Pocket

6 TD per Michael Vick, semplicemente mostruoso!

Il Monday Night della decima settimana presentava un secondo “NFC East showdown”.

A Washington, o meglio Landover, è andata in scena l’annuale sfida tra queste due squadre, che già non si amano, se poi ci mettiamo una quasi rissa prima del kick-off, ebbene, il piatto era ricco e il divertimento assicurato.

Però, il vero spettacolo, per gli occhi principalmente, è arrivato da un Michael Vick non semplicemente “Unstoppable”, ma chiaramente in serata di grazia. Permettetemi, una prestazione da MVP.

A questo punto però avviciniamoci al campo e vediamo che cosa ci ha detto questa importantissima disfida.

Philadelphia Eagles – Washington Redskins 59-28
Innanzitutto, 59 punti segnati dagli Eagles, di cui 45 messi a segno nel primo tempo, sono un record di franchigia per gli uomini della Pennsylvania.

Venendo alla partita giocata, si è subito capito che sarebbe stata una battaglia, infatti prima del kick-off le due panchine si sono riversate in campo e si sono fronteggiate, per augurare all’avversario un “vinca il migliore” piuttosto pepato.

Solo che l’adrenalina per i Redskins è subitaneamente scemata, in quanto Michael Vick ha iniziato alla grande: pochi secondi dopo lo snap, è sfuggito alla pass-rush di casa e ha trovato il fidato Jackson in fondo al campo, per un Td da 88 Yards. Ed era solo l’inizio.

Infatti, Vick ha continuato a martellare la difesa di Washington, trovando, in serie, il suddetto Jackson, e poi, McCoy, Avant, Maclin, per altrettanti Touchdowns.

E se non si fosse già capito che cosa fosse in grado di fare quando è in grande serata, il “nostro”, oltre ai 4 Tds su lancio, ha pensato bene di tagliare a fette la secondaria di Washington con due Tds su corsa, portando il suo score ad un ragguardevole 20/28, 333 Yds, 6 Tds-come detto, 4 su passaggio, 2 su corsa. In una parola: mostruoso.

Ma la serata di grazia per Vick e soci è continuata anche grazie al supporto di una secondaria che ha visto sugli scudi Patterson-2 INTs, di cui uno riportato in meta, e il compagno di reparto Coleman, che ha pizzicato una volta McNabb.

Ecco, McNabb, il grande atteso. Soprattutto dopo essere stato inspiegabilmente panchinato contro i Lions, e abbiamo visto tutti come è andata a finire.

Ebbene, contro la sua ex squadra, il Qb, insieme a tutti i suoi compagni, è naufragato di fronte ad una prova maiuscola degli avversari. Lo score del Qb dei Redskins è risultato sotto la media-17/31, 295 Yds, sì due Tds, ma anche tre dolorosi INTs, tra cui uno riportato in meta. E dei compagni, l’unico a salvarsi è Williams: 2 Tds, di cui uno su corsa.

Nel complesso, la gara ha detto subito che Philadelphia era in palla, e che non avrebbe dato respiro ai contendenti; inoltre Vick ha guidato magistralmente i compagni di squadra alla più convincente e impressionante vittoria della stagione.

Per Washington, pesante sconfitta, tanto per il punteggio, quanto per l’atteggiamento manifestato in campo. Ora, in classifica, Phila raggiunge i Giants, mentre Washington rimane saldamente in terza posizione. E settimana prossima, il calendario vedrà proprio i Giants far visita a questi Eagles, per contro i Redskins se la dovranno vedere con i Titans a Tennessee.

Philadelphia: vs New York Giants
Washington: @ Tennessee

Post By simonmp1 (75 Posts)

Connect

11 thoughts on “NFL Monday Night Week #10

  1. Ditemi anche la vostra, il mio pensiero è semplicemente questo: se Vick continua così, può benissimo ambire al titolo di MVP della stagione. Non che Manning o Brady non lo meritino. Ma questo ragazzo, da quando è tornato, sta “facendo volare in alto le aquile”.

  2. Sono d’accordo con Lyer. Vi diamo Vick, Jackson, Patterson tutto il roster e il FO. In cambio basta che voi cambiate il nome in Eagles, trasferiate la franchigia a Phila e cambiate i colori da rosso-bianco a verde. Ed è fatta!

  3. Che roba Vick ieri! Chirurgico ad inizio partita, poi probabilmente la difesa Redskins ha un po’ accusato il colpo, ma i primi 3 td sono stati uno più bello dell’altro!

  4. concordo Vick deve andare ai Cardinals, chissà che poi non riesca a svegliare dal torpore un involuto Fitzgerald…detto ciò quest’anno visto le sue grandi prove, spero proprio riesca a portare gli Eagles al superbowl…se continua così il titolo di MVP è alla sua portata…finora in 6partite ha lanciato 11 TD e 0 INT con una percentuale superiore al 60%

Commenta