Shares

DALLAS COWBOYS – NEW YORK GIANTS : 14 – 31

Capodanno di festa per i tifosi di New York almeno quelli di sponda Giants (9-7) che grazie alla vittoria su Dallas (8-8) nel match che valeva una intera stagione, si aggiudicano il titolo della NFC East ai danni proprio dei Cowboys e proseguono il cammino nei playoff nei quali se la vedranno con gli Atlanta Falcons. Dallas invece esce di scena e deve addio a questa stagione non senza recitare il mea culpa per aver perso 4 delle ultime 5 partite. E. Manning per New York dopo aver fallito alcune partite si riscatta nel match decisivo e termina con 24/33, 346 yds 3 td. Grande prova del WR Victor Cruz che guadagna 178 yds in 6 rec e segna il primo td della partita con una rec da 74 yds. Gli altri 2 scores su lancio sono di H. Nicks e Bradshaw il quale segna anche con una corsa di 5 yds. Bene nel complesso il gioco di corsa con 106 yds totali. Efficace anche la prestazione difensiva che costringe Tony Romo a subire 6 sacks di cui 2 di Umenyiora e un int di A. Rolle. Qualche sbavatura c’è stata nello special team. Dallas ha potuto poco ieri, già nel primo tempo si è trovata sotto 21-0. Romo chiude con 29/37, 289 yds 2 td e 1 int. Le segnature sono merito entrambe di L. Robinson. Poco produttivo il gioco di corsa con appena 49 yds ed anche la difesa ha concesso 437 yds ai Newyorkesi. Ci sarà da riflettere adesso in casa dei Cowboys

BALTIMORE RAVENS – CINCINNATI BENGALS : 24 – 16

Nonostante la sconfitta Cincinnati (9-7) può comunque festeggiare l’ingresso nei playoff per la 3° volta negli ultimi 21 anni. Baltimore (12-4) invece vince la AFC North division a spese di Pittsburgh e arriva seconda nella conference dietro New England per cui salterà anche il primo turno dei playoff. Tutti felici quindi ieri al Paul Brown stadium. Joe Flacco chiude con 15/19, 130 yds 1 td segnato da D. Pitta. Il protagonista assoluto però è ancora una volta il RB Ray Rice con un prova da incorniciare. Corre 191 yds in 24 tentativi e realizza 2 td con una corsa da 70 yds e un altra da 51 yds nell’ultimo quarto che suggella la vittoria per i Ravens. Davvero super. Per Cincinnati, Dalton chiude un ottimo primo anno nella NFL con 22/44, 232 yds 0 td. Discreto il running game con 105 yds guadagnate; il RB B. Scott segna un td con una corsa da 25 yds. Il kicker Nugent piazza 3 FGs su 4 tentativi. Adesso i Bengals voleranno verso Houston per affrontare i Texans nelle wild card dei playoff

PITTSBURGH STEELERS – CLEVELAND BROWNS : 13 – 9

Partita di fine stagione non molto combattuta ma vinta dalla squadra più forte. Pittsburgh (12-4) arriva a pari merito in classifica con Baltimore ma è seconda nella AFC North division. Adesso dovranno affrontare i Denver Broncos in una delle sfide piu accattivanti delle wild card. Roethlisberger nonostante l’infortunio scende comunque in campo e segna a referto 23/40, 221 yds 0 td. Una brutta tegola sugli Steelers è stata l uscita dal campo per infortunio del RB titolare Mendenhall nel 1° quarto; a rischio i playoff per lui. Il suo sostituto Redman si comporta egregiamente però segnando l’unico td del match e correndo 92 yds in 19 portate. Sempre attenta la difesa che concede 240 yds ai padroni di casa. Cleveland (4-12) aveva la testa ormai già in vacanza dopo una stagione pessima. Il QB Wallace lancia per 177 yds e 1 int messo a segno dall’ ottimo Polamalu per gli Steelers. Wallace è anche il miglior corridore della squadra con 44 yds mentre il WR Cribbs ottiene 91 yds in 7 rec.

KANSAS CITY CHIEFS – DENVER BRONCOS : 7 – 3

Non si può dire che manchi la fortuna ai Denver Broncos (8-8) quest’anno. Pur giocando una pessima gara casalinga nella partita più importante dell’anno riescono comunque a vincere la AFC West grazie alla sconfitta di Oakland. Adesso Denver se la vedrà con Pittsburgh nel primo turno dei playoff, ma di certo non faranno molta strada se Tim Tebow giocasse come ieri. Il suo score modestissimo recita 6/22, 60 yds 0 td 1 int di B. Carr per gli ospiti  Non ha neanche corso come suo solito, solo 16 yds. Estremamente positivo invece il RB McGahee che corre 28 volte guadagnando 145 yds. I meriti maggiori vanno alla difesa di Denver che tiene Kansas a 281 yds totali. Per i Chiefs (7-9) il QB Kyle Orton si prende una rivincita contro la sua ex squadra che lo aveva liquidato a favore di Tebow. Chiude comunque una prova non brillante con 15/29, 180 yds 0td. Il RB D. McCluster realizza l’unico td della partita con una corsa da 21 yds. Anche per i rossi la difesa ha funzionato bene limitando i Broncos a 266 yds complessive

SAN DIEGO CHARGERS – OAKLAND RAIDERS : 38 – 26

San Diego (8-8) dà un dispiacere enorme ai Raiders andando a vincere in California. A Oakland (8-8) bastava una vittoria contro San Diego ormai fuori dalla corsa per la post season per vincere il titolo della AFC West e accedere cosi ai playoff e invece butta tutto a mare. Il QB Rivers dei Chargers si esalta e termina con 19/26, 310 yds 3 td e 1 int piazzato da M. Giordano. Le segnature sono merito di M. Floyd (7 rec per 127 yds) con una presa da 43 yds, Antonio Gates (5 rec, 106 yds) grazie a una recezione di 38 yds e infine di V. Jackson. Molto produttivi gli schemi di corsa con 153 yds complessive fornite all’attacco; il RB Tolbert realizza anche 1 td. Spettacolare il td del ritornatore Goodman che riporta in end zone un kickoff per 105 yds. Per Oakland Palmer si congeda con 28/43, 417 yds 2 td e 1 int pizzicato da A. Cason. Le mete sono finalizzate da Heyward-Bay ( 9 rec per 130 yds) e K. Boss con una rec da 22 yds. Il K Janikowski mette 4 FGs. Per i Raiders a nulla sono valse le 520 yds prodotte in attacco

SEATTLE SEAHAWKS – ARIZONA CARDINALS : 20 – 23 (O.T.)

Arizona (8-8) è ormai abbonata alle vittorie ai supplementari e anche ieri piega Seattle (7-9) nell’ overtime grazie a una spettacolare presa a una mano di Fitzgerald e al susseguente FG di 28 yds di Feely. Arizona con questa affermazione ha vinto 7 delle ultime 9 pertite una media sicuramente da playoff ma paga il disastroso inizio di campionato. Il QB Skelton lancia per 271 yds 1 td segnato da T. Heap e 1 int subito da R. Sherman. Discreta la prova del RB Stephens-Howling che sfiora le 100 yds (93 in 21 corse), mentre l’altro RB C. Taylor mette a segno un td . Come sempre maestoso il WR Fitzgerald che conquista 149 yds in 9 rec. La difesa piazza 4 sacks mentre lo special team riesce a bloccare un FG. Per gli ospiti di Seattle il QB Jackson passa per 222 yds con 1 td e i 1 int realizzato da R. Marshall. La segnatura è prodotta da R.Lockette nella sua unica rec da 61 yds. Molto redditizio il gioco di corsa che produce 178 yds complessive e un td grazie al RB Washington con una corsa di 48 yds.

TAMPA BAY BUCCANEERS – ATLANTA FALCONS : 24 – 45

Atlanta (10-6) entra alla grande nella post season rifilando una lezione a Tampa Bay (4-12) che arriva alla 10° sconfitta di fila. I Falcons segnano 42 punti nel primo tempo fissando un record nella loro storia. Adesso aspettano di confrontarsi a casa dei New York Giants nel primo turno dei playoff. A Matt Ryan bastano appena 6 completi su 9 lanci per guadagnare 106 e passare 2 td. Dopo viene sostituito dalla riserva Redman che lancia 71 yds con 1 int. Julio Jones (4 rec per 76 yds) realizza entrambi i td su lancio di cui uno con una rec da 48 yds. Fuochi d’artificio per il RB Turner che corre 172 yds in 17 portate e capitalizza 2 td di cui uno con una corsa da 81 yds. La difesa riesce a mettere 3 int grazie a Lofton, Franks e Walls. Per gli ospiti il QB Freeman passa per 274 yds 2 td e 3 int. Top scorer è D. Brisoce artefice di entrambi i td su lancio. Inisistente il gioco di corsa, mentre un sorriso lo regala il DB E. Mack che riporta in end zone un int per 40 yds.

SAN FRANCISCO 49ERS – ST.LOUIS RAMS : 34 – 27

San Francisco (13-3) completa uno straordinario campionato arrivando seconda nella NFC e quindi accedendo dirttamente alla seconda fase dei playoff. St. Louis (2-14) invece non si può consolare neanche con la prima scelta al prossimo draft che spetta invece a Indianapolis. Per i 49 ers il QB Smith passa per 219 yds e 1 td. Miglior realizzatore della squadra è il WR Crabtree (9 rec per 92 yds) che infila 2 td di cui uno su passaggio del kicker Akers su un trick play. Altro protagonista il WR V. Davis che ottiene 8 rec per 118 yds mentre nel complesso il running game produce 110 yds. In difesa protagonista T. Brown che arpiona 2 int. Per i derelitti Rams di questa stagione il QB Clemens lancia per 226 yds con 1 td e 1 int. inoltre segna anche un td con una corsa di 18 yds. Il migliore è il WR Lloyd che raggiunge le 100 yds in 6 rec ed è autore anche della meta con una rec da 36 yds. Il sempre valdio RB Jackson corre per 76 yds in 16 tentativi

BUON ANNO A TUTTI

Post By Alberico Russo (231 Posts)

Connect

7 thoughts on “NFL – Week 17 Results (1/2)

  1. Chi l’avrebbe detto!!! Mi cospargo il capo di cenere avevo pronosticato un 6-10 per i miei SF49ers, pensando che le carenze fossero nel roster, invece siamo qui a brindare un 2°posto di Conference con uno sbalorditivo 13-3. Allora la responsabilità delle annate precedenti era tutta di quella bestia di Singletary!!! Bravo Harbaugh, adesso regalaci una finale di conference!!!

  2. Voglio proprio vedere il Tim Tebow contro gli Steelers che possiedono una delle miglior difese della nazione. Ha una fortuna sfacciata ma non penso che i Broncos riescano a fermare gli Steelers. Potrei anche ricredermi visto l’episodio della passata stagione: i Saints vanno a Settle convinti di avere una vittoria semplice e invece vengono spediti a casa con l’etichetta ” Eliminati”.

    • Sì, però qui di fortuna Denver ne deve avere a carriolate intere. Se gioca come ieri sarà asfaltata senza pietà. Tebow è stato scandaloso.

  3. Alla fine di novembre feci questi pronostici.
    AFC 1° NE, 2° Baltimora, 3° Houston, 4° Denver. Wild car Pittsburgh e Jets. “Ho bucato i Jets, dimenticandomi che Sanchez non è un gran che”. Onore ai Bengals.
    NFC. 1° GB, 2° San Fra, 3° New Or, 4° Giants. Wild car Atlanta e Dallas. Ho sbagliato Dallas, e grandissimi Lions.

    Ora pronostici per Wild car. AFC: Pittsburgh, troppa difesa per Tebow, passeranno facilmente. Houston, grandi corse, grande difesa, un qb anche se era fermo da un po, ma sempre molto esperto, vinceranno anche se i Bengals a me piacciono.
    NFC: tanti punti a New Orleans. I Saints sono i miei favoriti di tutta la NFC, quindi vinceranno anche grazie alla maggiore esperienza dei Lions.
    Atlanta passerà a NY, ma è l’unica partita che mi lascia più indeciso.

  4. fine di una bella stagione regolare,beccatevi i miei PRESTIGIOSISSIMI offensive awards

    QB Brees (od uno a caso tra Rodgers e Brady)
    WR Fitzgerald (menzione per C Johnson, Welker, Cruz)
    WR Lynch (sorry Jones Drew e McCoy)
    TE Gronkowski

    rookies:

    QB Newton
    RB Murray ( o ancora Newton? :))
    WR Julio Jones
    TE non assegnato troppo scarsi

Commenta

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.