0Shares
0 0

nets-bulls-playoffs-game-5In una settimana si sono trovati dall’ avere la serie in mano ad essere ad un passo dall’eliminazione. Poi, dopo la cocente sconfitta di sabato scorso tutti pensavano che fosse fatta per i Bulls, invece così non è stato.

I Nets, infatti, non ci sono stati a farsi eliminare di fronte al proprio pubblico e hanno deciso di allungare la serie, costringendo la franchigia dell’Illinois a portare a chiudere la serie in gara-6 se non vogliono trovarsi a giocare l’ultima decisiva partita di fronte alla bolgia brooklynese.

La partita è stata nelle mani del team di PJ Carlesimo, con due delle tre superstar particolarmente ispirate: Brook Lopez ha giocato su livelli eccelsi con una prestazione da 28 punti e 10 rimbalzi, mentre Deron Williams, dopo l’inizio di serie sottotono è tornato ad essere il leader delle Retine con una doppia doppia da 23 pts e 10 assist.

Meno decisivo è stato Joe Johnson. Stavolta il prodotto di Arkansas ha subito gli effetti della fascite plantare che lo tortura da un po’ di tempo e, complice la stanchezza, non ha inciso sull’incontro come suo solito.

Buone infine sono state le prestazioni di Gerald Wallace e Andrew Blatche, evidentemente in difficoltà nelle partite precedenti. Reggie Evans (4 pts e 12 rimbalzi), dal canto suo, sta dimostrando di meritarsi quel posto in quintetto che coach PJ Carlesimo gli ha affidato.

E pensare che nell’ultimo quarto pareva ripresentarsi la situazione di gara-4, con i Bulls, trascinati da Nate Robinson, bravi a rimontare i 15 punti di svantaggio. Stavolta, però, le Retine non hanno concesso regali e con un’ottima difesa e un Nate the Great meno ispirato, hanno mantenuto il vantaggio fino al fischio finale.

I Bulls sono apparsi stanchi. Le fatiche del match di sabato si sono fatte sentire e complice l’assenza di Hinrich la rotazione si è ulteriormente accorciata. Scontata l’assenza di Rose, per il quale si parla ancora di un possibile ritorno in caso di passaggio del turno, stavolta la difesa di Coach Thibodeu ha fatto acqua ed ha concesso 110 punti agli avversari.

Nate Robinson ha passato l’intero match a barcamenarsi per fermare lo scatenato Deron Williams, perdendo incisività nella fase offensiva, anche se era difficile ripetere l’eroica performance di gara-4. Per Belinelli 21′ minuti in campo con un ottimo 4-5 dal campo che ha fruttato 8 punti.

Giovedi si torna a Chicago con i Bulls obbligati a vincere per non tornare a giocarsi gara 7 nella bolgia del Barclays Center. Hinrich dovrebbe rientrare e sarà sicuramente un fattore visto che nelle prime 5 partite si è personalmente occupato della marcatura di Williams.

Post By maicolc (17 Posts)

Connect

Commenta

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.