NBA

Buona la seconda: la rivincita dei Sophomore

Il draft porta con sè tanti propositi e speranze per una rosea carriera a molti giocatori, ma per molti rookie l’anno da matricola può rivelarsi più arduo del previsto. Tra disattese e/o infortuni molti esordienti finiscono per tradire, deludere o fare molta, troppa, panchina. Ma per molti il riscatto è stato netto e repentino. Parliamo dei

Continua a leggere

NBA News

Rivoluzione in casa Magic

Shares

Jameer Nelson e Gilbert Arenas saranno presto sul parquet con la stessa maglia, quella degli Orlando Magic

E’ successo tutto molto in fretta: la stagione degli Orlando Magic finora era stata buona, ma non eccezionale, fatto salvo Dwight Howard e i suoi evidenti miglioramenti in attacco, frutto del duro lavoro estivo, incluso un mini-camp a casa di Hakeem Olajuwon.

Vince Carter e Rashard Lewis erano sempre più spesso sul banco degli imputati: titolari di salari ingombranti ma spesso latitanti nei momenti decisivi della stagione, in questo inizio di campionato anche le statistiche non deponevano a loro favore: 15 punti a partita il primo, addirittura solo 12 il secondo.

Con queste premesse, essere riusciti a cederli entrambi dopo solo una ventina di partite dall’inizio della stagione può essere considerato un vero colpo da fuoriclasse del GM Otis Smith.

Ma la parte più interessante non è questa: sono gli arrivi. Gilbert Arenas, Jason Richardson, Hedo Turkoglu.

Ma vediamo le 2 trade nel dettaglio.

(more…)

Continua a leggere

NBA

Washington Wizards: Preview

Shares

John Wall, il futuro dei Wizards

Una delle squadre più attese, così possiamo definire i Washington Wizards. La squadra della capitale americana proviene da una stagione a dir poco burrascosa, che è stata senza mezzi termini negativa.

A rattristare l’ambiente arrivò la notizia della morte di Abe Pollin, 85enne proprietario della franchigia della quale era a capo fin dal 1964. Un amore, quello tra lui e la squadra, durato per ben 45 anni, e interrottosi il 24 novembre a causa di una rara malattia al cervello.

I tifosi devono anche a lui la vittoria del titolo NBA nel 1978 e i 4 titoli di Conference conquistati nel 1971, 1975, 1978 e 1979.

Poche settimane dopo la sua scomparsa, è scoppiato uno dei casi più clamorosi degli ultimi anni in NBA. Gilbert Arenas, stella indiscussa della squadra, viene accusato di detenzione illegale di armi, avendo portato tre pistole con sé negli spogliatoi della squadra.

(more…)

Continua a leggere