NFL

La fenice di Saints e Panthers

Ok, forse abbiamo esagerato nel titolo e non ci sono squadre ridotte in cenere, ma di sicuro nella NFC South sta succedendo qualcosa di strano, sta succedendo quello che in pochi si aspettavano dopo le dipartite di Brees (almeno altre 4 week) e Cam (chissà per quanto). Entrando nella week 3 infatti ci trovavamo una

Continua a leggere

NFL

No Foles? No problem!

Foles è fuori dai giochi? Non c’è problema, ci pensa il redivivo Mark Sanchez. Quest’anno come non mai nella lega non ci si capisce nulla: Big Ben e gli Steelers dopo roboanti vittorie perdono malamente mostrando un’involuzione clamorosa; i Saints, dopo aver ritrovato sé stessi vincendo in trasferta una partita importantissima ospitano i 49ers in difficoltà

Continua a leggere

NFL

Bruce Arians, elegante e vincente

Bruce Arians si nasconde dietro un paio di occhiali dalla montatura spessa e sotto un cappellino ben calcato sulla testa. A prima vista non è una di quelle persone che ti rimane impressa da subito: un po’ paffutello, silenzioso, sempre composto sia a bordo campo che in sala stampa e dalla voce sempre posata, può

Continua a leggere

NFL

Teddy e Blake uniti nelle difficoltà

Il draft del 2014 è stato un po’ il draft dei quarterback interessanti ma forse non ancora affermati. Teddy Bridgwater è stato a lungo identificato come la prima scelta assoluta, come anche Manziel e Bortles a cui si prospettava una scelta molta alta, entro le prime 5. Poi però alle Combine iniziano i primi dubbi

Continua a leggere

NFL

Road to Nfl Draft: Quarterbacks

Indubbiamente la classe di quarterback che ci offrirà questo Nfl Draft 2014 è di qualità perché il materiale in uscita dal college è davvero intrigante seppure manchi ancora un prospetto al livello di Andrew Luck ma pure non siamo come nel 2013 dove la miglior opzione era E.J Manuel o Geno Smith. L’andamento del draft

Continua a leggere

News NFL News

NFL – Buccaneers: rilasciato Josh Freeman.

Shares

Sorpresa a Tampa, dove in giornata è stato rilasciato l’ex starting quarterback Josh Freeman, panchinato domenica in favore del rookie Mike Glennon dopo le prime tre, deludenti, apparizioni stagionali, in cui aveva convinto pochissimo detenendo il tutt’altro che invidiabile primato di peggior rating della lega.

Josh FreemanIl prodotto di Kansas State, scelto dai Buccaneers con la diciassettesima scelta assoluta del Draft 2009, aveva scosso l’ambiente dopo essersi iscritto volontariamente al programma antidroga della lega, mossa che non è per niente piaciuta alla dirigenza del team e soprattutto al general manager Mark Dominik, che ha provato, inutilmente, a cercare una squadra disposta ad acquisirlo via trade negl’ultimi giorni.

Vista la decisione repentina presa dalla franchigia della Florida in queste ultime ore, ovvero quella di liberarsi del giocatore nonostante sia costretta a pagargli i rimanenti 6,2 milioni di dollari di stipendio per questa stagione, è molto probabile che le scelte effettuate dallo stesso numero 5 rischiavano di minare la serenità dell’ambiente, già messo a dura prova da un inizio di regular season complicatissimo, nel quale non hanno ancora ottenuto una vittoria.

Freeman, che sarà libero di cercarsi una squadra fin da questa notte, avrà probabilmente ancora una chance per provare a sfondare in NFL, grazie anche alle buone stagioni giocate nel triennio 2010-2012, nel quale ha disputato le migliori partite della carriera, attualmente ferma a 1,144 passaggi completati per 13,534 yards, 95 touchdowns e 66 intercetti.

Tra le squadre potenzialmente interessate i Tennessee Titans, che dopo l’infortunio subito da Locker, nonostante le rassicurazioni, potrebbero deciderle di metterlo in competizione con Ryan Fitzpatrick, i Minnesota Vikings, che usciti vittoriosi dal match londinese hanno ancora dubbi sull’accoppiata Christian Ponder-Matt Cassell, i New York Jets, che non paiono del tutto convinti da Geno Smith, tant’è che i rumors vogliono prossimo starter Matt Simms, e gli Oakland Raiders, che dopo aver perso completamente la fiducia in Matt Flynn, non disdegnerebbero assicurarsi un veterano ancora giovane da mettere in competizione con Terrelle Pryor.

www.facebook.com/FootballNation.it

Continua a leggere

News NFL News

NFL – Buccaneers: Freeman perde il posto.

Shares

La brutta partenza di Tampa, 0-3 dopo i primi tre turni di regular season, costa lo starting job al quarterback Josh Freeman, che è stato sollevato dall’incarico di guidare l’attacco dei Bucs dopo aver completato appena il 45.7 % dei passaggi tentati, segnando appena 2 TD pass in 180 minuti di football giocato e lanciando 3 intercetti.

Mike GlennonIl prodotto al quinto anno da Kansas State sarà rilevato dal rookie Mike Glennon, selezionato al terzo round dell’ultimo Draft direttamente dal coach Greg Schiano, che già durante l’offseason ha cercato di concedergli più spazio possibile per testarlo a livello professionistico.

Il giocatore proveniente da North Carolina State farà il suo esordio in NFL domenica, contro gli Arizona Cardinals, prima di una bye week che a questo punto assume un ruolo fondamentale sia per lui che per gli stessi Buccaneers; il coaching staff infatti avrà ben quindici giorni consecutivi, prima della partita successiva con Philadelphia, per visionare i filmati ed eventualmente apportare delle correzioni al suo stile di gioco.

Già apparso con la divisa di Tampa durante la preseason, ha chiuso la carriera universitaria nei Wolfpack lanciando per 7,411 yards, 63 touchdowns e 31 intercetti.

www.facebook.com/FootballNation.it

Continua a leggere

NFL

Quarterback, basta progetti al primo round?

La stagione regolare è ormai avviata, abbiamo già bruciato due settimane di football molto intenso dove sono emerse le prime impressioni riguardo le singole squadre, division e protagonisti. A catturare maggiormente le attenzione dei media e dei appassionati sono le prestazioni dei singoli giocatori perché si sa che chi ben comincia è già a metà

Continua a leggere