Shares

Garoppolo e Brady, Brady e Garoppolo.
No, non sto recitando la depth chart dei Patriots del primo 2017, in quanto se così fosse dovrei aggiungere pure Brissett, ma piuttosto gli unici due quarterback rimasti imbattuti fino a questo punto della stagione: se da un lato un calendario comicamente facile ha permesso a New England di schiacciare ogni singola – debole ed inetta – forma di competizione incontrata, dall’altro non possiamo che restare meravigliati da quanto fatto da dei ‘Niners che trascinati da gioco di corse e difesa hanno appena dato un gancio al mento a tutto l’hype che circondava i Cleveland Browns.
A proposito di Cleveland Browns, il loro inizio – e quello di Mayfield – non poteva essere peggiore, ma vi invito a prestare attenzione prima di dichiararli morti: non siamo nemmeno arrivati ad un terzo del nostro cammino e questi hanno tutto il talento necessario per svoltare la propria stagione.
Vediamo un po’ cosa ci riserva la sesta settimana di questo convulso ed incerto 2019.

Le partite più interessanti

Washington Redskins @ Miami Dolphins, domenica ore 19.00

Sono consapevole che per dare spazio a questa scemenza ometterò partite infinitamente più interessanti e di valore, ma lasciatemi divertire per un attimo: signore e signori benvenuti al Tank Bowl!
O, se preferite, al Tua Bowl.
Le probabilità di non assistere a del buon football non sono mai state così alte: la buona notizia è che superati questi sessanta minuti di gioco la corsa allo 0-16 per una delle due franchigie sarà finalmente terminata.
Vincere non è mai stato così poco desiderato.
Fantasy friendly: Josh Rosen, QB, Miami Dolphins. Mi piace pensare che un quarterback talentuoso come Rosen in una partita del genere possa dimostrare il suo valore.
La scelta di Mattia: Washington Redskins.

Philadelphia Eagles @ Minnesota Vikings, domenica ore 19.00

Non credo che questa sarà la partita più spettacolare della settimana, tantomeno la più importante, ma a mio avviso è senza ombra di dubbio la più must-win di tutta la carriera di Kirk Cousins: è vero che i malumori e le critiche post Bears sono stati momentaneamente attenuati da una convincente vittoria contro dei mediocri Giants, ma non fatico ad immaginare che un’eventuale sconfitta contro gli Eagles getterebbe ulteriore benzina su un fuoco che potrebbe avvolgere qualsiasi persona all’interno dell’organizzazione.
Le difficoltà di Cousins contro le squadre con un record positivo sono ben note, così come le cifre del suo contratto pienamente garantito: il buon Kirk è stato portato in Minnesota proprio per vincere queste partite, partite che potenzialmente possono garantire l’accesso ai playoff in virtù di tie-breaker intra-conference sempre troppo poco considerati se non prima delle ultime giornate della stagione.
Per Cousins questo è il momento della verità: come avrebbe detto Al Davis, just win baby.
Fantasy friendly: Adam Thielen, WR, Minnesota Vikings. Insistete con Thielen, soprattutto in una giornata in cui il potente front seven di Philly potrebbe congestionare la strada che separa Dalvin Cook dalle sue oramai canoniche 100 yards a partita.
La scelta di Mattia: Minnesota Vikings.

San Francisco 49ers @ Los Angeles Rams, domenica ore 22.05

Record dei San Francisco 49ers: 4-0.
Record dei Los Angeles Rams: 3-2.
È fantastico come in NFL basti semplicemente un mese per dare vita a narrative che sembravano troppo strampalate per essere anche solo immaginate solamente un anno prima: San Francisco non scherza, è una squadra vera ed estremamente ben allenata che dopo anni di sfortuna ed infortuni vuole riprendersi il proprio posto nella gerarchia NFL, e ci terrei a porre le mie scuse a chiunque tifi 49ers per aver frettolosamente scelto Cleveland come vincente per lo scorso Monday Night.
Los Angeles, d’altro canto, non sta vivendo un momento particolarmente brillante anche se un Zuerlein leggermente più preciso avrebbe permesso loro di affacciarsi a questo scontro su un rassicurante 4-1.
Mio Dio se il margine d’errore in NFL è ridotto.
Fantasy friendly: Matt Breida, RB, San Francisco 49ers. Da anni oramai il backfield dei ‘Niners è una miniera d’oro, peccato solo che manchi un chiaro RB1: Breida, in ogni caso, sta dimostrando da tempo di poter convertire in oro qualsiasi cosa tocchi.
La scelta di Mattia: Los Angeles Rams.

I protagonisti “fantasy”

Julio Jones, WR, Atlanta Falcons

Non devo sicuramente suggerirvi io di schierare Julio, ciò che voglio provare a fare è darvi un po’ di sicurezza: le ultime uscite sono state brutali, in quanto le 94 yards totali raccolte contro Titans e Falcons rappresentano un numero inferiore alle yards guadagnate a partita fino a questo punto della sua fantastica carriera.
La difesa dei Cardinals, con Peterson sospeso per un’altra settimana, è lontana dal poter essere definita spaventosa ed in uno scontro con gli indecifrabili Falcons potremmo vedere tanti punti e molti errori difensivi, esattamente tutto ciò che serve ad un fenomeno come Julio per lasciarsi alle spalle due settimane sottotono.

Kerryon Johnson, RB, Detroit Lions

Da quando C.J. Anderson è stato lasciato andare, il volume di Kerryon Johnson è vertiginosamente aumentato facendolo diventare de facto workhorse: nonostante un trittico di uscite mai troppo esaltanti, le yards guadagnate contro Kansas City – 157 con 28 tocchi – prima del bye week ci hanno dimostrato esattamente quanto affermato sopra.
La difesa dei Packers, formidabile nel portare pressione al quarterback avversario e spesso nel coprire ricevitori, è stranamente generosa con i running back avversari, in quanto solo due squadre concedono più punti PPR agli interpreti della posizione: un rassicurante mix fra volume e matchup sembra essere in grado di garantirci una prestazione indubbiamente solida, anche se nel fantasy football nulla è mai garantito.

Mark Ingram, RB, Baltimore Ravens

La seconda difesa più facile da affrontare per un running back è udite udite proprio quella dei Cincinnati Bengals: Ingram, running back nove nella classifica PPR, si sta dimostrando essere una buona giocata anche se tende a dipendere un po’ troppo dai touchdown. Fortunatamente per lui e per chi lo ha a roster, trovare i sei punti contro la difesa dei Bengals non è sicuramente un’impresa titanica in quanto in cinque partite hanno già concesso sette viaggi in end zone ai running back: mi aspetto un uso massiccio di Ingram da parte dei Ravens, pertanto schieratelo in quello che è un matchup assolutamente favoloso.

Uno spunto – ed un pronostico – per le altre partite della settimana

Carolina Panthers @ Tampa Bay Buccaneers, domenica ore 15.30

London Game alert: attenzione cari lettori, questa settimana la nostra domenica football inizia decisamente prima del solito!
Carolina, zitta zitta, potrebbe portarsi su un 4-2 totalmente inatteso ed insperato dopo l’infortunio di Newton: con un McCaffrey del genere, però, nulla è impossibile.
Fantasy friendly: Curtis Samuel, WR, Carolina Panthers. Un CMC del genere ovviamente toglie tocchi ed opportunità ai compagni, ma attenzione, la secondaria dei Buccaneers è ben più porosa di quanto lo sia il front seven.
La scelta di Mattia: Carolina Panthers.

Houston Texans @ Kansas City Chiefs, domenica ore 19.00

Mahomes-mania già terminata?
Ma non scherziamo: le ultime due settimane sono sì state dure per Kansas City ed il proprio quarterback, ma più che addossare colpe a lui o Reid preferirei complimentarmi con il prodigioso operato di Lions e Colts.
In ogni caso vedremo una partita ricca, ricchissima di punti: Watson contro Mahomes potrebbe tranquillamente diventare ciò che era Manning contro Brady fino a qualche anno fa.
Fantasy friendly: Demarcus Robinson, WR, Kansas City Chiefs. Con Watkins potenzialmente fuori dai giochi, il numero di target indirizzati a Robinson potenzialmente potrebbe sfiorare la doppia cifra: l’upside è enorme.
La scelta di Mattia: Kansas City Chiefs.

New Orleans Saints @ Jacksonville Jaguars, domenica ore 19.00

Minshew contro Teddy Bridgewater, ovverosia il quarterback più amato della lega contro il quarterback con la miglior feel good story degli ultimi anni: peccato solo che uno dei due debba perdere.
New Orleans è chiaramente favorita, ma attenzione, Minshew sta dimostrando una certa affinità con le rimonte o perlomeno i tentativi di rimonta.
Fantasy friendly: D.J. Chark, WR, Jacksonville Jaguars. Per un motivo o per l’altro Chark è costantemente in end zone a celebrare touchdown. Schierarlo potrebbe essere una buona idea.
La scelta di Mattia: New Orleans Saints.

Seattle Seahawks @ Cleveland Browns, domenica ore 19.00

Non sicuramente la partita che serviva a Cleveland per rettificare la tremenda prestazione contro San Francisco: non saprei dirvi se la panchina di Kitchens scotti di già, immagino senza troppe difficoltà che il front office non sarà particolarmente soddisfatto di quanto messo in mostra fino a questo momento.
Fantasy friendly: Chris Carson, RB, Seattle Seahawks. Carson corre, la difesa dei Browns spesso non sembra in grado di difendere le corse. Uno più uno fa due.
La scelta di Mattia: Seattle Seahawks.

Cincinnati Bengals @ Baltimore Ravens, domenica ore 19.00

Baltimore vincerà, magari convincendo, contro un team assolutamente allo sbando, portandosi così sul 4-2: passeremo giorni ad esaltarli come squadra che nessuno vorrebbe trovare ai playoff a gennaio, assoceremo la sigla MVP al nome di Lamar Jackson et cetera et cetera.
Poi la domenica seguente verranno massacrati dai Seahawks a Seattle, dimostrandosi ancora una volta troppo poco davanti ad un’avversaria di valore: i Baltimore Ravens, signore e signori.
Fantasy friendly: Marquise Brown, WR, Baltimore Ravens. Il volume c’è, la produzione nelle ultime settimane un po’ meno.
La scelta di Mattia: Baltimore Ravens.

Atlanta Falcons @ Arizona Cardinals, domenica ore 22.05

Dopo più di un mese di football Arizona ha un record migliore di Atlanta.
Boh.
Fantasy friendly: Kyler Murray, QB, Arizona Cardinals. Reduce dalla miglior prestazione della sua giovane carriera, Murray avrà l’opportunità di dare continuità al tutto affrontando una difesa che ha appena concesso più di 40 punti a Watson.
La scelta di Mattia: Atlanta Falcons.

Dallas Cowboys @ New York Jets, domenica ore 22.25

Dallas annienterà New York portandoci a credere che gli scivoloni contro New Orleans e Green Bay siano figli di caso e malasorte: peccato solo che siano arrivati contro le uniche squadre incontrate finora con legittime ambizioni playoff.
An sì, torna Darnold: meglio di niente, no?
Fantasy friendly: Ezekiel Elliott, RB, Dallas Cowboys. Il gameplan dovrebbe prevedere massicce dosi di Zeke, soprattutto se Dallas dovesse prendere il controllo dell’incontro da subito.
La scelta di Mattia: Dallas Cowboys.

Tennessee Titans @ Denver Broncos, domenica ore 22.25

Partita immagino a basso punteggio fra due squadre non più di tanto differenti: difesa, correre e limitare quanto più possibile errori e responsabilità del proprio quarterback è la ricetta con la quale entrambe sono state assemblate.
Immagino vinceranno i Titans, in quanto teoricamente questa settimana il loro ciclo è giunto al punto in cui annientano i malcapitati di turno passando per mina vagante della AFC… fino alla prossima sconfitta.
Fantasy friendly: Phillip Lindsay, RB, Denver Broncos. Correre contro la difesa dei Titans non è particolarmente facile, ma ora come ora Lindsay sembra in un momento di forma che gli vale lo start automatico.
La scelta di Mattia: Tennessee Titans.

Pittsburgh Steelers @ Los Angeles Chargers, lunedì ore 02.20

Perdere contro degli Steelers costretti probabilmente a schierare il terzo quarterback è troppo anche per dei Chargers che fra infortuni e sconfitte rocambolesche ci stanno riportando indietro nel 2016-2017.
Troppo talento per essere 2-3, troppo talento.
Fantasy friendly: Austin Ekeler, RB, Los Angeles Chargers. Lui le sue catch continua a farle, pertanto in PPR è praticamente uno start automatico.
La scelta di Mattia: Los Angeles Chargers.

Detroit Lions @ Green Bay Packers, martedì ore 02.15

Entrambe le squadre sono profondamente diverse dalla loro versione 2018 e Detroit, dopo aver spinto al proprio limite Mahomes ed i Kansas City Chiefs, gode di un rinnovato rispetto da parte di chiunque: detto ciò Green Bay è indubbiamente favorita, ma potremmo avere fra le mani una partita estremamente gradevole.
Fantasy friendly: Aaron Jones, RB, Green Bay Packers. Se avete visto del football la settimana scorsa capirete il perché di questa scelta.
La scelta di Mattia: Green Bay Packers.

Le mie scelte la scorsa settimana: 7-7. Credo che cadere più in basso di così non sia possibile, ma ero fermamente convinto di ciò pure la settimana scorsa ed avete visto com’è finita: posso cercare giustificazioni puntando il dito contro le più che inattese sconfitte di Bears, Chiefs e Chargers, ma vista la natura di questa stagione parlare di upset ha sempre meno senso, in quanto molto semplicemente tranne qualche rara eccezione ogni squadra si affaccia al proprio matchup con il 50% di possibilità di vincere e so che in linea di massima ciò non rappresenta nulla di nuovo, ma siamo sinceri, credevamo veramente che i Broncos o i Raiders avessero il 50% di possibilità di vincere le proprie partite?
Le mie scelte finora: 43-29-1. Che tristezza.

Post By Mattia Righetti (485 Posts)

Mattia, 25 anni. Una versione più irsuta e povera di Larry David, ma il concetto è lo stesso. A volte Julian Edelman. Se non mi seguite su Twitter (@matiofubol) ci rimango male

Connect

2 thoughts on “Guida alla sesta settimana del 2019 NFL

Commenta

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.