0Shares
0 0

SAN ANTONIO SPURS(39-23) – CHICAGO BULLS(39-25) 116-105

Gli Spurs continuano a vincere dopo il rodeo trip e ora si trovano a ridosso dei Mavericks. Decisivo Toni Parker che chiude con 32 punti. Sugli scudi anche Leonard con 20+8, Ginobili con 16 in uscita dalla panchina e Mills con 15. Ai Bulls, falcidiati dagli infortuni, non bastano i 23+15 di Gasol, i 22 di Brooks e i 19 di Mirotic. Partita storica per Tim Duncan che per la prima volta nella sua carriera chiude senza canestri dal campo con soli 3 liberi messi a segno.

GOLDEN STATE WARRIORS(49-12) – LOS ANGELES CLIPPERS(40-23) 106-98

I comprimari di Golden State fanno la differenza e consentono alla squadra di Kerr di consolidare la prima posizione ad ovest. Primo tempo che viaggia sul filo dell’equilibrio, nel terzo quarto Golden State allunga toccando anche i 22 punti di vantaggio prima di subire la rimonta dei Clippers che però non riescono mai ad agganciare i padroni di casa. Per Golden State ci sono 23 punti e 6 assist di Green, 21 a testa di Thompson e Livingston e 12 di un tranquillo Curry. Per i Clippers ci sono 22 punti di Rivers in uscita dal pino, 18 di Reddick e 14+11 assist di Paul.

BROOKLYN NETS(25-36) – UTAH JAZZ(26-36) 88-95

Ancora una volta, la difesa di Utah, tiene gli avversari sotto i 90 punti e ottiene la vittoria numero 26 in stagione. Per i Nets sconfitta pesante che complica la rincorsa all’ottavo posto ad Est. Hayward e Favors fanno la voce grossa combinando per 46 punti e 13 rimbalzi. Exum chiude con 14 punti e Burke con 12. Ai Nets non bastano i 19+10 di Lopez e i 19 di Thaddeus Young.

DETROIT PISTONS(23-39) – CHARLOTTE HORNETS(28-33) 101-108

Con un gran ultimo quarto, Charlotte, vince una partita fondamentale in ottica playoff e consolida il settimo posto ad Est. Decisivi ancora una volta sono Big Al(24+8) e Mo Williams(21 con 9 assist). Per i Pistons, che tirano col 21% da 3, ci sono 25+7+7 di Jackson, 18+11 di Monroe, 16 di Drummond e 13 di Meeks.

ORLANDO MAGIC(21-43) – BOSTON CELTICS(25-36) 103-98

Per l’ennesima volta in stagione, Boston, dilapida un vantaggio in doppia cifra e viene sconfitta dai Magic, complicando notevolmente la rincorsa all’ottavo posto. Gli uomini di Stevens partono forte toccando anche i 20 punti di vantaggio ma, come domenica scorsa contro i Warriors, si spengono nella ripresa e vengono superati da un Orlando alla seconda vittoria consecutiva. Oladipo prosegue il suo momento magico chiudendo con 22+7+5, Harris chiude con 21 punti e il rookie Payton incanta con 19+10+7. Per Boston il migliore è Bass che chiude con 19+17+5, Thomas chiude con 21 e 9 assist ma con un pessimo 5/14 dal campo.

OKLAHOMA CITY THUNDER(35-28) – TORONTO RAPTORS(38-25) 108-104

Con la quinta tripla-doppia nelle ultime 6 partite, Westbrook, regala ai Thunder una vittoria che lì mantiene saldi all’ottava posizione ad Ovest. L’ex-UCLA chiude con 30+11+17 ma questa volta trova sostegno sia in Ibaka(21+7) che Kanter(21+12). Da segnalare per Toronto i 24 con 9 assist di DeRozan e i 20 di Ross.

LOS ANGELES LAKERS(16-46) – DALLAS MAVERICKS(41-24) 93-100

Dallas ha bisogno di una gran difesa nell’ultimo period per avere ragione di una Los Angeles che nonostante una stagiona mai cominciata continua a non mollare. La squadra di Carlise si aggrappa a Monta Ellis che chiude con 31 punti(18 nel terzo quarto), a Nowitzki(12) e Parsons(11). Ai Lakers non bastano i 17 di Boozer e i 15 a testa di Clarkson e Wes Johson.

Post By francescop (76 Posts)

Connect

Commenta

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.