42 punti e 8 rimbalzi per Aldridge, snobbato dall' All Star Game...

Nonostante la strenua resistenza offerta sul difficile campo di Dallas, i Cavs entrano nella storia dalla parte sbagliata con una striscia di sconfitte consecutive che arriva a 25, and counting…

Vediamo come sono andate questa e le altre partite della notte NBA.

Cleveland 96 – Dallas 99
I Cavs danno tutto sull’ostico campo di Dallas, ed hanno 2 volte la palla del pareggio nell’ultimo minuto, ma Parker prima e Moon poi sprecano malamente, vanificando gli sforzi di Hickson (26p 12r) e Jamison (18p 11r). Dallas si salva coi 23p del solito Terry, mentre Nowitzki è sotto tono (12p 6r).

Boston 89 – Charlotte 94
Significativa vittoria casalinga per i Bobcats, che a livello di talento non valgono i Celtics ma a livello di durezza e intensità si, con giocatori come Wallace (19p 16r) e Najera (5p 2r) che sfida Garnett nel trash talking e risolve la partita con una sua rara tripla. Non bastano i 25p di Allen e i 22p di Pierce.

Minnesota 104 – New Orleans 92
Senza Ariza e senza Okafor, gli Hornets di CP3 (17p 13a 6r) perdono in casa contro i Wolves di Love (27p 17r) e Beasley (14p 5r 3a). 15p per il nostro Belinelli con 6/16 al tiro, 3r e 3a. 

LA Lakers 93 – Memphis 84
Buona prova di squadra dei Lakers a casa dei Grizzlies, dove si rivede finalmente un buon Artest (13p 4r 3a  e 4 recuperate). La sfida dei fratelli Gasol si ferma a 17p e 9r per Pau contro i 10p e 12r per Marc.

Houston 108 – Denver 103
Nonostante i 50p e 12r di Anthony, i Nuggets trovano un modo di perdere in casa contro i Rockets di un super Martin (37p 7a) e di un ottimo Scola (25p 8r). Non bastano i 19p di Lawson a sopperire all’assenza di Billups, uscito dopo 9 minuti per un problema al ginocchio.

Utah 107 – Sacramento 104
Sorpasso decisivo per i Jazz nell’ultimo quarto, guidati da Williams (21p 9a 6r) e Jefferson (23p). Inutili i 25p e 14r di Cousins, oltre ai 21p del solito Evans.

Chicago 103 – Portland 109
Giocando praticamente in 6, i Blazers continuano a stupire battendo i Bulls di Rose (36p 6a) grazie ad uno stellare Aldridge (42p 8r) che guarderà l’All Star Game dal divano…

Phoenix 104 – Golden State 92
Pochi problemi per i Suns che passano ad Oakland grazie a Nash (14p 15a) e Frye (19p 11r). Ellis è il miglior realizzatore dei suoi con 21p, ma solo 5/17 al tiro.

Post By Max Giordan (982 Posts)

Max Giordan segue l'NBA dal 1989, naviga in Internet dal 1996. Play.it USA nasce dalla voglia di unire le 2 passioni e riunire in un'unico luogo "virtuale" i tanti appassionati di Sport Americani in Italia. Email: giordan@playitusa.com

Connect

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

99 thoughts on “NBA – Melo dice 50 ma perde, Cavs ancora sconfitti

  1. Come si fa a non essere innamorati dei blazers? Questi tra un po’ faranno giocare le mogli dei giocatori e continuano a vincere. Ieri si parlava di giocatori con le palle, a Portland ce ne sono un casino

  2. Sconfitta Celtics contro i Cats non pronosticabile. Comunque la cura Silas sta avendo effetti. Garnett parla troppo.

    Lakers e Mavs vittoriosi con quest’ultimi che volevano interrompere la striscia Cavs. Cavs che hanno giocato. Da capire perchè non l’hanno fatto negli ultimi 2 mesi.

    Hornets in difficoltà senza il duo Ariza-Okafor. Le rotazioni si riducono e senza il loro centro fanno fatica.

    Jazz di un soffio contro i Kings: ha vinto l’esperienza. Cousins bello da vedere. Ha vinto facile la sfida contro Al Jeff. I numeri di Al non ingannino.

    Arriviamo alle note dolenti: Scola e Aldridge non possono sperare di giocare all’ASG se prendono solo 8 rimbalzi! Se ne fai 42 o 25 non conta. Bisogna prenderne 14 altrimenti non sei convocato. Interessante come i media cercano di legittimare la scelta Love.

    Tornando seri Aldridge imperioso fa un altro scalpo. I Bulls ne escono sconfitti meritatamente. Si è rivisto Roy caracollare in campo prima della gara. Speriamo bene. Lo tenessero a riposo fino a quando sono certi al 200% non prima.

  3. ho l’idea che questa stagione sara’ una pietra angolare per la costruzione di un futuro radioso per Portland.
    l’assenza di Roy ha messo sulle spalle di Aldridge una responsabilita’ che probabilmente non aveva mai avuto e questo ha risposto da campione!io avevo dubbi sulla reale forza mentale del ragazzo ma ora ho il mio dubbio e’ : e’ lui la prossima ala grande dominante della lega?mi sbilancio e dico di si,e’ forte e’ grosso ha mani d’oro e ora ha acquisito un’autostima incredibile,quando tornera’ Roy che un campione lo e’ gia’ i Blazers saranno fortissimi,certo Oden sarebbe il top ma non voglio dire nulla su quel povero ragazzo.

    Lakers bene in un campo difficile dove abbiam perso negli ultimi anni,sta salendo il minutaggio di Kobe potrebbe voler dire che gli ultimi mesi giocheremo davvero per vincere tutte le partite e arivare almeno 2 a ovest e 3 nella lega.

    Si dice che Howard lascera’ Orlando,se cosi fosse i Magic sono spacciati,con Arenas che ruba lo stipendio x altri 4 anni,il turco anche Duhon e QR pure..l’unica speranza e’ che nei playoff questi vadano onfire e inizino a bruciare le retina con tiri dalla lunga..che questo capiti in tre serie o due ( se dovessero arrivare 4 ) la vedo difficile ma e’ veramente la squadra piu’ imprevedibile della lega..
    Cmq se Superman volesse venire a LAL proprio scontento non sarei :)
    Invece Deron dove potra’ andare?perche’ mollera’i Jazz con i quali non potra’ mai vincere nulla e lui questo lo sa bene..

  4. Da quando “tifo” Celtics hanno iniziato a fare passi falsi……magari ora mi improvviso tifoso Heat

    ;-)

    A parte le battute, sia Boston che Lakers ci sta che tirino il fiato (in teoria potrebbe farlo anche gli spurs), mentre Miami non ha di questi problemi.
    Lo ripeto ancora una volta, gli Heat saranno primi ad est…anche se gli spurs forse non li prendono più nemmeno loro.

    Grandi Blazers, grandi. Non ci sono parole…
    Squadra che con un po’ di fortuna poteva già ora essere una squadra da titolo e giocarsela con le grandi dell’ovest, con oden, lamarcus, roy e gli altri…………….

    Phoenix in nettissima ripresa, certo che un primo turno spurs-suns schifo non farebbe.

    Dallas tiene il scondo posto ad ovest. Mentre sui lakers non mi esprimo, dico solo che non hanoo fatto nulla di cui vantarsi.
    Vedremo invece come ne usciranno da Boston…………

      • Oddio c’è la mano di Rodriguez quindi sarà una coattata terribile… Io me sò tagliato però

        • no ragazzi, quale cagata.
          non c’è certo da aspettarsi un capolavoro cinematografico ma se aveste visto Machete, cosa che dubito, avreste tutt’altra idea.
          Rodriguez è un fottuto folle e Trejo è perfetto per i suoi capolavori trash.
          L’idea di un possibile film con Kobe e Willis a me fa bagnare..LOL

  5. adesso una “cacata”…e dai.

    Non perchè c’è kobe (probabilmente meno “espressivo” rispetto a lebron, Mj etc), ma comunque sia sarà divertente di certo. E questo è lo scopo, mica dare l’oscar a Bryant eheheh!!

    Poi per chi ama rodriguez e tarantino (io) è un motivo in più per essere curiosi!!!

    ps: intanto melo 50ello…ma sconfitta per la sua denver.
    Avrà per caso canticchiato “new york, new york” sotto la doccia?

    • Fa cacare il video. Kobe non c’entra nulla. Lo trovo ridicolo e non mi importa se a farlo sia Rodriguez o Tarantino. Sono gusti.

  6. Che spreco Tony Allen a Memphis, nel quarto periodo quando l’hanno accoppiato con Bryant non gliel’ha mai fatta vedere, superbo difensore sull’uomo, a Boston rimpiangeranno cara la sua partenza.

    • D’altronde è meglio prendere a 12 mln in due stagioni Germano che spenderne 10 mln in tre anni per Tony. Infatti vedo che Germano si rende utile in panca come cheerleader……

      Non so perchè se lo siano fatti sfuggire; forse cio sono state incomprensioni o hanno pensato che avessero dei problemi nei lunghi visto l’infortunio di Perkins. A me comunque suona come una cazzata.

  7. Si mamba, sarà anche un superbo difensore, ma a me sembrava un invasato, insomma aveva un’intensità rispetto agli altri 9 in campo differente, non da regular season per intenderci, era chiaro che avesse la testa a gara 7 dello scorso giugno! è un po’ l’anticipazione di quello che aspetta i lakers a boston tra due giorni, io la mollerei anche prima di iniziare, e penserei a vincere le altre del tour…!
    boston ko, ma quest’anno le loro sconfitte son venute praticamente tutte nei back to back, a dimostrazione di quanto si stiano gestendo! cavs francamente un po’ dispiace, perchè le ultime partite non mi sembra stiano giocando a perdere, e francamente i tifosi non meritano di diventare ancor più la barzelletta della lega! portland con un cuore immenso, meritano i play-off e son certo che, anche se probabilmente andranno fuori al primo turno, faranno cagare sangue a chi se li ritroverà di fronte

  8. Aldridge ala grande più completa della lega, grandissimo giocatore dal grandissimo futuro.
    Ma Portland deve recuperare assolutamente Roy e anche Oden, altrimenti resterà un’eterna incompiuta dal potenziale spaventoso.
    Stagioni come questa sono irripetibili, oggettivamente stanno facendo almeno il doppio di quanto dovrebbero con questo roster.
    Le possibilità di titolo, che sarebbero anche concrete, passano per forza dal recupero delle altre due stelle della squadra…

  9. Tra l’altro Ray Allen batterà proprio contro di noi il record di triple in carriera superando Miller, già tutto scritto, figuriamoci se gli guastiamo la festa, io da questo tour mi accontenterei di un 4-3, due le abbiamo già portate a casa, poi b2b Boston NY durissimo, a Boston se ne andranno via parecchie energie soprattutto dal punto di vista psicologico poi giocheremo subito il giorno dopo contro NY che corre a mille all’ora, insomma peggior b2b non poteva esserci, poi domenica andiamo a Orlando dove ne prendiamo di santa ragione da un paio d’anni, se vogliono dare un segnale una tra Boston e Orlando va espugnata ma sono due mesi che lo diciamo e intanto le sconfitte aumentano quindi non mi aspetto di più di un 4-3.

    • l’ottimismo è il profumo della vita.
      contro questi celtics, che per condizione fisica stanno come se non peggio di noi, si potrebbe/dovrebbe fare qualcosa di buono.
      ovviamente mancherà come al solito l’intensità, anche se non capisco dove se non al garden un gialloviola potrebbe voler dare “il massimo”, e la perderemo senza lottare.
      A NY dipende tutto dal primo quarto. Se a knicks comincia a entrare tutto sin da subito la mandiamo in vacca al 90% dopo 10′.. lol
      A Orlando invece son sicuro che andremo a vincere, con super bynum su howard e 30ello del 24 aggiungo..(ok, e poi ci svegliamo tutti sudati…)

  10. A sto punto direi di darla vinta anche ai cavs, almeno mi sono simpatici con tutto quello che stanno passando, ahahahahah! comunque io sono più ottimista, direi di prenderci una bella ripassata a boston senza sprecare energie, vincere a new york, perdere ad Orlando e vincere con bobcats e cavs: 5-2!!! se potessi firmerei anche ora visto l’andazzo…

  11. Rafael
    dovresti sapere che il gialloviola “medio” segue sempre la legge del minimo sforzo! figurati se giocano al massimo una gara di regular nel pieno di un tour di trasferte…

    • sisi, ormai c’ho fatto l’abitudine.
      lo facevano da perdenti, figuriamoci ora che hanno la consapevolezza di poter fare il triplete.

      Per quanto riguarda Portland, pur amando alla follia Roy, non so quanto possa essere positivo per la squadra il suo ritorno…

  12. A proposito di legge del minimo sforzo, ho appena letto che anche young si è iscritto al gruppo “il mio career high l’ho realizzato contro i lakers”, gruppo che conta un numerosissimo numero di persone ed in continua crescita…

  13. Domenica sera tra Orlando-LA e Juventus-Inter non so cosa guardare, ma entrambe le squadre per cui tifo rischiano di prendere una ripassata indimenticabile, nonostante giochino in casa.
    Mah, vediamo cosa mi dice il cuore all’ultimo momento…

  14. Si parla di un Howard che punta Lakers e Knicks per il 2012. Non so, contando che Bryant per quanto fenomenale si avvia sul viale del tramonto, io opterei per i Knicks rischiando di formare con Amar’e e Melo la frontline più forte della storia del gioco. Però non saprei NY dove possa trovare tutti i soldi per tenere sotto contratto questi tre…

    Otis Smith a questo punto dovrebbe cercare di creare più spazio possibile per quell’estate a costo di fare i prossimi 18 mesi da spettatori nelle fasi decisive della stagione.
    A quel punto, potendo firmare Howard a cifre importanti senza compromettere troppo il cap visto che milita da anni nella squadra, gli si offre il rinnovo magari dopo aver ingaggiato Williams o CP3. E li si che la storia cambierebbe…
    Insomma, se si vuole costruire una squadra vincente bisogna inventarsi qualcosa di grosso, altrimenti si tornerà nel limbo per altri anni dopo averlo già vissuto nel post-Shaq e nel post-Tmac, cosi si resterà sempre una franchigia di secondo piano…

  15. risultati sorprendenti, a cominciare dalla vittoria dei bobcats contro i celtics, con jackson espulso precocemente.. ad oggi l’impressione che ho è che tolte miami,boston,orlando,chicago,atlanta,new york che le vedo sicure ai playoff gli altri due posti sarà una lotta tra sixers-bobcats-pacers e ci metterei anche i pistons che li vedo in netta crescita.. milwaukee invece mi dà l’idea di squadra in netto declino, anche se mai dire mai..
    altra sorpresa è la vittoria di minnesota a new orleans, kevin love altra prestazione monstre ma oramai nessuno ne parla perchè è diventata consuetudine, convocazione meritatissima per l’all star game!
    aldridge e scola i due grandi esclusi alla partita delle stelle trascinano le proprie squadre alla vittoria, blazers battono i bulls alla grande, i rockets si impongono su dei nuggets a mezzo servizio, senza nenè con billups fuori subito, però immenso melo, 50 punti!

    • Meritatissima non saprei: diciamo che Stern ha voluto premiare le statistiche e non la consistenza. La differenza tra i due è solo nei rimbalzi, 15 a 9. Il resto è uguale salvo che Aldridge si è messo sulle spalle una squadra decimata dagli infortuni portandola in posizione PO. Scusa se è poco.

      Poi non capisco come si scelgono i giocatori: perchè se se ne fa una questione di record di squadra, carriera e impatto nelle gare è un conto, un conto è cambiare le regole.

      In sintesi: hanno chiamato Duncan nonostante le cifre persionali al minimo e poi hanno scelto Love solo per le cifre. Boh.

      Ovviamente Iggy non discuto la tua opinione, ognuno ha la sua, ma non ho capito il metro di giudizio adottato.

  16. dopo aver detto due settimane che vuole finire la cariera a Orlando oggi dice:

    “I never said I wanted to leave stop reading the rumors. It’s really stupid. And annoying to be honest. They tryna make something outta nothing I have another yr under my contract before I can sign”

    DH

    Ora, io non sono così sprovveduto da non sapere che le frasi di circostanza, nello sport, sono all’ordine del giorno, ma smetterla di fare fantabasket per un momento? Più del giocatore che continua a dire “Oh non è vero eh, che palle!” che altro deve succedere?

    Quel che avverrà ce lo dirà il futuro, ma io sono molto fiducioso, e credo ancora nei giocatori che lottano fino alla fine per far vincere la propria squadra.

    • Howard non è una testa calda ed è un ragazzo rinomato per i sanissimi principi, quindi se c’è un giocatore NBA che possa rispecchiare nel concreto le tue speranze questo è lui.
      Ma possiamo essere certi che nn deciderà comunque di andare a cercare l’anello altrove? Possiamo pensare che sarà una bandiera dei Magic in un mondo sportivo dove pare che le bandiere nn esistano più?
      Mmmmm, io ci credo poco purtroppo…

      • sono d’accordo con te, sia nelle speranze che nei dubbi, ma ora come ora, con gli inequivocabili elementi che abbiamo, Howard ai Lakers proprio non si può sentire!

  17. Leggo che Alert70 sta ritornando alla carica contro Boston. Continua così, dato che l’anno scorso mesi di tue continue elucubrazioni ” I Celtics sono finiti, cotti, KG pensionato, Miami li butterà fuori, Lebron li spazzerà via, Orlando ha perso gara 1 perchè era arrugginita ma è molto più forte e dominerà la serie, I lakers vinceranno senza problemi la finale” tutto sommato hanno portato bene.

    Tony Allen è voluto andare via perché non voleva più fare la riserva di Ray e Pierce e in generale voleva cambiare aria, in una squadra in cui potesse tentare di entrare stabilmente nello starting five: non per una questione di soldi come Posey che chiese un ingaggio stratosferico. Grandissimo dispiacere da parte mia perché era un giocatore di sistema prezioso, un funambolo che si sposava benissimo con la frenesia di Rondo e un ragazzo simpaticissimo, ma ha scelto lui così. Al suo posto è arrivato Delonte West che si è subito sfasciato un polso quindi per adesso il suo apporto è ingiudicabile ( anche se per me non vale certo Tony, ma è comunque un giocatore di grande esperienza nei playoff). L’altro elemento che doveva fare il ricambio sugli esterni è Marquis Daniels e stava dando segnali incoraggianti: dobbiamo ricordare cosa gli è appena successo? Cosa diavolo c’entra poi il paragone con Germano boh!

    La sconfitta di stanotte non è affatto “non pronosticabile” ( se non da un maestro delle cantonate come Alert) in quanto, come ha fatto notare Alfredo, quasi la metà delle sconfitte verdi in questa stagione sono arrivate in back-to-back e i Bobcats sono in netta ripresa. A questo aggiungiamo che ieri mancavano 5 ricambi in panchina, quindi la rotazione è come sempre cortissima e nel giro di 24 ore ciò si paga. Oltretutto c’è stato pure un pizzico di sfortuna con il ferro che ha sputato fuori la giocata decisiva di Pierce, esattamente come era successo con Garnett contro i Mavericks.

    Mi fa comunque piacere che a Tony Allen sia data tutta questa importanza. Ricordiamo infatti che ha saltato praticamente tutti i playoff del 2008 ( dopo una regular season splendida) per infortunio, rientrando solo a finals già inoltrate e in condizioni ovviamente precarie. A sentire certi commenti quelli non al completo erano solo altri quell’anno eheheheh.

  18. Aldridge l’ha presa veramente male l’esclusione dal AllStar Game…
    Si è abbattutto parecchio e la sua prestazione ne ha risentito…

    p.s.: come detto da me giorni fa…ieri alcuni tifosi hanno esposto le cifra a confronto, non tra La e Love, ma LaMarcus e Duncan…

    • Incredibile come un giocatroe come melo, conisiderato uno dei più devastanti realizzatori abbia messo ieri il suo secondo cinquantello, pensavo ne avesse messi altri, inoltre in carriera vanta “solo” 16 quarantelli, sempre cifre da fenomeno, ma che risultano di molti inferiori rispetto a quelle di james: 9 50+pts e 35 40+ pts, wade 3 50+ pts, 27 40+ pts, ma anche rispetto a un durant che non ha ancora un 50ello ma già 17 40elli in sole 4 stagioni.
      Lo dico perché di solito melo viene considerato dietro a kobe il giocatore più devastante in una singola gara.
      A proposito, kobe vanta 25 50+pts e 82 40+ pts, poi nei 50+pts sono compresi i 60elli e gli 81…non male…

  19. Giangio, invece andre miller se l’ è presa con Griffin ehehehe

    Comunque meglio così per Lamarcus, così sfoga la sua rabbia in campo e continua a sfornare queste sublimi prestazioni trascinando i tuoi meravigliosi Blazers ai playoff, queste sono le cose importanti.

    • Ma tirifersci a quando è stato squalificato?
      Comunque anche Andre sta dando un ottimo contributo, e costante.
      Ieri non so se si è sfogato, ma ha giocato da grande: nell’ultimo minuto 6 punti, compresi i 2 liberi celebrativi, e uno sfondamento preso e una stoppata!!!

  20. Ieri comunque Roy si è allenato prima della partita, e dovrebbe tornare presto, magari tra un paio di settimane. Lo hanno ripreso mentre correva per il campo e saltellava sulla linea dei tre punti.
    @Rafael,
    hai ragione, non sappiamo quale possa essere l’impatto del ritorno di Roy: di sicuro le cifre di tutti si abbasseranno, in particolare quelle di Aldridge, e Matthews partirà dalla panchina,
    ma visto che stiamo giocando praticamente in 6/7, ben venga,
    come il ritorno di Camby, perché alla fine non puoi reggere a questi livelli con questi ritmi.
    Prevedo un utilizzo maggiore di Rudy come play di riserva…anche lui sta giocando benissimo ora!

  21. No, Andre Miller ha detto che Griffin è stato molto gonfiato mediaticamente e non meritava di andare all’ASG al posto di Lamarcus…..comunque sempre forza Blazers!

    • Ah scusa
      questa non l’avevo letta…
      E comunque LaMarcus, sul serio, non l’ha presa malissimo in fin dei conti, non è stato molto polemico e ha parlato solo dell’importanza dei numeri.
      Comunque sempre Forza Blazers!!!
      Ci vediamo in finale…:-)

      • Andre Miller a occhio potrebbe anche aver ragione, ma dopo il famoso scontro che ha avuto col centro dei clippers, ste dichiarazioni puzzano più di ripicca che di appoggio al proprio compagno…

  22. Ragazzi dire che l’impatto di Roy potrebbe essere negativo sui Blazers mi pare una bestemmia! Meglio andare avanti con questo quintetto anche se sta facendo ottime cose?!
    Si parla della stella della squadra e di ricomporre una delle coppie migliori della lega, quella che il 7 forma con Aldridge.
    Semmai la mia preoccupazione è: non è che questo rientro affrettato possa avere un impatto negativo sulla carriera di Roy? In che condizioni si trova realmente il buon Brandon?

    • Non ho detto che avrà un impatto negativo.
      Le mie preoccupazioni sono in primis per le sue condizioni di salute (e dato l’amore che ho per il 7, non vorrei proprio che tornasse anzi tempo giocandosi del tutto le ginocchia) e poi per la stabilità della squadra.
      Brandon è un leader, e non ci sono dubbi.
      Nei blazers è fondamentale, e non ci sono dubbi.
      La domanda è: a cosa puntano i blazers?
      prima si da una risposta a questa domanda, e poi si agisce di conseguenza.

  23. Mi accodo ai complimenti per Portland.
    Warriors che buttano via il 1° quarto, la partita e una buona occasione per stringere la classifica.

  24. Secondo me Roy non doveva tornare l’anno scorso nel mezzo della serie con Phoenix, fu un ritorno affrettato. Spero stavolta facciano attenzione, il progetto di Portland può aspettarlo.

  25. Michele

    Siccome pochi “saggi” del forum e alcuni addetti ai lavori avevavo pronosticato i Celtics versione Gesù rinato non ho nulla di cui “vergognarmi”. Ho scritto quello che vedevo. Una squadra messa male in RS che faceva fatica. Evidentemente il buon Rivers ha risparmiato i suoi per i PO. E i fatti gli hanno dato ragione.

    Tony Allen

    Tu hai dato la spiegazione del perchè se ne andato via.
    Io ti do la mia: è andato via perchè preferiva fare la panca ai Grizzlies piuttosto che ai Celtics!!!!!! Infatti gioca talmente tanto che quest’anno si sciroppa 15 minuti mentre lo scorso anno 16! Anzi voleva andare via al punto che per la felicità ha trovato anche modo di litigare con Mayo…..heheheheheh

    Garnett

    Lo ripeto visto che sei “distratto”; non discuto il suo talento ma discuto l’imbecillitudine di cui è provvisto. E’ un bulletto di cartone che verrebbe preso a calci nel culo da uno scugnizzo napoletano…..

    Per finire: non mi pare di avercela con i Celtics visto che li metto in pole position ad est, ma questo ti è “sfuggito”!!!!

  26. Tony ai Grizzlies credeva di poter essere titolare, dato che lì non ci sono Pierce e Allen. Questo disse a Ainge quando annunciò di voler andarsene. Sbagliava perché è uno di quei giocatori che rende al meglio partendo dalla panchina e concentrando in quei 20-25 minuti tutto il suo furore agonistico, come dimostrato negli scorsi playoff. Ma partire da titolare è cosa ben diversa, e in una squadra comunque talentuosa come Memphis non c’è riuscito. Nell’antica Grecia il suo peccato sarebbe stato definito “Hýbris”.

  27. Per quanto riguarda Garnett puoi scrivere quello che vuoi, come puoi iniziare a pronosticare disastri per i Celtics come l’anno scorso, o inventarti ipotesi sul perché tizio o caio sono andati via in modo da screditare la dirigenza, non mi interessa, tanto risulti sempre un” guappo” ( come ami definire KG” ) ahahahah

    • Non sono guappo!!!! KG lo è…..heheheheheheh

      E’ fortissimo solo che è imbecille, tutto qui. Che ti devo dire. Preferisco gente come Duncan a Kevin. E non preferisco l’uno all’altro perchè è un Celtics. Da tifoso Kings non è che gli Spurs li ami.

      Non pronostico disastri Celtics. Se vanno forte lo dico basta leggere i miei commenti. Però se vuoi che ne parli male perchè in fondo pensi che possa portare fortuna a loro, basta dirmelo.

      Chissà che parlar male dei Knicks, come faccio da tempo, possa portare la squadra della mela a giocarsi la Finale NBA!!!!!

      Se due indizi fanno una prova, comincerò a dirne di tutti i colori sui Kings.

      Alla prossima.

  28. B-Roy si sente pronto per tornare questa settimana, ma coach McMillan vuole vederlo in allenamento.

    Fonti:Sportando.net

  29. tornando a ieir
    gallo,dire che chuck fosse soo uno che parlava e non un duro,è una roba che non siuò senitre..parliamo di quello che ha fatto a bote,tra gli altri,con shaq..
    michele..kg è un granbdissimo giocatore,ma che sia un imbecille e un duro di cartone traspare evidente dai comportamenti..se giocasse a LA lo diresti anche tu,su..

  30. sui magic

    credo che siamo in una situazione veramente difficile perche dalla trade fatta le incognite invece di diminuire sono aumentate( anche se la trade era dovuta) ARenas è un rebus si puo sperare solo che quest’anno ritrovi giocando un po’ di smalto per tornare su buoni livelli l’anno prossimo ,il turko è partito bene ma ora sembra smarrirsi hasempre vissuto di alti e bassi non mi stupisce molto.

    il problema e che per raggiungere i giocatori che possono cambiare la storia della franchigia e magari convincere howard a rimanere hai a disposizione solo la trade e questo non è un problema da poco(visto i contratti lunghi e poco materiale sacrificabile cioe nelson,redick e poi?) senza contare che secondo me il tempo di Van gundy in florida sia finito la partita con boston ha mostrato una squadra senza idee e senza nessun organizzazione difensiva . cmq credo che visto la rivoluzione fatta solo il prossimo anno si riuscira veramente a capire dove puo andare orlando …

  31. spero per Roy che stia veramente bene e che nn affretti il suo rientro..anche perchè già in salute mal si trova con Miller figurarsi se nn stesse perfettamente bene sarebbe un guaio si per lu che per la squadra che perderebbe la chimica costruita per l’annesima volta

  32. Stanno boicottando gallo=bird!!!!

    Comunque ecco il suo commento, dice che in questo articolo non lo fanno commentare.
    _________________________

    brazzz

    scusa se ti rispondo qua,ma semplicemente con quell’autore nelle news non mi invia i commenti…

    barkley era un provocatore,tutt’altro che un duro.
    il fatto che abbia fatto a botte con shaq non vuol dire molto,soprattutto considerando che anche in quella rissa fu lui a provocare lanciando il pallone in testa a shaq,che infatti dopo reagì…

    sulle gare della notte…

    vittoria di squadra dei lakers che di questi tempi non è male.
    si è partiti con un 2-0,io siccome punto sempre al massimo,dico che bisogna chiudere questo tour di trasferte con un bel 7-0,anche se penso che si chiuderà 6-1.
    lakers in crisi,tutto quello che volete,ma basta chiudere bene questa regular season per avere un record migliore dello scorso anno.
    tra un pò dovrebbe rientrare barnes,potrebbe essere lui il vero “acquisto” di questa squadra,soprattutto se dovesse tornare ad essere quello visto il primo mese.
    senza di lui la rotazione è di soli 8 uomini,non malissimo quando poi vedi altre squadre che ne hanno 6(vedi blazers…eheh) ma neanche benissimo per una squadra che è reduce da tre finali in tre anni e punta ad arrivare fino in fondo anche in questa stagione…

    regale melo!
    quando è in queste giornate,resta semplicemente l’esempio perfetto di come si finalizza il gioco a 360 gradi…

    cavs che entrano nella storia,ultimamente stanno pagando più di quanto meritano,visto alcuni infortuni importanti(mo williams-varejao).
    però resta il fatto che dopo un inizio positivo da 7-11,poi hanno messo su un parziale orribile di 1 vinta e 34 perse,roba che se potesse uno stern li manderebbe nella lega di sviluppo…

    roy stupì tutti senza oden nel 2008,adesso aldridge fa lo stesso senza lo stesso roy.
    sarebbe bello vederli a questi livelli tutti insieme.
    comunque squadra con i coglioni con la c maiuscola.
    questo onestamente lo si era capito già nel 2008,quando senza il tanto atteso oden riuscirono lo stesso a disputare una stagione di alto livello nella dura western conference…

    sui celtics poco da dire.
    dopo 50 gare hanno sole 13 sconfitte,viaggiano ad un ritmo sulle 60 vittorie.
    tra infortuni ed età nessuno poteva sperare di meglio.
    probabilmente gli heat alla fine avranno un record migliore,ma i celtics devono guardare il lato positivo.
    prima di tutto,quest’anno almeno per i primi due turni avranno il fattore campo a favore,a meno di crolli improvvisi e inaspettati.
    in più hanno un margine importante sui lakers,la cosa li interessa non poco…

    tony allen.
    non si può dire che non sentiranno la sua assenza,visto che parliamo di un notevole difensore sull’uomo che con la sua energia ha messo in difficolta gente come kobe e lebron.
    io dico che meno male che non l’hanno più.
    certo,l’avessero sostituito con un battier a quest’ora parlavamo di un altra storia…

    alcune news di mercato.
    perkins ancora non ha intenzione di rinnovare con i celtics,in attesa di sviluppi si dice che sulle sue piste ci siano gli heat.
    parker dei cavs di dice che piaccia a mavs,bulls e lakers.
    hamilton sempre più ai ferri corti con i pistons.
    howard conferma di voler puntare a vincere il titolo,questo se non ai magic,allora ai lakers o ai knicks.
    una frontline melo-stoudemire-howard non sarebbe male,anche se calma a considerarla potenzialmente la migliore di sempre,visto che negli anni 80 circolava una frontline che comprendeva bird-mchale-parish,con un certo bill walton che ruotava…

    dopo questo,se uno mi farebbe il favore di copiare il mio commento e metterlo nella nuova news,grazie…

  33. intendiamoci..sicuramente provocava,ma era anche uno che non si tirava affatto indietro..non provocava e poi scappava come tanti..quindi lasciam stare..

  34. alert
    sinceramente mi puzzano tante cose dell’all star game.. prima di tutto come son state fatte le preselezioni.. ad esempio lasciar fuori matthews e metterne uno come yao ming che non gioca una partita da anni, o anche l’errata disposizione di centri-ali, ad esempio gasol o duncan li avrei messi nei centri..
    detto questo non so con quale criterio vengano scelti le riserve, se guardano il record, l’appeal, le cifre, non lo so.. ti dico solo che uno come kevin love che pur giocando in una squadraccia sta facendo una stagione mostruosa (arrivando a fare una partita anche da 33+33 che sembra fantascienza!!!) con una costanza tremenda non poteva non venire convocato per l’all star game.. piuttosto potevano lasciar fuori duncan, anche se qui molti dicono che sia un premio alla carriera..
    comunque ad ogni convocazione di ogni anno, c’è sempre da recriminare qualcosa, giustamente perchè ognuno ha il suo punto di vista.. anche se in linea di massima quest’anno sono abbastanza d’accordo con le convocazioni..

  35. mi hai anticipato kahuna.. i lakers hanno metto sul piatto bynum per arrivare a melo.. staremo a vedere, un melo ai lakers sarebbe potenzialmente devastante, certo sotto canestro qualcosa perdi, però se dovesse funzionare la convivenza con kobe sarebbero i favoriti numero 1. inoltre avere melo in squadra salvaguarderebbe il futuro..

    altri rumors, i knicks sono intenzionati ad aaron brooks, e finalmente mi verrebbe da dire.. da qualche settimana, dopo il rientro di brooks ai rockets è evidente che brooks e lowry si pestano un po’ troppo i piedi ed uno è di troppo.. fossi nei rockets cercherei un buon lungo che new york non ti può dare, però fossi nei knicks prenderei senz’altro brooks..

  36. Qualcuno ha idea di quali siano le scarpe da basket “più fighe” al momento?

  37. be li c’è anche scritto che è più probabile una trade tra knicks, minnesota e denver, per cui aspetterei a fantasticare tanto…secondo me non cambierebbe poi molto, ci sono già kobe e gasol che mettono punti a referto..anzi secondo me la squadra non ha bisogno di innesti nuovi, c’è solo bisogno di un cambio di mentalità..ecco uno psicologo sarebbe perfetto :D

  38. Big Shot ci sei?

    Guarda che io sò come Paganini, nun ripeto…pronostici stanotte

    Magic
    Hawks
    Miami
    Spurs
    Thunders
    Bucks
    Rockets

  39. Comunque ho visto giocare Rose…Beh non è un play puro, ma che giocatore!!!!
    Se si sa gestire sarà un giocatore formidabile per tanti e tanti anni!!!
    Ha un tiro in arresto fantastico, anche se da 3 deve migliorare,
    e anche con le penetrazioni è quasi imprendibile. Ieri Miller non lo vedeva proprio, ci ha dovuto pensare Batum oppure Matthews, e i due guarda caso poi hanno sofferto in attacco.
    Sono rimasto veramente impressionato da Rose, vedendolo per tutta la partita.

    Ringraziamo i Lakers, i Grizzlies, devo ammetterlo, sono molto pericolosi, e hanno un calendario migliore del nostro…Come detto altre volte, spero solo che anche qualche altra squadra che ci precede possa calare un po’…tipo Jazz e Nuggets…

  40. karl, la classifica generale delle canzoni l’hai postata da qualche parte che non sia facebook?

  41. Larrok

    Ancora non l’ho finita. Sto finendo di assemblare le ultime che ho ricevuto. Ti informo subito appena è finita. Comunque dovremmo metterla su sito di brazz (sempre che non gli prenda un infarto appena la legge…)

  42. Ma Carmelo a Chicago proprio no??

    Allora, si parla di un avanzato contatto tra denver e los angales, i quali hanno messo li Bynum per chiedere melo.
    Io sinceramente non so che pensare, avemmo si un melo in più in attacco, ma la rotazione dei lunghi??? la difesa???

    Io firmo x avere melo ai lakers, ma non so sinceramente quanto si guadagna e quanto si perde. Sono dannatamente combattuto. Ma tanto si rimane così…inutile mandare in pappa i neuroni.

  43. Il lupo perde il pelo ma non il vizio: l’innocente Riccò sembra si sia fatto per “errore” una trasfusione. Ovviamente spero vivamente che si rimetta in sesto ma dal punto di vista sportivo deve essere radiato se accerteranno il fatto.

    Siccome ho la vaga sensazione che l’abbia fatto merita di essere cacciato a pedate dal ciclismo. Nessuna clemenza.

  44. alert 70

    Quoto su Riccò.

    rafael

    Quoto. Le trade NBA spesso e volentieri sono fulmini a ciel sereno.

  45. Se Melo viene ad LA uno tra Artest e Barnes non avrebbe più senso , a quel punto si traderebbe Artest per un lungo che mantenga la nostra rotazione a tre lunghi, io sono scettico ma parliamoci chiaro più passano i giorni e più il coltello dalla parte del manico ce l’hanno gli altri, poi io Denver accetterei più un Bynum che comunque ha 23 anni e in un contesto dove lui è la prima al massimo seconda opzione offensiva può sfondare definitivamente piuttosto che un Chandler che tra l’altro a giugno va in free agency, la trade secondo me può avere una svolta col coinvolgimento di un’altra squadra, non abbiamo nè contratti in scadenza ne prime scelte, Brown tra l’altro ha la clausola nel contratto per la quale può opporsi in caso di trade e i Nuggets hanno già fatto capire che Artest non lo vogliono, d’altronde col contrattone che ha….

    Detto questo io dal Colorado andrei a prenderne un altro, un certo Billups.

  46. Per quanto riguarda Riccò quello nel cervello deve avere qualcosa che non va, comunque per fortuna ce lo leviamo fuori dalle palle una volta per tutte, dopo questo schifo che ha combinato la radiazione è il minimo…, penso rischi seriamente anche a livello penale.

  47. mamba

    billups sarebbe veramente perfetto…l’unico peccato è l’età non più giovanissima

  48. Mi sa che noi tifosi lakers siamo incontentabili, pure billups, dai ragazzi, non possiamo averli tutti noi!!!!!

    • No no, ho detto che prenderei Billups, non anche Billups, secondo me il vero buco ce l’abbiamo in PG.

  49. Incredibile come un giocatroe come melo, conisiderato uno dei più devastanti realizzatori abbia messo ieri il suo secondo cinquantello, pensavo ne avesse messi altri, inoltre in carriera vanta “solo” 16 quarantelli, sempre cifre da fenomeno, ma che risultano di molti inferiori rispetto a quelle di james: 9 50+pts e 35 40+ pts, wade 3 50+ pts, 27 40+ pts, ma anche rispetto a un durant che non ha ancora un 50ello ma già 17 40elli in sole 4 stagioni.
    Lo dico perché di solito melo viene considerato dietro a kobe il giocatore più devastante in una singola gara.
    A proposito, kobe vanta 25 50+pts e 82 40+ pts, poi nei 50+pts sono compresi i 60elli e gli 81…non male…

    Mcgrady 4 50+pts e 39 40+pts, iverson 11 50+pts, 68 40+pts…

  50. il ciclismo è morto tantissimo tempo fa.
    oggi vige la legge del più fortunato (ovvero quello che non viene beccato).
    resistere a quei ritmi senza “aiuti” (e non vado oltre) è fisicamente impossibile.
    traete voi le conclusioni.

    PS: non che gli altri sport siano da meno, ma il ciclismo andrebbe riformato completamente. ho visto morire amici a 16-17 anni per la smania delle società..

  51. shaq: 3 50+pts e 45 40+pts.
    Jordan si è fermato a 4 60+pts, 27 50+pts e 142 40+pts…

  52. Cioè.. Perkins rifiuta più di 7 milioni l’ anno per i prossimi quattro anni per diventare Free Agent??!!

    Ma gliel’ hanno spiegato il rischio Lock Out??
    e che se anche non fosse non mi sembra un’ offerta malvagia.

  53. Bho.. cè chi dice 30 milioni in 4 anni e chi 22..

    Cmq col lockout e con le mani non di fata, pur con la carenza di centri che cè.. per me 30 non sono pochi.

  54. Si dice 22, secondo me gli sta forzando un pò la mano, se arrivano a 32-34 firma di corsa, è ancora presto e ci prova.
    Altre squadre interessate potrebbero essere heat,ny,spurs ma direi anche ithunder, però non so sinceramente chi possa arrivare a quelle cifre!!!!

  55. intanto diramata la lista per il 3-point shootout:
    Pierce, Ray Allen (bentornato), Wright, Durant, James Jones, Gibson.
    Beh, credo abbiano preso il meglio a sto giro. forse manca il consueto “lungo” tiratore..

  56. perkins rifiuta quella cifra?quel fabbro? o tempora o mores…mamma mia a che punto siamo arrivati

    • cavolo 22 sono pochi dai, sui 30 secondo me accetta, ma 5,5M sono pochi e trova tantissime squadre che gleli danno, anche con un futuro più roseo dei celtics!!!

  57. curioso si vedere griffin contro howard…si prevedono tante schiacciate, howard guida la speciale classifica con 131 mentre griffin sta a 116 avendo però giocato qualche gara in meno.

  58. che palle sti melo-dramma. è veramente una baldracca, c’è una squadra a cui non si sia offerto?

    chi arriva ai lakers, melo, billups e dato che ci siamo prendete pure nene, un lungo fa sempre comodo ahahahahah

  59. melo ai lakers non si farà. e comunque mi pare ridicolo che nessuno sia a bestemmiare e a gridare al complotto(cosa fatta con lebron quando è andato a miami)….cmq, da dire anche che i lakers hanno il jolly bynum, che io non scambierei mai ,ma che comunque è la pedina di scambio più appetibile di tutti….cioè, se fossi i nuggets accetterei di corsa lo scambio, però che cazzo, il divario grandi piccole aumenterebbe ancor di più..

  60. perkins se non vuole firmare io lo manderei senza rimorsi..tra 2 anni si dovrà rifondare e se fossi i verdi andrei con rondo-davis e un altro big per ripartire

  61. Se lo firmano a 30 io credo che rimanga sempre un bel giocatore di complemento, gli si deve mettere di fianco un 4 attaccante, pierce sarà ancora lì e poi servirà una buona guardia!!! Davis mi sembra giocatore perfetto dalla panchina, porta intensità e punti, mi sembra nel suo ruolo naturale!!!!

  62. davis dalla panca si, però quando garnett,shaq e Jo se ne andranno(2 anni?), che metti titolari? o punti ad una trade o lanci davis, per forza.!

  63. è da anni che perkins fa il titolare, quando tutti scadranno cerco un 4 con punti nelle mani, e pure tanti e lo faccio giocare con perkins, e davis primo cambio dei lunghi, non mi chiedere nomi però, non so chi scade fra 2-3 anni in quei ruoli
    rondo
    x
    pierce
    4 attaccante
    perkins

    sesto uomo davis!

    Per i celtics come per i lakers credo che dopo questo ciclo serviranno due o tre anni almeno per tornare a livello delle contender, e se va tutto bene!!!
    Perkins a certe cifre è un buon punto di partenza, il max dovrebbero essere sugli 8, sopra non ha senso!

  64. il 4 con punti si trova,ce ne sono parecchi nella lega(parecchi però non difendono)…il problema è il 5, perk senza garnett secondo me paga molto

Commenta