Shares

Il draft è alle porte ed ormai lanciarsi in umilianti mock draft è prerogativa di tutti, veramente di tutti, tant’è che non mi stupirei, se Antonella Clerici a mezzogiorno provasse a cimentarsi in questo esercizio durante la sua trasmissione di cui non ricordo il titolo.
Tutti fanno mock draft, veramente tutti, ed il vostro Mattia non poteva sicuramente esimersi dal suo più grande dovere, ossia quello di intrattenervi immolando la propria immagine e quel briciolo di credibilità rimasta: cosa non si fa per voi, cosa non si fa.
Azzeccarci con le previsioni pre-draft è pressoché impossibile, dopotutto basta solamente una trade per sconquassare completamente gli effimeri equilibri che abbiamo voluto stabilire in questi lunghi e noiosi mesi, per esempio se i Falcons dovessero decidere di sbarazzarsi della quarta scelta assoluta sono piuttosto convinto che il 99puntomoltinove% dei mock draft – più o meno seri – pubblicati sull’Internet sarebbero da buttare, perciò questo mock non nasce con la vana presunzione di “azzeccarci”, ma più che altro di mettervi al corrente delle mosse che a me, Mattia, “piacerebbe” vedere.

Sperando che non lo usiate contro di me in futuro, ecco a voi il mio mock draft.


1) Jacksonville Jaguars

La scelta: Trevor Lawrence, QB, Clemson

Pagherei oro per vederli selezionare qualcun altro ed assistere all’ennesima rottura dell’Internet, ma non succederà.

 


2) New York Jets

La scelta: Zach Wilson, QB, BYU

La scelta più prevedibile dopo Lawrence ai Jacksonville Jaguars: con i Jets abbiamo imparato a non dare mai nulla per scontato, ma in effetti Wilson a NY è storia vecchia d’un mese, perciò…

 


3) San Francisco 49ers (dai Miami Dolphins)

La scelta: Trey Lance, QB, North Dakota State

Non badate a questa scelta, ogni giorno cambio idea su chi sarà il quarterback selezionato dai 49ers con la terza scelta assoluta: l’unica certezza, per l’appunto, è che sarà un quarterback.

 


4) Atlanta Falcons

La scelta: Justin Fields, QB, Ohio State

Non credo che prenderanno un QB, Ryan potrebbe ancora avere 4-5 anni di football di qualità in lui, però questo non è un mock draft serio perciò…

 


5) Cincinnati Bengals

La scelta: Penei Sewell, OT, Oregon

Considerando che fino a questo punto sono stati selezionati solamente quarterback, Cincinnati potrebbe non resistere alla tentazione di assicurarsi Kyle Pitts, ma la protezione di Burrow deve essere la loro unica priorità.

 


6) Miami Dolphins (dai Philadelphia Eagles)

La scelta: Kyle Pitts, TE, Florida

Pazienza se come TE hanno già Gesicki, un giocatore con le caratteristiche di Pitts potrebbe rendere la vita molto più facile al buon Tua e, finalmente, mettere a tacere un po’ di malelingue.

 


7) Detroit Lions

La scelta: Ja’Marr Chase, WR, LSU

Chi di football ne sa dice che sia lui il miglior ricevitore disponibile al draft ed i Lions, i poveri Lions, devono mettere a disposizione di Goff qualcuno in grado di ricevere la palla e farci qualcosa.

 


8) Carolina Panthers

La scelta: Rashawn Slater, OT, Northwestern

Carolina deve obbligatoriamente puntellare la linea d’attacco e malgrado selezionare un offensive lineman nella top ten – salvo nel caso di talenti generazionali – non sia mai sexy, Slater è una scelta saggia.

 


9) Denver Broncos

La scelta: Micah Parsons, LB, Penn State

Denver ha bisogno di linebacker e Parsons al momento sembra essere il migliore disponibile al draft, anche se non escludo arrivino sorprese clamorose nel tentativo di trovare il franchise quarterback.

 


10) Dallas Cowboys

La scelta: Patrick Surtain, CB, Alabama

Non sono particolarmente convinto che i Cowboys selezionino un cornerback così in alto, ma la coppia Surtain-Diggs potrebbe aiutare immensamente una secondaria lo scorso anno indecente, anche se è dura per un interprete della posizione emergere velocemente.

 


11) New York Giants

La scelta: Jaylen Waddle, WR, Alabama

Ma sì, circondiamo Daniel Jones di playmaker che se poi continua a giocare male siamo sicuri che la colpa sia da additare solamente a lui, non ad una linea d’attacco perennemente inadeguata.

 


12) Philadelphia Eagles (dai Miami Dolphins)

La scelta: DeVonta Smith, WR, Alabama

Fit perfetto: l’underdog del draft nella squadre degli under… ah no, quella è una storia oramai vecchia che non fa più ridere nessuno.

 


13) Los Angeles Chargers

La scelta: Christian Darrisaw, OT, Virginia Tech

Proteggere Justin Herbert ad ogni costo: dovessero prenderlo mi inchinerei al cospetto della loro dedizione nel tutelare il più possibile il volto della franchigia. Ottima offseason finora quella dei Chargers.

 


14) Minnesota Vikings

La scelta: Alijah Vera-Tucker, OG/OT, USC

Ok, a molti di voi piace incolpare Cousins perché “prende i soldi”, ma nei tre anni passati a Minneapolis non ha mai potuto contare su una linea d’attacco perlomeno decente.

 


15) New England Patriots

La scelta: Mac Jones, QB, Alabama

Non so perché ma questa scelta mi pare così Patriots che nemmeno la predisposizione naturale al trolling di Belichick potrebbe impedirle di concretizzarsi: ok, non succederà mai.

 


16) Arizona Cardinals

La scelta: Jaycee Horn, CB, South Carolina

Gli Arizona Cardinals hanno bisogno di un CB – possibilmente sotto i 30 anni d’età – ed Horn ha tutte le carte in regola per diventare uno shutdown corner.

 


17) Las Vegas Raiders

La scelta: Jeremiah Owusu-Karamoah, LB, Notre Dame

Hanno bisogno di tutto, perciò prendiamo un linebacker malgrado non troppo tempo fa abbiano investito su Littleton e Kwiatkowski.

 


18) Miami Dolphins

La scelta: Kwity Paye, EDGE, Michigan.

“Sistemato” l’attacco, Miami deve aggiungere qualche altro playmaker alla difesa per compensare eventuali inefficienze del reparto offensivo.

 


19) Washington Football Team

La scelta: Teven Jenkins, OT, Oklahoma State

Washington deve puntellare la linea d’attacco: non escludo tentino un trade up per assicurarsi un quarterback, non devo sicuramente essere io a spiegarvi che Ryan Fitzpatrick non sia la soluzione per il futuro. Ma neanche per il presente, in realtà.

 


20) Chicago Bears

La scelta: Greg Newsome II, CB, Northwestern

Visto che l’attacco è una causa persa, perché non potenziare la difesa trovando il sostituto a Kyle Fuller?

 


21) Indianapolis Colts

La scelta: Dillon Radunz, OT, North Dakota State

Indianapolis deve rimpiazzare Castonzo – ritiro -, anche se non escluderei a priori che optino per un ricevitore od un pass rusher vista la scarsa profondità di entrambi i reparti.

 


22) Tennessee Titans

La scelta: Caleb Farley, CB, Virginia Tech

Al momento la secondaria dei Tennessee Titans è probabilmente la peggiore della NFL, aggiungere un cornerback al primo round – e non solo – è la priorità numero uno del loro draft.

 


23) New York Jets (dai Seattle Seahawks)

La scelta: Azeez Ojulari, EDGE, Georgia

Ora che hanno il quarterback daranno priorità ad un’altra posizione premium andando a prendere un pass rusher con tutte le carte in regola per trasformarsi in Pro Bowler.

 


24) Pittsburgh Steelers

La scelta: Jaelan Phillips, EDGE, Miami

In tanti mock draft ho visto gli Steelers accostati ad un running back: vado controcorrente con un pass rusher che rimpiazzi Dupree e che dia a Watt un compagno di merende che permetta all’intera squadra di rimanere competitiva pure l’anno prossimo.


25) Jacksonville Jaguars (dai Los Angeles Rams)

La scelta: Trevon Moehrig, S, TCU

Diamo ai Jaguars pure un giocatore attorno al quale costruire l’intero reparto offensivo; Moehrig insieme ad Allen, Chaisson e Henderson darebbe loro un nucleo per il reparto difensivo del futuro.

 


26) Cleveland Browns

La scelta: Christian Barmore, DL, Alabama

Avrebbero bisogno di un linebacker, ma il taglio di Richardson ha aperto la porta ad un defensive tackle in grado anche di portare pressione al quarterback.

 


27) Baltimore Ravens

La scelta: Rashod Bateman, WR, Baltimore Ravens

Non credo opteranno per un wide receiver ma sognare non costa nulla, se non il tempo necessario per la cicatrizzazione di ferite causate da laceranti delusioni.

 


28) New Orleans Saints

La scelta: Elijah Moore, WR, Ole Miss

Necessitano disperatamente di un cornerback, ma l’addio di Sanders ha aperto un cratere in un reparto che dovrà catalizzare la trasformazione di Jameis Winston in un quarterback affidabile.

 


29) Green Bay Packers

La scelta: Kadarius Toney, WR, Florida

Mi piace la sua big play ability, così come mi piace pensare che i Packers, con un anno di ritardo, regalino a Rodgers il WR di cui ha tremendamente bisogno.

 


30) Buffalo Bills

La scelta: Asante Samuel Jr., CB, Florida State

Magari all’inizio verrà usato in pacchetti nickel, ma Samuel ha il pedigree per essere titolare in questa lega. Buffalo ha disperatamente bisogno di un cornerback.

 


31) Baltimore Ravens (dai Kansas City Chiefs)

La scelta: Jayson Oweh, EDGE, Penn State

Hanno chiaramente bisogno di tackle ma vista la profondità nella posizione non ritengo inverosimile che con questa scelta aggiuntiva al primo round selezionino un edge rusher.

 


32) Tampa Bay Buccaneers

La scelta: Najee Harris, RB, Alabama

Giusto perché volevo che almeno un running back venisse selezionato al primo round del mio mock draft: con Harris il backfield dei Bucs diventerebbe un ring WWE durante la Royal Rumble.

 


 

Post By Mattia Righetti (476 Posts)

Mattia, 25 anni. Una versione più irsuta e povera di Larry David, ma il concetto è lo stesso. A volte Julian Edelman. Se non mi seguite su Twitter (@matiofubol) ci rimango male

Connect

6 thoughts on “NFL Mock Draft 2021

  1. So che la mia é blasfemia, ma vedere Mac Jones cadere in baia alla 3° non mi dispiacerebbe affatto

    • Mock più che credibile. I 49ers sarebbero degli incoscienti a sacrificare 2 prime scelte e salire alla 3 per poi scegliere un giocatore che molto probabilmente sarebbe sceso alla loro originaria scelta (Jones). Spero per loro vadano su uno degli altri due. I Giants hanno già Galloday, Slayton, Shepard e volendo pure Ross. Un altro wr avrebbe poco senso
      Riguardo a noi: è vero che il draft pare piuttosto profondo nella posizione di tackle, ma dopo la 31 la successiva scelta arriva a fine 3° giro. Abbiamo 3 grandi necessità (wr, edge; Rt) e solo due scelte nelle prime 90. Dura
      Ps: io avrei chiesto molto di più per Orlandone e mai l’avrai dato ai Chiefs per così poco

  2. I Ravens potrebbero fare trade down con una delle due. Secondo me seguiranno il principio del miglior giocatore disponibile.

Commenta

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.