Shares

DE

1) Calais Campbell: la sua prima stagione e a Jacksonville è stata un successo sotto tutti i punti di vista e col primo posto a pari merito nei sacks si è guadagnato un posto al Pro Bowl.

2) Joey Bosa: Potenzialmente il miglior pass rusher della lega e da quando è nei Chargers ha reso la loro difesa una delle migliore contro i passaggi.

3) Everson Griffen: l’andamento dell’ottima difesa dei Vikings con o senza di lui cambia radicalmente.

4) DeMarcus Lawrence: In un anno sottotono per i Cowboys la sua consacrazione come top sacker della lega è una delle note più liete.

5) Cameron Jordan: con dei buoni CB anche il suo rendimento è tornato ad essere quello di qualche anno fa.

INTERIOR LINEMEN
1) Aaron Donald: Dopo JJ Watt il difensore più dominante fisicamente della NFL, la transizione da 4-3 a 3-4 non l’ha per niente rallentato confermandolo top sia contro le corse che come pass rusher.

2) Cameron Heyward: Ignorato ancora per la questione Pro Bowl ma il suo impatto parla chiaro e merita di essere annoverato tra i migliori in assoluto.

3) Malik Jackson: Uno dei migliori defensive tackle per quanto riguarda il pass rushing.

4) Linval Joseph: NT di livello assoluto, “mangiatore” di blocchi importantissimo per le dinamiche della difesa dei Vikings.

5) Kawann Short: DT nella 4-3 dei Panthers ed elemento chiave nella pressione interna di una difesa che fa della pressione della linea una delle sue armi principali.

OLB

1) Chandler Jones: Sack leader nella NFL e un impatto importante nonostante la stagione perdente dei Cardinals.

2) Ryan Kerrigan: Eccellente nel pass rushing, forte contro le corse e capace di droppare in coverage. Queste caratteristiche lo rendono un linebacker completo ed affidabile in ogni situazione.

3) Melvin Ingram: In tandem con Bosa costituisce il duo di pass rushers più forte della NFL con 23 sack insieme.

4) Terrell Suggs: l’età non lo rallenta per niente, Pro Bowler e una dominazione fisico/tecnica che non lascia trasparire la sua età e il suo chilometraggio.

5) Von Miller: Una stagione sottotono non solo per i Broncos ma anche per lui che nonostante tutto è riuscito a scollinare quota 10 nei sacks e ad essere una presenza anche contro le corse.

ILB

1) Blake Martinez: La forza della difesa dei Packers è stato il front 7 e nel front 7 lui è diventato il leader guidando la lega in tackles.

2) Luke Kuechly: Il linebacker più completo di tutti, eccellente contro le corse, bravo sia a zona che a uomo e capace di blizzare nel “a” gap.

3) CJ Mosley: L’erede di Ray Lewis da quando è uscito da Alabama ha lasciato tutti a bocca aperta per maturità e capacità di lettura e anche questa stagione non è stata da meno valendogli la convocazione al Pro Bowl.

4) Joe Schobert:  Middle linebacker dei Browns che si è ritagliato un posto nell’élite della NFL grazie alla sua performance da 144 tackles che gli è valsa il primo posto nella NFL a pari merito.

5) Deion Jones: Il miglior linebacker di copertura, capace di coprire sia a zona che a uomo grazie al suo immenso atletismo.

CB

1) Darius Slay: Big Play Slay non è solo un cornerback di alto livello ma è anche un playmaker cioè uno che può fare giocate da punti anche se in difesa, grazie alla sua capacità d’intercettare i passaggi e di coprire a uomo nonostante non sia un gigante.

2) AJ Buoye: Uno dei tanti acquisti dei Jaguars più che azzeccato, insieme al giovane Ramsey compone la coppia di cornerback migliore della NFL ed è un autentico incubo per gli avversaria soprattutto quando copre a zona.

3) Marshon Lattimore: Ha letteralmente cambiato la difesa dei Saints, infatti da quando la prima scelta da Ohio State ha messo piede in campo le sorti di quella che era una pessima difesa sono migliorate di molto.

4) Marcus Peters: Carattere scontroso e tanto talento, queste sono le caratteristiche di uno dei migliori cornerback in copertura a uomo della NFL e giocatore chiave per la difesa dei Chiefs.

5) Patrick Peterson: Senza dubbio il più talentoso nel suo ruolo, fenomenale in tutte le situazioni di gioco ma essendo uno shutdown cornerback non è riuscito a fare molti intercetti visto il basso numero di target che i QB avversari fanno al WR marcato da lui.

S

1) Harrison Smith: A mio avviso il defensive player of the year, sa giocare profondo, in the box e persino in slot. Ha un istinto per la palla incredibile e una fisicità che gli permette di essere un fattore anche contro le corse e senza di lui i Vikings non avrebbero una delle migliori difese della lega.

2) Reshad Jones: Una macchina da tackles incredibile con 122, tantissime contando che parliamo di una safety capace anche in copertura.

3) Eric Weddle: gioca spesso da ILB nella dime ma è anche capace di coperture a zona molto efficaci e in poco tempo è già diventato un giocatore chiave dei Ravens.

4) Kevin Byard: Pari a Slay nei turnovers in questa stagione e una presenza che mancava da molto tempo nelle secondarie dei Titans.

5) Tyrann Mathieu: Molto simile a Harrison Smith per tipo di giocatore, molto completo e il più forte nel suo ruolo per quanto riguarda la copertura a uomo specialmente in slot.

Post By albertomanf (74 Posts)

Connect

2 thoughts on “Nfl, il team difensivo ideale per il 2017

    • Nonostante la ripresa finale e l’aver scollinato i 10 sacks in stagione a mio avviso è stato carente soprattutto considerando quello fatto l’anno scorso e sia i numeri che l’impatto di questi 5 sono meglio di quelli di Mack

Commenta

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.