playoff dal 2008, quando ancora vestiva la casacca di Dallas. Per la cronaca, Ovechkin ha ricominciato a essere Ovechkin: non e’ apparso sul tabellone, ma almeno ha cominciato a tirare qualche timido disco verso la porta e a infastidire Lundqvist. Fattore casa rispettato, ci si sposta al Madison Square Garden sul 3-2 per Washington.

La tradizione della serie tra Anaheim e Detroit si chiama invece overtime. Stavolta sono i Red Wings che amministrano il gioco nel palazzetto amico, e lo fanno male visto che negli ultimi 3 minuti e mezzo della partita buttano via un vantaggio di due goal che li costringe al quarto overtime della serie (per entrambe le squadre e’ la prima volta che giocano quattro OT in una serie di playoff). Per fortuna che c’e’ ZetterbergĀ a metterci una pezza per il 4-3 finale, e a costringere la serie alla settima partita in quel di Anaheim.

Onore o vergogna? Sinceramente non so cosa attribuire, o meglio cosa far prevalere, nella serie tra iĀ Los Angeles KingsĀ e i St. Louis Blues. Onore ai Kings, per svariati motivi: recuperano una serie sullo 0-2 e la vincono 4-2, battono la malasorte che negli ultimi anni non permetteva ai campioni uscenti di passare al secondo round di playoff, continuano a dimostrare che partono male ma poi recuperano (come gia’ visto in regular season negli ultimi due anni). Vergogna ai Blues per altrettanti motivi: una partenza bruciante che poteva tagliare le gambe agli avversari e lasciata volar via come note di jazz nella notte del Missouri, un’inconsistenza della squadra che spesso ha lasciato il portiere Elliott a decidere le sorti della partita, un Elliott che ci ha messo tutto (o quasi) il suo impegno ma non e’ ancora pronto per tenere sulle spalle il destino della squadra. Le parole del coach dei Blues, Hitchcock, valgono piu’ di quanto possa scrivere io: “If you want to be a champion, you’re going to have to find a way. … We took everything to the beach, but we didn’t finish putting it in the water.”Ā Adesso di sicuro i Blues avranno tutta l’estate per andare in spiaggia.Ā Onore o vergogna? Lascio giudicare a voi.

Risultati 10 maggio 2013

BostonĀ –Ā Toronto 1-2 Ā Serie: 3-2 Boston
WashingtonĀ – New York RangersĀ 2-1 (OT)Ā Serie: 3-2 Washington
Los AngelesĀ – St. LouisĀ 2-1 Serie: Los AngelesĀ vince 4-2Ā 
DetroitĀ – AnaheimĀ 4-3 (OT)Ā Serie in parita’ 3-3

 

Continua a seguireĀ Hockey Night in CividaleĀ suĀ Twitter, suĀ FacebookĀ e suĀ Flipboard.

Continua a leggere