0Shares
0 0

Questa deve per forza di cose essere la settimana più bizzarra della mia vita NFL: certo, alcuni di voi mi diranno che quanto successo negli ultimi sette giorni impallidisce al cospetto dalla stagione 1982, stagione costituita solamente da nove partite e, soprattutto, stagione in cui l’MVP lo vinse il kicker, ma il fatto che abbia iniziato a redigere questo articolo a pochissime ore di distanza dal fischio finale dell’ultima partita in programma è senza dubbio perlomeno peculiare.
Oggi è giovedì e la settimana appena conclusa è iniziata ben sette giorni fa non con il tradizionale Thursday Night Football – quello si è trasformato in Wednesday Afternoon Football – ma con il meritato Thanksgiving Football e se proprio devo essere sincero non ho ancora ultimato la digestione di quanto accaduto durante Week 12: perdonatemi per gli eventuali rigurgiti.

Siamo finalmente arrivati a dicembre, periodo dell’anno dolceamaro in quanto se da un lato i nostri occhi vengono viziati dal miglior football possibile, o perlomeno il più nevrotico, dall’altro il nostro cervello è torturato dalla consapevolezza che pure questa volta siamo arrivati agli sgoccioli: inizio ad essere stufo di ripeterlo ma per me i playoff non sono la stessa cosa, nonostante il valore assoluto di ogni partita sia esponenzialmente più alto.
La bagarre per la qualificazione alla postseason muta continuamente nelle dimensioni e nell’intensità e, con la matematica a tenere vive le speranze di squadre con record negativi, chiunque, nonostante il Black Friday e le festività in arrivo, ha aumentato il prezzo al quale vendere la pelle: non ditelo ai Raiders, che quelli si stanno ancora compiacendo del sorprendente successo riscosso quest’anno contro i Chiefs e, beati dalla consapevolezza di potersela giocare quasi alla pari con i campioni del mondo, domenica si sono arrogati l’invidiabile diritto di un esclusivo e rivoluzionario secondo bye week.

Le partite più interessanti della settimana

Cleveland Browns @ Tennessee Titans, domenica ore 19.00

Il mio problema è la mia fede: no, non in quel senso, ma ammettetelo che il fatto che la mia squadra del cuore siano i Baltimore Ravens mi fa passare un minimo fazioso quando mi trovo costretto a parlare dei Browns o degli Steelers.
I Bengals lasciamoli in pace, poveretti.
Il record dei Browns è ottimo, poco da dire a riguardo, ma la modalità nella quale sono arrivate tante vittorie mi lascia perlomeno perplesso: una squadra da playoff non avrebbe dovuto faticare così tanto a battere i Jacksonville Jaguars di Mike Glennon, e lo dico con tutto il rispetto del mondo nei confronti di un Glennon che tutto sommato ha doppiato le aspettative che anche il più ottimista dei tifosi poteva avere prima del kickoff.
Tennessee, anch’essa un po’ lunatica, è reduce da due importantissime vittorie, una delle quali è stata un massacro legalizzato nel quale hanno umiliato dei Colts che dopo aver battuto i Packers sembravano essere una delle migliori squadre della AFC: capirci qualcosa di questa AFC, anche a questo punto dell’anno, non sembra essere possibile per cui Cleveland potrebbe effettivamente farcela contro i lanciatissimi Titans.
Anche se a mio avviso Tennessee riuscirà ad imporre il proprio gioco anche su di loro e, di conseguenza, portarsi a casa una fondamentale vittoria che consolida la loro candidatura al terzo seed AFC.
Fantasy friendly: Corey Davis, WR, Tennessee Titans. Pochi target, è vero, ma Davis sta finalmente dimostrando perché per assicurarselo i Titans abbiano speso una scelta altissima al primo round di qualche draft fa.
La scelta di Mattia: Tennessee Titans.

Los Angeles Rams @ Arizona Cardinals, domenica ore 22.05

Entrambe reduci da due bruttissime sconfitte “di calcio” contro compagini assolutamente meno quotate, entrambe dovranno trovare un modo per rigettarsi alla disperata rincorsa dei Seahawks: Los Angeles, in particolar modo, mi sta confondendo non poco le idee poiché in sette giorni riesce a trasformarsi da rispettabilissima candidata al trono della NFC a squadra da one and done ai playoff.
Sui Cardinals non saprei cosa dire in quanto stanno deludendo o ci aspettavamo decisamente troppo da loro? La verità credo stia nel mezzo, ma attenzione che il fatto che a dicembre siano assolutamente in corsa per i playoff mi rende tremendamente semplice definire la loro stagione un successo: un passo alla volta, signori, un passo alla volta, non ci si poteva razionalmente aspettare la replica di quanto fatto da una squadra esplosa lo scorso anno e morta poco dopo.
Sennò si fa la fine dei Baltimore Ravens 2020?
Ingiusto? Forse.
Fantasy friendly: Cam Akers, RB, Los Angeles Rams. Capirci qualcosa del backfield dei Rams è pressoché impossibile, ma immagino che dopo l’ottima prestazione di domenica scorsa contro San Francisco McVay non avrà problemi a dare qualche occasione in più al rookie.
La scelta di Mattia: Los Angeles Rams.

New England Patriots @ Los Angeles Chargers, domenica ore 22.25

Una partita fra due squadre con il record negativo fra le più interessanti della settimana?
Lo so, è molto peculiare come scelta ma ci sono varie cose che mi incuriosiscono: sapete cosa sta per arrivare.

  • Belichick vs Herbert: cosa riserverà il Boogeyman al più esaltante rookie del campionato?
  • Il destino delle speranze playoff dei Patriots: una sconfitta chiuderebbe loro le porte in faccia mentre una vittoria li terrebbe in mischia;
  • Queste due squadre hanno un record bugiardo che non rispecchia il talento in panchina di una squadra ed il talento in campo dell’altra;
  • Con i Chargers succedono sempre cose perlomeno memorabili.

Fantasy friendly: Damien Harris, RB, New England Patriots. Sì, sto diventando noioso.
La scelta di Mattia: New England Patriots.

I protagonisti “fantasy”

Kareem Hunt, RB, Cleveland Browns

Sono ben consapevole che la scorsa settimana Hunt abbia deluso e molto probabilmente sia costato i playoff a qualcuno di voi: ciò nonostante mi aspetto una sua grande partita in quello che dovrebbe essere un testa a testa con potenziali fuochi d’artificio e considerando che Tennessee è molto generosa con i running back, mi aspetto molto da Hunt.
Qualora i Titans riuscissero a scappare Mayfield, molto probabilmente, riempirà di target il proprio RB2.

Brandin Cooks, WR, Houston Texans

Il matchup è indubbiamente difficile, non c’è che dire, ma il povero Watson dovrà pure lanciarla a qualcuno.

Frank Gore, RB, New York Jets

Lo so che inserire un giocatore dei Jets può suonare offensivo e ridicolo, ma questo è il 2020: Gore la scorsa settimana ha corso veramente bene contro i Dolphins ed i Raiders, tanto per cambiare, sono uno dei migliori matchup della lega per un running back.
Non dovrebbe aver concorrenza e indipendentemente da quanto saranno sotto nel punteggio il genio Gase lo rifornirà di portate: consigliare di schierare FRANK GORE nel 2020, wow.

Uno spunto – ed un pronostico – per le altre partite della settimana

Las Vegas Raiders @ New York Jets, domenica ore 19.00

Terzo bye week dell’anno per i Raiders, anche se l’anno scorso avevano rimediato una pessima figura contro i Jets.
Fantasy friendly: Fireman Ed, New York Jets.
La scelta di Mattia: Las Vegas Raiders.

Jacksonville Jaguars @ Minnesota Vikings, domenica ore 19.00

Due sconfitte di un punto a cui va sommata quella arrivata con uno scarto di tre contro i Cowboys: la stagione dei Minnesota Vikings, con un po’ più di fortuna e minor autolesionismo sarebbe stata ben diversa.
Minnesota con una vittoria sui Jaguars consoliderebbe il proprio posto nel gruppetto di quelle che aspettano – e sperano -l’errore altrui: attenzione però, che come visto domenica scorsa sottovalutare questi Jaguars non è una buona idea.
Fantasy friendly: Kirk Cousins, QB, Minnesota Vikings. Nelle ultime settimane il buon Kirk ha giocato piuttosto bene anche dal punto di vista fantasy.
La scelta di Mattia: Minnesota Vikings.

Cincinnati Bengals @ Miami Dolphins, domenica ore 19.00

Contro il buon reparto difensivo dei Giants l’attacco dei Bengals è stato in grado di generare poco più di 100 yards di total offense: non vedo come tale numero sia destinato a migliorare contro l’ottima difesa dei Dolphins.
Fantasy friendly: Dolphins D/ST. Prevedo un punteggio che permetta loro perlomeno di atterrare nel podio posizionale della settimana.
La scelta di Mattia: Miami Dolphins.

Indianapolis Colts @ Houston Texans, domenica ore 19.00

Prima ha dovuto fare i conti con Bill O’Brien, poi è stato costretto a trovare un modo di sopravvivere all’addio di Hopkins ed infine, una volta stabilita una delle migliori connessioni della lega con il pericolosissimo Will Fuller ecco che il suo nuovo ricevitore preferito viene sospeso per il resto della stagione a causa dell’utilizzo di sostanze proibite: Deshaun, meriteresti molto di meglio.
Fantasy friendly: Nyheim Hines, RB, Indianapolis Colts. La settimana scorsa Reich ha deciso di consegnare le preziosissime goal line carries a Jacoby Brissett, di professione quarterback: avremo mai pace?
La scelta di Mattia: Indianapolis Colts.

Detroit Lions @ Chicago Bears, domenica ore 19.00

Contro dei Lions allo sbando e finalmente liberi dal genio indisponente di Patricia Chicago dovrebbe riuscire ad interrompere il flusso di sconfitte; domenica scorsa contro Green Bay mi ha lasciato basito l’orribile prestazione del front seven, annichilito dal running game dei Packers che raccoglieva primi down a ritmi da Ravens del 2019: questa squadra ha perso totalmente la bussola e deve trovare solo un modo per arrancare dignitosamente al termine della stagione.
Fantasy friendly: David Montgomery, RB, Chicago Bears. Nel Sunday Night è stato – insieme ad Allen Robinson – l’unica nota positiva degli orsetti.
La scelta di Mattia: Chicago Bears.

New Orleans Saints @ Atlanta Falcons, domenica ore 19.00

Non sono sicuro che la difesa dei Falcons riesca a replicare quanto fatto domenica scorsa contro gli svogliati Raiders anche se c’è da dire che l’esperimento Taysom Hill sta producendo i risultati che tutti noi ci attendavamo: questo non è un quarterback, è inutile provare ad affermare il contrario.
Fantasy friendly: Younghoe Koo, K, Atlanta Falcons. Il mio idolo.
La scelta di Mattia: New Orleans Saints.

New York Giants @ Seattle Seahawks, domenica ore 22.05

La difesa dei Seahawks sembra finalmente averci capito qualcosa e contro dei Giants potenzialmente senza Jones dovrebbero riuscire a mettere insieme la terza prestazione positiva consecutiva… anche se sinceramente non so se l’assenza di Jones rappresenti un handicap insormontabile.
In ogni caso, come volevasi dimostrare, Wilson senza l’aiuto di un reparto difensivo decente e della parvenza di un gioco di corse non è in grado di cucinare per tutti.
Fantasy friendly: Seahawks D/ST. Voi sottovalutate troppo spesso l’importanza delle difese nel fantasy football.
La scelta di Mattia: Seattle Seahawks.

Philadelphia Eagles @ Green Bay Packers, domenica ore 22.25

Non so più cosa pensare di Carson Wentz, se non che provo veramente tantissima pena nei suoi confronti: fidatevi, non è “diventato scarso” a la Space Jam, nessun marziano gli ha rubato il talento, è una questione mentale e di supporting cast.
Rodgers potrà divertirsi contro una squadra assolutamente che ha perso la propria anima.
Fantasy friendly: Allen Lazard, WR, Green Bay Packers. Giusto per non dire Adams.
La scelta di Mattia: Green Bay Packers.

Denver Broncos @ Kansas City Chiefs, lunedì ore 02.20

I Broncos potranno nuovamente contare su un quarterback di ruolo: le belle notizie, però, finiscono qua.
Fantasy friendly: nessuno dei Broncos. Eh dai, capitemi.
La scelta di Mattia: Kansas City Chiefs.

Washington Football Team @ Pittsburgh Steelers, lunedì ore 23.00

Washington ha solo un modo per vincere questa partita, tramite il lavoro della propria linea difensiva: qualora l’esercito di scelte al primo round del draft trovasse un modo per portare costante pressione a Roethlisberger il risultato di questa partita potrebbe essere alquanto ma che sto dicendo, vince Pittsburgh, ancora.
Fantasy friendly: Antonio Gibson, RB, Washington Football Team. Nelle ultime settimane la run defense degli Steelers non è stata eccessivamente spaventosa.
La scelta di Mattia: Pittsburgh Steelers.

Buffalo Bills @ San Francisco 49ers, martedì ore 02.15

Non posso trovare umanamente modo per esprimere la mia ammirazione per Kyle Shanahan ed i San Francisco 49ers, squadra che nonostante tutto è ancora qua: i Bills devono stare molto attenti perché questi malgrado gli infortuni ci credono ancora per i playoff e, finalmente, stanno riabbracciando giocatori chiave.
Fantasy friendly: Raheem Mostert, RB, San Francisco 49ers. Fate giocare il mio uomo.
La scelta di Mattia: Buffalo Bills.

Dallas Cowboys @ Baltimore Ravens, mercoledì ore 02.05

Baltimore – prima volta quest’anno – mi è piaciuta contro gli Steelers: nonostante una situazione che definire disastrosa non inizierebbe nemmeno a rendere l’idea, i Ravens hanno sfoderato una prestazione tutto cuore ed intensità contro i ben superiori – viste le circostanze della giornata e dell’anno – arcirivali, giocandosela quasi fino in fondo contro una squadra ben più sana.
Contro i Cowboys il roster titolare – e non la practice squad – avrà l’opportunità di dare il via ad una nuova striscia di vittorie consecutive che qualora si concretizzasse varrebbe una qualificazione ai playoff che ad inizio anno sembrava scontata.
Fantasy friendly: J.K. Dobbins, RB, Baltimore Ravens. La difesa dei Cowboys, come il resto della squadra dei Cowboys, è un disastro.
La scelta di Mattia: Baltimore Ravens.

Bye Week: Carolina Panthers e Tampa Bay Buccaneers.

Le mie scelte la scorsa settimana: 12-4. Ho sottovalutato per l’ennesima volta la genialità di Belichick, unico al mondo che può dire di aver trovato un modo per rallentare la versione 2020 di Kyler Murray, mentre dispiace veramente tanto per i Raiders, avrei ben volentieri fatto a meno di opprimerli con i favori del mio pronostico se solo mi avessero comunicato in anticipo la loro intenzione di non scendere in campo.
Le mie scelte finora: 112-54-1. Devo seguire l’esempio dei Bears e trascinarmi a fine stagione senza perdere la faccia.
Più di quanto non abbia già fatto, ovviamente.

Post By Mattia Righetti (472 Posts)

Mattia, 25 anni. Una versione più irsuta e povera di Larry David, ma il concetto è lo stesso. A volte Julian Edelman. Se non mi seguite su Twitter (@matiofubol) ci rimango male

Connect

2 thoughts on “Guida alla tredicesima settimana del 2020 NFL

  1. Sicuramente nel roster dei Bears qualcuno più pratico della lingua italiana lo troviamo…

    it .bab .la/c oniugazione/italiano/redigere

Commenta

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.