Non mi dilungherò in chissà quale incipit perché questa settimana la sezione “caro diario” della guida la sposto direttamente su un altro articolo. Me lo avete chiesto e lo faccio più che volentieri, sabato – credo – arriverà il resoconto di quanto successo domenica a Monaco e ho paura che condannerò la tastiera del computer a fare la fine di quella del vecchio, ossia a dover rinunciare alle lettere “e”, “r” e “d”.

Partiamo con la guida di una settimana nella quale potremmo assistere alla prima partita nevosa dell’anno.


Le partite più interessanti della settimana

Dallas Cowboys @ Minnesota Vikings, domenica ore 22:25

Non tanto, ma qualcosina di football credevo di capirne.
Ero sicuro, anzi sicurissimo che i New York Giants e i Minnesota Vikings prima o poi – più prima che poi – sarebbero scoppiati, che la favoletta sarebbe finita e la realtà avrebbe calato la coltre sulle loro ambizioni, ma niente da fare: la vittoria di domenica scorsa contro i Buffalo Bills mi ha impressionato perché Minnesota ha battuto la miglior squadra della NFL pur giocando una partita tutto fuorché perfetta.
Questo, cari lettori e care lettrici, è esattamente ciò che fa ogni grande squadra.
Sono inscrivibili nella categoria delle grandi squadre pure quelle che sanno riprendersi da sconfitte assolutamente sorprendenti arrivate a seguito di prestazioni che nemmeno lo sparaflash di Men In Black sarebbe in grado di eliminare dalla mente.
Partita che spero sappia salvare la late window.
Fantasy friendly: TJ Hockenson, TE, Minnesota Vikings. Mors tua (Thielen) vita mea (Hockenson).
La scelta di Mattia: Minnesota Vikings.

Las Vegas Raiders @ Denver Broncos, domenica ore 22:05

Il rischio che questa partita ci condanni al sonno precoce è alto perché il football giocato da queste due squadre è consistentemente fra i peggiori che circolino in NFL al momento, ma il derby divisionale della delusione non può essere liquidato come una partita qualsiasi e pertanto merita un posto qui.
Broncos e Raiders sono fra le più grandi mancate promesse di cui io abbia memoria e il fatto che una delle due squadre sia costretta a non perdere mi fa sorridere perché finora ho avuto la netta impressione che la loro missione fosse proprio quella di martoriare i cuori dei tifosi che, per una volta, si sono approcciati al campionato con un giustificato e mite ottimismo.
Russell Wilson doveva essere il catalizzatore del definitivo salto di qualità, il ponte fra eccellenza difensiva ed efficienza in attacco, mentre la batteria di ricevitori dei Raiders avrebbe dovuto essere immarcabile, infermabile, incontenibile, inarrestabile, scegliete voi il sinonimo: in entrambi i casi è successo esattamente il contrario e sperticarsi alla ricerca di plausibili spiegazioni sta diventando il nostro sport preferito. Altroché il football americano.
Partita malinconica.
Fantasy friendly: Foster Moreau, TE, Las Vegas Raiders. Non lo so nemmeno io.
La scelta di Mattia: Las Vegas Raiders.

Kansas City Chiefs @ Los Angeles Chargers, lunedì ore 02:20

Ci credo tantissimo in questa partita, ma sarebbe estremamente carino se gli dei del football decidessero di dare tregua ai Chargers e permettessero loro di scendere in campo con dei ricevitori degni di nome: è già estremamente complicato battere i Chiefs con l’abito delle grandi occasioni, figuriamoci con DeAndre Carter e Joshua Palmer come migliori opzioni per il proprio quarterback.
Con una vittoria Kansas City ipotecherebbe la division e, in luce delle difficoltà di Buffalo, darebbe il via alla grande spinta finale per il primo seed in AFC, anche se Dolphins, Ravens, Titans e la AFC East non sembrano intenzionate a comportarsi da repubbliche di Vichy.
Fantasy friendly: Isiah Pacheco, RB, Kansas City Chiefs. Che brutta fine che ha fatto Clyde Edwards-Helaire.
La scelta di Mattia: Kansas City Chiefs.


I protagonisti “fantasy”

Justin Fields, QB, Chicago Bears

Il fatto che sia il favorito per il prossimo premio Nobel per il fantasy football mi esalta tantissimo, mi dà quasi la sensazione di saperne qualcosa di football.
Scherzi a parte, se siete riusciti a prenderlo molto probabilmente nelle ultime settimane non avrete perso chissà quante partite.

Kadarius Toney, WR, Kansas City Chiefs

A quanto pare Mahomes e Reid sono veramente in grado di riabilitare tutto e tutti – forse per spingere il Covid all’estinzione avremmo dovuto chiedere una mano a loro.
I Chargers, in quanto Chargers, si presentano alla partita più importante della loro stagione con una difesa tenuta insieme dalla colla stick con cui facevamo i lavoretti alle elementari e, con Juju Smith-Schuster probabilmente fuori, Toney potrebbe godere di un ruolo ancora più centrale all’interno dell’incontenibile attacco dei Chiefs.
Se trova costanza la NFL deve spaventarsi, secondo me stiamo parlando di un giocatore incredibilmente talentuoso ed esplosivo.

Tyler Higbee, TE, Los Angeles Rams

Con Kupp in IR mi aspetto che Higbee riceva un numero di target compreso fra il 30 e il 40.
Che stagione disastrosa i Los Angeles Rams.


Uno spunto – e un pronostico – per le altre partite della settimana

Chicago Bears @ Atlanta Falcons, domenica ore 19:00

Il record è tutt’altro che impressionante, ma permettetemi di dire che i Chicago Bears stiano andando ben oltre le mie più rosee aspettative. Justin Fields ha ancora tanta strada da percorrere, ma la sua esplosione mi ricorda molto da vicino quella di Jalen Hurts e di Lamar Jackson. Che sia il caso di rubare una pagina dal playbook degli Eagles e mettergli a disposizione veri playmaker ai quali indirizzare la palla?
Fantasy friendly: Cole Kmet, TE, Chicago Bears. Dopo non aver segnato letteralmente per anni Kmet sembra non essere in grado di concludere una partita senza un touchdown. Problemi del primo mondo, immagino.
La scelta di Mattia: Chicago Bears.

Carolina Panthers @ Baltimore Ravens, domenica ore 19:00

Sulla carta questa è una partita veramente facile per i Baltimore Ravens, forse la più facile in assoluto.
Se ho imparato qualcosa da questa stagione è proprio che non esistono partite facili: mi raccomando, prenderli sul serio.
Fantasy friendly: Gus Edwards, RB, Baltimore Ravens. Anche se dopo la prestazione di Kenyan Drake contro i Saints sarà molto difficile togliergli dalle mani il pallone.
La scelta di Mattia: Baltimore Ravens.

Cleveland Browns @ Buffalo Bills, domenica ore 19:00

Mi verrebbe da parlare di questa partita come fondamentale testa a testa fra due squadre in crisi, ma restiamo seri, le due “crisi” non sono in alcun modo comparabili. La stagione dei Browns sembra destinata a spegnersi nell’irrilevanza, mentre Buffalo sta consistentemente mancando di rispetto al proprio potenziale – per me il loro è il miglior roster della lega – e ritengo che debba urgentemente farsi un esame di coscienza per capire cosa fare della propria esistenza: cari Bills, potete essere infinitamente meglio di ciò che state facendo vedere nelle ultime settimane.
Fantasy friendly: Devin Singletary, RB, Buffalo Bills. Dunque ora le goal line carry le danno a lui? Sicuri sicuri?
La scelta di Mattia: Buffalo Bills.

Washington Commanders @ Houston Texans, domenica ore 19:00

Dunque ai Commanders per essere perlomeno decenti bastava insistere su Heinicke? Le statistiche sono quello che sono, i limiti tecnici ce li sbandiera ogni settimana ma ciò nonostante continua a trovare modi di vincere partite: non è questa l’unica cosa che conta per un quarterback?
Fantasy friendly: Brian Robinson, RB, Washington Commanders. L’efficienza lascia molto a desiderare, ma il volume è troppo invitante per non prendersi il rischio di schierarlo.
La scelta di Mattia: Washington Commanders.

Philadelphia Eagles @ Indianapolis Colts, domenica ore 19:00

Cari Eagles,
non ho nessun problema con la vostra sconfitta di lunedì, anzi, a mio avviso non può che farvi bene aver perso ed esservi sbarazzati della distrazione della “stagione perfetta”, però mi raccomando, domenica contro Indianapolis avete l’obbligo morale di dimostrare che quello contro i Commanders è stato solamente uno sciagurato incidente di percorso.
Caro Jeff Saturday,
chapeau. Veramente, complimenti.
Fantasy friendly: Miles Sanders, RB, Philadelphia Eagles. Se solo lo usassero in modo più consistente…
La scelta di Mattia: Philadelphia Eagles.

New York Jets @ New England Patriots, domenica ore 19:00

Un paio di settimane fa avevo dedicato svariate centinaia di parole a questa partita per poi essere deluso dall’inconsistenza dell’attacco dei Jets che, di fatto, ha costretto i Patriots a vincere – anche se Mac Jones non sembrava averne poi così voglia.
Vale lo stesso discorso dell’altra volta, per i Jets questa non è una partita come le altre e vincerla li aiuterebbe a – iniziare a – sconfiggere alcuni dei demoni che li perseguitano.
Fantasy friendly: Rhamondre Stevenson, RB, New England Patriots. La sterilità dell’attacco dei Patriots gioca assolutamente a favore di Stevenson che, fra un po’, potrebbe pure essere costretto a lanciare.
La scelta di Mattia: New York Jets.

Los Angeles Rams @ New Orleans Saints, domenica ore 19:00

Per fortuna non è una delle tre partite della late window.
Cosa sto facendo, sto cercando di trovare il lato positivo in un qualcosa di assolutamente raccapricciante? Monaco mi ha proprio cambiato, ora sono quasi definibile ottimista.
Che brutta cosa.
Fantasy friendly: Non lo so. Entrambe le squadre sono così asettiche che ogni loro giocatore sta per diventare fanta-irrilevante. Che dolore.
La scelta di Mattia: Los Angeles Rams.

Detroit Lions @ New York Giants, domenica ore 19:00

Se i New York Giants terranno mai un corso universitario su come vincere partite di football americano andando oltre i propri – evidenti – limiti tecnici mi aspetto che i Detroit Lions si siedano in prima fila, anche se ultimamente pure loro stanno iniziando a comportarsi da persone adulte chiudendo partite e, addirittura, vincendole in rimonta.
Che sia troppo tardi per inserirli nella bagarre playoff?
Fantasy friendly: Graham Gano, K, New York Giants. Almeno un kicker a settimana devo metterlo.
La scelta di Mattia: New York Giants.

Cincinnati Bengals @ Pittsburgh Steelers, domenica ore 22:25

I Bengals hanno proprio un pessimo calendario, motivo per cui mi aspetto che affrontino questa partita con la bava alla bocca: questo è uno di quegli appuntamenti che non possono permettersi di fallire, soprattutto perché nelle prossime settimane sono attesi da Titans, Chiefs, Browns, Buccaneers, Patriots, Bills e Ravens.
Mica male come seconda metà di stagione, vero?
Fantasy friendly: Hayden Hurst, TE, Cincinnati Bengals. Con Chase fuori mi aspetto che Burrow lo coinvolga un po’ di più.
La scelta di Mattia: Cincinnati Bengals.

San Francisco 49ers @ Arizona Cardinals, martedì 02:15

A me ‘sta cosa che ogni volta che gli Arizona Cardinals sono costretti a schierare Colt McCoy vincano non smetterà mai di farmi scompisciare.
Che franchigia meme quella dell’Arizona.
Fantasy friendly: Colt McCoy, QB, Arizona Cardinals. Facciamoli saltare ancora un po’ di più gli schemi.
La scelta di Mattia: San Francisco 49ers.

Bye week: Jacksonville Jaguars, Miami Dolphins, Seattle Seahawks e Tampa Bay Buccaneers.


Le mie scelte la scorsa settimana: 7-6. Se c’è mai stata una domenica in cui non mi poteva interessare assolutamente nulla dei miei pronostici è stata la scorsa. Spero di fare meglio questa settimana.
Le mie scelte finora: 82-57-1. Punto sulla rimonta finale, anche se ciò mi fa sembrare un tifoso qualsiasi dei Denver Broncos – come ne esistesse uno che ci creda ancora.

5 thoughts on “Guida all’undicesima settimana del 2022 NFL

  1. Mi ispirano tanta fiducia i Commanders, mi piace sempre più Heinicke, al punto che, mi vergogno quasi a dirlo io così incompetente, domenica ho azzeccato il pronostico della loro W a Phila. Ho fatto 8/6 e sono, a partire dalla terza settimana in cui ho iniziato, al 64,3% totale. Mattia, parliamo di cose serie, aspettiamo con trepidazione il tuo resoconto di Monaco. Grazie di ogni tuo scritto.

  2. La notizia dello spostamento a Detroit di Bills-Browns mi dà più dispiacere che la sconfitta coi Vikings: già sognavo un altro “Snow bowl”.

    Spero resti un caso isolato, dovuto a condizioni straordinarie, e non diventi un’abitudine, perché le partite sotto la neve sono una delle cose più entusiasmanti che il football possa offrire.

  3. Altra scoppola per l omeopatico..
    Zitti zitti i titani stanno risalendo .. brutto cliente x chiunque

    • I Titani stanno 7-3, ma con un pizzico di fortuna in più avrebbero potuto essere 9-1: coi Giants hanno perso a causa di un abbordabile field goal sbagliato all’ultimo secondo, coi Chiefs al supplementare e dopo aver condotto a lungo (giocando per giunta col qb2).

      Sono almeno quattro anni che stanno ai vertici della Afc e secondo me, prima o poi, un giretto al “Super bowl” lo faranno…

Commenta

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.