Mancano solamente tre settimane alla conclusione di una delle regular season più imprevedibili, equilibrate, convulse e nevrotiche della storia ma, ciò nonostante, non riesco a pensare a qualcosa di diverso dalla finale del fantasy football: sì, pure quest’anno sono riuscito in qualche modo a sgattaiolare in finale ma, a differenza dell’anno scorso, non ho nemmeno voglia di provare ad illudermi di potercela fare.
Sono in finale contro mio fratello e malgrado siamo tutt’altro che persone che a colazione mangiano competitività e testosterone, è indubbio che la voglia di vincere e sbandierare la vittoria in faccia all’altro contribuisca a rendere più interessante una sfida che già di per sé non ha problemi ad esserlo: il titolo del fantasy in questa lega è la mia balena bianca.

Siamo nel 2021, però, e come con tutte le cose belle bisogna fare i conti con il Covid-19 che, ovviamente, sta falcidiando la mia squadra: neanche il tempo necessario per metabolizzare l’accesso alla finale che boom, Ekeler positivo e Tyreek Hill positivo – mica male per uno che oltre ad Hill ha pure Mahomes che, realisticamente, potrebbe giocare senza Hill e Kelce.
Fortunatamente in questi mesi sono riuscito a creare una rosa sufficientemente profonda per attutire mazzate del genere, ma è indubbio che approcciarsi alla finale con i propri migliori giocatori probabilmente costretti a prendersi un giorno di malattia sia tutto fuorché ideale: ciò che più mi fa ridere è l’interpretazione che do a tali contingenze, prova secondo me inconfutabile di quanto gioia, soddisfazione ed appagamento siano sensazioni riservate a chiunque non si chiami Mattia Righetti, come se avessi bisogno di ulteriore benzina per alimentare il fuoco del mio vittimismo.
Perderò la finale contro mio fratello a causa del Covid-19: meno male che il 2021 avrebbe dovuto essere meglio del 2020, l’anno in cui ho perso la finale del fantasy football a causa di Alvin Kamara.

L’obiettivo della guida è quello di prepararvi alla settimana di football nel miglior modo possibile ma, purtroppo, devo confessarvi che nemmeno io posso essere pronto questa volta visto che i numerosi focolai di Covid-19 stanno rimodellando calendari e depth chart di un numero sempre più consistente di squadre: è assolutamente possibile che nelle prossime ore vengano rimandate partite e che, quindi, la guida diventi immediatamente obsoleta e (ancor più) inutile.
Proverò ad aggiornarla, se non sarò troppo impegnato a piangere per aver schierato titolare Jeff Wilson contro l’arcigno front seven dei Titans perché non sapevo se Ekeler ed Hill avrebbero giocato la domenica.
Che amarezza.


Le partite più interessanti della settimana

Indianapolis Colts @ Arizona Cardinals, domenica ore 02:15

Gli Arizona Cardinals devono stare molto attenti perché un conto è perdere contro i Los Angeles Rams, un conto è perdere contro i poveri Detroit Lions: una squadra del genere con ambizioni adultissime non può permettersi passi falsi a dicembre contro i Detroit Lions, indipendentemente dalle assenze e dal momento di forma.
Ad un certo punto, occorre dirlo, il primo seed NFC sembrava pressoché scontato per loro ma, sciaguratamente, dopo un avvio da 7-0 nel quale per circa due mesi hanno consistentemente sfoggiato il miglior football della lega non sono stati in grado di andare oltre un 3-4 che non può essere imputato all’assenza di Kyler Murray, visto che due delle tre vittorie sono arrivate con Colt McCoy under center.
Indianapolis, se non lo avevate capito, sta vivendo un ottimo periodo di forma ed in luce delle enormi difficoltà dei Cardinals in run defense prevedo massicce dosi di Jonathan Taylor che a questo punto potrebbe aver voglia di mettere insieme numeri fantascientifici per rafforzare la propria improbabile candidatura all’MVP: vai Jonathan, dimostra al mondo che pure nel 2021 un running back può vincere il premio riservato al miglior quarterback dell’anno!
Fantasy friendly: Michael Badgley, K, Indianapolis Colts. Sento che Badgley calcerà almeno tre piazzati e, qualora li realizzasse, questi sono punti.
La scelta di Mattia: Indianapolis Colts.

Buffalo Bills @ New England Patriots, domenica ore 19:00

Un paio di settimane fa i Patriots ed i Bills hanno regalato al mondo un vero e proprio capolavoro, una partita così incomprensibile che sembra uscita direttamente da uno di quei documentari d’archivio in bianco e nero che troviamo su NFL Films: New England ha vinto una partita di football americano nel 2021 costringendo il proprio quarterback a mettere in aria il pallone solamente in tre occasioni, un’autentica impresa che può essere portata a termine solamente sotto l’attenta regia di Bill Belichick.
Sabato scorso, contro gli Indianapolis Colts, ai Patriots la situazione è sfuggita dalle mani piuttosto velocemente e, anche per questa ragione, hanno perso – malgrado un apprezzabile e maturo tentativo di rimonta: ciò non è assolutamente la fine del mondo, ma piuttosto un qualcosa che rende ancor più eccitante questo testa a testa che quasi sicuramente si rivelerà decisivo per le sorti della AFC East.
I Bills non sono quelli dell’anno scorso ed anche per questa ragione non me la sento di vederli favoriti e pronosticarli vincitori, ma credo che siano pienamente consapevoli dell’importanza di questa incontro, un vero e proprio scontro di playoff anticipato che, molto semplicemente, Buffalo non può permettersi di perdere.
Fantasy friendly: Dawson Knox, TE, Buffalo Bills. Josh Allen ama sempre più guardare verso Knox e ciò non è male considerando il livello dei cornerback dei Patriots.
La scelta di Mattia: New England Patriots.

Pittsburgh Steelers @ Kansas City Chiefs, domenica ore 22:25

Per prima cosa venite a patti con l’eventualità che questa partita possa essere posticipata, visto che i Chiefs sono una fra le squadre che quel maledetto virus ha deciso di perseguitare – non ho voglia di piangere nuovamente sul fantasy – con maggior insistenza: i Chiefs a pieno organico demolirebbero quasi sicuramente questi Pittsburgh Steelers, ma potete ben intuire che dei Chiefs senza Kelce e Hill, almeno offensivamente, siano dei Chiefs estremamente battibili e vulnerabili, soprattutto a fronte di quanto visto negli ultimi mesi.
Pittsburgh dovrà sicuramente essere più efficiente ed incisiva in attacco rispetto a domenica scorsa contro i Tennessee Titans soprattutto perché la difesa di Kansas City dopo un avvio storicamente disastroso si è magicamente trasformata in una delle più impermeabili della lega.
Partita fondamentale per gli Steelers che, arrivati a tre giornate dalla fine, non credo abbiano più a disposizione il rassicurante margine d’errore che permette loro di vivere con serenità una sconfitta: si prospetta un bel rush finale in AFC.
Fantasy friendly: Kansas City Chiefs D/ST. L’attacco degli Steelers non è nulla di che.
La scelta di Mattia: Kansas City Chiefs.


I protagonisti “fantasy”

Mark Andrews, TE, Baltimore Ravens

Andrews è ufficialmente diventato a prova di quarterback: non importa se a passargli la palla sia Lamar o Huntley, lui continuerà imperterrito a produrre e se lo avete a roster molto probabilmente siete arrivati in finale.
Contro Cincinnati indipendentemente da tutto Mark Andrews troverà modo di regalarvi l’ennesima prestazione da tanti – troppi – punti e vi farà trovare sotto l’albero una vittoria nella settimana più importante dell’anno.

David Montgomery, RB, Chicago Bears

La difesa dei Seattle Seahawks fatica a contenere i running back, specialmente quelli che coltivano l’hobby di ricevere il pallone via aria: nelle ultime tre settimane Montgomery ha concluso rispettivamente con 8, 6 e 5 ricezioni, numeri da vero e proprio Austin Ekeler – mi manchi tantissimo.
L’attacco dei Bears è quello che è, non si può fingere che sia un’unità efficiente che offra ai propri giocatori tanti viaggi in red zone, ma con un volume del genere Montgomery può tranquillamente essere considerato un RB1.

Dallas Cowboys D/ST

Vicino alla definizione di opportunismo in un’enciclopedia del 2022 troverete quasi sicuramente una foto della difesa dei Cowboys, un reparto che raccoglie turnover a grappoli: possono tranquillamente far marciare una squadra per il campo, ma potete stare sicuri che una volta arrivati in red zone i loro talentuosi playmaker arriveranno in un modo o nell’altro al pallone.
Non so se ricordate cos’è stata capace di fare questa difesa un paio di settimane fa contro l’attacco della squadra di football: perché non aspettarsi altrettanto, quindi?


Uno spunto – ed un pronostico – per le altre partite della settimana

Cleveland Browns @ Green Bay Packers, sabato ore 22:30

Al momento i Green Bay Packers potrebbero tranquillamente essere visti come la miglior squadra della NFL e questa versione malconcia e virulenta dei Browns difficilmente potrà riuscire nell’impresa di batterli a Lambeau Field.
Fantasy friendly: Allen Lazard, WR, Green Bay Packers. Al momento Rodgers saprebbe far segnare pure me.
La scelta di Mattia: Green Bay Packers.

New York Giants @ Philadelphia Eagles, domenica ore 19:00

Non credo si ripeterà l’aberrazione di qualche settimana fa, non con Glennon/Fromm under center: Philadelphia non può nemmeno sognare di fallire questa partita.
Fantasy friendly: Philadephia Eagles D/ST. Glennon/Fromm under center: ’nuff said.
La scelta di Mattia: Philadelphia Eagles.

Los Angeles Rams @ Minnesota Vikings, domenica ore 19:00

I Vikings sono così scorbutici che saprebbero anche trovare un modo per vincere una partita nella quale sono nettamente sfavoriti: la domanda che dobbiamo porci, però, è una e piuttosto semplice, ossia se questi vogliono veramente qualificarsi ai playoff.
Certo, il mio amato Kirk Cousins per rendere possibile l’upset dovrà per forza di cose lanciare più di 87 yard, però…
Fantasy friendly: Sony Michel, RB, Los Angeles Rams. Dunque questo è diventato il backfield di Michel?
La scelta di Mattia: Los Angeles Rams.

Tampa Bay Buccaneers @ Carolina Panthers, domenica ore 19:00

Mi rifiuto di credere che Brady non vincerà una partita del genere una settimana dopo non essere stato in grado di mettere un singolo punto a referto: la sconfitta contro i Saints mi sa tanto di errore, nel senso che regalare motivazioni a Brady a questo punto della stagione potrebbe aver ripercussioni piuttosto serie soprattutto in ottica playoff.
Fantasy friendly: Antonio Brown, WR, Tampa Bay Buccaneers. AB torna nel momento di massimo bisogno, ossia quando sia Godwin che Evans non saranno a disposizione di Brady.
La scelta di Mattia: Tampa Bay Buccaneers.

Jacksonville Jaguars @ New York Jets, domenica ore 19:00

Vorrei credere che i Jaguars riusciranno a vincere, ma chi prendo in giro, questi settimana dopo settimana sbandierano al mondo la mia totale incompetenza in materia sfoggiando uno dei football più asettici e deprimenti di cui io abbia memoria.
Considererei una vittoria una buona partita di James Robinson, ma intanto, esattamente come loro, non vincerò una partita che dovrei vincere.
Fantasy friendly: James Robinson, RB, Jacksonville Jaguars. Ti prego James, regalami una gioia.
La scelta di Mattia: New York Jets.

Detroit Lions @ Atlanta Falcons, domenica ore 19:00

Goff ovviamente risulta positivo al Covid-19 nel miglior momento della sua stagione: esiste cosa più Goff di questa?
I Falcons farebbero bene a presentarsi con il sangue agli occhi ché Detroit ha così pochi motivi per vincere questa partita che Atlanta, per spirito natalizio, potrebbe regalar loro la doppiavù buttando alle ortiche l’ultima grande opportunità di rimanere agganciati al treno playoff.
Fantasy friendly: Matt Ryan, QB, Atlanta Falcons. Nelle ultime settimane Matty Ice ha faticato enormemente, ma mi rifiuto di credere che contro Detroit non tiri fuori una partita che ci permetta di ricordare che non troppo tempo fa ci si riferiva a lui come MVP.
La scelta di Mattia: Atlanta Falcons.

Los Angeles Chargers @ Houston Texans, domenica ore 19:00

Non ce la faccio a commentare questa partita, non con Austin Ekeler probabilmente costretto ai box: Ekeler ama la comunità del fantasy football e sarebbe stato incredibilmente felice di regalarci una prestazione monstre ai playoff, ma ovviamente questo maledetto virus è così egocentrico che non perde l’occasione di guastare le feste pure nel fantamondo – vi ricordate il  fantamondo, il paese di provenienza di Cosmo e Wanda, i due Fantagenitori di Timmy Turner?
I Fantagenitori sono uno dei cartoni animati che più ho amato da piccolo e che più hanno condizionato la mia infanzia e forse, sotto sotto, spero ancora di ricevere i miei due meritatissimi Fantagenitori nonostante l’età.
Fantasy friendly: Justin Jackson, RB, Los Angeles Chargers. Se la partita contro i Chiefs ci ha insegnato qualcosa è proprio che Jackson è il vero vice-Ekeler.
La scelta di Mattia: Los Angeles Chargers.

Baltimore Ravens @ Cincinnati Bengals, domenica ore 19:00

Ovviamente i Bengals sono i grandi favoriti in un testa a testa fondamentale per il destino della division.
Ovviamente i Ravens la perderanno di uno, massimo due punti negli ultimi secondi a seguito di scelte dell’allenatore che faranno discutere il web.
Fantasy friendly: Tyler Huntley, QB, Baltimore Ravens. Qui si dà per scontato che Lamar salti pure questa.
La scelta di Mattia: Cincinnati Bengals.

Chicago Bears @ Seattle Seahawks, domenica ore 22:05

Forse la partita più deprimente della settimana fra due squadre che non hanno più assolutamente nulla da chiedere alla stagione.
Fantasy friendly: Cole Kmet, TE, Chicago Bears. Non segna nemmeno con la pistola puntata alla testa, ma riceve parecchi target.
La scelta di Mattia: Seattle Seahawks.

Denver Broncos @ Las Vegas Raiders, domenica ore 22:25

I Las Vegas Raiders per competere hanno disperatamente bisogno di Darren Waller che, probabilmente, non giocherà nemmeno questa settimana.
I Broncos, in un modo o nell’altro, in caso di vittoria rimangono pericolosamente in lizza per i playoff e non so bene come digerire questo fatto.
Fantasy friendly: Javonte Williams, RB, Denver Broncos. Amo questo giocatore, amo come riesca a rompere ogni singolo tentativo di tackle.
La scelta di Mattia: Denver Broncos.

Washington Football Team @ Dallas Cowboys, lunedì ore 02:20

No, questa versione di Washington difficilmente può giocarsela contro i Cowboys, soprattutto contro questa difesa dei Cowboys.
Sarebbe carino vedere Prescott e compagni muovere le catene con la facilità che ci si aspetterebbe da un attacco che può contare su così tanti fenomeni.
Fantasy friendly: Dak Prescott, QB, Dallas Cowboys. Dategli un’altra chance.
La scelta di Mattia: Dallas Cowboys.

Miami Dolphins @ New Orleans Saints, martedì ore 02:15

I Saints potrebbero essere costretti a giocare con Ian Book – rookie – come quarterback, perciò non mi sento di non vedere i Miami Dolphins favoriti, soprattutto dopo tutte queste vittorie consecutive: la stagione di Miami inizia ora e con altre tre vittorie credo possano tranquillamente sgattaiolare ai playoff.
Fantasy friendly: Miami Dolphins D/ST. Ovviamente.
La scelta di Mattia: Miami Dolphins.


Le mie scelte la scorsa settimana: 11-4. Ad un certo punto mi sembrava di averle sbagliate tutte, ma facendo una veloce cernita mi sono reso conto che non fosse per stato per Cardinals e Buccaneers – ed il mio amore incondizionato per i Jacksonville Jaguars – avrei vissuto un weekend da veggente.
Le mie scelte finora: 135-67-1. Il doppio di 67 è 134 e, stando alle mie conoscenze aritmetiche, 135 è leggermente maggiore di 134: incredibilmente ho scollinato quota 66%, ma non credo ci sia molto da esultare se si tiene presente che stiamo vivendo la stagione in cui questi Detroit Lions possono battere questi Arizona Cardinals.
La mia battaglia con i pronostici mi ricorda un po’ la stagione dei San Francisco 49ers: inizio disastroso seguito da una rabbiosa rimonta nella quale ho deciso di trasformare in running back il mio ricevitore più forte.
Non ho idea di cosa diamine stia dicendo.

11 thoughts on “Guida alla sedicesima settimana del 2021 NFL

    • Nella mia lega ho messo la regular season di 14 partite ed i playoff durante week 15 e 16

  1. Ti prego, a nome di tutti gli appassionati che hanno voglia di leggere di nfl in Italia, evitaci i pipponi sul fantasy football familiare che ci fanno perdere tempo e scrivi solo di football vero che è molto più interessante! Thank you

  2. Si però essendo Mattia al nostro servizio con tutti i suoi splendidi articoli ( per me rappresentano una didattica sul football NFL ) ha pure il diritto di scrivere del football Fantasy. Io non ci capisco nulla, lo leggo comunque, poi se ho fretta lo salto. A volte leggerlo mi prepara a gustare il seguito dell’articolo. GRAZIEMATTIA!

  3. Leggo che anche Huntley ha il Covid e salterá la partita coi Bengals. Tutti questi infortuni e casi di covid ai Ravens mi lasciano un po’ perplesso.
    Secondo me non è solo sfortuna, forse è anche la tendenza di Harbaugh a fare allenamenti tosti malgrado tutto.

    • Non “ha il KOvid”, è risultato positivo a un tampone. Siccome i tamponi non distinguono il SARS-CoV-2 dagli altri coronavirus (tipo quello del raffreddore), vedrai che a gennaio ci sarà un boom di “contagi”.
      Per il balordo protocollo delle leghe pro Usa se risulti positivo salti 10 gg fino a doppio tampone negativo (pure se stai benissimo). Hanno fatto un’eccezione per Lebbros James, finora (è stato fermato solo 4 gg lamentandosi pure), perché i Lakers faticheranno a qualificarsi per la postseason. In NFL non c’è nessun mammasantissima del genere sicché probabilmente i playoff verranno decisi dai tamponi.

Leave a Reply to Nick Cancel reply

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.