0Shares
0 0

Jimmy Howard, Vladimir TarasenkoAbbiamo visto come a est si √® gi√† in clima playoff per le molte squadre che provano a concludere degnamente la stagione che ci ha regalato il secondo lockout in meno di 10 anni. Si √® temuto per molto tempo di perdere il passatempo preferito di noi pochi amanti di questo pazzo sport sul ghiaccio, ma i protagonisti si stanno rifacendo regalandoci quasi un mese in pi√Ļ di playoff hockey.

Ad ovest le cose sono un pò meno difficili, a mio parere resteranno così come sono.

Chicago e Anaheim sono praticamente gi√† qualificate, una impressionante striscia di 7 vittorie consecutive rimette a posto la situazione di San Jose, pur avendo venduto alla deadline, e come quest’ultima anche Vancouver e Los Angeles rimangono in bilico per un fattore prettamente matematico.

Vancouver con l’arrivo di Roy alla deadline e l’imminente ritorno di Kesler nel lineup sembra sulla buona strada per consolidare quello che sarebbe il quinto titolo divisionale consecutivo dopo aver ceduto il passo a met√†/fine marzo a Minnesota.

Partiamo proprio dall’autoproclamatosi stato dell’hockey. La situazione √® interessante. Dopo aver investito moltissimo per portare all’Xcel Center Ryan Suter e il talento casalingo Zach Parise, la squadra faticava a ingranare fino a che non ha trovato un periodo di forma strepitoso nel mese di marzo. Questo periodo li ha fiondati al primo posto nella northwest, che non accadeva dal 2008 e lanciati verso la post-season. Alla deadline hanno investito nuovamente, questa volta talenti e scelte al draft, per aggiudicarsi un attaccante indistruttibile e abile in entrambe le zone come Jason Pominville.
Al momento sono sesti in classifica con con 5 punti di vantaggio e dovranno fare ameno di Dany Heatley per le prossime due settimane.
In tutto ciò Minnesota è la peggior squadra della lega nel possesso e ha degli special teams che sono nella media o poco al di sotto.
Credo che questo sia un fattore da tenere d’occhio, ma non credo che diminuisca pi√Ļ di tanto le chance di playoff dei Wild, specialmente considerando il roster strapieno di talento con picchi eccellenti come i due sopracitati statunitensi, che insieme a Patrick Kane rappresentano l’elite dell’hockey a stelle e striscie.

Un gradino pi√Ļ sotto siede Detroit. Per uno nato nel 1985 non vedere i Red Wings ai playoff sarebbe strano, considerando come siano arrivati alla post season 26 volte negli ultimi 28 anni. Ancor di pi√Ļ sarebbe se il soggetto √® cresciuto, hockeysticamente parlando, all’inizio del nuovo millennio. I Red Wings non mancano una post-season dal 1991, che √® la pi√Ļ lunga striscia di apparizioni ai playoff di tutti gli sport professionistici dell’America del nord. Se vi interessa sapere perch√® i Red Wings siano la franchigia pi√Ļ vincente della storia degli sport professionistici potete chiedere al Dr. Cox di Scrubs.
Quest’anno Detroit ha avuto risultati altalenanti, il calendario sembra essere dalla loro parte: giocano 5 gare in casa e 5 fuori, 5 gare contro squadre che cercano punti e 5 gare contro squadre che cercano posizioni al draft. Senza stare a tirare in ballo il fatto che loro hanno la Joe Louis Arena, Pavel Datsyuk, Henrik Zetterberg e Mike Babcock e gli altri no.

La lotta vera e propria √® per un solo posto, l’ottavo, in cui la favorita sembra essere St.Louis. Se non altro perch√® i Blues sono ottavi con 3 punti di vantaggio, vengono da 3 vittorie consecutive, hanno una gara da giocare in pi√Ļ di Edmonton e due in pi√Ļ di Columbus che hanno battuto nello scontro diretto nella notte di venerd√¨. Hanno migliorato e una blueline deficitaria alla deadline aggiungendo profondit√† in Leopold e la nuova coppia Alex Pietrangelo ‚Äď Jay Bouwmeester potrebbe fare sfracelli. Il loro goaltending √® un punto interrogativo e dovranno fare a meno di Jaroslav Halak nelle prossime partite. Il tutto si riduce alle prestazioni di Jake Allen, che √® stato il loro miglior portiere fino adesso pur senza convincere i pi√Ļ.

Gli Edmonton Oilers sono arrivati in pompa magna alla deadline, decidendo di provarci fino alla fine e bloccando quindi il loro talento, aggiungendo profondit√† alla quarta linea in Jerred Smithson. Hanno vinto 5 delle ultime 6 segnando ben 25 gol e subendone solo 11. Ma Taylor Hall e compagni sono stati presto ridimensionati dai Canucks nella serata di gioved√¨ in una interpretazione tutta canadese della scena di Arancia Meccanica in cui Alexander De Large “ristabilisce le posizioni”, buttando i suoi drughi a forza di bastonate dentro il Tamigi.
L’andamento di questa particolare gara pu√≤ solo fare bene agli sbarbati Oilers per le rimanenti 11 partite, dove non avendo scontri diretti dovranno dare il tutto per tutto contro squadre molto pi√Ļ attrezzate: affronteranno solo tre volte chi gli sta sotto in classifica, sfideranno 4 volte le prime due della classe a ovest e hanno tre gare contro le due rivali che stanno dettando marcia nella northwest.

La vera sfidante di St.Louis √® ai miei occhi Columbus. La nuova propriet√† si √® presentata, come suggeriscono dal forum, “toccandola piano” e alla deadline ha aggiunto un uomo da 334 gol in NHL in Marian Gaborik, che nella sua peggior stagione e con due sole presenze in Ohio √® gi√† diventato il loro miglior marcatore. La dice lunga su quanto avessero bisogno di un uomo gol, e quando si parla di goleador Gaborik √® nell’elite. La squadra √® sembrata solida nelle ultime settimane e si √® affacciata alla lotta per la post-season sulle spalle di Sergei Bobrovsky. Nelle ultime 10 gli rimane uno scontro diretto contro St.Louis, in casa, e 6 gare in giro per la western conference, 3 delle quali sono contro tutte e 3 le californiane.
Inutile dire che se vogliono andare ai playoff dovranno assolutamente migliorare il pessimo record fuori casa (5-11-2), staremo a vedere se Gaborik è la risposta.

Author: Jovocop for HNC

Continua a seguire Hockey Night in Cividale su Twitter, su Facebook e da oggi anche su Flipboard.

Post By Hockey Night in Cividale (478 Posts)

HNC è il canale di Play.it interamente dedicato al mondo della NHL. Podcast, news e cinguettii [ @RadioHNC ] per tenervi sempre aggiornati sull'hockey nordamericano e non solo.

Website: → Hockey Night in Cividale

Connect

Commenta

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.