0Shares
0 0

20130423-184825.jpgSiamo a gara 2 per i Los Angeles Clippers ed i Memphis Grizzlies. La prima sfida si era conclusa a favore dei losangelini, ma lo scontro era stato molto equilibrato.

Allo Staples Center le squadre scendono sul parquet con quintetti invariati rispetto a gara 1. L’inizio della partita vede le due squadre in un sostanziale equilibrio. Grande primo quarto di Blake Griffin, un po’ assente in gara 1, che mette 13 punti; alcuni dei quali di pregevole fattura in post basso.

Ma Memphis non molla un colpo, e trova un Tony Allen perfetto dal campo, 7 punti per lui. La prima frazione si chiude in perfetta paritĂ , 26 a 26.

Il secondo quarto inizia con un Jamal Crawford in grande spolvero, ancora una volta il secondo quintetto di LA riesce a fare la differenza; 10 punti per lui con la ciliegina di un grande canestro in precario equilibro con fallo. Per Memphis bene Conley, che tiene i Grizzlies in linea di galleggiamento grazie a 10 punti col 50% dal campo. Il primo tempo si conclude con un parziale di 50 a 44 a favore dei Clippers.

Anche nel terzo quarto sostanzialmente le squadre si equivalgono, i Grizzlies trovano un ottima frazione da parte di Gasol e Allen, e nelle fila dei Clippers Chris Paul comincia a fare sul serio, 11 punti e 3 assist per lui nel quarto. Protagonista per fatti extra-cestistici Blake Griffin, che prima subisce fallo e si getta sui fotografi rompendo una telecamera e poi prende un tecnico per essersi allacciato con troppa veemenza con Randolph. Il quarto termina 75 a 71 Clippers.

All’inizio del quarto quarto un parziale sposta la gara nelle mani dei Clippers, è ancora una volta la second unit dei velieri a creare il solco fra le due squadre, con due canestri di Bledsoe che sembrano far pendere la partita dalla parte di LA. Ma Memphis regge all’impatto e ad un minuto e mezzo dalla fine arriva fino alla assolutà parita a 89, grazie ad una schiacciata in contropiede di Darrel Arthur con fallo annesso.

Chris Paul riporta subito davanti i suoi grazie ad un palleggio, arresto e tiro. Una contesa a 30 secondi dalla fine porta ad una palla a due tra Paul e Allen, vinta dai Clips che però sbagliano; dall’altro parte grandissimo pick’n’roll Conley – Gasol che porta il catalano a segnare da sotto per il pareggio, colpevole però la difesa di LA che non cambia sulla situazione di gioco a due.

I 14 secondi sul cronometro bastano e avanzano per Chris Paul che batte il suo uomo e appoggia al vetro i due punti della vittoria. La gara si conclude con una vittoria dei Clippers per 93 a 91.

Gara ancor più equilibrata della precedente. Il gioco solido e a basso ritmo di possessi dei Grizzlies non permette a LA di prendere ritmo a sua volta; ciò che viene fuori è un’altra partita sofferta, non esattamente bella da vedere, ma nella quale le due squadre si danno battaglia possesso dopo possesso.

La spuntano ancora i Clippers, ancora grazie al secondo quintetto e a un Chris Paul in serata da 24 punti e 9 assist. Bene anche Griffin, 21 punti. Per i Grizzlies un grande Mike Conley da 28 punti e 9 assist.

Gara 3 al FedEx Forum nella notte tra giovedì e venerdi. La serie potrebbe prendere quota proprio in Tennessee.

Post By Francesco Trafficante (95 Posts)

Seguo il basket NBA dal 2000, quando Vince Carter volava sui cieli di Oakland e quando i Lakers battevano i Trail Blazers alla settima. Studio giurisprudenza presso la facoltĂ  di Palermo, mi piace la musica e suono la chitarra. Ma soprattutto, sono NBA-dipendente... Email: big.ideas@hotmail.it Twitter: @sleepinpill87

Connect

Commenta

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.