Le prime settimane di regular season, cari lettori e care lettrici, devono essere prese con le pinze: ora vi spiego.
Fino a lunedì notte i New York Giants erano una delle tre squadre ancora imbattute, un onore che stride rumorosamente con quanto fattoci vedere poche ore dopo nel testa a testa con i Dallas Cowboys: eppure, stando all’asettico record, i Giants erano da annoverare fra le migliori squadre della lega.
Sta succedendo letteralmente di tutto, rimonte, ultra-rimonte, upset che nessuno poteva anche solo immaginare e, più in generale, un caos che più che rispondere a domande ne favorisce l’incontrollata proliferazione.

Potete quindi immaginare che redigere una guida che sfiori la realtà è oggi più che mai difficile, ma la buona notizia è che tutta questa imprevedibilità sta rendendo le nostre domeniche infinitamente più gradevoli e frizzanti, con buona pace dei miei/nostri pronostici.
Nonostante football a volte a scadente ci stiamo indubbiamente divertendo e, in quanto appassionati, non potremmo chiedere di meglio: dai, proviamo a scrivere qualcosa di sensato sulle quindici partite del weekend – e lunedì.


Le partite più interessanti della settimana

Buffalo Bills @ Baltimore Ravens, domenica ore 19:00

Senza se e senza ma la partita della settimana.
Lamar Jackson e Josh Allen, insieme a Jalen Hurts, sono i favoriti – finora – per l’MVP e ciò dovrebbe garantirci un affascinante testa a testa ricco di punti e fuochi d’artificio.
Sono molto preoccupato per lo stato dell’arte della difesa dei Baltimore Ravens che, ne sono convinto, non sarebbe riuscito a limitare quest’esplosivo attacco a 19 (17+2) punti in una situazione analoga a quella vista domenica scorsa fra Buffalo e Miami: il tempo potrebbe lenire molti dei dolori che stanno attanagliando una secondaria che malgrado i pesanti investimenti non sta trovando modo di difendersi dall’attacco aereo avversario, ma per come stanno attualmente le cose non vedo come la difesa dei Ravens possa contrastare la macchina da guerra comandata da Josh Allen.
Ciò che mi dà un barlume di speranza è il fatto che nemmeno la secondaria dei Bills, falcidiata dagli infortuni, potrebbe trovare una risposta a Mark Andrews e Rashod Bateman: il passing game dei Ravens, malgrado i perenni e ingiusti dubbi associati al braccio destro di Jackson, sta girando a livelli mai visti prima, quindi…
Che vinca il migliore, immagino.
Fantasy friendly: Devin Singletary, RB, Buffalo Bills. Domenica scorsa Singletary si è sorprendentemente trasformato nel go-to-guy di Allen.
La scelta di Mattia: Buffalo Bills.

Jacksonville Jaguars @ Philadelphia Eagles, domenica ore 19:00

L’unicità di questa lega è racchiusa nel fascino di questo testa a testa: ad agosto chi mai avrebbe potuto immaginare che la visita dei Jaguars a Philadelphia sarebbe stata una delle tre partite più interessanti della settimana?
Vedo chiaramente favoriti gli Eagles, ma attenzione che questi non sono i Jaguars che ci avevano fatto ridere – amaramente – durante il regime Meyer: sono convinto che martedì mattina sarò costretto a tornare su questa partita.
Fantasy friendly: Christian Kirk, WR, Jacksonville Jaguars. Reminder settimanale che Mattia Righetti di football americano non ci capisca assolutamente nulla.
La scelta di Mattia: Philadelphia Eagles.

Kansas City Chiefs @ Tampa Bay Buccaneers, lunedì ore 02:20

La rivincita del penultimo Super Bowl e, fidatevi di me, di cose ne sono cambiate giusto un paio.
Le difficoltà offensive dei Buccaneers sono più che giustificate, lo stato di salute della linea d’attacco e del receiving corp sta costringendo Brady a sbarazzarsi del pallone più in fretta che mai e, soprattutto, a dirigerlo verso gente come Russell Gage che malgrado la concreta stima che provo nei suoi confronti non è assolutamente inseribile nella stessa stratosfera di Evans, Godwin, Brown e Gronkowski: sì, il riferimento è ai Buccaneers del Super Bowl.
Kansas City sarà probabilmente furiosa per quanto successo pochi giorni fa contro i Colts, una squadra con questo genere di ambizioni non può permettersi di buttare via partite contro dei Colts così in difficoltà, perciò mi attendo un razionale moto d’orgoglio. Attenzione, però, che muovere le catene contro il reparto difensivo di Tampa Bay sarà complicato pure per chi risponde al nome di Patrick Mahomes.
[L’uragano Ian potrebbe costringere la NFL a spostare la partita altrove, quindi tenete monitorata la situazione. I miei pensieri sono rivolti a ogni persona affetta da questa mestissima catastrofe.]
Fantasy friendly: Russell Gage, WR, Tampa Bay Buccaneers. Torna Mike Evans, ok, ma credo che Brady cercherà Gage con apprezzabile frequenza.
La scelta di Mattia: Kansas City Chiefs.


I protagonisti “fantasy”

Jamaal Williams, RB, Detroit Lions

Il Fred Jackson de noantri – leggasi “avvoltoio spietato fonte inesauribile di frustrazione e dolore” – potrebbe vedere il proprio numero di tocchi aumentare esponenzialmente a causa dell’infortunio alla spalla che sembrerebbe costringere D’Andre Swift ai box per un paio di partite.
La difesa dei Seahawks è incredibilmente generosa con i running back (solo i Texans hanno concesso più rushing yard) e l’assenza di Swift dovrebbe permettergli di toccare il pallone circa una ventina di volte: questo numero, ovviamente, comprende pure le ricezioni.
Se avete avuto la lungimiranza di aggiungerlo a roster a inizio anno, beh, è ora di battere cassa.

David Njoku, TE, Cleveland Browns

Njoku è reduce da una grandissima prestazione da 9 ricezioni per 89 yard e un touchdown, ma stiamo pur sempre parlando di David Njoku, uno dei giocatori più frustranti – dal punto di vista fantasy – di cui io abbia memoria: ha tutti i mezzi atletici per produrre come un Travis Kelce qualsiasi ma, per un motivo o per l’altro, non riesce a mettere insieme numeri consistenti.
Il matchup è ottimo ma il fantasy football è un giochino senza senso e se in tutti questi anni di fallimenti ho imparato qualcosa è proprio che Njoku domenica deluderà: ciò nonostante, vista la mancanza d’alternative, dategli una possibilità.

Russell Wilson, QB, Denver Broncos

A questo punto molti di voi – a ragione – avranno chiuso l’articolo già al Russell: no, l’inizio dell’era Wilson a Denver non sta andando come ci saremmo potuti aspettare – eufemismo dell’anno.
Nelle prime tre partite Wilson è stato, senza mezzi termini, atroce: con che altra parola definireste uno che in tre partite ha completato meno del 60% dei propri passaggi per due miseri touchdown e un intercetto?
Appunto.
I Raiders, però, si stanno dimostrando essere molto generosi – eufemismo numero due – con i quarterback avversari, quindi o la va o la spacca, provate a dargli fiducia pure questa settimana: se va male potreste essere costretti a panchinarlo.
O peggio.


Uno spunto – e un pronostico – per le altre partite della settimana

Minnesota Vikings @ New Orleans Saints, domenica ore 15:30

Esatto, quindici-e-trenta: Saints e Vikings si daranno battaglia a Londra, luogo incantato nel quale spesso succedono cose alquanto strane.
Minnesota è reduce da un’esaltante rimonta ai danni dei poveri Lions e, a questo punto, sono veramente curioso di vedere se riusciranno a dare continuità a quanto di buono fatto vedere nella seconda metà della partita di domenica.
Poche cose sarebbero “alquanto strane” come i Vikings che si comportano finalmente da squadra matura e adulta.
Fantasy friendly: Chris Olave, WR, New Orleans Saints. Il receiving corp dei Saints è falcidiato dagli infortuni e apparentemente Jameis Winston ama indirizzare il pallone verso il rookie. Provatelo.
La scelta di Mattia: Minnesota Vikings.

Cleveland Browns @ Atlanta Falcons, domenica ore 19:00

Fra tutte le squadre che si sono affacciate al campionato senza alcun tipo d’ambizione gli Atlanta Falcons sono quelli che più mi hanno impressionato: con un filo in più di fortuna – e freddezza – potrebbero trovarsi su un bizzarro 3-0.
Browns sicuramente favoriti, ma non stupitevi in caso di upset.
Fantasy friendly: Amari Cooper, WR, Cleveland Browns. Troppo coinvolto per non essere schierato titolare.
La scelta di Mattia: Cleveland Browns.

Washington Commanders @ Dallas Cowboys, domenica ore 19:00

Jerry Jones, in quanto Jerry Jones, dice spesso cose da Jerry Jones che, in quanto cose da Jerry Jones devono essere liquidate con una matura risata. Tuttavia il buon Jerry aveva preventivato la solidità di Cooper Rush che nelle ultime due settimane ha giocato un football accademico privo di errori e forzature, un football vincente che non vanifichi l’encomiabile sforzo di un reparto difensivo che li sta consistentemente conducendo alla vittoria.
Scusami Jerry, però per favore non andare in giro a parlare di competizione fra Dak Prescott e Cooper Rush, restiamo seri.
Fantasy friendly: Dallas Cowboys D/ST. Coerenza.
La scelta di Mattia: Dallas Cowboys.

Seattle Seahawks @ Detroit Lions, domenica ore 19:00

Questi Lions sono ben altra cosa rispetto a quelli dell’anno scorso ma restano pur sempre i Detroit Lions, o se preferite i Paolino Paperino della National Football League: guardiamo velocemente il loro bollettino medico di mercoledì.
Hockenson, St. Brown, Swift, Jackson, Ragnow e Seibert hanno saltato l’allenamento a causa di acciacchi che mettono in dubbio la loro disponibilità per domenica: in tutto questo hanno pure perso per il resto del campionato Tracy Walker, ottimo safety nonché leader di spogliatoio.
Smetteranno mai di essere perseguitati dalla sfortuna?
Fantasy friendly: Geno Smith, QB, Seattle Seahawks. Geno sta facendo più punti di gente come Tannehill, Wilson, Brady e Rodgers. Geno Smith.
La scelta di Mattia: Detroit Lions.

Los Angeles Chargers @ Houston Texans, domenica ore 19:00

Prendete quanto detto sopra, fate copia-incolla e modificate i nomi.
Los Angeles sta perdendo pezzi a un ritmo fordista e questo è profondamente ingiusto.
Saranno necessari carattere e lucidità per non uscire di testa e gettare alle ortiche una stagione partita nel peggiore dei modi ma che malgrado i dodicimila infortuni non mi sento di definire compromessa. Tortuosa, semmai.
Fantasy friendly: Chiunque sia sufficientemente sano dei Chargers.
La scelta di Mattia: Los Angeles Chargers.

Tennessee Titans @ Indianapolis Colts, domenica ore 19:00

Questa potrebbe essere la singola partita più importante della domenica.
Entrambe le squadre sono finalmente riuscite a scrollarsi di dosso l’imbarazzante zero sotto la voce vittorie e nella terra di nessuno in cui si è trasformata la AFC South l’esito di ogni incrocio divisionale potrebbe presentare il conto a fine anno.
Fantasy friendly: Robert Woods, WR, Tennessee Titans. Bobby Trees sembra essere l’unico Titans – Henry a parte – sufficientemente consistente da meritare considerazione fantasy.
La scelta di Mattia: Indianapolis Colts.

Chicago Bears @ New York Giants, domenica ore 19:00

Guardando il calendario di entrambe le squadre ad agosto, avreste mai detto che la vincitrice si sarebbe portata sul 3-1?
Il football è strano Beppe.
Fantasy friendly: Khalil Herbert, RB, Chicago Bears. Il mio amico Casta – che non mi sta leggendo – ha speso 35 FAAB sui 100 totali che dovrà farsi bastare per tutta la stagione per assicurarsi Khalil Herbert al waiver: la seconda miglior offerta è stata di 6 FAAB. Avevo bisogno di deriderlo pure qua.
La scelta di Mattia: New York Giants.

New York Jets @ Pittsburgh Steelers, domenica ore 19:00

La buona notizia è che torna Zach Wilson.
La cattiva notizia è che si affronteranno due fra gli attacchi più sterili della lega: spero ovviamente di essere smentito.
Fantasy friendly: Tyler Conklin, TE, New York Jets. Conklin, zitto zitto, sta mettendo insieme una stagione da TE1.
La scelta di Mattia: Pittsburgh Steelers.

Arizona Cardinals @ Carolina Panthers, domenica ore 22:05

Sono veramente preoccupato per i Carolina Panthers – non che non lo sia per i Cardinals, intendiamoci.
Vedere l’attacco operare mi deprime, eppure il talento per fare bene non manca sicuramente. Non saprei esprimermi su Baker Mayfield, ho come l’impressione che buona parte dei problemi risiedano a bordocampo, certo è che vedere un quarterback completare a fatica la metà dei passaggi tentati è inaccettabile nel 2022.
Fantasy friendly: Marquise Brown, WR, Arizona Cardinals. CMC a parte Brown è l’unico giocatore fantasy-rilevante in questa partita. No, non mi sono dimenticato di Kyler Murray.
La scelta di Mattia: Arizona Cardinals.

New England Patriots @ Green Bay Packers, domenica ore 22:25

Quasi sicuramente Mac Jones non scenderà in campo, quindi il favore del pronostico pende ancor più dalla parte dei Packers.
Green Bay, seppur non esplosiva e scintillante come ci aveva abituato negli ultimi anni, appare sempre più a proprio agio scoprendo la propria identità offensiva: il prossimo grande passo è quello di trovare consistenza per tutta la partita, ma se devo essere sincero questi Packers dink-and-dunk non mi dispiacciono affatto.
Fantasy friendly: Romeo Doubs, WR, Green Bay Packers. Doubs potrebbe essere il ricevitore più talentuoso della ciurma di neo-arrivati.
La scelta di Mattia: Green Bay Packers.

Denver Broncos @ Las Vegas Raiders, domenica ore 22:25

Solo un mese fa ero convinto che una partita del genere avrebbe trovato d’ufficio posto fra “le partite più interessanti della settimana”: dopo quanto successo in offseason come poteva essere altrimenti?
Invece, dopo tre sole settimane di regular season, il prospetto di vedere i Broncos visitare i Raiders nella late window mi sta portando a pensare di triplicare la dose quotidiana di caffeina per scongiurare il rischio di essere abbracciato da Morfeo dopo il primo quarto.
Non esiste una scienza meno esatta della National Football League.
Fantasy friendly: Courtland Sutton, WR, Denver Broncos. Sutton sembra essere l’unico ricevitore di cui Russell Wilson si fidi davvero.
La scelta di Mattia: Las Vegas Raiders.

Los Angeles Rams @ San Francisco 49ers, martedì ore 02:15

Rieccomi qua a commentare una stagione dei San Francisco 49ers compromessa dagli infortuni: siamo tornati per caso nel 2020?
Esiste una squadra più sfortunata di quella di Shanahan? Domenica, contro Denver, hanno perso per almeno un mese Trent Williams – il miglior tackle della lega con distacco – e per quasi due Azeez Al-Shahir, titolare di spessore.
Indipendentemente da tutto credo troveranno modo di vincere contro dei Rams che finora non m’hanno affatto convinto.
Fantasy friendly: Jeff Wilson, RB, San Francisco 49ers. Per il momento quello dei ‘Niners sembra essere il suo backfield.
La scelta di Mattia: San Francisco 49ers.


Le mie scelte la scorsa settimana: 7-8. Sono andato in rosso. IN ROSSO!
Le mie scelte finora: 22-22-1. Ok, ora la situazione inizia a farsi seriamente preoccupante: di questa stagione non ci sto capendo assolutamente nulla. Ogni nuova stagione si presenta ricolma d’incognite e sorprese, è naturale, ma non avevo memoria di una confusione come quella di quest’anno. Come dico spesso, se non altro vi faccio ridere.

5 thoughts on “Guida alla quarta settimana del 2022 NFL

  1. Pure degli Eagles dicevano che con Wentz rotto sarebbero stati nei guai, eppoi hanno vinto contro i Patriots di Brady. Ormai colla stagione di 17 partite è favorito chi ha più salute rispetto a chi ha più talento…

  2. Io l’ultima settimana 8-8, ma solo perché faccio anche il pronostico della partita del giovedì (e l’ho azzeccato): sennò avrei fatto 7-8 anch’io! Totale annata: 27-20-1.

    Da un certo punto di vista l’equilibrio è bello, ma un po’ mi dispiace vedere che dopo sole tre settimane (+ una partita della quarta) sia rimasta una sola squadra imbattuta. Una delle cose belle della Nfl è anche vedere una squadra che resta a lungo imbattuta e discutere sulla possibilità o meno che compia la stagione perfetta.

    Comunque questo football di quantità mi sembra che stia andando a minare il football di qualità: aboliamo la partita del giovedì (non si può tornare in campo a soli quattro giorni dalla precedente partita) e torniamo alle 16 gare. Io addirittura tornerei alle 14 gare (magari con due settimane di bye, per allungare un po’ la stagione), ma questo sarebbe chiedere troppo.

Commenta

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.