Shares

Continuo a ripetere che la NFL è un dono di una ventina di settimane che spacca in due il nostro anno, e che vivere ogni giornata come fosse l’ultima -per quanto banale suoni- è il miglior modo per assaporarne la magia: se non ci credete vi basterà leggere nuovamente il titolo, in quanto siamo già alla quarta settimana di regular season, un mese è già volato e questa ancor giovane stagione di crescere e diventare un po’ più seria non ne vuole sapere assolutamente nulla, poiché probabilmente qualche giorno fa abbiamo assistito ad uno degli upset più clamorosi del nuovo millennio, grazie a Josh Allen e dei Bills in grado di annientare degli scombussolati e svogliati Minnesota Vikings.
In modo alquanto spocchioso mi ero rifiutato di commentare tale matchup e, forse, dopo il più grande imbarazzo da quando sono membro di questo sito ho imparato la lezione: mai dare per scontata una partita in NFL, indipendentemente dal valore delle squadre in campo.
Tenendo ciò sempre presente, vediamo un po’ cosa ci riserverà questa quarta settimana di gioco.

Le partite più interessanti

Miami Dolphins @ New England Patriots, domenica ore 19.00

Probabilmente nessuno poteva anche solo lontanamente immaginare che dopo tre settimane la AFC East fosse in mano a dei Dolphins ancora imbattuti mentre i tiranni Patriots stessero annaspando sull’1-2 dopo due sconfitte consecutive arrivate con scarti di doppia cifra: penso che solo l’andamento della AFC East esemplifichi perfettamente la follia di questa stagione.
Andare a vincere a Foxboro’ e portando a tre le gare di distanza dai Patriots, Miami potrebbe abbozzare la prima improbabile fuga di questa stagione, anche perché è meglio approfittare della confusione generale attorno alla squadra di Belichick: nonostante tutto mi aspetto che domenica i Patriots tornino ad essere quelli che abbiamo avuto modo di ammirare nelle ultime due decadi, anche se questi Dolphins non sono sicuramente quelli degli ultimi anni.
Fantasy friendly: Kenny Stills, WR, Miami Dolphins. La difesa dei Patriots al momento non sembra fra le più lucide della lega, motivo per cui Stills potrebbe infilarci la sua classica big play.

New Orleans Saints @ New York Giants, domenica ore 22.25

Nell’incrocio del 2015 queste due squadre produssero 101 punti totali: probabilmente ricorderete ancora il thriller andato in scena a New Orleans, dove i Saints riuscirono a portarla fuori grazie ad un piazzato a tempo oramai scaduto.
Difficilmente vedremo anche quest’anno tutta questa produzione offensiva, anche se l’inizio di stagione della difesa dei Saints è sospetto a dir poco: in media subiscono 34,3 punti a partita e sulla carta l’attacco dei Giants è fra i più riforniti della lega, anche se come sempre dipenderà dallo stato mentale di un Eli Manning che sta subendo decisamente troppi sacks.
Detto ciò, credo che avremo modo di divertirci.
Fantasy friendly: Sterling Shepard, WR, New York Giants. Avete presente quanto appena fatto da Calvin Ridley? A marcarlo ci pensava P.J. Williams. Chi marcherà Shepard domenica? Esatto.

Che sia arrivato il suo momento?

Baltimore Ravens @ Pittsburgh Steelers, lunedì ore 02.20

Steelers contro Ravens, meglio di così non si può andare.
La rivalità più bella della NFL del ventunesimo secolo ci ha regalato sempre partite combattutissime, giocate punto a punto fra due squadre che si conoscono bene, troppo bene: Baltimore ha vinto o perso di tre punti in otto delle ultime dieci partite giocate a Pittsburgh, fra cui spicca l’incredibile 39 a 38 della scorsa stagione.
Ora come ora le due compagini sono agli antipodi, in quanto nonostante la provvidenziale vittoria contro i Buccaneers non si può sicuramente dire che gli Steelers stiano passando un bel momento, poiché i drammi e le controversie superano senza problemi il numero di vittorie, mentre Baltimore si è resa protagonista di un buon inizio di stagione nonostante la ancora troppo recente sconfitta patita contro Cincinnati: fermare a tre le L consecutive contro Pittsburgh sarebbe fondamentale per i Ravens.
Fantasy friendly: JuJu Smith-Schuster, WR, Pittsburgh Steelers. Non avete motivi per lasciarlo fuori: più attenzioni riceverà Brown, più libero sarà JuJu.

I protagonisti “fantasy”

Odell Beckham Jr.

Ci credete che Beckham debba ancora ricevere un touchdown in questo 2018?
Sempre nel famoso incontro del 2015 Beckham trovò i sei punti in ben tre occasioni, e sicuramente domenica avrà una ghiottissima occasione per celebrare a modo suo un touchdown: nonostante quasi sicuramente dovrà sorbirsi la marcatura di Lattimore per tutta la partita, Beckham ha già dimostrato più e più volte di riuscir a trovare un modo per liberarsi. Visto che prevedo una partita ad alto punteggio, mi sembra impossibile pronosticarlo a secco anche in quest’occasione.
Il matchup non è facile, Lattimore è un cagnaccio, ma da OBJ possiamo aspettarci questo ed altro.

Chris Carson

Una rondine non fa primavera e banalità varie, ma al momento Chris Carson sembra il runningback di Seattle più in forma e meglio integrato nel loro sistema offensivo: i progressi mostrati dalla O-Line contro i Cowboys incoraggiano e non poco, ma siamo ancora ben lontani dal dichiarare che finalmente questo problema possa essere definito “risolto”.
Anche se solamente qualche giorno fa Allen ha strapazzato i quotatissimi Vikings non mi sento di dire che Rosen farà altrettanto con i Seahawks, perciò in una partita in cui Seattle potrebbe trovarsi a gestire il vantaggio Carson teoricamente dovrebbe ricevere l’handoff spesso e volentieri: come per OBJ, il matchup non è dei più facili, però il volume sembra essere dalla sua parte.

John Brown

La secondaria degli Steelers in questo inizio di campionato è stata quasi sempre sbeffeggiata dal quarterback di turno, e nonostante l’imminente ritorno di Haden difficilmente vedremo questo gruppo come una nuova Legion Of Boom: John Brown al momento è il ricevitore dei Ravens da possedere, in quanto nelle prime due partite ha sempre ricevuto per un TD mentre nell’ultima, contro Denver, pur non trovando i sei punti ha guadagnato 86 yards, mica bruscolini.
Probabilmente Baltimore sarà costretta a lanciare da subito per tenere il passo dell’impressionante attacco di Pittsburgh: Brown ne beneficerà immensamente e se in grado di connettere con Flacco per qualche big play potrebbe regalarvi grosse soddisfazioni.

John Brown finora è stato il faro del passing game di Baltimore.

Uno spunto per le altre partite della giornata

New York Jets @ Jacksonville Jaguars, domenica ore 19.00

Capire qualcosa di questi Jaguars è per me fonti di continui mal di testa, in quanto nel giro di sette giorni sono passati dal distruggere i Patriots al mettere insieme solamente sei punti contro dei poco esaltanti Tennessee Titans: teoricamente il fattore campo unito alla solita difesa dovrebbe bastare a rendere un incubo la vita di Sam Darnold, anche se come visto la scorsa domenica per vincere occorre segnare, in un modo o nell’altro.
Fantasy friendly: Jacksonville Jaguars D/ST. Vengono da due prove -dal punto di vista fantasy- sottotono, non credo che riusciranno ad arrivare a tre delusioni consecutive.

Philadelphia Eagles @ Tennessee Titans, domenica ore 19.00

Probabilmente dovrà togliere ancora della ruggine, ma l’esordio di Wentz seppur statisticamente non impressionante ha mostrato tutto quello che Pederson sperava: mobilità nella tasca ed abilità nell’estendere la giocata ancora intatte, così come la predisposizione a non dare mai nessuna giocata per finita -evitando sciocchi errori a differenza di un Winston qualunque- e molta intesa con i propri tight end. Difficilmente Tennessee riuscirà a ripetere l’impresa di domenica scorsa, però visto lo stato di salute di questi Eagles non mi sento di escludere a priori un altro upset.
Fantasy friendly: Nelson Agholor, WR, Philadelphia Eagles. Il possibile ritorno di Jeffery potrebbe garantire ad Agholor un po’ più di libertà e l’intesa con Wentz sicuramente non manca.

Houston Texans @ Indianapolis Colts, domenica ore 19.00

Houston è costretta a vincere per salvare la propria stagione: si potrebbe pensare ad una partita ad alto punteggio, eventualità tuttavia possibile, ma attenzione che la difesa dei Colts guidata dal rookie Leonard sembra veramente essere migliorata.
Indy meriterebbe molto di più dell’attuale 1-2: con dei Jaguars così lunatici la division potrebbe non essere a senso unico come ci si aspettava.
Fantasy friendly: T.Y. Hilton, WR, Indianapolis Colts. T.Y. contro i Texans? Assolutamente sì: per saperne di più guardate qualche video su YouTube.

Buffalo Bills @ Green Bay Packers, domenica ore 19.00

Il vecchio Mattia avrebbe snobbato questa partita denigrando i poveri Bills in favore dei Packers del suo amatissimo Rodgers.
Il nuovo, maturato e più equilibrato Mattia invece opta per un più conservativo “Boh!”: può veramente Buffalo replicare quanto fatto domenica contro Minnesota? Come sta Rodgers? Boh!
Fantasy friendly: Aaron Jones, RB, Green Bay Packers. Contro i Redskins Jones ha mostrato esplosività e visione, e se i Bills non saranno i cyborg venuti dal futuro per sbeffeggiare le predizioni di qualche povero analista, teoricamente sono molto lacunosi nella run defense.

Detroit Lions @ Dallas Cowboys, domenica ore 19.00

Una vittoria scaccerebbe definitivamente le voci di crisi dallo spogliatoio dei Lions, ma credo fermamente che la doppiavù in questo caso sia più importante per i Cowboys: per vincere probabilmente serve lanciare per più di 200 yards.
Cos’è successo a questo attacco? Problemi solo di personale, o pure di schemi?
Fantasy friendly: Kerryon Johnson, RB, Detroit Lions. Il matchup è difficile, ma non posso non inserire colui che ha finalmente interrotto la striscia di partite senza un runningback in grado di sfondare il muro delle cento yards per i Lions.

Nostalgia canaglia…

Tampa Bay Buccaneers @ Chicago Bears, domenica ore 19.00

Winston? Fitzpatrick? Shane Falco de “Le Riserve”?
Chiunque sarà under center per i Bucs dovrà vedersela con una delle migliori difese della lega e con un Khalil Mack in piena forma MVP: sì, MVP, no Defensive Player of the Year.
Fantasy friendly: Jordan Howard, RB, Chicago Bears. La difesa dei Bucs finora è stata disastrosa nella run defense, perciò schierare un runningback con un volume come quello di Howard è sempre un’ottima idea.

Cincinnati Bengals @ Atlanta Falcons, domenica ore 19.00

Questa potrebbe essere una delle partite più divertenti della settimana, in quanto entrambi gli attacchi sono fra i più produttivi della lega: Ryan al momento è in uno stato di forma simile a quello che due anni fa portò lui all’MVP ed i Falcons al Super Bowl, ma i troppi infortuni nel reparto difensivo rischiano di mandare in fumo quella che potrebbe essere una buona stagione per Atlanta.
Fantasy friendly: Matt Ryan, QB, Atlanta Falcons. I Bengals hanno sempre concesso almeno 300 yards al quarterback avversario in questa stagione e se contiamo che Ryan viene da due partite in cui ha messo insieme 9 TDs fra corsa e lancio… sì.

Seattle Seahawks @ Arizona Cardinals, domenica ore 22.05

Rosen time! L’esordio non è sicuramente fra i più facili, in quanto la difesa dei Seahawks anche se ben lontana dai giorni della L.O.B. sta rendendo meglio di quanto ci si potesse aspettare: per Seattle questa è una ghiotta occasione per dare continuità al buon successo contro Dallas e non perdere terreno per i playoff.
Fantasy friendly: Tyler Lockett, WR, Seattle Seahawks. Tre partite, tre touchdown. Che arrivi il quarto?

Cleveland Browns @ Oakland Raiders, domenica ore 22.05

BAKER MAYFIELD (TA TA TA TA TAAA), BAKER MAYFIELD (TA TA TA TA TAAAAAAAAA), BAKER MAYFIELD (TA TA TA TA TAAAAAAA).
Per me questa è la partita della settimana, in quanto non vedo l’ora di ammirarlo in campo per sessanta minuti e vederlo gestire un attacco dopo una settimana di preparazione senza entrare in corsa.
Fantasy friendly: Jarvis Landry, WR, Cleveland Browns. La difesa dei Raiders non è sicuramente fra le migliori e Landry in un modo o nell’altro dieci palloni a partita -minimo- li vede.

San Francisco 49ers @ Los Angeles Chargers, domenica ore 22.25

Senza Garoppolo non ci dovrebbe essere storia, ma attenzione che i Chargers sono piuttosto famosi per aver perso partite in ogni modo immaginabile: farsi sconfiggere in casa da un team sull’orlo della depressione sarebbe l’ennesimo capitolo di un libro che non sembra destinato a finire a breve.
Fantasy friendly: Keenan Allen, WR, Los Angeles Chargers. Sherman perderà qualche settimana, perciò…

Kansas City Chiefs @ Denver Broncos, martedì ore 02.15

Riusciranno i Broncos a rallentare Mahomes e lo stellare attacco dei Chiefs?
Da questa risposta dipenderà l’esito della partita, poiché difficilmente Denver sarà in grado di segnare quaranta punti.
Fantasy friendly: Qualsiasi ricevitore, runningback e tight end dei Kansas City Chiefs. Mahomes, you know.

Post By Mattia Righetti (489 Posts)

Mattia, 25 anni. Una versione più irsuta e povera di Larry David, ma il concetto è lo stesso. A volte Julian Edelman. Se non mi seguite su Twitter (@matiofubol) ci rimango male

Connect

Commenta

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.