Pocket

Gol, gol e ancora gol, Alexander Ovechkin è il Re assoluto dei cannonieri del decennio e con una settimana perfetta si prende un altro posto nella storia: è nella top 10 di tutti i tempi con 692 marcature.

La settimana perfetta dello Zar russo, al momento personaggio più importante a Washington (Trump rassegnati, Ovie è più grande!) parte con la sfida contro i Carolina Hurricanes (già battuti il 3 gennaio) in un 2020 che dopo le vittorie iniziali ha visto due stop per i Caps contro Flyers e Devils.

Per riprendere il filotto vincente serve l’arma letale, Ovechkin. Subito doppietta per iniziare la scalata verso l’olimpo dei cannonieri, superando con i gol 685 e 686 Teemu Selanne (per The Finnish Flash quota 684 in 1.451 partite) e con lo squalo russo ormai affamato ecco la tripletta contro i NJ Devils e la casella delle marcature che recita 689, a meno 1 da Super Mario Lemieux e meno 3 da Steve Yzerman, due giocatori che definire leggenda è scriver poco.

Così, nella testa di Ovechkin il pensiero stupendo: far tripletta e superare entrambi.

Detto e fatto, a cadere questa volta sono i NY Islanders con Alex che si regala l’hat trick che supera Lemieux (a quota 690 gol in 915 partite) e stare insieme ad Yzerman (quota 692 con 1.514 partite) ed iniziare a lampeggiare negli specchietti dei record a Mark Messier, distante solo due gol.

Ci son volute 1.133 partite per Ovechkin per ritagliarsi un altro pezzo di storia, dopo che il buon Alex ha smentito tutti i detrattori che l’avevano etichettato eterno perdente, sollevando quella Stanley Cup datata 2018.

Se il buon giorno e il buon 2020 parte dal mattino, attenzione alla fame della Bestia russa.

Post By Francesco Fiori (223 Posts)

Supereroe travestito di giorno da ragioniere e di notte da redattore, Francesco Fiori nasce il 30 maggio 1983 a Sassari e da subito capisce che lo sport è come una passione esagerata, allevato con pane e album Panini. Un sardo che ama il ghiaccio, impossibile, conosce la Nhl grazie ai compiti dell'ora di pranzo che rinvia a causa della dipendenza da TELEPIU2. E' nel giugno 2008 che decide per curiosità di collaborare con Playitusa grazie ad un pezzo dedicato al grande eroe Mario Lemieux. Non solo Hockey tra le passioni di colui che è casinista, testardo e sognatore (più altri mille difetti), segnala l'amore per la bici (definita sua dolce metà) ma anche una dedizione totale a calcio (INTER), basket (DINAMO SASSARI) e qualsiasi cosa sia sotto la voce SPORT e non lo faccia dormire. Se anche voi non dormite rintracciatemi alla mail fcroda@yahoo.it giusto per 2 risate.

Connect

Share and Enjoy !

0Shares
0 0 0

Commenta

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.