0Shares
0 0

Mesi di nulla, tanto in tivù quanto qua, nella nostra vita schifosamente reale.
Niente sport, niente rapporti umani live, niente serenità: il 2020, fino a questo punto, è stato indiscutibilmente il peggior anno del ventunesimo secolo e nonostante la data di pubblicazione di questo articolo coincida con una data piuttosto importante per il mondo occidentale – e non -, definire il Covid-19 come l’evento più distruttivo e significativo degli ultimi decenni ora come ora, senza il privilegio regalato dal senno di poi, è il minimo: una pandemia signori, una pandemia.
Per mesi, per onestà intellettuale più che altro, abbiamo represso con vergogna rimostranze come «Ma che parta la NFL? No beh senza NFL io non so cosa farò…» poiché dinanzi al tetro spettacolo al quale siamo stati costretti ad assistere lamentarsi di sciocchezze come il football americano sarebbe – giustamente – suonato infantile, stupido ed egoisticamente miope.
Siamo stati – di nuovo, giustamente – in silenzio con le dita incrociate e per un po’ di tempo il silenzio della National Football League ci aveva fatti preparare al peggio, ad un autunno-inverno senza football americano.
Poi sono arrivati i protocolli di sicurezza.
Poi i casi hanno iniziato a diminuire, sempre di più, fino a raggiungere numeri ad una cifra che in una lega vasta come la NFL sembravano essere purissima utopia: sono iniziati i training camp e, volenti o nolenti, per qualche settimana abbiamo trattenuto il respiro in attesa di un’inevitabile esplosione di contagi.
Di nuovo, il silenzio.
Agosto si è trasformato in settembre, ed eccoci qua, dinanzi ad un kickoff che – giusto per tenerla in termini tecnici – vale come un Lombardi: signori, mi seguite da anni e sapete benissimo come funzioni il tutto, perciò dopo avervi ringraziato per il folle affetto con il quale mi avete tenuto compagnia in questi mesi, lasciatemi iniziare a fare ciò che più amo, ovvero parlare di football americano – quasi – giocato.
Grazie per questi mesi: sono sincero.

Le partite più interessanti

Arizona Cardinals @ San Francisco 49ers, domenica ore 22.25

San Francisco, come tradizione vuole per una squadra reduce dalla sconfitta al precedente Super Bowl, si affaccia alla stagione con motivate e legittime aspirazioni di ripetersi, mentre i Cardinals stanno sperando di ereditare proprio dai ‘Niners lo scettro di squadra rivelazione della stagione: oddio, sono ben conscio del fatto che definire ‘squadra rivelazione’ i Cardinals suoni ridicolo dopo tutti questi mesi di hype, ma attenzione che quell’attacco potrebbe veramente produrre fuochi d’artificio.
Ad onor del vero, nonostante l’assenza di Hopkins ed un Murray ancora rookie, Arizona ha messo in seria difficoltà San Francisco in entrambe le occasioni già lo scorso anno perciò l’upset non sarebbe così upset.
Fantasy friendly: Kenyan Drake, RB, Arizona Cardinals. Caro diario, ho draftato Drake per fare un dispetto ad un mio amico e sono un po’ triste perché ho paura di aver commesso una sciocchezza e tento di esorcizzare le paure scrivendole qui, perciò spero vivamente che Drake mantenga le enormi promesse. Tuo Mattia.
La scelta di Mattia: San Francisco 49ers.

Tampa Bay Buccaneers @ New Orleans Saints, domenica ore 22.25

Non ho alcuna intenzione di parlarvi della stagione dei Saints o dei Buccaneers, basta, quando è troppo è troppo.
Pensiamo invece al fatto che questo 2020 ci ha regalato l’opportunità di assistere DUE volte all’anno a Brady vs Brees, non più una ogni quattro: come piace dire a qualcuno, ha fatto anche cose buone.
Fantasy friendly: Drew Brees, QB, New Orleans Saints. Ovviamente devo dirvelo io di schierarlo, sì sì…
La scelta di Mattia: New Orleans Saints.

Dallas Cowboys @ Los Angeles Rams, lunedì ore 02.25

Niente da fare, Dallas non è riuscita a completare l’unica vera missione della propria offseason, ovvero dare a Prescott il meritato – seppur esorbitante e potenzialmente in grado di indignare SUL SERIO l’Internet – rinnovo contrattuale.
Los Angeles, invece, ha appena investito giusto un po’ su Jalen Ramsey e niente, non so perché io stia parlando di contratti in una rubrica che si focalizza sul football – in procinto di essere – giocato.
Il 2020 sarà un anno molto importante per i Cowboys, idem per i Rams, pertanto il peso specifico di questo incontro è atipicamente elevato per essere quello di un season opener: ah sì, comunque, domenica fa il proprio esordio ufficiale il SoFi Stadium, pertanto ingegnatevi in anticipo e create un drinking game con il quale edulcorarvi in seguito ad ogni approfondimento che faranno sul maledetto maxischermo dello stadio.
Fantasy friendly: Michael Gallup, WR, Dallas Cowboys. Siccome Cooper sarà sorvegliato dal buon Ramsey mi aspetto tanto da Gallup.
La scelta di Mattia: Dallas Cowboys.

I protagonisti fantasy

Tom Brady, QB, New… ehm, Tompa B… Tampa Bay Buccaneers

Chissà perché.
No, non credo che Brady concluderà la settimana come fanta-quarterback numero uno, ma potevo forse esimermi dal dovere di menzionare un’altra volta il fatto che TOM BRADY NON GIOCA PIÙ AI NEW ENGLAND PATRIOTS?!
Il kickoff non può arrivare abbastanza in fretta, non ne posso più dell’hype, viva la razionalità, viva l’empirismo!

Austin Ekeler, RB, Los Angeles Chargers

Senza quella sanguisuga – anche se in principio i ruoli erano invertiti – di Melvin Gordon fra i piedi mi aspetto tanto, tantissimo dal buon Austin Ekeler, giocatore che a dir la verità è da anni un PPR hero e che con maggiori portate potrebbe seriamente flirtare con una stagione da top five.
Ekeler non solo godrà di un ottimo volume, ma giocherà pure contro una delle peggiori – sulla carta – run defense della lega, pertanto dopo aver investito una scelta al primo o secondo round per il lucidissimo running back dei Chargers schieratelo aspettandovi tantissimo.

DeSean Jackson, Philadelphia Eagles

Chiudete gli occhi e pensate a DeSean Jackson: ecco, i vostri ricordi circa la passata stagione potrebbero essere molto limitati, ma con un minimo sforzo ricorderete l’esplosione di week one contro gli allora Redskins.
Nel season opener della stagione precedente, invece, accumulò circa 150 yards e due touchdown nel sorprendente successo dei non ancora Tompa Bay sui favoritissimi Saints: tutto questo per dirvi che Jackson al season opener è solitamente uno dei ricevitori più devastanti della lega.
Ah sì, e gli piace giusto un po’ giocare contro le proprie ex-squadre.

Uno spunto – ed un pronostico – per le altre partite della settimana

Philadelphia Eagles @ Washington Football Team, domenica ore 19.00

Una squadra come Philadelphia non dovrebbe aver problemi ad avere ragione sulla squadra di football – indignazione, su su! -, però ammetto che sono piuttosto impaziente di vedere Chase Young al lavoro: la linea difensiva della squadra di football potrebbe essere destinata ad un’esplosione a la 49ers e qualora Haskins riuscisse a dimostrare maggior maturità e tranquillità…
Scusate, dovrei parlare della partita di domenica, non cercare analogie fra la squadra di football e la regina della NFC.
Fantasy friendly: Carson Wentz, QB, Philadelphia Eagles. Quest’anno mi aspetto grandi cose da Carson Wentz, se riuscirà a rimanere in campo, ovvio.
La scelta di Mattia: Philadelphia Eagles.

Miami Dolphins @ New England Patriots, domenica ore 19.00

+++BREAKING NEWS+++: under center per i Patriots non ci sarà Tom Brady.
DUEMILAVENTI COSA MI COMBINI?
Fantasy friendly: Sony Michel, RB, New England Patriots. Definire il backfield dei Patriots magmatico non renderebbe giustizia all’essenza del backfield dei Patriots, ma ciò nonostante per il momento Michel sembrerebbe esserne il padrone. SEMBRA.
La scelta di Mattia: New England Patriots.

Green Bay Packers @ Minnesota Vikings, domenica ore 19.00

Bellissima partita fra due squadre che come ben saprete non si amano: sarà interessante vedere all’opera per la prima volta il deluso e bistratto Aaron Rodgers e, soprattutto, osservare con quanta insistenza le telecamere cercheranno – o inseriranno all’intero di uno split screen – lui e LaFleur dopo ogni punt.
Anno molto importante anche per i Vikings che, nonostante la soft rebuild, vedo abbastanza bene.
Fantasy friendly: Aaron Jones, RB, Green Bay Packers. La D-line dei Vikings, specialmente all’interno, non è più quella degli anni passati, soprattutto dopo questa offseason.
La scelta di Mattia: Minnesota Vikings.

Indianapolis Colts @ Jacksonville Jaguars, domenica ore 19.00

Benvenuti a Tankamania!
Qualora dovessero vincere i Jaguars giuro che appendo il computer al chiodo e smetto di farvi perdere tempo a leggere le castronerie che scrivo.
Fantasy friendly: Marlon Mack/Jonathan Taylor, RB, Indianapolis Colts. Buona fortuna a capire a chi andrà il maggior numero di portate: ciò nonostante il match up rimane troppo invitante.
La scelta di Mattia: Indianapolis Colts.

Chicago Bears @ Detroit Lions, domenica ore 19.00

Che bello notare come nonostante tutto ciò che sia successo in questo terribile anno Mitch Trubisky sia ancora il quarterback titolare dei Bears nonché nostra fonte di ilarità prediletta: fortunatamente alcune cose non sembrano destinate a cambiare troppo in fretta.
Lo dico sottovoce ma secondo me Detroit quest’anno farà bene e ciò inizierà esattamente da domenica: Matthew Stafford, illuminaci la via.
Fantasy friendly: Matthew Stafford, QB, Detroit Lions. Dopo aver passato l’intera offseason ad incensarlo sarei alquanto poser a non inserirlo qui.
La scelta di Mattia: Detroit Lions.

Las Vegas Raiders @ Carolina Panthers, domenica ore 19.00

Vediamo come andrà il terzo anno della Gruden Experience, ciò che sembrerebbe essere sicuro è il fatto che quest’anno, soprattutto dopo il draft, in attacco potremmo finalmente vedere i fuochi d’artificio che ci erano stati promessi: sono altresì molto curioso di veder operare i Panthers di Bridgewater, squadra che ha devoluto l’intero draft al reparto difensivo.
Fantasy friendly: Josh Jacobs, RB, Las Vegas Raiders. Jacobs potrebbe chiudere l’anno nella top three per yards guadagnate. L’ho detto.
La scelta di Mattia: Las Vegas Raiders.

New York Jets @ Buffalo Bills, domenica ore 19.00

La stagione del salto di qualità dei Bills inizia domenica e, se veramente vogliono spodestare i Patriots dal trono della division, partite del genere devono – dovrebbero – vincerle senza troppi patemi d’animo.
Fantasy friendly: John Brown, WR, Buffalo Bills. Diggs o non Diggs, Brown le sue deep ball le riceverà sempre e comunque, che vi piaccia o meno. Se Josh Allen si decide a mettergliela fra le mani, ovviamente.
La scelta di Mattia: Buffalo Bills.

Cleveland Browns @ Baltimore Ravens, domenica ore 19.00

Sono ancora incredibilmente ferito da quanto successo a gennaio contro i Titans, perciò non ho alcuna voglia ed intenzione di fare lo sbruffone annunciando un successo schiacciante dei Ravens contro i tanto esaltati ma mai esaltanti Browns: quest’anno vedete di non spezzarmi il cuore, grazie.
Con chi sto parlando delle due?
Fantasy friendly: Marquise ‘Hollywood’ Brown, WR, Baltimore Ravens. Breakout SZN.
La scelta di Mattia: Baltimore Ravens.

Seattle Seahawks @ Atlanta Falcons, domenica ore 19.00

Bella, bellissima partita fra due squadre che di portare a casa la doppiavù senza costare due anni di vita ai propri tifosi non ne vogliono proprio sapere: Seattle, come sempre, parte da una posizione di vantaggio in quanto Seattle, ma attenzione a questi Falcons che per forza di cose si trovano davanti ad un bivio.
Quest’anno per salvare Quinn non basterà vincere le ultime sei, insignificanti, partite.
Fantasy friendly: Calvin Ridley, WR, Atlanta Falcons. Breakout SZN parte due.
La scelta di Mattia: Seattle Seahawks.

Los Angeles Chargers @ Cincinnati Bengals, domenica ore 22.05

Finalmente abbiamo l’onore di vedere Joe Burrow all’opera… peccato che ad attenderlo ci sia una delle difese più profonde e talentuose della NFOH CA**O PURE QUEST’ANNO NIENTE DERWIN JAMES: Chargers, smetterete mai di essere i Chargers? Non è bastato togliervi da San Diego?
Scherzi a parte mi aspetto buonissime cose sia da Burrow che dai Chargers, ecco, da Burrow magari più a partire dalle prossime domeniche.
Fantasy friendly: Keenan Allen, WR, Los Angeles Chargers. Con o senza Rivers Allen rimane una bestia: non pensateci troppo e schieratelo sempre e comunque.
La scelta di Mattia: Los Angeles Chargers.

View this post on Instagram

On a mission 🚀

A post shared by Cincinnati Bengals (@bengals) on

Pittsburgh Steelers @ New York Giants, martedì ore 01.10

Che bella cosa per uno con i problemi di ball security di Daniel Jones iniziare la propria stagione contro il pass rush dei Pittsburgh Steelers, proprio bellissima.
Sono molto curioso di constatare lo stato di forma di Big Ben.
Fantasy friendly: Diontae Johnson, WR, Pittsburgh Steelers. Breakout SZN?
La scelta di Mattia: Pittsburgh Steelers.

Tennessee Titans @ Denver Broncos, martedì ore 04.20

Solo per questa settimana lunedì notte – o martedì? Non l’ho mai capito – ci offrirà ben due partite e questa, nonostante non sia la più sexy, è a mio avviso una delle più interessanti perché vedrà affrontarsi due squadre che si affacciano alla stagione con aspettative ben diverse rispetto a quelle di dodici mesi fa: sono curiosissimo di vedere se Drew Lock riuscirà a reggere la pressione dei Titans e, soprattutto, degli stessi Broncos.
Fantasy friendly: Derrick Henry, RB, Tennessee Titans. Embé, deve dirvelo Mattia di schierare Derrick Henry, certo. Che a corto di idee che sono.
La scelta di Mattia: Tennessee Titans.

Le mie scelte finora: 0-0.
Ladies and gentlemen, the undisputed, undefeated heavyweight champion of the woooooorld: Mattia, RIGHETTI!
Per questa settimana.

 

Post By Mattia Righetti (378 Posts)

Mattia, 24 anni. Una versione più irsuta e povera di Larry David, ma il concetto è lo stesso. A volte Julian Edelman. Seguitemi su Twitter @matiofubol

Connect

4 thoughts on “Guida alla prima settimana del 2020 NFL

  1. Sì aspetta che Trump fa saltare la stagione di football…
    L hai detto eh se vincono i jaguars, qua ci sono bollette in corsa
    Mi mancava questa rubrica

  2. Mattia leggo l’ultima riga del tuo pezzo e mi dico…. Ma noi abbiamo un’altra passione in comune oltre alla NFL… Mi sbaglio?

    • Purtroppo sbagli, in quanto mi sono svergognatamente servito di youtube per azzeccare la presentazione!

Commenta

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.