Shares

Baltimore Ravens (AFC North)
I Ravens sono rimasti sostanzialmente immobili, perdendo peraltro la possibilità di rifirmare Torrey Smith (passato ai 49ers) ed acquisendo due scelte al Draft per la trade che ha portato Haloti Ngata a Detroit. Baltimore si è occupata di rinnovare il DR Christo Bilukidi, il WR Kamar Aiken Ravens mentre rimane in attesa della decisione del DE/OLB Pernell McPhee che sembra praticamente certo di andare a Chicago. Inoltre la franchigia del Maryland ha provveduto ad apporre il tender sul kicker Justin Tucker e sulla safety Will Hill.

Buffalo Bills (AFC East)
Oggi i Bills si sono accordati con Jerome Felton, FB, arrivato dai Minnesota Vikings, sempre sull’asse che porta a Minneapolis, la franchigia di Buffalo ha acquisito Matt Cassel, QB, con un contratto di 2 anni per dieci milioni di dollari grazie ad una trade. Nell’ambito delle trade, nei giorni scorsi dagli Eagles, in cambio di Kiko Alonso, era arrivato il runningback LeSean McCoy con un contratto di cinque anni a 40 milioni di dollari. A rinforzo della linea, già da qualche tempo era arrivato Richie Incognito, (OG, 1 anno, 2.250.000 $) mentre sono stati rifirmati il punter Jordan Gay ed il DE Jerry Hughes (5 anni, 45.000.000 $).

Cincinnati Bengals (AFC North)
I Bengals hanno rifirmato la guardia Clint Boling e l’offensive tackle Eric Winston (quest’ultimo non ha ancora firmato materialmente l’accordo). Di ieri la notizia che la squadra dell’Ohio ha raggiunto un accordo con A.J. Hawk, ex-ILB dei Packers. Nei giorni scorsi invece era arrivato l’accordo con il kicker Mike Nugent e con il linebacker Rey Maualuga, e l’applicazione del tender sull’OLB Emmanuel Lemur. Nessuna partenza di peso per i Bengals allo stato attuale.

Cleveland Browns (AFC North)
E’ fuori di dubbio che la notizia più importante, seppure negativa, per i Cleveland Browns sia la partenza del cornerback Buster Skrine che vola ai Jets. Cleveland nei giorni scorsi aveva ufficializzato l’arrivo del WR Brian Hartline (2 anni, 6.000.000 $ dai Dolphins) ed aveva provveduto al rinnovo di Shaun Droughn, RB, Lanning Spencer, P, e Ryan Seymour, centro. La squadra era anche giunta ad un accordo con il quarterback ex Bucs ed ex Bears Josh McCown, 3 anni, 14.000.000 $.
Due free agent interessanti come Jordan Cameron e Brian Hoyer potrebbero passare nelle prossime ore rispettivamente a Miami e Houston.

Denver Broncos (AFC West)
La perdita di Julius Thomas, che ha firmato nella serata di ieri con i Jaguars, è stata tamponata con il rinnovo di Virgil Green, 3 anni per 8,4 milioni totali, e con l’arrivo di Owen Daniels, accordatosi su una base di 12.000.000 di dollari per le prossime 3 stagioni; due innesti che dovrebbero permettere a Peyton Manning di non rimpiangere il numero 80, magari concedendo uno spazio maggiore al prodotto di Nevada, un talento ancora inespresso a livello professionistico.
Ancora da smaltire, invece, l’addio di Orlando Franklin, guardia che rischia di lasciare un pesante vuoto sulla linea offensiva, dove invece in Colorado sono riusciti a trattenere il centro Aaron Brewer, convincendolo con un offerta, allettante, di4 milioni per i prossimi 4 anni; un rinnovo, infine, anche per il reparto difensivo, si tratta del linebacker Steven Johnson, protagonista degli special team.

Houston Texans (AFC South)
In un solo giorno i Texans cambiano completamente il loro reparto QB, ingaggiando l’ex Browns Brian Hoyer, 10,5 milioni per 2 anni di contratto, e scambiano due dei tre pitcher che si sono alternati nel ruolo di starter la passata stagione, Ryan Fitzpatrick, ceduto ai Jets per una scelta di ultimo round, e Case Keenum, passato ai Rams per un seventh-round pick del Draft 2016.
Confermato il terzo, Ryan Mallett, che ha rinnovato per 2 anni a 7 milioni di dollari totali, si preannuncia una battaglia serrata tra lui e il prodotto di Michigan State per lo spot in depth chart, dove, per la prima volta dopo dodici stagione, mancherà il nome di Andre Johnson, rilasciato nei giorni che hanno preceduto la partenza ufficiale della free agency; continuerà a giocarsi un posto sulle sideline offensive il WR Damaris Johnson, che ha rinnovato al pari dell’OT Derek Newton, quinquennale da 26,5 milioni, e il cornerback Kareem Jackson, quadriennale da 34 M di $, uno dei punti di forza del reparto difensivo.

Indianapolis Colts (AFC South)
Giornata impegnativa per Indianapolis, che si porta a casa due veterani dal valore indiscusso quali il runningback Frank Gore, che all’ultimo ha rinunciato all’accordo già di fatto raggiunto con gli Eagles per accasarsi al Lucas Oil Stadium, e Kendall Langford, uno dei perni della straordinaria linea difensiva dei Rams; sempre a Philadelphia, i Colts hanno poi sottratto altri due giocatori esperti, la guardia offensiva Todd Herremans e il DE/OLB Trent Cole, che ha siglato un biennale da 14 milioni di dollari totali.
In precedenza la franchigia dell’Indiana si era mossa molto bene anche al di fuori della NFL, mettendo sotto contratto il WR Duron Carter, figlio dell’Hall of Famer Chris, e l’OG Ben Heenan, entrambi provenienti dalla CFL, e il DE Earl Okine, interessantissimo prospetto che in autunno ha perso parte alla prima edizione della Fall Experimental Football League (FXFL); oltre a questi volti nuovi, anche alcuni ritorni importanti dalle parti dell’Indiana, su tutti quelli del backup QB Matt Hasselbeck e della guardia offensiva Joe Reitz, confermato in una linea della quale farà parte anche il center Matt Overton.
Conferme di peso, soprattutto per la profondità del reparto, anche nelle secondarie, con i prolungamenti contrattuali di due safeties, la FS Colt Anderson e la SS Mike Adams, e del cornerback Darius Butler; sempre in difesa, da segnalare le uscite di un altro defensive back, Sergio Brown, e del DE Ricky Jean-Francois.
UPDATE 11/03: Contratto di 3 anni per Andre Johnson, che avrà finalmente la possibilità, per la prima volta in dodici anni di carriera, di giocare con un top quarterback del calibro di Andrew Luck.

Jacksonville Jaguars (AFC South)
Free agency all’insegna delle spese pazze per Jacksonville, sempre più decisa ad abbandonare il ruolo, pesantissimo, di fanalino di coda della lega puntando a giocatori di sicuro affidamento come Jared Odrick, DE ex Miami che ha firmato per 5 anni e 42,5 milioni, e Julius Thomas, TE ex Denver che ha siglato un quinquennale da 46.000.000 di dollari; a loro si sono aggiunti il cornerback Davon House e il free safety Sergio Brown, defensive backs che hanno dimostrato di poter ambire ad uno starting spot giocando molto bene con le divise di Packers e Colts.
Sempre in difesa un innesto interessante potrebbe rivelarsi quello di Dan Skuta, ex linebacker dei Niners che si è accordato per 20,5 milioni nei prossimi cinque anni, che aggiunto al rinnovo del DE Tyson Alualu garantisce una certa solidità ad una pass rushing che dovrà fare a meno di J.T. Thomas, passato ai Giants; il giocatore che han ben sostituito Paul Posluszny durante l’infortunio è l’unico ad aver lasciato i Jaguars oltre a Will Blackmon, corner che si è accasato ai Seahawks.
Contratto piuttosto importante, infine, anche per Jermey Parnell, ex offensive tackle dei Cowboys che guadagnerà 32 milioni in 5 stagioni, un periodo nel quale dovrà dimostrare di essersi meritato un investimento simile da parte della franchigia della Florida, che ha ingaggiato anche un kicker proveniente dall’Arena Football League, Jason Myers.

Kansas City Chiefs (AFC West)
Data continuità alla pass rushing con le conferme di Tamba Hali, rinnovo di 1 anno a circa 6 milioni, Josh Mauga, triennale da 8,25 milioni, e Justin Houston, bloccato con il Franchise TAG, i Chiefs hanno cercato di porre rimedio alla sterilità offensiva mostrata nell’ultima stagione mettendo sotto contratto l’ex Eagles Jeremy Maclin; il receiver che torna nel suo stato natale dopo sei anni in Pennsylvania, ha firmato un contratto che gli consentirà di guadagnare 55 milioni di dollari nei prossimi 5 anni.
Oltre a lui, l’unico altro volto nuovo arrivato finora a Kansas City è Tyvon Branch, safety che ha fatto il percorso inverso al centro Rodney Hudson, che aveva accettato la corte dei Raiders già nel weekend; rinnovi, infine, anche per il veterano Mike DeVito, defensive end dal rendimento assicurato, e il linebacker Dezman Moses, valido elemento delle squadre speciali.

DolphinsHelmetMiami Dolphins (AFC East)
I Dolphins sono partiti con un certo sprint in questa FA, siglando uno dei giocatori più ambiti, Ndamukong Suh, DT, 6 anni, al modico prezzo di 114.000.000 $. Nei giorni scorsi avevano provveduto ad apporre il transitional tag su Charles Clay, TE, ed avevano rinnovato l’OT Jason Fox per due anni ed il LB Kelvin Sheppard.
Ieri Miami ha tagliato la guardia Shelley Smith mentre nei giorni scorsi aveva fatto la stessa cosa con l’OLB Philip Wheeler. Sul lato delle perdite, si segnala l’arrivo a Cleveland del WR Brian Hartline, e la partenza alla voltadi Jacksonville del DT Jared Odrick. Sono stati messi a contratto anche il DB Jordan Kovacs ed il DT A.J Francis.

New England Patriots (AFC East)
La secondaria ha tenuto impegnato il FO dei Patriots in questa prima parte di Free Agency, la partenza di Darrelle Revis per i Jets e la costosissima rifirma di Devin McCourty (47,5 M$ per cinque anni) si vanno ad aggiungere ai rinnovi di Pat Chung per tre anni effettuato nei giorni scorsi.
Da Foxborough se ne va anche Shane Vereen, runningback che si accasa ai New York Giants, e l’eterno Vince Wilfork che non si sa bene ancora cosa farà. Rifirme per Brandon Bolden, RB; James Develin, FB; Chris White, LB.

New York Jets (AFC East)
I Jets sono stati tra i club più attivi in questa offseason, nella Grande Mela arrivano due ottimi cornerback come Darrelle Revis, cavallo di ritorno, e Buster Skrine da Cleveland, oltre alla guardia James Carpenter da Saettle.
Importante anche l’arrivo del veterano WR Brandon Marshall dai Bears che assieme ad una7a scelta, è stato scambiato per una quinta scelta al prossimo draft, e del DE Ronald Talley dai Buccaneers. I Jets hanno anche tagliatoil WR Percy Harvin mentre hanno provveduto a rinnovare David Harris, LB, e Bilal Powell, RB.

Oakland Raiders (AFC West)
Ben sei volti nuovi ad Oakland, dove nelle ultime ore sono sbarcati Curtis Lofton, linebacker proveniente da Atlanta, e Dan Williams, nose tackle ex Arizona, che si sono aggiunti ai quattro free agents firmati ieri dalla franchigia californiana, che ha cercato di rinforzare soprattutto il reparto difensivo mettendo sotto contratto il protagonista del Super Bowl dello scorso anno Malcom Smith, lasciato libero da Seattle; una firma utile anche a sopperire la perdita di LaMarr Woodley, passato ai Cardinals, più o meno nello stesso momento in cui il suo teammate Tyvon Branch stava sottoscrivendo il contratto con i Chiefs, separandosi da quello che, per diversi anni, è stato il suo compagno nel back-end dei Raiders, Charles Woodson, che nelle scorse settimane ha deciso di proseguire la sua avventura in NFL per un’altra stagione.
In attacco, oltre all’importantissima firma di Rodney Hudson, uno dei migliori centri della lega, tra l’altro soffiato ai rivali di Kansas City, sono arrivate anche quelle dell’ex Redskins Roy Helu, RB utile a dare profondità al backfield, e di Lee Smith, tight end che può rivelarsi un buon target per il passing game.

Pittsburgh Steelers AFC North)
Gli Steelers sono stati colpiti duri dall’annuncio del ritiro dell’OLB Jason Worilds, che lascia scoperta una casella già coperta come si può da un Harrison guerriero ma avanti con gli anni. Dopo il taglio nei giorni scorsi di barba Brett Keisel, la franchigia della Pennsylvania appare ferma, se si escludono le rifirme di Arthur Moats, LB, 3 anni, 7.500.000 $; e Matt Spaeth, TE, 2 anni, 2.200.000 $.

San Diego Chargers (AFC West)
L’ingaggio di Orlando Franklin, guardia offensiva ex Denver, è sicuramente il colpo migliore della franchigia californiana, che oltre ad assicurarsi un giocatore importantissimo fino all’anno passato in forza ad una rivale divisionale, ha messo sotto contratto un lineman in grado di rinforzare sensibilmente la linea, dove i Chargers potranno ancora fare affidamento sul tackle King Dunlap, rinnovato per 4 stagioni a 28 milioni di dollari.
Altro rinnovo fondamentale quello del cornerback Brandon Flowers, che ha sottoscritto un quadriennale da 36.000.0000 di dollari, protagonista indiscusso nelle secondarie difensive; sempre nel reparto arretrato da segnalare il prolungamento del versatile defensive lineman Ricardo Mathews, che va ad aggiungersi a quello del centro Trevor Robinson. In attacco, interessantissimo l’ingaggio di Jacoby Jones, receiver velocissimo che può dare un buonissimo contributo anche come returner.

Tennessee Titans (AFC South)
Annunciato il ritiro di Jake Locker a soli 26 anni, i Titans si sono dedicati ad allungare i reparti WR e LB ingaggiando Harry Douglas e Jonathan Massaquoi, ex Falcons che cercheranno di ritagliarsi uno spazio importante a Nashville, dove troveranno anche l’ex strong safety dei Bills Da’Norris Searcy, giocatore che in depth chart dovrebbe rilevare lo spot lasciato vacante dal veterano Bernard Pollard, rilasciato nelle scorse settimane.
Perso Michael Oher, passato ai Panthers, sulla linea offensiva è stato confermato il centro backup Beau Brinkley, che ha rinnovato per 5 stagioni, stessa durata del contratto sottoscritto dal punter Brett Kern, che guadagnerà 5 milioni di dollari nel prossimo lustro.

https://www.facebook.com/FootballNation.it

Post By Andrea Cresta (422 Posts)

Folgorato sulla via del football dai vecchi Guerin Sportivo negli anni '80, ho riscoperto la NFL nel mio sperduto angolo tra le Langhe piemontesi tramite Telepiù, prima, e SKY, poi; fans dei Minnesota Vikings e della gloriosa Notre Dame ho conosciuto il mondo di Playitusa, con cui ho l'onore di collaborare dal 2004, in un freddo giorno dell'inverno 2003. Da allora non faccio altro che ringraziare Max GIordan...

Website: → FootballNation.it

Connect

Commenta

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.