0Shares
0 0

1) Philadelphia Eagles (12-2) (=) La prima gara di Foles da partente è andata molto bene con 4 TD pass e 0 intercetti, la difesa per la seconda settimana di fila si è dimostrata in netto calo lasciando molte perplessità per i playoffs.

2) Jacksonville Jaguars (10-4) (+1) La devastante vittoria contro i Texans li lancia sempre di più ai vertici della AFC grazie anche a un Bortles in netto miglioramento.

3) New England Patriots  (11-3) (+3) Vittoria al cardiopalma contro gli Steelers dove a mio avviso i Patriots non hanno meritato il successo ma la loro solidità gli è valsa il primo posto temporaneo nella AFC.

4) Minnesota Vikings (11-3) (+1) Ritornati sulla retta via grazie a una performance dominante con conseguente vittoria contro i Bengals.

5) Los Angeles Rams (10-4) (+4) Mai nessuno negli ultimi anni era andato a Seattle e aveva umiliato così tanto i Seahawks, Donald da una parte e Gurley dall’altra hanno demolito i Seahawks.

6) Pittsburgh Steelers (11-3) (-4) Infortunio al polpaccio per Brown sconfitta con TD annullato allo scadere, non poteva andare peggio per gli Steelers che comunque hanno giocato un ottima gara.

7) Atlanta Falcons (9-5) (=) Bene ma non benissimo nella vittoria contro i Bucs in Monday Night dove si è visto un buon Freeman ma niente di speciale dai suoi compagni di squadra.

8) Carolina Panthers (9-5) (=) Buona prova contro i Packers che li tiene in lotta per la vittoria divisionale.

9) New Orleans Saints (10-4) (+1) Deludente performance contro i Jets che senza McCown sono riusciti a stare a contatto per tre quarti.

10) Kansas City Chiefs (8-6) (+6) La vittoria di sabato contro i Chargers ha dato la certezza ai Chiefs ormai matematica della vittoria della AFC West e della partecipazione ai playoffs.

11) Dallas Cowboys (8-6) (=) La vittoria contro i Raiders tiene un barlume di speranza per quanto riguarda i playoffs ma se vogliono puntarci devono assolutamente migliorare la fase offensiva.

12) Baltimore Ravens (8-6) (=) Vittoria come da programma contro i Browns dove ancora una volta la difesa è stata la chiave per il successo.

13) Green Bay Packers (7-7) (=) Il ritorno di Rodgers non è stato abbastanza per battere i Panthers e il fumble all’ultimo minuto è stato il colpo del KO definitivo alle loro chance di playoffs.

14) Buffalo Bills (8-6) (=) Ancora uno strepitoso McCoy che ha superato quota 10000 yards corse in carriera ha steso i Dolphins per una vittoria chiave in corsa playoffs dove si deciderà tutto all’ultima partita.

15) Los Angeles Chargers (7-7) (-11) A dire poco pessimi contro i Chiefs in una sconfitta che aggrava molto la loro posizione, Rivers e Bosa i più deludenti e una squadra non in grado di dare un ben che minimo contributo.

16) Detroit Lions (8-6) (+4) Vittoria ampia contro i Bears dove Stafford ha giocato l’ennesima buona partita dell’anno e grazie a una solida difesa guidata da Big Play Slay ha tenuto i Lions in corsa per i playoffs.

17) San Francisco 49ers (4-10) (+5) Garoppolo show e terza vittoria su tre partite per lui come partente dei Niners, il feeling con Shanahan sembra più che buono e anche la difesa ha fatto vedere qualche miglioramento.

18) Washington Redskins (6-8) (+6) Vittoria contro i Cardinals in una partita che non contava più nulla per la classifica ma che da un pò di morale ai Redskins.

19) Seattle Seahawks (8-6) (-4) Peggiore sconfitta casalinga dal 1977, questa volta ad opera dei Rams. Una sconfitta che complica di molto la loro situazione e che fa sorgere infiniti dubbi su tutta la squadra.

20) Tennessee Titans (8-6) (-3) Una sconfitta contro i 49ers che non ci voleva, figlia di un attacco sterile e di un Mariota incapace di fare la scelta giusta coi tempi giusti.

21) Denver Broncos (5-9) (=) Con Osweiler subentrato a Siemian infortunato i Broncos grazie soprattutto allo loro difesa sono stati in grado di vincere contro i Colts.

22) Miami Dolphins (6-8) (+5) Dopo l’impressionante vittoria contro i Patriots è arrivata la sconfitta contro i Bills, sconfitta dovuta alla pessima performance di Cutler. Drake ha brillato ancora e i Dolphins sembrano aver trovato il loro halfback del futuro.

23) Arizona Cardinals (6-8) (-5) Sconfitta indolore contro i Redskins in una partita che sa molto di preparazione per il 2018.

24) Tampa Bay Buccaneers (4-10) (-1) Buona performance globale ed eccellente per Winston e il suo attacco, in particolare i tight ends Howard e Brate, purtroppo per loro non è stato abbastanza per battere i Falcons in Monday Night.

25) Oakland Raiders (6-8) (=) Pessima prova offensiva con conseguente sconfitta contro i Cowboys e addio alla postseason matematico. Quello visto in Sunday Night non è lontanamente vicino a le aspettative di inizio stagione, soprattutto offensivamente.

26) Chicago Bears (4-10) (=) prove per il futuro con Trubisky da starter, si vedono i primi miglioramenti ma c’è ancora molto lavoro da fare per poter competere con le squadre da playoffs.

27) Cincinnati Bengals (5-9) (=) Tra infortuni chiave e morale sotto i tacchi nulla hanno potuto contro lo strapotere dei Vikings.

28) New York Jets (5-9) (=) Buona prova in quel di New Orleans senza McCown dove Beatty è riuscito a tenerli in gioco per oltre tre quarti.

29) New York Giants (2-12) (=) Manning e i suoi compagni sono andati vicinissimi all’impresa di battere gli Eagles ma non sono riusciti a segnare allo scadere il TD che gli avrebbe dato una vittoria prestigiosa.

30) Indianapolis Colts (3-11) (=) Sconfitta contro i Broncos che li relega molto probabilmente penultimi nella AFC e con molti dubbi per il futuro, il primo è il coach.

31) Houston Texans (4-10) (=) Asfaltati dai Jaguars, con un attacco incapace di muovere la palla e con una difesa che non riesce a limitare i danni.

32) Cleveland Browns (0-14) (=) Dopo un paio di buone partite purtroppo per loro hanno fatto grandi passi indietro contro i Ravens.

Post By albertomanf (74 Posts)

Connect

3 thoughts on “NFL Power Ranking: Week 15

  1. Per carità d’Iddìo, impara l’italiano: tra sintassi, grammatica e punteggiatura in questo pezzo ci sono più refusi che squadre di football

    • Incompetente…ma sei sempre qua a criticare questi ragazzi che scrivono? Oltre a criticare non dici mai la tua opinione, di sport americani mi dai l’idea di non capirne niente, inoltre mi dai l’idea di essere anche un pò frustrato e con grosse crisi d’inferiorità.

Commenta

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.