Shares

Decima settimana: signori, siamo già arrivati in doppia cifra, abbiamo digerito ed espulso una quantità di football grazie alla quale, teoricamente, dovremmo esserci fatti un’idea più o meno chiara su qualsiasi squadra, eppure non ne sappiamo ancora niente.
I Broncos umiliano a casa loro i Cowboys, i Jaguars mettono la museruola ai Bills, i Falcons la scampano sui Saints, i Bengals per la seconda settimana consecutiva ci fanno passare per scemi ad averli elogiati parlando di rivoluzione culturale… insomma, stiamo assistendo ad un campionato incerto e nevrotico come pochi altri e credo che questa possa essere vista come una buona cosa: a nessuno piacciono i finali scritti, no?
Per Dio, questa è la stagione in cui i Kansas City Chiefs di Mahomes si stanno rendendo protagonisti di un’involuzione che li ha trasformati nei Baltimore Ravens di Joe Flacco, l’imponderabile si sta sempre più trasformando in una realtà con la quale fatichiamo a venire a patti: vi ricordate i tempi in cui il correlativo oggettivo di pazzia era l’anno 2020?
Il 2021, in NFL, sta rimescolando tutte le carte in gioco regalandoci una delle stagioni più competitive ed appassionanti di sempre, una stagione in cui in AFC perdendo una partita si passa dal comando della conference al settimo posto, una stagione in cui dopo nove settimane le squadre realisticamente tagliate fuori dalla corsa playoff si contano sulle dita di un mano.

Qualcosa, fortunatamente, sembra non essere destinato a cambiare: nemmeno quest’anno vincerò al fantasy football a causa della “morte” di Patrick Mahomes e Tyreek Hill.
Passiamo al football vero che è meglio.


Le partite più interessanti della settimana

Cleveland Browns @ New England Patriots, domenica ore 19:00

Inizio ad essere monotono, ne sono consapevole, in un modo o nell’altro una delle tre partite più interessanti vede sempre coinvolti i Cleveland Browns, ma cosa posso farci se sono una delle squadre verso cui nutrivo maggiore curiosità ad inizio stagione?
Cosa ci posso fare se dopo decenni di irrilevanza hanno deciso di cominciare ad essere competenti dentro e fuori dal campo? Niente, signori miei, non ci posso fare niente, motivo per cui un testa a testa con i relativamente sorprendenti Patriots – non dimentichiamoci che sono allenati dal più grande di sempre – mi intriga assai: Mac Jones si troverà davanti ad un reparto difensivo che nelle ultime settimane è salito di giri e che, finalmente, sta iniziando ad esprimere il potenziale su cui abbiamo salivato durante l’offseason e per questo motivo sono molto curioso di vedere come si comporterà, soprattutto se si tengono presenti le pressioni aggiuntive implicate dall’essere in corsa per i playoff.
Cleveland, potenzialmente senza Chubb per colpa del Covid-19, deve disperatamente trovare consistenza poiché la AFC North è una division così equilibrata e competente che alternare continuamente vittorie a sconfitte difficilmente permetterà loro di trovare un posticino in postseason.
Fantasy friendly: Nick Folk, K, New England Patriots. Non prevedo troppi punti, motivo per cui mi piace pensare che il buon Folk ne calcerà un paio da 40/50 yard.
La scelta di Mattia: Cleveland Browns.

Seattle Seahawks @ Green Bay Packers, domenica ore 22:25

Partita che adoro per i potenziali ritorni di due fra i più importanti quarterback della NFL, Russell Wilson e Aaron Rodgers.
Russell Wilson è come John Cena, un babyface senza macchia che ad un certo punto sei costretto a odiare in quanto essere umano troppo perfetto per stabilirci un legame empatico, mentre Aaron Rodgers è stato protagonista del più grande heel turn dai tempi in cui Hulk Hogan in WCW decise di allearsi con Kevin Nash e Scott Hall creando la nWo: sono così a disagio a parlare di Aaron Rodgers che devo ricorrere al wrestling per non cominciare ad esprimere nuovamente delusione nei suoi confronti.
La stagione dei Seahawks inizia domenica ed il margine di errore è pressoché inesistente.
Fantasy friendly: Russell Wilson, QB, Seattle Seahawks. Se gioca lo schierate, punto.
La scelta di Mattia: Green Bay Packers.

Kansas City Chiefs @ Las Vegas Raiders, lunedì ore 02:20

Derby divisionale fra le due squadre più traumatizzate della NFL.
I Las Vegas Raiders stanno facendo del loro meglio per non crollare psicologicamente a seguito di scandali che li hanno costretti a rinunciare ad allenatore e ad un paio di giovani d’ottime speranze attorno al quale volevano costruire la squadra del futuro e, per questa ragione, sarebbero più che legittimati a staccare la spina da questa stagione, mentre i Kansas City Chiefs…
Ho passato anni, in quanto tifoso dei Ravens, a sognare questo momento, a pregustare il ritorno fra i mortali degli incredibili Chiefs, la squadra che in un quarto poteva letteralmente segnare tre touchdown prima che avessi il tempo materiale di renderti conto che tre touchdown sono uguali a 21 punti e che 21 punti sono tanti in NFL: lo avevo sognato per anni questo momento e ci ho fantasticato sopra conscio che le possibilità che ciò si verificasse fossero rasenti allo zero.
Ovviamente doveva accadere durante la stagione in cui ho costruito la mia fantasquadra attorno a Mahomes ed Hill: vedere i Chiefs muovere le catene con la stessa fatica con cui un boomer dell’Internet desiste dal mettere una “ahah” reaction sotto un articolo su sessualità o salute mentale mi fa male al cuore perché, dopo un inizio di stagione fantasy esaltante, avevo cominciato a crederci.
Ora è tutto finito.
Fantasy friendly: nessuno perché la vita non ha senso. L’attacco dei Chiefs fatica tremendamente a mettere a segno 20 punti in un’intera partita… odio il fantasy football.
La scelta di Mattia: Kansas City Chiefs.


I protagonisti “fantasy”

Najee Harris, RB, Pittsburgh Steelers

Naturalmente contro di me, Harris non solo beneficerà del solito incredibile volume da 25/30 tocchi ma pure del matchup più paradisiaco possibile per un running back, i Detroit Lions: ritengo impossibile che concluda la partita senza almeno un paio di touchdown ed un centinaio di yard che mi garantiranno la seconda sconfitta consecutiva.
Che bello questo gioco.

Tyler Lockett, WR, Seattle Seahawks

Torna Russell Wilson, fine.

Jordan Howard, RB, Philadelphia Eagles

Non ci credo, nel 2021 vi sto suggerendo di schierare titolare Jordan Howard ma ehi, questi sono i Philadelphia Eagles: nelle ultime due partite Jordan Howard ha messo a segno tre touchdown toccando la palla 29 volte.
I Denver Broncos recentemente hanno spesso faticato a contenere i running back avversari e tenendo in considerazione l’epifania che ha spinto Sirianni ad affidarsi con maggior decisione al proprio gioco di corse abbiamo ottime ragioni per aspettarci una quindicina di portate contro un front seven in netta difficoltà.
Che poi Howard ha solamente 27 anni e ne parlo come fosse Frank Gore!


Uno spunto – ed un pronostico – per le altre partite della settimana

Buffalo Bills @ New York Jets, domenica ore 19:00

I Bills sono inconsistenti e pigri anche se forse tutto ciò di cui avevano bisogno era un’umiliante ceffone tirato dalle tremolanti mani dei Jacksonville Jaguars: le grandi squadre dopo sconfitte del genere, solitamente, reagiscono con lucida rabbia e credo che non esista sparring partner migliore al mondo dei New York Jets.
Vedete che la settimana scorsa ho fatto bene a non snobbare lo spazio dedicato al testa a testa fra Bills e Jaguars? Ho imparato la mia lezione, MAI PIÙ.
Fantasy friendly: Josh Allen, QB, Buffalo Bills. Mi attendo una trentina di punti dal Josh Allen meno famoso fra i Josh Allen in NFL.
La scelta di Mattia: Buffalo Bills.

Il mio mindset quando devo parlare di una partita sulla carta piuttosto squilibrata memore di quel Bills @ Vikings del 2018 che vide i Bills smembrare i favoritissimi Vikings 27 a 6.

Tampa Bay Buccaneers @ Washington Football Team, domenica ore 19:00

Tom Brady, facilmente la persona che odia più perdere di questo mondo, ha passato due settimane a rimuginare su quanto successo contro i New Orleans Saints di Trevor Siemian: esattamente come nel caso dei Bills sopra, mi attendo una grandissima prova di forza.
2021 permettendo, sia chiaro.
Fantasy friendly: Tampa Bay Buccaneers D/ST. Mi conoscete, attacco non particolarmente brillante + difesa ricolma di playmaker = difesa fantasy friendly.
La scelta di Mattia: Tampa Bay Buccaneers.

Atlanta Falcons @ Dallas Cowboys, domenica ore 19:00

Falcons contro Cowboys a Dallas… che ricordi.
I Falcons, poco più di dodici mesi fa, composero uno dei più grandi capolavori della loro ricca storia facendosi rimontare circa venti punti negli ultimissimi minuti di gioco: ve lo ricordate l’onside kick?
Dallas deve risalire immediatamente la china ed imporsi con decisione su un’avversaria decisamente inferiore dimostrerebbe al mondo intero che lo scivolone contro i Broncos altro non sia stato che un naturalissimo scivolone.
Fantasy friendly: CeeDee Lamb, WR, Dallas Cowboys. Reduce da una brutta prestazione contro i Denver Broncos, credo che Lamb sia pronto a massacrare una secondaria tutto sommato debole.
La scelta di Mattia: Dallas Cowboys.

New Orleans Saints @ Tennessee Titans, domenica ore 19:00

Il derby delle assenze!
I Titans domenica scorsa mi hanno lasciato senza parole ma, in tutta sincerità, non sono sicuro riusciranno a replicare una partita del genere in quanto vincere con 195 yard di total offense e 3.5 yard a giocata – non portata, GIOCATA – non è un qualcosa che può verificarsi settimanalmente: dall’altra parte, però, troviamo dei Saints che con Siemian under center faticano veramente tanto a muovere le catene.
Partita che a mio avviso sarà decisa dalle difese.
Fantasy friendly: Randy Bullock, K, Tennessee Titans. Eh.
La scelta di Mattia: Tennessee Titans.

Jacksonville Jaguars @ Indianapolis Colts, domenica ore 19:00

Dunque… i Jacksonville Jaguars sarebbero una squadra di football ora?
Vittorie come quella di domenica scorsa capitano una volta ogni dieci anni, motivo per cui dubito che riusciranno a sgambettare un’altra avversaria tecnicamente su un altro pianeta soprattutto perché Indianapolis, ultimamente, sta giocando piuttosto bene.
Fantasy friendly: James Robinson, RB, Jacksonville Jaguars. Per favore ritorna James, ho bisogno di te.
La scelta di Mattia: Indianapolis Colts.

Detroit Lions @ Pittsburgh Steelers, domenica ore 19:00

Il tema della giornata è quello delle partite retrò e ricordo con inspiegabile nostalgia lo Steelers @ Lions del 2017, la partita che rese JuJu Smith-Schuster famoso: l’allora simpatico ricevitore guadagnò 193 yard – fra cui 97 in una botta sola a seguito di un fantastico touchdown – e adornò di catena una cyclette a bordocampo dopo che qualche giorno prima era salito agli onori della cronaca grazie ad una bicicletta rubata e, poi, fortunatamente ritrovata.
Pensate che a quei tempi JuJu era così in voga che provò a contattarlo pure Mia Khalifa!
Fantasy friendly: Pat Freiermuth, TE, Pittsburgh Steelers. Il ruolo di Freiermuth all’interno dell’attacco degli Steelers sta crescendo partita dopo partita ed il matchup è troppo succoso per non provarci.
La scelta di Mattia: Pittsburgh Steelers.

Minnesota Vikings @ Los Angeles Chargers, domenica ore 22:05

I Chargers sono tornati a vincere mentre i Vikings continuano ad essere i migliori Vikings immaginabili gettando puntualmente al vento vantaggi importanti contro squadre sulla carta superiori: questa franchigia ha disperatamente bisogno di una svolta che, a mio avviso, coincide con il licenziamento di Mike Zimmer, l’uomo convinto di essere ancora negli anni ’80 e che allena la propria squadra a non perdere le partite invece che a provare a vincerle.
Fantasy friendly: Kirk Cousins, QB, Minnesota Vikings. Pure la settimana scorsa ha fatto il suo lavoro contro i Baltimore Ravens.
La scelta di Mattia: Los Angeles Chargers.

Carolina Panthers @ Arizona Cardinals, domenica ore 22:05

Colt McCoy o Kyler Murray non importa, questi Cardinals possono vincere anche con Pupo come quarterback, mentre i Carolina Panthers…
Ovviamente domenica vincerà Carolina perché la NFL ha deciso di farmi passare per incompetente, anche se devo mangiarne di pastasciutta prima di arrivare ai livelli di Adam Rank: che poi diciamoci la verità, l’espressione «devi ancora mangiarne di pastasciutta» è assolutamente insopportabile ed il fatto che sia tornata in voga grazie a Leonardo Bonucci ci dà un ulteriore motivo per rinchiuderla in un qualche sgabuzzino della lingua italiana.
Fantasy friendly: Arizona Cardinals D/ST. Dai su.
La scelta di Mattia: Arizona Cardinals.

Philadelphia Eagles @ Denver Broncos, domenica ore 22:25

Cosa sono i Denver Broncos?
Il rullo compressore che ha piallato i Dallas Cowboys o la molle accozzaglia di talento sprecato che ha collezionato quattro sconfitte consecutive dopo un esaltante inizio da 3-0?
Questa partita ci dirà molto su di loro e sul loro campionato, soprattutto perché un 6-4 in questa AFC cela importanti implicazioni playoff, ma attenzione agli Eagles che piano piano stanno uscendo dal loro guscio.
Fantasy friendly: Javonte Williams, RB, Denver Broncos. Se solo non ci fosse di mezzo Melvin Gordon, chissà…
La scelta di Mattia: Denver Broncos.

Los Angeles Rams @ San Francisco 49ers, martedì ore 02:15

Due squadre reduci da sconfitte tanto diverse quanto imbarazzanti: credo che a determinare il risultato finale ci penserà l’importante delta di talento che colloca i Rams qualche gradino sopra i ‘Niners che, però, potrebbero sfoderare un po’ di orgoglio e regalarci l’ennesima sorpresa della stagione.
Ma ciò è altamente improbabile.
Fantasy friendly: qualsiasi giocatore dei Rams. Se la difesa di San Francisco è quella vista domenica contro gli Arizona Cardinals di Colt McCoy le probabilità di assistere ad un cinquantello sono molto alte.
La scelta di Mattia: Los Angeles Rams.

Bye week: Chicago Bears, Cincinnati Bengals, Houston Texans, New York Giants.


Le mie scelte la scorsa settimana: 6-7. Signori, non credo che ci sia molto da commentare: i Jacksonville Jaguars hanno tenuto i Buffalo Bills a quota sei punti, serve aggiungere altro?
Le mie scelte finora: 75-52. Fate finire in fretta questa stagione vi prego, sto perdendo l’unica cosa che mi è rimasta, ossia il sempre rassicurante rispetto dei miei fedelissimi lettori.

Post By Mattia Righetti (516 Posts)

Mattia, 25 anni. Una versione più irsuta e povera di Larry David, ma il concetto è lo stesso. A volte Julian Edelman. Se non mi seguite su Twitter (@matiofubol) ci rimango male

Connect

6 thoughts on “Guida alla decima settimana del 2021 NFL

  1. LE PANTERE SI SONO RIPRESE CAM NEWTON .. CURIOSO VEDERE COSA APPORTERA.. MA SINCERAMENTE VISTO CIO’ CHE C’E’ IN GIRO, SONO CONTENTO CHE GLI SIA STATA DATA UN’ALTRA OPPORTUNITA’.
    CHE DIRE DEI RAVENS CHE SBATTONO VS I DOLPHINS… SCONFITTA X ME INASPETTATA…

  2. Mi chiedo se abbia ancora senso fare pronostici quando i N. Y. Jets battono Tennessee, Jacksonville batte Buffalo e Miami batte Baltimore. Il football è lo sport assurdo per antonomasia, ma la Afc di quest’anno travalica il concetto di assurdità.

    Faccio il giochino dei pronostici da dieci anni e una sola volta sono finito sotto il 60%: nel 2015, quando ho chiuso 153-114, ovvero 57.3%.

    Quest’anno sto viaggiando al 56.6%!!!

  3. Il football è meraviglioso proprio per questi upset!! Che Miami potesse anche solo impensierire Lamar e soci era impensabile alla vigilia…., mi aspettavo un classico 41-3 pro Baltimore, invece è successo davvero l’imponderabile con una serie di dormite leggendarie della secondaria Raven. I miei Dolphins restano pessimi e forzatamente proiettati all’anno prossimo, ma almeno la vittoria porta morale. Anche se costerà parecchio al prossimo draft…

    • La classifica della Afc è talmente corta che se fossi in voi, più che al draft, guarderei al settimo posto: se infilate due o tre vittorie, tornate in piena corsa. E il calendario, sulla carta, è abbordabile!

      • I dolphins hanno ceduto la loro prima scelta dell’anno prossimo agli Eagles

        Ravens imbarazzanti giovedì

  4. Contro i Dolphins i Ravens mi sono sembrati un po’ stanchi, forse hanno pagato l’overtime vinto qualche giorno prima coi Vikings.
    Cmq grande merito alla difesa all blitz di Miami.

Commenta

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.