Pocket

Scott Hanson, colui che per sei-sette ore ogni settimana ci intrattiene conducendo NFL Red Zone, allo scoccare delle ventuno -che brutto non dire “nove di sera”- ci annuncia tronfio che è appena incominciata la “witching hour“, ovverosia l’ora che coincide con l’inizio dell’ultimo quarto delle partite delle sette: un’ora in cui succedono eventi soprannaturali, un’ora in cui il nostro eroe Nathan Peterman era prima in grado di lanciare un insperato touchdown per poi inesorabilmente rovinare tutto con una delle sue pick six, l’ora in cui, in soldoni, molto spesso si decide l’esito di una partita.
Possiamo affermare che la regular season NFL sia entrata quindi nella “witching hour“, in quanto ogni errore a questo punto potrebbe risultare fatale.
Vediamo un po’ cosa ci riserva questa prima settimana “stregata”.

Le partite più interessanti

Cincinnati Bengals @ Baltimore Ravens, domenica ore 19.00

Intendiamoci, non stiamo sicuramente per parlare della partita più bella della giornata, in quanto quando a sfidarsi troviamo due fra i reparti più disfunzionali dell’intera lega -difesa dei Bengals ed attacco dei Ravens-, di motivi per esaltarci ne abbiamo veramente pochi: cerchiamone qualcuno insieme.
Una vittoria dei Bengals estrometterebbe definitivamente Baltimore dalla corsa playoff -precipiterebbero sul lapidario record di 1-4 negli scontri divisionali- e darebbe a Cincinnati un po’ di quella serenità smarrita dopo la ripassata presa da New Orleans; ah sì, a causa di un infortunio all’anca occorso a Flacco potremmo assistere all’esordio dal primo minuto di Lamar Jackson.
Fantasy friendly: John Brown, WR, Baltimore Ravens. Lo so, è circa la quarantesima settimana consecutiva in cui lo suggerisco, ma questa è l’ultima opportunità che gli concedo.

John Brown, o adesso o mai più.

Philadelphia Eagles @ New Orleans Saints, domenica ore 22.25

Quando ad incrociarsi troviamo la migliore squadra della NFC contro i campioni in carica, il posto in questa colonna è automatico: la sanguinosa sconfitta patita contro i Cowboys ha terribilmente complicato la corsa playoff degli Eagles che ora, sul 4-5, si trovano costretti a rimontare due partite ai sorprendenti Redskins e, come abbiamo abbondantemente avuto modo di notare in questi mesi, vincere contro i Saints non è esattamente il più facile dei compiti.
Fattore campo e stato di forma di Brees e compagni li rendono pressoché imbattibili: servirebbe un’impresa per l’appunto da campioni.
Fantasy friendly: Zach Ertz, TE, Philadelphia Eagles. Dato che praticamente ogni giocatore dei Saints è un must start, andrò con il banalissimo Ertz.

Kansas City Chiefs @ Los Angeles Rams, martedì ore 02.15

Risolto il problema campo spostando la partita a Los Angeles, possiamo dire che la battaglia di lunedì notte potrebbe tranquillamente essere l’anteprima del prossimo Super Bowl, Saints e Patriots permettendo: un fan NFL al momento non potrebbe chiedere di meglio, in quanto ad affrontarsi troveremo due fra i migliori attacchi di tutta la lega che non avranno problemi a sfruttare le debolezze delle difese avversarie.
Poco altro da aggiungere, se non che ne vedremo delle belle e colei che uscirà vincitrice lancerà un messaggio piuttosto chiaro a tutto il resto della lega.
Fantasy friendly: Sammy Watkins, WR, Kansas City Chiefs. Nel caso tornasse, schieratelo: la secondaria dei Rams al momento è in crisi nera e Watkins potrebbe mettere insieme buonissimi numeri.

I protagonisti “fantasy”

Robert Woods

L’infortunio di Cooper Kupp è probabilmente una delle peggiori cose che poteva occorrere a questi Rams, ma come diceva qualcuno ben più famoso di me, the show must go on: esclusa la prima uscita stagionale contro Oakland, Robert Woods non è mai sceso sotto quota settanta yards di ricezione e se i touchdown, tre finora, lo hanno eluso, la perdita di uno dei punti focali del passing game ovviamente gli permetterà di godere di un maggior numero di occasioni e di target anche nei pressi della end zone.
Lo scontro con i Chiefs probabilmente si trasformerà in uno shootout ricolmo di big play, esattamente il tipo di partita in cui Woods potrebbe mettere insieme numeri da vero e proprio WR1: ottima occasione.

David Johnson

Se avete utilizzato una scelta al primo round per assicurarvi David Johnson, beh, molto probabilmente avrete passato gran parte del vostro fanta-anno molto frustrati e delusi: dalla dipartita del disastroso McCoy, però, DJ è rinato grazie anche -e soprattutto- ad un maggior coinvolgimento nel passing game, aspetto del gioco che un paio di stagioni fa lo aveva reso la miglior fanta-opzione dell’intera NFL.
Domenica a Glendale arrivano gli Oakland Raiders, quindi avete immediatamente capito dove voglio arrivare: schieratelo con sicurezza e fiducia, ci sono tutti i presupposti per una prestazione da top five runningback della giornata.

DJ potrebbe portare ai playoff parecchi fantasy owners.

Alshon Jeffery

Nelle ultime due partite Jeffery ha raccolto solamente 83 yards, numeri che Julio Jones racimola solamente in metà partita, quindi leggere il suo nome qua potrebbe spiazzarvi, ed a ragione: tra infortuni e partite sottotono, Jeffery non sta rendendo come il WR1 che teoricamente dovrebbe essere, ma ehi, domenica gli Eagles andranno a far visita ai Saints, la squadra più generosa in assoluto con i ricevitori avversari.
Come detto la settimana scorsa con Tyler Boyd -a proposito, gran bella figura quella!-, per rimanere in partita Philadelphia potrebbe aver bisogno di punti fin da subito e considerata la bontà della run defense di New Orleans, Wentz potrebbe essere costretto a far volare l’ovale fin da subito e fra tutti i ricevitori di Philadelphia -Ertz a parte- Jeffery è quello più affidabile.

Uno spunto per le altre partite della giornata

Dallas Cowboys @ Atlanta Falcons, domenica ore 19.00

Stesso record, stato mentale completamente diverso: Dallas scenderà in campo decisamente motivata e sicura dei propri mezzi in luce di una buonissima vittoria sugli Eagles, mentre Atlanta si starà ancora leccando le ferite sofferte domenica scorsa contro i Cleveland Browns di Baker Mayfield, giovanotto che ha vivisezionato la loro difesa senza alcuna difficoltà.
Lo sto dicendo da un mese oramai, ma una sconfitta qua -soprattutto per i Falcons- potrebbe coincidere con la morte del sogno playoff.
Fantasy friendly: Amari Cooper, WR, Dallas Cowboys. Sfuggito all’inferno di Oakland, Cooper nelle ultime due partite non è mai sceso sotto i 7.5 punti -standard scoring- e considerando lo stato di salute della secondaria dei Falcons…

Tampa Bay Buccaneers @ New York Giants, domenica ore 19.00

Esito? Impossibile da prevedere.
Piega che prenderà la partita? Potrebbero segnare una marea di punti come concludere sul 7 a 3: provare a dirvi qualcosa con cognizione di causa sullo scontro Bucs-Giants non è umanamente possibile.
Fantasy friendly: Sterling Shepard, WR, New York Giants. Altro giocatore “lunatico”, contro la ridicola secondaria dei Bucs potrebbe trovare modo di mettere a segno punti seri. Ma non prendete questa previsione troppo sul serio, mi raccomando.

Pittsburgh Steelers @ Jacksonville Jaguars, domenica ore 19.00

Lo scorso anno l’incrocio fra Steelers e Jaguars coincise con il vero e proprio coming out party dei ragazzi di coach Marrone: un anno ed una vittoria ai playoff dopo, il battito di Jacksonville è veramente molto debole e con una sconfitta, la loro stagione risulterebbe irrimediabilmente compromessa.
Riusciranno nel miracolo?
Fantasy friendly: Leonard Fournette, RB, Jacksonville Jaguars. Date continuità all’ariete dei Jags: vi ricordate cosa fu in grado di fare proprio contro gli Steelers?

Pure ai playoff Leonard Fournette seppe far male agli Steelers.

Houston Texans @ Washington Redskins, domenica ore 19.00

Curioso scontro fra due squadre non ancora in grado di capacitarsi del proprio record stagionale: la cosa divertente è che una delle due domenica -obbligatoriamente- lo migliorerà, generando ancora più perplessità sul proprio conto.
Fantasy friendly: Maurice Harris, WR, Washington Redskins. Punto sull’esotismo in questo caso: nelle ultime due partite Harris ha ricevuto 15 palloni per 174 yards… se siete in una lega PPR… con tutti questi bye week…perché no?

Tennessee Titans @ Indianapolis Colts, domenica ore 19.00

Chi li ferma più questi Colts?
Chi li ferma più questi rinati Titans?
Domenica lo scopriremo, e nel caso in cui Houston dovesse scivolare a Washington, la situazione in AFC South si farebbe parecchio interessante.
Fantasy friendly: Dion Lewis, RB, Tennessee Titans. La difesa dei Colts è fra le più generose quando si parla di ricezioni concesse ai runningback e considerato il volume che sta gestendo Lewis nelle ultime partite, credo sia una buona idea metterlo in campo.

Carolina Panthers @ Detroit Lions, domenica ore 19.00

Carolina, reduce dall’umiliante sconfitta contro gli Steelers, non vedrà l’ora di scendere in campo e lasciarsi alle spalle l’abominevole prova dello scorso giovedì: sulla carta contro Detroit non dovrebbero avere nessun problema, anche se vale la pena ricordare che i Lions quest’anno hanno raccolto due delle loro tre vittorie contro Packers e Patriots, non proprio i Bills o Raiders di turno.
Fantasy friendly: Greg Olsen, TE, Carolina Panthers. Olsen contro i Lions certamente non mi dispiace, ma occorre tener presente che i perenni problemi di salute potrebbero costargli qualche snap qua e là.

Denver Broncos @ Los Angeles Chargers, domenica ore 22.05

Rimarrei molto sorpreso da un’eventuale vittoria Broncos, soprattutto in trasferta, ma fatto tesoro di quanto successo domenica scorsa non me la sento di escludere a priori alcun tipo di risultato: certo che il running game dei Chargers contro il front seven dei Broncos…
Fantasy friendly: Phillip Lindsay, RB, Denver Broncos. Nonostante tutti i limiti del reparto, Lindsay ed il running game continuano a produrre numeri soddisfacenti. Se lo avete, schieratelo.

Oakland Raiders @ Arizona Cardinals, domenica ore 22.05

Seriamente?
Raiders contro Cardinals?
Ma per piacere.
Fantasy friendly: Larry Fitzgerald, WR, Arizona Cardinals. Contro Oakland, se mi lasciassero scendere in campo, schiererei titolare al fantasy pure me stesso.

Minnesota Vikings @ Chicago Bears, lunedì ore 02.20

Partita fondamentale per le sorti della NFC North quella che andrà in scena domenica notte: nonostante il miglior record ed il fattore campo i favoriti sembrano essere i Vikings di Kirk Cousins, che a questo punto non può permettersi un passo falso in una partita così importante. Battere i Bears, la loro difesa e l’intero Soldier Field sarebbe fondamentale per l’ex QB dei Redskins: quando si recepiscono 28 milioni di dollari interamente garantiti all’anno, è normale che non si risparmino le critiche.
Fantasy friendly: Stefon Diggs, WR, Minnesota Vikings. Veramente difficile scegliere un giocatore in questo caso, vista la qualità delle difese in questione: faccio pesante affidamento sulle sue gambe fresche.

 

Post By Mattia Righetti (195 Posts)

Mattia, 22 anni. Una versione più irsuta e povera di Larry David, ma il concetto è lo stesso. Ogni tanto credo di essere Julian Edelman. Per gli insulti ci sono su Twitter.

Connect

One thought on “Guida all’undicesima settimana del 2018 NFL

Commenta

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.