Deron Williams è 0-2 con la maglia dei Nets

Sei partite nella notte NBA, con diversi scontri tutti da seguire e anche qualche sorpresa all’orizzonte.

Ecco in breve un recap delle sei sfide giocate.

JAZZ @ PISTONS 116-120
I Pistons vincono in volata una gara dominata dagli attacchi, e sconfiggono degli Jazz volenterosi ma che evidenziano alcune delle loro carenze. Da evidenziare, nelle fila dei vincitori, i 28 punti + 8 assist di Stuckey, ma anche i 12 punti + 16 rimbalzi di un ottimo Greg Monroe. La panchina aggiunge il proprio contributo con 38 punti, a fronte di soli 21 di quella Jazz. Tra questi ultimi, ottimo il trio Kirilenko-Millsap-Jefferson che combina per 64 punti, e da sottolineare anche i 17 + 12 assist di Devin Harris.

MAVERICKS @ WIZARDS 105-99
I Mavericks cavalcano una grande serata offensiva di Jason Terry (25 punti) e di Tyson Chandler (23, più 13 rimbalzi) e vanno a vincere una partita comunque tirata in casa degli Wizards. Fondamentale anche il contributo di Jason Kidd, che innesca le bocche da fuoco amiche con 14 assist, mentre il solito Nowitzki aggiunge 21 punti alla causa ma con cattive percentuali (6 su 18 per lui). Gli Wizards invece, a parte un Wall da 24 punti, non trovano un vero e proprio trascinatore, e nella fase cruciale della partita peccano di inesperienza.

KINGS @ GRIZZLIES 92-120
Grande vittoria dei Grizzlies, che seppelliscono di canestri i Kings. L’ultimo quarto è di puro garbage-time, dato che i padroni di casa avevano già preso il largo: si segnala comunque Zach Randolph, autore di una prestazione da 23 punti e 12 rimbalzi, così come Marc Gasol, che di punti ne segna 21. Da segnalare l’esordio, di fronte al pubblico amico, di Shane Battier. Tra i Kings, possiamo segnalare soltanto i 24 punti di Beno Udrih, raggiunti peraltro con un ottimo 10 su 13 al tiro, ma le note positive si fermano qua.

NETS @ ROCKETS 108-123
Martin, Budinger e Scola trascinano i Rockets con i loro 80 punti complessivi ad una facile vittoria contro i New Jersey Nets. La partita non è stata praticamente mai in discussione, dato che Houston ha dominato gli avversari dal primo minuto fino all’ultimo quarto, quando i Nets sono riusciti tutt’al più a rendere un po’ più accettabile lo scarto. Le note positive tra le fila degli sconfitti sono un po’ sempre le stesse: Brook Lopez (21 punti), Kirk Humphries (13, più 11 rimbalzi) e Deron Williams (15 ma con un orrido 3 su 12 al tiro, più 17 assist).

BULLS @ BUCKS 83-75
I Bulls ottengono la 40esima vittoria stagionale in una gara non semplice contro i Milwaukee Bucks. A trascinare la truppa in attacco ci pensano i soliti tre (Rose-Deng-Boozer) che segnano 49 punti complessivi, ma sono da segnalare anche i 17 rimbalzi di un mai domo Noah e gli 11 punti di Korver partendo dalla panchina. I Bucks trovano grosse difficoltà a fare canestro, tanto è vero che l’unico giocatore ad ottenere un buon bottino di punti tirando bene è Luc Mbah a Moute con 16 punti e un 7 su 9 al tiro. Continua il momento-no di Brandon Jennings, che segna la miseria di 4 punti e sembra davvero avulso dal contesto.

CELTICS @ CLIPPERS 99-92
Boston chiama, e i “Big Three” rispondono: molto buona, infatti, la prova di Pierce (24 punti), Allen (22) e Garnett (16), che trascinano i propri compagni alla vittoria in quel di Los Angeles. Ma la partita è stata tutt’altro che semplice per i Celtics, che hanno dovuto fronteggiare dei Clippers volenterosi e per niente arrendevoli, malgrado la differenza di esperienza e talento. Griffin mette a segno la solita doppia-doppia (21 + 11), ma un altro grande protagonista della serata è Randy Foye, che di punti ne segna 32. Bene anche il rientrante Kaman, che entra dalla panchina e porta 16 punti + 9 rimbalzi alla causa.

Post By Giulio Benincasa (74 Posts)

Indirizzo e-mail: cesc_999@libero.it "La vita è una metafora del basket" (Phil Jackson)

Connect

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

84 thoughts on “NBA – I Celtics espugnano Los Angeles, bene anche i Mavericks e i Bulls

  1. Intanto il debutto di Perk a OKC slitta di almeno 2-3 settimane per l’infortunio al ginocchio ( che sembrava solo una botta e invece). Speriamo che Kendrick guarisca in fretta e torni a giocare, altrimenti gli stessi che hanno dato del matto a Ainge per averlo ceduto poi ci accusano di aver venduto un rottame ai poveri Thunder…forza Kendrick, vecchia roccia.

    17 assist per Deron, mamma mia che spreco. ho visto la sua conferenza stampa di presentazione, sembrava fosse a un funerale. per me nel 2012 va via anche a costo di perderci soldi.

    certo che se hamilton ottiene il buy out e magari va a finire ai Bulls……sasi, non fate scherzi e tenetevi il vecchio rip eheheheh

  2. lo volete prendere voi? ma vi è rimasto un po’ di spazio salariale o dovete pagargli lo stipendio vendendo le treccine di melo?

  3. michele

    melo non ha più l treccine quindi non abbiamo soldi per hamilton :-)

    bagatterson(complimenti veramente per il nick)

    stasera alle 20,30 thunder-lakers su SI2

    • Grazie anche a te tifoso. La strana coppia di SportItalia mi fa troppo ridere per non amarla!

  4. vabbè le avrà conservate. col fanatismo esistente a NY per melo qualcuno che le compra a peso d’oro lo trovate heeheheheh

  5. beh i lakers dovrebbero vincere agevolmente. però soffrono i thunder…e in regular season giocano col freno a mano tirato…e nei matinee perdono sempre perchè sono una squadra fashion e ha bisogno di giocare in prime time……in caso di sconfitta le scuse degli amici lacustri non mancheranno, stanne certo.

  6. Ma come cazzo si fa a risintonizzare sportitalia? Qual’è la frequenza?

    • Se Zamparini fino ad adesso aveva fatto casino, immaginiamo adesso!!!
      Strano che non ha esonerato Delio Rossi alla fine del primo tempo…
      C’è da dire che poi giocare in 10 e poi in 9 contro l’udinese, anche se non da subito, non deve essere il massimo…

  7. hahaha se rip dovesse davvero andare via sarei strafelice se ndasse o ai bulls, oppure ai nets…..staremo a vedere, intanto il nostro rookie monroe è il terzo miglior rookie dell’anno dopo wall e cousins(griffin è del draft dell’anno scorso)…

    il palermo è una squadra senza palle e lo aveva ampiamente dimostrato gia a milano vs inter…dispiace perchè mi sta simpatica,ma effettivamente serve una scossa

  8. qualcuno ha letto il nuovo numero di asb?

    ma davvero era girata la voce di un ennesimo ritorno di mj a 48 anni?

    si sta allenando con i bobcats,i giocatori e il coach dei bobcats dicono che per qualche minuto potrebbe ancora dare molto,ed io certamente non faccio fatica a credergli…

    però queste voci di un suo eventuale ritorno riportate da asb onestamente non l’avevo sentite o lette da nessuna parte…

    “mj is back” parte 3…eheh

  9. michele

    io non gufo ,anzi se kg vincesse un 2 anello mi farebbe molto piacere e se poi lo vincesse insieme a Sheed ancora meglio…….
    esprimo solo un opinione .
    per carita ho sempre detto che vedo i lakers cmq favoriti ma non per questo significa che gli adori ,anzi ….sono un tifoso blazers e i p.o. del 2000 sono ben impressi nella mia memoria e non puoi immaginare quanto aspetti la serie in cui li mandiamo a casa .

  10. ma un posto come vice kobe ai lakers sarebbe disponibile…eheh

  11. sasi, ora vado a mettere una bella cifra sulla vittoria del milan, sono soldi sicuri…:)

  12. ma come mai così pochi commenti sulle partite della notte da quando è cambiato il sito? Prima se ne vedevano 100-200. Comunque parlando di basket voto per Hamilton ai Bulls cosi abbiamo un’altra grande contender a tutti gli effetti al pari delle altre

    Alfredo anche io avevo l’1 sul Palermo ahahahahah

  13. Se Jordan vuole tornare a giocare…beh adesso allora si capisce la trade per dare via Gerald Wallace….
    Aveva la sua logica….

  14. Davis non ha ancora fatto le visite mediche per i Cavs, e se non le farà entro le 17 negli USA lo scambio sarà invalidato! Incredibile…

    Intanto mi son rivisto il dunk contest 1988, quello del furto a Wilkins, con telecronaca di Peterson… Il vecchio Dan definisce il tutto una “porcheria” dopo che i giudici, intimoriti dal pubblico, danno solo un 45 al mulino a due mani di Dominique, consegnando la vttoria a MJ.. come dargli torto stavolta…

  15. worm

    so benissimo che sei tifoso blazers e anzi vi auguro di sbattere fuori i fashion boys di LA nei prossimi PO. Non ho parlato di gufi, ma di corvi: è una cosa ben diversa. Ossia, non ho capito perchè il 90% dei commenti, anche degli addetti ai lavori, sulla trade dicono che boston ha fatto una cagata e OKC vinto il terno al lotto….aspettiamo un po’, in fondo abbiamo giocato senza perkins le prime 43 partite della regular season perdendone solo 9 con shaq e big baby che si sono alternati benissimo nello spot 5. perk è stato un elemento fondamentale, ma non si può dimenticare che dopo la rottura del crociato molti giocatori, specialmente di una certa stazza, fanno fatica a tornare ai livelli di prima.

    mi sono solo rotto il cazzo di leggere de profundis in merito e spero che tutti questi necrologi vengano ricacciati in gola perché armi a nostra disposizione ce ne sono ancora.

    poi che sheed ci manchi chi lo mette in dubbio, io spero ancora in un suo ritorno, anche solo dieci minuti a partita.

  16. ma voi dove la guardate la partita?..io non so se reggo Bagatta tutto il tempo..tentato di vedermela su internet e evitarmi l’agonia..

  17. Ragazzi, vi prego aiutatemi

    Non mi si vedono ormai da mesi nè i link V-Share ne quelli Directon.. sapete se c’è qualche applicazione da scaricare per vederli? O il problema è irrisolvibile? Non riesco a guardarmi un partita in diretta che sia una, non abito neppure in Italia quindi non posso neanche guardare Sportitalia.

    Vi prego, fate qualcosa, perchè i play-off si avvicinano e non voglio rischiare di non guardare una partita che sia una in diretta.

    Amen

  18. Bagatta è seconda voce, ci può stare guardarla su SI…:-)
    Il Barone credo che farà di tutto per non fare le visite mediche…

  19. comunque se fossi un gm nba di una grande squadra,io a jordan anche a 48 anni proverei a convincerlo a tornare.
    quei suoi 10/15 minuti ai playoff potrebbero tornare utilissimi e non sto scherzando…

    ricordo ai tempi dei wizards quando tutte le squadre dell’est speravano di non vedersi contro ai playoff i wizards solo per non ritrovarsi davanti questo qua.
    questo anche a 40 anni…

  20. Giangio

    il problema non sono i siti tipo atdhe o rojadirecta, ma i link che pubblicano, e che a me non si aprono. volevo solo sapere se ci sono dei plugin da scaricare per farli partire, dato che da me non si vedono.. suggerimenti da qualcuno?

    • boh..l’unica cosa che mi può venire in mente è se te li blocca il firewall o l’antivirus..altrimenti non saprei…io uso mozilla e ogni tanto devo fare qualche aggiornamento per visualizzare i plugin tipo vshare, però non ho quasi mai problemi..

  21. Gallo
    Su non scherziamo dai; ormai farà due scatti e si spacca i crociati…

    Sulla partita:
    Ma Gasol non era dentro il semicerchio? Perchè hanno fischiato?

  22. Anzichè far fallo gli concediamo quasi due wide open, ma che cazzo c’hanno in testa???Comunque si bene la vittoria, solo quella…

  23. vittoria “sporca” come dovrebbe piacere a qualsiasi tifoso gialloviola in vista dei playoff…

    postino

    può darsi,ma intanto per quei 10 minuti me lo prendo lo stesso.
    non costa nulla…

  24. Gasol mi sembrava fuori dal semicerchio..però se fai fatica con OKC con Collison e Aldrich centro..boh..

  25. Ma infatti è una vittoria che mi lascia molto perplesso, tra l’altro Odom, Bynum e Gasol hanno prodotto e tanto, sinceramente se non la portavamo a casa era soprattutto per colpa di Kobe, troppo testardo poi certo ha messo in faccia a Sefolosha i due punti decisivi ma dopo 6-7 forzature assurde.

    Artest si conferma come la kriptonite per Durant, Bynum molto bene e trovo scandaloso che in assenza di Pau e Kobe veda la palla meno di Brown o Artest, quando non ci sono quei due deve assolutamente essere la prima opzione in attacco, lo trattiamo peggio di un rookie, sta cosa mi manda in bestia.

  26. Bah, io più vedo i Thunder, più stento a capire a cosa dovrebbe servire Perkins! vogliono correre e ibaka fa bene il lungo atipico di cui hanno bisogno, per me il jolly green andava utilizzato molto meglio, per trovare un 4 più “lungo” di quanto non sia green! kobe troppo troppo testardo, però almeno i Lakers hanno difeso, artest splendido nel finale su durant, sembra che ron si sia finalmente svegliato dopo l’all star game

  27. vabbè dai,adesso bisognava vincere di 30 punti contro i thunder…

    io sono soddisfatto,i lakers stanno cominciando a scaldare i motori in vista dei playoff.
    intanto fra un pò dovrebbe tornare barnes,non proprio un giocatore ai margini di questa squadra…

    difensivamente ottimi i gialloviola,un secondo tempo assolutamente perfetto,anche lo spauracchio westbrook è stato ben contenuto.
    forse in attacco si poteva sfruttare di più bynum,però la novità del bynum di oggi è che anche quando in attacco la vede poco,come nel secondo tempo,continua ad essere aggressivo,soprattutto in difesa.
    vittoria che ricorda molto la gara di boston…

    intanto stanotte sarebbe da vedere il 3 vs 3…

  28. Mamba, su bynum stra-concordo, sulla perplessità meno: i Lakers che beccano meno di 90 punti ad Oklahoma, in orario inconsueto (in genere sono molto rilassati in queste situazioni) con la diretta di sportitalia (che in genere porta malissimo) credo sia più che soddisfacente

  29. kobe ha pochissimi difetti, e uno dei tanti è quello di intestardirsi(cit guido bagatta)….non notate il controsenso?

  30. Può darsi che offensivamente ci abbia un pò facilitato l’assenza di perkins, però oggettivamente i thunder offensivamente sono questi, hanno due giocatori fenomenali ma sono un pò monocorde!!!!io credo che non fosse perkins il giocatore che serviva ai thunder, avevano bisogno di qualche punto dal post basso, per regalare più spazio sul perimetro per me, invece benchè straordinari non credo che ai play-off il loro gioco renda!!!Sicuramente perkins difensivamente farà fare un ulteriore salto di qualità, ma siamo sicuri che servisse questo????

    michele io invece credo che i celtics ne usciranno rinforzati dalla trade, per me non era assolutamente perkins il giocatore che vi faceva vincere le partite, anche se sapeva essere utile!!!

  31. Sasi, ma hai sentito quando bagatta ha detto “partita finita” e poi odom sbaglia i due liberi, ahahahahaha!

  32. anche per me scola sarebbe stato un bell’acquisto anche se forse non è molto alto, per perkins era eccezzionale da mettere nei blazers, e secondo me c’erano contropartite fantastiche anche per i celtics(batum, fernandez,camby)

  33. sasipunk

    bagatta è un controsenso…

    già uno che mi dice che thabeet ha un immenso potenziale vuol dire che per lui a carnevale ogni scherzo vale…

    quando poi ha nominato i migliori passatori di tutti i tempi tra i lunghi,faceva fatica a trovarne uno non europeo.
    cavolo,bastava che nominasse uno tra walton,kareem,wilt,rodman o per rimanere ai giorni nostri un webber,duncan,yao,odom o garnett.
    ha nominato tra gli americani solo mikan su consiglio di peterson…

  34. Perplesso perchè abbiamo fatto di tutto per complicarci la vita, poi bene abbiamo sfatato il tabù diretta su SI con Bagatta che da gran iettatore qual è dice:” partita in ghiaccio ormai finita” e Odom fa 0/2 dalla lunetta, che fenomeno…., se buttavamo palla in mezzo con più frequenza si vinceva senza patemi.

  35. gatzu83

    in un eventuale serie contro i lakers ora dipendono troppo da shaq.
    quindi aspettiamo a dire che hanno fatto bene a privarsi di perkins.
    perchè se shaq per ovvi motivi non potrà essere al top,poi contro squadre tipo lakers rischi di pagare la non presenza di un vero pivot fisico alla perkins…

    poi se shaq dovesse stare bene allora cambio ogni discorso…

    ma la realtà che ai playoff i giocatori fisici sono fondamentali,proprio perchè il gioco diventa più fisico…

  36. Io credo che se camby e roy ritrovano la forma i blazers stanno bene così, davvero mancherebbe poco per completare il mosaico, forse nulla! sul fatto che i thunder con uno scola sarebbero comunque piccoli non saprei, la nba di oggi propone davvero poche squadre con centroni puri, e ibaka può crescere tanto e può marcare quel tipo di giocatore! uno scola avrebbe dato una dimensione offensiva ai thunder che francamente un perkins non darà mai…

  37. sull’importanza della vittoria dei lakers,poco da dire.
    una delle nostre vittorie più importanti in questa regular season,perchè kobe e compagni hanno dato continuità alla tre precedenti e convincenti vittorie.
    su un campo sempre dificilissimo,contro una squadra sempre più pericolosa.
    in più ora,se si esce bene dal mini tour in trasferta di inizio marzo,allora si arriva secondi davanti ai mavs.
    sono convinto di questo…

  38. Gallo ma se arrivassero mavs o spurs un green sarebbe molto ma molto più utile di un perkins…

  39. Gallo
    Ti dirò, io nel sistema celtics non sottovaluterei krstic, l’anno scorso contro di noi ha fatto il suo, è lungo e a lui si chiederanno 20 min e non di più di cm, rimbali e in attacco non ti penalizza!!!!
    inoltre se giochi con green,pierce e garnett ci costringi a tenere uno fra bynum e gasol fuori, quindi ci saranno pro e contro, e fidati che shaq si farà trovare pronto per i play-off, lo stanno centellinando alla grande, io li vedo bene!!!!

  40. Poi vedo che la tripla di Thomas che c’ha praticamente mandato a casa nel 2006 non ha insegnato nulla, ma fare fallo sull’ultimo possesso ci faceva così schifo?Hanno preso due tiri non contestati eh

  41. gatzu

    mi fa piacere!

    cmq i thunder sono una squadra davvero troppo confusionaria, oggi nell’ultimo minuto hanno giocato due rimesse allucinanti e in generale mi sembra si affidino troppo alle individualità ( che sono sublimi, non si discute). per me sono molto più futuribili i blazers, al netto degli infortuni, anche perchè hanno un coach davvero in gamba, mentre brooks mi sembra che non sappia sfruttare appieno il potenziale dei suoi ragazzi.

    lakers col pilota automatico, artest e pure blake si stanno svegliando, ottimo segno per loro. poi torna pure barnes, direi che sono in una botte di ferro.

    gasol oggi ha superato il numero sindacale di urletti ad ogni contatto subito, sarà che c’è la notte degli oscar?

    se il barone riesce a passarsi alle visite mediche diventa ufficialmente il mio idolo.

    • gli urli di gasol sono abbastanza grotteschi,penso che prima o poi qualche centro avversario lo stende,e fa bene,è snervante.

  42. Alfredo
    i rivali dei thunder sulla carta siamo noi se vogliono arrivare in fondo, quindi devono essere un pò più lunghi, ibaka benchè sia molto esplosivo è basso, per questo credo che avrei fatto esperienza quest’anno per vendere anche l’anima il prossimo per howard

  43. gallo

    ma dico, lo hai visto jordan? quanti chili a messo? te lo vedi a giocare con quella ciccia?

  44. gatzu83

    ma infatti se shaq dovesse star bene ai playoff allora avrebbero fatto un affare.
    però questo non toglie che perkins avesse comunque la sua importanza a questa squadra,difensivamente completava kg come nessuno…

    però pensiamo a noi,forse dopo tanto tempo le cose cominciano a girare bene.
    se si dovesse arrivare secondi si sarebbe fatto un buon piazzamento con il minimo sforzo.
    anche perchè mettiamoci in testa che questi spurs erano difficili da tenere anche dando il massimo in regular season.
    questi viaggiano al ritmo delle 65 vittorie…

  45. Non sottovalutate troppo Perkins, la qualità dei blocchi che porta lui non ha eguali tra i centri Nba, Pierce e soprattutto Allen c’andavano a nozze e penso che Durant ne trarrà grossi benefici poi secondo me da 4 meglio Ibaka di Green.

  46. gallo

    in effetti senza perkins e sheed contro i lakers sarebbe dura. probabilmente ainge spera che passino gli spurs…..anche se shaq, krstic e ciccio davis in staffetta possono fare 48 minuti combinando quantità e qualità da 5.

    intanto perkins è ai box per un altro infortunio, io la sensazione che danny, aldilà delle considerazioni sulla scadenza, prima di darlo via abbia consultato lo staff medico ce l’ho sempre più forte.

  47. Gatzu
    il tuo post delle 11:48 lo sottosacrivo in pieno, feci un ragionamento analogo in settimana, perfettamente d’accordo
    Sui thunder hai ragione, se proprio dovevi prendere il centrone cerco il colpaccio con howard l’anno prossimo, è proprio questo il concetto, green e krstic li devi sfruttare per arrivare a qualcosa in più di perkins…

  48. mp84

    fallo dimagrire che per 10 minuti me lo prendo.
    quelle mani e quella intelligenza cestistica sono senza tempo.
    quando rientrò con i wizards un certo iverson disse che anche a 50 anni jordan sarebbe stato più forte della metà dei giocatori di questa lega…

    ripeto,10/15 minuti,non di più.
    nello sport non sta scritto da nessuno parte che a quasi 50 anni non puoi essere all’altezza.
    guarda la navrativola nel tennis o la ottey nell’atletica.
    poi vabbè,se si volesse fare un discorso con un altro minutaggio allora le cose cambierebbero,ma per 10 minuti io un jordan me lo prendo sempre…

  49. Intanto kobe diventa il n.7 nella classifica dei migliori realizzatori NBA…
    ne ha più di 27000…ho come la sensazione che supererà i 30000…

  50. Gallo
    i mavs hanno un gran vantaggio, e quel ciclo di trasferte che citavi tu è duro duro, già due vittorie sarebbero oro…

  51. Comunque direi che a questo punto bisogna arrivare imbattuti prima del tour di 4 trasferte di fila durissimo che inizierà a San Antonio, tre partite di distanza dai Mavs, ci sono pure i due scontri diretti, calendario più favorevole a loro, io eviterei di scherzare col fuoco, sarò un pazzo ma mi fanno più paura degli Spurs quindi sarebbe auspicabile arrivare davanti a Dirk e company.

  52. Durant comunque io continuo ad aspettarlo per i playoffs. Voglio vedere se questa volta, non si caga addosso.

    Gallo
    Se si ragiona così anche hakeem, o karl malone, o anche stockton possono tornare per 10-15 min.
    e non credere che un malone possa soffrire fisicamente contro qualche ala grande attuale. Poi vabbè barkley…diciamo che è un pò fuori forma…un pò.

  53. comunque volevo dire una cosa, io sono sempre stato uno dei più feroci critici di howard. Ma non posso che ammettere che nelle ultime 16 gare, ha davvero messo la quinta, e sta viaggiando a medie assurde: 26pts, 15 reb tirando con il 65%(!) dal campo. Decisamente devastante, e pare abbia finalmente deciso di prendersi la squadra sulle spalle. Bravo.

  54. Bè si direi che se non succedono cose strane (lockout, infortuni vari…) entro un paio d’anni sfonderà quella quota, per me chiuderà la carriera intorno ai 32.000

  55. mp

    ma infatti,ricordo che anche gli stessi stockton e malone a 40 anni e passa erano ancora ad alti livelli…

    solo che se devo prendere un singolo giocatore vicino ai 50 per tale ruolo mi prendo sempre mj,scontato questo.
    oggi avrebbe le gambe poco esplosive,ma il cervello su un parquet sarebbe ancora in grado di capire basket come nessun’altro.
    in più il suo spirito vincente potrebbe tornare sempre utile…

  56. Sicuramente stare al passo degli spurs sarebbe stato semi impossibile anche girando al massimo, questi non sbagliano un colpo, inoltre hanno minutaggi bassi e giocano da dio, però se cè una squadra che in una serie a 7 potrebbero soffrire quelli siamo noi, abbiamo tre lunghi che per loro sono scomodi, inoltre io non sottovaluterei anche un quintetto piccolo quando gli gioca bonner, con artest-barnes e kobe in campo contemporaneamente, anche se so già che jackson piuttosto si farà stuprare!!!!
    l’unico dubbio che ho sul loro gioco( che mi ricorda vagamente i mavs di tre quattro anni fa, è che sono un pò perimetrali, e certi giocatori alle prime esperienze vere che adesso gli stanno rendendo tantissimo potrebbero calare, però fino ad ora hanno espresso il miglior basket con i celtics!!!!

  57. poi levarlo ai bobcats nel ruolo di dirigente sarebbe un favore che uno potrebbe fare agli stessi bobcats… :)

    su howard,oggi è un dominatore.
    peccato che non ha un grande supporting cast attorno.
    ma in realtà non l’ha mai avuto.
    buono sì,grande no…

  58. fondamentalmente se jordan dovesse decidere di ri-ri-ritornare dovrebbe perdere prima la “panza”,quella prima o poi arriva quasi per tutti,anche per i migliori…e in uno sport dinamico come questo non è cosa da poco anche se ti chiami jordan michael, con carta di identità che tra l’altro dice 1963….1963.

Commenta