Pocket

6 gare nella notte NBA, quasi tutte molto equilibrate e vicine nel punteggio. Bene Dallas e Los Angeles, mentre a sorpresa gli Hawks perdono in New Jersey.

Andiamo a vedere com’è finita.

CLEVELAND CAVALIERS @ INDIANA PACERS 89-100
I Pacers bissano il successo di ieri notte a Miami, vincendo anche contro l’ex squadra di LeBron. 27 i punti di vantaggio per Indiana all’inizio del quarto periodo, grazie a uno strepitoso Danny Granger, che chiude con 24 punti e 5 rimbalzi. Clevaland che non entra mai in partita, può contare sui soli Gibson e Sessions, entrambi a quota 15 entrando dalla panchina.

ATLANTA HAWKS @ NEW JERSEY NETS 101-107
A sorpresa i Nets relegano Atlanta alla sua seconda sconfitta consecutiva. Questa volta arriva dopo un tempo supplementare in cui sono Anthony Morrow e Brook Lopez a dare la quinta vittoria stagionale a coach Avery Johnson. Il centro è anche il miglior giocatore della gara con 32 punti e 9 rimbalzi. Jamal Crawford è il migliore per la franchigia della Georgia, con 21 punti.

PHILADELPHIA 76ERS @ WASHINGTON WIZARDS 114-116
Un altro Overtime fra queste due squadre, che già avevano dato vita a una partita da cardiopalma lo scorso 2 novembre. John Wall con una giocata da veterano si guadagna i 3 tiri liberi che portano i suoi al supplementare, dove un canestro di Nick Young regala la vittoria ai suoi. Iguodola, autore di una performance da 23+11+8, non può nulla allo scadere e la vittoria va ai capitolini, fra le cui fila spicca Javale McGee, 24 punti e ben 18 rimbalzi.

CHARLOTTE BOBCATS @ NEW YORK KNICKS 107-110
Quarta vittoria consecutiva per i Knicks di D’Antoni, che sembrano aver finalmente trovato una logica di squadra. Vittoria sofferta quella di stanotte contro dei mai domi Bobcats, che recuperano 16 punti di svantaggio e danno molto filo da torcere a Stoudemire (17 per lui) e compagni. Bene non benissimo il nostro Danilo Gallinari, che in 40 minuti di utilizzo e dopo un 3-7 dal campo e un 8-8 dalla lunetta, chiude la gara con 15 punti.

DETROIT PISTONS @ DALLAS MAVERICKS 84-88
Vittoria più sofferta del previsto per Dallas nonostante un caldissimo Dirk Nowitzki da 42 punti (season high). Ma sono stati decisivi anche e sopratutto Terry e Butler, autori di 9 e 7 punti rispettivamente nell’ultimo e decisivo periodo, quando Dallas si trovava in una situazione di svantaggio. Buona gara dei Pistons, che hanno costretto gli avversari a soli 14 punti nel secondo periodo, ma nonostante uno Stuckey da 19+5 non ha potuto fare nulla contro la furia dei Mavs negli ultimi minuti.

CHICAGO BULLS @ LOS ANGELES LAKERS 91-98
Non solo schiacciate. Adesso date a Shannon Brown ciò che merita: 21 punti in 28 minuti, con un bel 5 su 10 dalla distanza regalano una vittoria non facile ai Lakers. I Bulls di coach Thibodeau non sono certo la migliore squadra da affrontare, e infatti grazie ai 30 conditi da 8 assist di Derrick Rose, Chicago arriva nell’ultimo quarto in vantaggio prima di subire il parziale decisivo di 17-2, guidato anche da Steve Blake, che contribuisce con ben 10 nel quarto periodo. Non bastano neanche i 19+13 di Noah, perchè i Lakers possono contare su un Kobe da 20 punti, un Odom da 21 e si possono permettere di vedere Gasol segnare solo 12 punti.

Post By Marco Multari (28 Posts)

Connect

97 thoughts on “NBA – Brown trascina i Lakers, bene New York e Dallas

  1. che palle ‘sti Sixers di quest’anno…… non ne azzeccano una…… criminale lo 0/2 ai liberi di Turner nel finale…… Wall sembra davvero un altro pianeta rispetto a lui…. brutta roba davvero….

  2. Partita tutt’altro che facile per i Lakers..quest’anno hanno anche una panchina degna di questo nome..sarà dura per tutti.

    Non sono d’accordo sul Gallo..grande quarto quarto..ottima difesa su captain Jack..solita freddezza dalla lunetta..e in più bravissimo a procurarsi così tanti viaggi dalla lunetta.

  3. ancora un ottimo numero di viaggi in lunetta per il gallo.l bene davvero bene.
    lakers lunghissimi, quando poi rientrerà anche bynum saranno dolori per tutti.
    non so se avete visto la schiacciata di McGee con fallo di Brand…questo qui ha una fisicità terrificante

  4. Questa versione LA è la miglior squadra allenata dal coach zen dai tempi dei bulls delle tre vittorie, anzi non abbiamo ancora il senno di poi ma (con Bynum) la squadra più forte in assoluto mai allenata dal coach!
    Se vincono … ma anche no.
    solo i celtics al loro livello, bene gli spurs al completo e sani, però sono obbiettivamente un pò sotto e Duncan non è quello di 5-6 anni fa…

  5. Brown non vincerà perchè per quel premio vengono considerate fondamentalmente le statistiche ma se c’è un most improved player quello è Shannon, ha fatto un salto di qualità mostruoso, l’anno scorso le volte che superava i 10 punti a partita si contavano sulle dita di una mano, in questa stagione venendo dalla panchina ha quasi sempre messo i suoi 12-15 punti con percentuali tra l’altro ottime, cioè questo sta tirando col 50% dall’arco non so se rendo l’idea, è il vero upgrade rispetto all’anno scorso, manna dal cielo avere Brown e Barnes dalla panca che compensano i vuoti offensivi di uno spento Artest e di un Kobe sottotono, penso proprio che il miglior record della lega quest’anno sia alla nostra portata.

  6. Elton Brand è un perfetto idiota, il fallo su Mcgee è una stupidata colossale, infatti il centro di Washington ha rischiato di farsi anche male.

    Derrick Rose a quanto pare ha fatto ballare Fish per tutta la partita.

  7. ottimi i knicks che sembrano aver trovato equilibri nuovi di squadra; Antonhy Randolph scomparso dalle rotazioni già da 3/4 partite anchee se nei pochi minuti che giocava stava facendo abbastanza pena…se tornerà in forma con la testa giusta potrebbe aiutarci .
    Turiaf fa legna sotto e porta pure 5/6 canestri a uscita..buono cosi come Fields si sta rivelando elemento prezioso. go knicks

    • Sinceramente non credo..sarà che in America non sono come da noi..ma anche a livello oggettivo non credo ne gioverebbe nessuno in maniera particolare.

  8. tristezza sixers, buttare via una partita già vinta in quel modo è più difficile che facile.. brand dimostra di essere un deficiente, brutto fallo e anche inutile.. è stato un errore gravissimo firmarlo a quelle cifre.. io fossi in doug collins lo leverei pure dalle rotazioni, mettere thaddeus young piuttosto o speights o brackins.. ma brand basta…

    per non parlare di turner, molti danno colpa a iguodala se la scelta numero 2 (!!!) gioca male, che non riescono a convivere.. ma la verità è che scegliendo turner c’è il rischio di aver preso una cantonata.. doveva essere tra i più pronti dell’ultimo draft e sta facendo una fatica enorme.. spero che verrà fuori alla distanza e spero di sbagliarmi ma la sensazione che ho è che sia un bust..

    su iguodala va beh è l’anima della squadra, alla faccia di tutti quelli che lo vogliono scambiare.. senza iguodala questa squadra è la peggiore in assoluto della lega.. punto..

    • Si, è vero pure che a Wall hanno fischiato un fallo scandaloso sull’ultimo tiro da 3 dei regolamentari, altrimenti lo 0 su 2 di Turner avrebbe pesato molto meno…e lo stesso Turner aveva comunque messo 6 punti nell’ultimo minuto dei regolamentari…

      Nn ha il talento di Wall, ma è anche tutt’altro tipo di giocatore…aspetterei a dichiararlo un bust

  9. intanto per tutti i nostalgici come me e per tutti i tifosi sixers brazzzz in particolare..
    assolutamente da vedere l’ultimo video sul leggendario spectrum…

  10. Ora rispondo con più tempo..il problema di Miami secondo me è stao il voler prendere 2 giocatoroni con quei contratti senza pensare agli effettivi ruoli da puntellare per costruire una squadra da titolo. Se han preso Bosh pensando che gli risolvesse i problema dei lunghi sono pazzi ed è giusto che si ritrovino in questa situazione..a meno che non siano consapevoli di dover operare sul mercato in un secondo luogo e aspettino di firmare qualche veterano a stagione in corso o l’anno prossimo. Altro grossissimo problema è il sistema di gioco. Si sono inseriti in un “non sistema” molto americano basato su pick & pop e isolamenti per Wade con gli altri a vivere sugli scarichi..al contrario di una Boston, LA o Orlando (per citare le più forti) dove condivisibili o meno si applica un sistema di gioco che incanala il talento verso un sistema. Per vedere le effettive colpe (se ce ne sono) di Spoelstra dobbiamo aspettare un altro paio di mesi di regular..se il gioco non fa progressi è il caso di prendere un altro allenatore..altrimenti il coach è l’ultimo dei problemi di questa squadra.

  11. lo scorso anno i lakers una gara del genere l’avrebbero persa,perchè in una serata tutt’altro che da ricordare per il duo kobe-gasol difficilmente le riserve dello scorso anno sarebbero riusciti a compensare una mediocre prestazione del duo…

    gasol ha sofferto noah, e in queste partite i lakers sentono la mancanza di bynum.
    primo perchè con bynum thibodeau non potrebbe permettersi noah su gasol ma dovrebbe indirizzare il francese sulle piste di bynum.
    lo stesso bynum che fisicamente soffrirebbe meno la presenza di noah e comunque alzerebbe la fisicità della squadra.
    detto questo ricordiamoci che ai bulls manca un certo boozer,giocatore che lo vedo perfetto in questa squadra perchè si completa con le caratteristiche di noah…

    kobe costantemente raddoppiato dalla difesa di thibodeau,nel secondo tempo non e mai riuscito ad entrare in ritmo.
    bene odom,però la gara l’hanno decisa i panchinari con il solito trio blake-brown-barnes,autori di 4 triple consecutive nell’ultimo quarto che hanno spaccato in due il match.
    da ricordare il primo tempo di brown,assolutamente perfetto,ormai questo sembra una macchina…

    comunque sono stato impressionato positivamente da questi bulls.
    rose e un mostro,in attacco fa praticamente tutto lui,questo può essere un limite,però bisogna sempre aspettare il 20ello di boozer.
    mentre noah conferma di essere un giocatore straordinario,energia infinita,difensore spettacolare,veramente un giocatore che ti cambia completamente la vita in difesa,da non dimenticare anche la costante crescita di un gibson.
    probabilmente anche con boozer questi bulls non sono ancora pronti per il titolo,ma dico che se dovessero arrivare a melo allora bisognerebbe iniziarsi a preoccupare per davvero.
    e comunque anche così daranno molto fastidio…

    zauker

    sono esempi inutili.
    i celtics 2008 non potevano durare molto con kg da 5 e posey da 4,la presenza fisica di perkins e sempre stata fondamentale per questa squadra.
    inoltre bisogna ricordare che i lakers 2008 senza bynum avevano molta meno fisicità.
    ma proprio questo e il punto.
    nelle scorse finals tutti abbiamo visto che importanza può avere un giocatore fisico come bynum anche se a mezzo servizio.
    se una squadra ha contemporaneamente in campo gasol-bynum stai sicuro che non puoi permetterti di sfidarli senza la giusta fisicità sottocanestro,perchè lo pagheresti a caro prezzo.
    ricordo nella scorsa regular season come lo stesso noah rilasciò una dichiarazione in cui disse che era troppo anche per lui combattere contro i lunghi gialloviola.

    mp84

    se per questo anche wade ha incontrato nella sua carriera ai playoff difese fortissime ed e sempre uscito a testa alta, a tratti dominandole,vedi contro pistons e celtics.
    io credo che wade in meno di lebron ha il fisico,la visione di gioco,il tiro da fuori,però ha un primo passo più illegale e un tiro più affidabile dalla media,oltre che più rapido sul breve.
    la carriera dei due dimostra che più o meno come valore si equivalgono…

  12. Questi Sixers son da rifondare, il mercato non garantisce grandi spazi per manovre? Ok io a costo di perdere le prossime 60 partite emargino tutti i giocatori che non centrano niente col progetto di ricostruzione e faccio giocare chi potrebbe tornare utile per il futuro.

    Rotazioni:

    G Jrue Holiday
    G Andre Iguodala
    F Thaddeus Young
    F Craig Brackins
    C Marreese Speights

    6 Evan Turner
    7 Lou Williams
    8 Spencer Hawes
    9 Andres Nocioni (che comunque scambierei per qualche giovane o pick futuro)

    Riga

    Elton Brand DNP
    Jason Kapono DNP
    Darius Songaila DNP
    Tony Battie DNP
    Jodie Meeks DNP

    • non sono d’accordo, la squadra è talentuosa e tutto sommato giovane…
      son sicuro che con un centro forte può tranquillamente centrare i PO

      G Holiday
      G Iguo
      F young
      F Brand
      C ????????

  13. mamba

    non direi uno spento artest,semplicemente si limita a fare il compitino in attacco.
    ricordiamoci che lui a differenza di brown e barnes gioca sempre con kobe e gasol in campo contemporaneamente,quindi e normale che con loro due si prende meno responsabilità offensive.
    brown ha segnato quasi tutti i suoi punti con kobe in panchina,già più normale che senza kobe uno e costretto a prendersi più responsabilità…

    comunque come ho detto prima,sono impressionato dai bulls e soprattutto dal duo rose-noah,semplicemente l’asse play-pivot migliore della lega oggi,ed il bello che sono entrambi giovani.
    ricordo come noah se si fosse dichiarato al draft 2006 sarebbe stato certamente il numero 1,poi si tirò indietro e l’anno dopo non riuscì a ripetersi e per questo scese così in basso.
    in tanti avevano dei dubbi sul suo adattamento in nba,ed invece oggi e semplicemente un lungo che fa la differenza,uno dei primi 5 difensori di questa lega e il giocatore sotto thibodeau non farà altro che aiutarlo a migliorare ulteriormente una base già ottima.
    la mano di thibodeau si vede già in questa squadra.
    adesso devono solo aspettare la prossima estate e poi a mio avviso saranno i favoriti per prendersi melo,anche perchè difficilmente si muoveranno prima visto che i nuggets per melo minimo un noah lo chiederanno…

    ps
    se gli heat avessero noah al posto di bosh quanti problemi che risolverebbero.
    contesto o meno tra noah e bosh scelgo tutta la vita il francese…

  14. Brand ha fatto una stupidaggine ok, ma in teoria è la pietra angolare su cui poggiano questi sixers, bene o male è tornato a livelli decenti, ma non sposta (ammesso che lo abbia mai fatto), sarebbe da scambiare ma chi se lo prende? L’unica cosa sensata è farlo giocare e sperare che faccia bene, cioè inanelli doppie doppie a ripetizione in una squadra comunque che non sa vincere e provare a cederlo. Di sicuro porti a casa un’albatros in cambio, ma hai comunque una buona base di partenza: Young, Turner Speights ecc.
    Turner delusione, il sopetto, al di la delle qualità tecniche è che non sia pronto mentalmente, il che sorprende per quel che aveva fatto vedere pareva un trascinaore e un vincente, ma questo è un’altro sport. E presto comunque per tirer le somme e dire che è un bidone, molto presto

  15. su boozer dico che a me il suo stile di gioco non ha mai entusiasmato.
    però dico anche che con noah può formare una coppia che darà molto fastidio alle squadre avversarie,perchè si completano bene,anzi direi che sono proprio perfetti per giocare insieme…

    ma qui si arriva al punto,vedere l’attacco dei bulls spesso sembra di rivedere i cavs degli ultimi anni,perchè rose e sempre costretto a inventare ad ogni azione.
    difficile calcorare quante volte decide di penetrare in una partita,un infinità.
    deng come al solito lo vedo troppo discontinuo,noah e aggressivo anche in attacco ma non sarà mai un attaccante di livello e il 20ello di boozer tornarà utile ma non basterà.
    ma se al posto di un deng ci mettiamo un melo,giocatore che si completerebbe anche lui con un rose,allora i bulls potrebbero anche diventare i favoriti numeri 1 di questa lega…

    da tifoso lakers ringrazio che lebron non ha scelto i bulls,altrimenti si faceva dura contenere una squadra che a livello di lunghi può giocarsela e che tra gli esterni ha due giocatori sostanzialmente immarcabili come rose e lebron.
    in pratica e come se a questi heat al posto degli attuali lunghi ci metti boozer e noah,anche se non voglio dire che rose già oggi vale il miglior wade,però il discorso cambia relativamente poco…

  16. Gallinari dopo la partita di stanotte è secondo per percentuale ai liberi in tutta la lega, 93,1% ed è ad un passo dal record di franchigia di liberi segnati consecutivamente, segno che Danilo ultimamente è molto più aggressivo vicino a canestro e sta attaccando di più il ferro.

  17. Gallo

    Appoggio la tua tesi: per me Bosh non è migliore di Boozer, anzi, e, se Wade è migliore di Rose, il resto non è paragonabile…

  18. Gallo
    pensa un pò questi bulls con James al posto di Bogans!
    O come sognavo con McGrady che si stà riprendendo…. o tutti e due perchè no!
    Merda non riesco proprio a buttarla giù

  19. postino

    lo stesso discorso si potrebbe fare se era wade a scegliere i bulls.
    si perchè forse abbiamo dimenticato che l’ultima estate anche wade era free agent e che se fosse andato via dagli heat l’avrebbe fatto solo per tornare a casa sua.
    un quintetto rose-wade-deng-boozer-noah e auguri a chi li avrebbe fermati…

  20. Gallo

    Ah! Sarebbe stato un gran quintetto! A me sarebbe sinceramente piaciuto di più se James avesse raggiunto Stat e soltanto Bosh fosse andato a Miami. 3 squadre giovani e promettenti… Sarebbero state grandi sfide…

  21. lebron ai knicks sarebbe stato affascinante,però per vincere avrebbe dovuto aspettare almeno un altro anno.
    i bulls come sono oggi daranno fastidio alle grandi big ma non penso riusciranno ad eliminare squadre come celtics o heat(anche se con miami si accoppiano benissimo).
    mentre questi heat se gli togli lebron penso che al massimo farebbero leggermente meglio dello scorso anno,anche se forse senza lbj magari un beasley sarebbe rimasto…

    • B-easy con Bosh non sarebbe mai potuto restare a Miami..che gran cagata ha fatto a prendere cb4…

  22. Gallo

    Su Artest il mio riferimento era alla partita ma soprattutto in generale, Ron Ron in questo inizio di stagione così come l’anno scorso sta sparacchiando abbastanza, non sono preoccupato perchè Artest dovrà essere un fattore soprattutto in difesa contro i vari Durant, Melo, Pierce o Lebron, e adesso abbiamo Barnes che dalla panca porta punti veloci e intensità in difesa, certo quando torna Bynum bisognerà vedere come Phil gestirà la rotazione perchè adesso Barnes e Ron si spartiscono minuti anche come 4 atipico quando è fuori Odom.

    Ti faccio una domanda, posto che Bynum contro certe squadre con una frontiline di grande livello è fondamentale che parta in quintetto però io mi chiedevo quanto sarebbe devastante un Bynum che gioca nella second unit come prima opzione offensiva con un vero play come Blake a innescarlo, secondo me soprattutto in regular season sarebbe una soluzione efficace, ovvio in una serie coi Celtics Bynum-Gasol tutta la vita.

    • parere personale..Bynum per rendere ad alti livelli ha bisogno di tanti minuti..non ha lecaratteristiche di un Odom, Terry, Crawford..non ce lo vedo proprio dalla panca

  23. mamba

    a guidare le riserve vedo sempre meglio odom,si adatta più facilmente al momento e tiene i ritmi alti,cosa che se hai brown,barnes e blake e fondamentale…

    bynum deve partire nel quintetto iniziale,anche perchè se entrasse a gara in corso rischierebbe di vedersi abbassare sensibilmente il suo minutaggio,visto che gli ultimi minuti di gara li giocherà sempre odom…

  24. su artest,sarebbe meglio che punisse i raddoppi con più continuità,però io mi tengo tutta la vita l’artest della serie con i thunder e i celtics,ovvero un ron incostante in attacco ma che limita alla grande gente come pierce e durant…

    contro gli heat se riesce a limitare lebron,poi può tirare anche con il 10% dal campo che mi andrebbe bene lo stesso.
    io stravedo per barnes,però devo dire che il lavoro difensivo che fa artest sull’uomo lui non e in grado di farlo nella maniera più assoluta.
    barnes sull’uomo e discreto,mentre si può esaltare all’interno di un grande sistema difensivo…

    diciamo che avere lui e barnes come 3 non e proprio una brutta cosa…eheh

    comunque hai visto che coach zen ha fatto marcare rose da artest…

  25. Faccio il Procionide della situazione…

    Beh, allora nn aveva tutti i torti…15 posts per dire per la 100esima volta che Odom è efficace dalla panca, che Brown è migliorato al tiro da 3 (davvero?), che Bosh è una mezza pippa…argomenti senz’altro interessanti…ma forse, un cenno, una mezza parola su Novitzki che segna 42 punti in una gara dal punteggio basso…ah già, Dirk è quello che qualche buontempone paragona al Mago…due parole per Indiana, che va oltre il 50%…

    Premesso che Indiana nn mi piace molto, forse perchè nn ha alcun giocatore che smuova la mia fantasia…si tratta comunque di una squadra con un nucleo giovane e di discreto talento…un asse play-centro di tutto rispetto, esterni con punti e tiro nelle mani, ed anche il reparto lunghi è profondo…

    Si sono mossi sotto voce e sinceramente nn gli ho mai dato molto credito, ma con la scadenza dei contratti di Dunleavy e Foster, avranno anche discreto spazio salariale. Bisogna sfoltire un po’ e fare delle scelte (Paul George è un doppione di Granger, bisognerebbe dare più spazio a Rush, tra i lunghi darei più spazio ad Hansbrough), ma la base è discreta. Nn mi fa morire Granger, secondo me è tutto fuorchè un franchise player, ed al massimo può essere un buon secondo violino. Ma per fare i PO il materiale basta ed avanza

    • Scusa ma a quale dei top player del momento potresti paragonare il Mago? E cpmunque, per come la penso io, il paragone è nel senso che sarebbe la massima aspirazione possibile per Bargnani diventare come Novitzki o avvicinarsi a quel livello..non mi sembra un’eresia

  26. Nowitzki stanotte semplicemente illegale. Merita il suo titolo. Dubito che lo vincerà a Dallas.

  27. Esatto …argomenti nuovi …tipo che se i miei sixers non fanno una bella trade, anche quest’anno sarà un anno lungo …tipo che Peja è arrivato a Toronto, ma già sembra che verrà “tradato” …tipo che Hibbert è un pivot che è migliorato tantissimo, mentre Spencer Hawes e Marreese Speight (giusto per dirne due a caso…) peggiorano di giorno in giorno…

    • Secondo me Speights è tutt’altro che un cattivo giocatore…ogni volta che ha spazio fa il suo, sa produrre punti, va bene a rimbalzo, è un discreto intimidatore…

      Il peccato originale dei 76ers è quel cadavere col numero 42, che chiama 16 milioni annui…nn mi interessano le sue statistiche, come impatto è l’ombra del giocatore visto ai Clippers…ed il dovergli dare 35 minuti a partita blocca sul nascere prospetti interessanti come Marreese…

      Il contratto di Brand tiene in ostaggio una squadra cui manda senz’altro un leader, ma avrebbe talento a sufficienza sia per andare ai PO, sia per effettuare buoni scambi sul mercato con l’obbiettivo di colmare i buchi. Hawes, Holiday,Iguodala, Nocioni,Speights,Turner, Williams e Young…quanto basta per crescere…ma con quel cancro, oltre a bloccare il cap, si limita anche la crescita dei front-court

  28. Saispunk

    Ti rispondo con un pò di ritardo su Evans. Stà giocando male e come dice Iggy basa molto del suo gioco sul penetra e scarica o va al ferro e inoltre tiricchia male dai 5 metri. Il problema grosso è che la mancanza di un vero play non permete a questa squadra di mostrare le potenzialità di cui dispone. Il talento c’è ma manca colui che li coordini. Evans non lo è e Westpahl sta provando varie soluzioni, come Udrih (ora accantonato) ed Head. Sicuramente nel futuro l’acquisto di un play sarà inevitabile.

    Non ho visto le gare ma mi pare che non ci sia stato nulla fuori dal coro. Certo che se ci si mette anche Brown allora.

  29. in your weis

    dovessi parlare di nowitzki anche qui rischierei di essere ripetitivo.
    direi le stesse cose che ho sempre detto su di lui.
    l’altra volta avevo parlato molto di lui quando dissi che mi sarebbe piaciuto vedere un altra volta la coppia nash-nowitzki insieme…

    sul suo 40ello posso dire poco visto che non ho visto la gara.
    potrei parlare dell’ennesima grande gara di john wall ma anche qui sarei ripetitivo…

    anzi,a proposito di wall,ho letto che lui e stato il primo giocatore dopo oscar robertson ad esordire nella lega con almeno 7 assist nelle prime 7 gare.
    predestinato con la p maiuscola…

    comunque l’unica gara che ho visto ieri e stata quella tra lakers e bulls,normale che parli quasi esclusivamente di quella.
    a dir la verità mi sembra di aver parlato più dei bulls che dei lakers…

    ho dimenticato il gallo,diciamo che quest’anno per il momento sembra più convincente il gallinari versione trasferta piuttosto che quello visto al msg,sarà solo un caso,anche se ieri non ha fatto male,anzi…

    detto questo,sarebbe ridicolo continuare a tastare questo discorso (degli stessi argomenti),alla fine sono proprio queste uscite che fanno si che qui dentro non si parli di basket ma di altre cose che a mio avviso non interessano a nessuno.
    procionide mi sembra il classico personaggio che interviene solo per polemizzare.
    ieri invece di quel commento sarebbe stato più logico che avesse dato inizio ad un nuovo argomento se tanto gli infastidivano certi discorsi…

  30. intanto collison firma un contratto di 4 anni da 11.3 milioni e udoka torna agli spurs.
    effettivamente 42 sono davvero tanti se la tua squadra ne segna 88…per un certo periodo ho sognato dirk a cleveland al fianco di lebron. sarebbero stati illegali. ha fatto una scelta di cuore e per questo tutto il mio rispetto ma a dallas difficilmente vincerà qualcosa purtroppo

  31. sui bulls con Lebron

    secondo me visti questi lakers i bulls sarebbero stati sempre al di sotto per almeno altri 3 anni.

    boozer ha sempre concesso tanto a gasol e con Odom ha sempre trovato un osso troppo duro Noah bravo ma contro Bynum avrebbe il suo bel da fare ,lebron troverebbe sulla sua strada un duo artest-barnes che sicuramente ti crea problemi
    mentre chi marcherebbe BRYANT?

    per me l’unica cosa che differenzia Bosh da Boozer è che il primo e un po’ piu alto ,non li giudico gente che sposta veramente.

    I Pacers

    non capisco l’eccessivo utilizzo di Mc Roberts pero la squadra mi sembra buona certo gli manca la star …

    I Wizards

    secondo me hanno una coppia di lunghi che tra qualche anno fara sputare sangue a tutti li vedo con un futuro radioso l’unico freno e Arenas che non ha piu motivo per restare li.

  32. bastardo dirk che gioca la gara migliore da mesi proprio contro i miei pistons..

    lebron in parecchi aspetti del gioco è meglio di wade, passa meglio, percentuali migliori, piu rimnbalzi, più trascinatore…

    cmq, lakers che questanno fanno davvero paura, e mi pare anche ovvio visto che oltre ai 5 all star o quasi che gia avevano(artest,kobe,gasol,odom e bynum) hanno aggiunto barnes(titolare nella finalista dell’est anno scorso), blake(play titolare sino all’arrivo di miller a portland, una delle migliori squadre dell’ovest) e hanno trattenuto anche shannon brown(io ancora non ho capito come sia stato possibile)…squadrone esagerato, a differenza dei celtics sono tutti nel meglio delle loro carriere, e tolto bynum tutti in condizioni fisiche eccellenti…

    • james tira meglio da 3 di Wade e basta. Percentuale dal campo praticametne identica ma di poco superiori quelle di Wade così come per i liberi…più rimbalzista si ma mica così tanto..la differenza di fisico E di ruolo conta un bel pò.
      E poi più trascinatore??? Perchè??? Dove???? Come???? Quando???

  33. wizard

    hanno una squadra ottima e futuribile…arenas effettivamente non ha molto senso però è sempre fortissimo, hinrich è la cosa migliore che ci potesse essere accanto a wall, e poi non dimentichiamo al thorton e josh howard, due esterni di ottimo livello…blatche è forte, deve migliorare in alcuni aspetti del gioco ma può arrivare al 20ello di media tranquillamente(mi sembra solo un po stupido come giocatore), mentre sta esplodendo mcgee che gia 2 anni fa lasciava intravedere delle potenzialità..

    turner
    ancora non lo vedo giocare se non negli highlights, ma diamo tempo al tempo…per phila comunque non era l’ideale, avrei visto meglio cousins lì

    alert

    di cousins che mi dici? ha punti nelle mani ma commette troppi falli…questione di abitudine?

  34. Lawson-Maynor

    sono due play che secondo me si stanno un po’ perdendo chiusi dai rispettivi titolari ma che potrebbero essere molto sorprendenti, sopratutto il secondo chiuso nei thunder sarebbe ideale per una squadra come i Kings che ha il suo problema proprio in quel ruolo .

  35. nowitzki con lebron avrebbe formato una grande coppia,però probabilmente sotto mike brown sarebbe cambiato poco o niente,certi limiti si sarebbero visti lo stesso se quello restava il non sistema dei cavs…

    la cosa incredibile dei cavs penso sia stata la continua involuzione di questa squadra ai playoff.
    nel 2007 arrivaro fino alle finals eliminando addirittura i pistons dei magnifici 5,l’anno dopo arrivarono a giocarsi la serie con i celtics fino all’ultimo.
    nel 2008 furono eliminati meritatamente dai magic in finale di conference,probabilmente perdendo la serie in gara 1 dove nonostante un irreale prova di lebron si fecero rimontare qualcosa come 23 punti.
    l’anno scorso invece contro i celtics persero molto più nettamente di quanto non dica il punteggio finale,anche perchè se togliamo il loro dominio in gara 3,i celtics si rivelarono più forti in tutte le altre gare,compresa gara 1 dove dominarono per un tempo…

    la cosa incredibile di tutto ciò e che sulla carta i cavs meno forti hanno fatto meglio dei cavs più forti,questo deve far pensare.
    ovvero,in una squadra del genere dove lebron era costretto a fare gli straordinari nel vero senso della parola, alla fine e risultato più impotante avere semplici gregari/giocatori di sistema invece che giocatori capaci di muovere a loro volta qualcosa…

    sono sempre più convinto che un giocatore che contemporaneamente segna molto e crea molto non potrà mai vincere il titolo,a meno di un livello generale piuttosto basso.
    con questo rose i bulls non andranno lontani,idem gli hornets con questo paul.
    ci vorrebbe un compromesso alla kobe o alla rondo,poi capisco che se non hai molto talento attorno e difficile cambiare stile di gioco,il problema semmai arriva quando il talento ti arriva e continui a giocare allo stesso modo…

    in questo sport viene prima di tutto il gioco corale che coinvolge bene o male tutti.
    chamberlain,jordan e kobe sono tre esempi perfetti di giocatori che quando hanno capito di dividere la torta e di non accentrare il gioco solo su se stessi,hanno cominciato a vincere.
    voglio vedere lebron all’interno di un vero sistema offensivo,curiosità…

  36. sasi

    james tira meglio da 3 di Wade e basta. Percentuale dal campo praticametne identica ma di poco superiori quelle di Wade così come per i liberi…più rimbalzista si ma mica così tanto..la differenza di fisico E di ruolo conta un bel pò.
    E poi più trascinatore??? Perchè??? Dove???? Come???? Quando???

  37. valemba

    mi pare che lebron abbia trascinato i cavs DA SOLO alle finals, poi alle finali di conference vs orlando giocando in maniera fantastica(con buzzer) e ha risciato di vincere gara7 DA SOLO contro i celtics versione 2008, non proprio hawks o bulls

  38. sasipunk

    lebron più trascinatore?

    io ricordo wade trascinare i suoi heat nei playoff 2005 fino al 3-2 di vantaggio in finale di conference contro i pistons,questo prima di farsi male alle costole.
    tutti ricordiamo il wade trascinatore alla jordan alle finals 2006 contro i mavs,dove più che giocare alla grande,trascinò letteralmente i suoi heat con alcuni quarti quarti da ricordare.
    ma si potrebbe parlare anche della sua esperienza olimpica dove nonostante la presenza di kobe e lebron,fu lui il vero trascinatore di team usa nella difficile finale che diede l’oro ai suoi contro la spagna…

    poi tutti ricordiamo il lebron dei playoff 2007,ma onestamente da questo punto di vista del trascinare la propria squadra non riesco a preferire lebron a wade,con questo non voglio neanche dire che preferisco wade a lebron.
    diciamo che così come il loro valore assoluto,i due si equivalgono…

    non facciamoci ingannare dalla popolarità o altre cose simili,altrimenti potrebbe sembrare che uno shaq sia nettamente più forte di un duncan,ma io conosco un altra storia…

  39. gallo
    non credi che con nowitzki in squadra mike brown avrebbe dovuto per forza di cose dare un vero sistema offensivo ai cavs? una cosa è aggiungere jamison, un’altra un ex mvp della lega

  40. gallo

    si vero che wade ha trascinato i suoi heat in finale.. ma di finali jordanesche non parliamo…la difesa dei mavs faceva cagare, kobe ne fece 61 in 3 quarti, va bene che kobe è kobe però caxxo!gli arbitri gli fischiavano di tutto(un po come kobe in gara7 vs celtics,provocazione) poi aveva in squadra Zo,posey,payton e williams, un buon walker..insomma, non parliamo di squadrone assoluto però erano tutti giocatori niente male..ricordi la squadra di lebron sino a 2 anni fa? ilga varejao dwest pavlovic snow, gente strappata all’agricoltura rapportata ai PO nba…

  41. I gusti personali non si discutono..se una persona preferisce un giocatore ad un’altro non ci son problemi..ma non parliamo in termini assoluti. Se volete mettete a confronto i tre giocatori più forti del mondo anche per quanto riguarda le stat. Io non riesco a vederne uno così marchiatamente più forte. Non ci riesco. Non è neanche una questione di tifo..secondo me spostano tutti e tre praticamente alla stessa maniera. L’unico grandissimo dubbio che ho è che 2 di questi hanno dimostrato di sapersi integrare in un sistema di gioco e di VINCERE. L’altro, sicuramente CON POCA COLPA, non l’ha ancora fatto.
    RIPETO..per me avessero tutti 27 anni e mi chiedessero di scegliere probabilmente tirerei a sorte.

  42. sasipunk

    bisognerebbe trovare un compromesso.
    si dice che la difesa dei mavs era ridicola,però i mavs erano una grande squadra e wade praticamente da solo li ha sconfitti,ha trascinato i suoi al titolo in quella finale questo dato difatto non l’ho invento certo io…

    lebron nel 2007 non aveva un supporting cast del genere,difatti contro gli spurs i suoi cavs sono anche usciti 4-0.
    sarebbe come dire che jordan era meno trascinatore di lebron solo perchè lui pur vincendo i titoli aveva pippen,rodman e kukoc come compagni…

  43. Visto che c’è qualcuno che mi taccia di parlare solo di Kobe perchè ho il nick mamba (una cosa idiota, è il primo nick che m’è venuto in mente….) dico che il Wade di quel biennio è il giocatore che mi ha impressionato di più, si più di Kobe e dello stesso Lebron, e quei 40elli in serie sparati in faccia ai Mavs li fece in finale non in regular season, e comunque Wade quell’anno sbattè fuori i Pistons con prestazioni clamorose e mi pare che la difesa dei Pistons fosse un tantino più competitiva di quella dei Mavs e come ricordava gallo un Wade giovanissimo stava per fare fuori i Pistons già l’anno prima ma ebbe l’infortunio che gli condizionò le ultime gare della serie altrimenti mi sa che Wade oggi avrebbe due anelli…

    • Ambè, ora si che hai dimostrato di essere obbiettivo…lassa perde, stavo solo scherzando…

  44. comunque fidati,i fischi arbitrali discutibili a proprio favore li hanno avuti anche kobe e lebron…

  45. Alla fine a questo giochino che si chiama Nba vince solo una squadra, una sola e basta.
    E solo vincere conta, in questo senso ho detto che questi lakers potrebbero essere la squadra più forte mai allenata dal Zen coach, ma anche no, qualora non vincessero. Il punto è che in RS ci si diverte e va bene tutto (82 partite sono tante) ma in una serie di PO npn vedo che potrebbe batterli salvo clamorosi (e sempre da scongiurare se si amo il gioco) infortuni e/o rotture di un meccanismi-sistema stracollaudato e conosciuto dagli interpreti!
    Ora Brown Shannon tre anni fa era una mezza sega arrivata per tappare un buco in uno scambio, siccome è un grande atleta (e ce ne sono tanti) ma è anche intelligente, impara a stare nel sistema di gioco e migliora sempre di più sino a far gridare al miracolo. Fosse andato come FA ai Bucks non credo che sarebbero state rose e fiori…

  46. cioe stiamo parlando del 2006 in cui l’ovest era sempre superiore alll’est che vantava i campioni in carica degli spurs ..

    quel Wade in quelle finals fece una grande impresa e questo è indiscutibile .

  47. sasipunk

    Cousins fa falli, commette una marea di palle perse ma sa giocare. Lo vedi che si incavola, che vorrebbe fare bene le cose. Ha talento sa penetrare ed ha buoni movimenti spalle a canestro. Insomma la base c’è tutta salvo la testa ballerina. Qui devono essere bravi dal coach ai compagni. Sta creando problemi durante gli allenamenti perchè è insofferente ma se non impazzisce diventa veramente forte.

    Turner mi sta un filino deludendo; pensavo fosse già pronto. Sono certo che sia solo una questione di tempo prima di emergere. Wall al contrario non lo aspettavo già così. Sembra capire tutto come se fosse li da anni. Pazzesco.

    James/Wade

    Mi sembrano entrambi trascinatori con grandi prestazioni ai PO alle spalle. Io la differenza non la vedo salvo che Wade ha portato a casa un titolo e James ha sbattuto la faccia contro gli speroni.

  48. mamba e valenba

    probabilmente e vero che resta impossibile scegliere chi e meglio tra lebron e wade…

    appena trovi qualcosa a favore dell’uno subito hai la contro risposta dell’altro.
    ad esempio wade ha vinto il titolo,lebron no,ma lebron non ha mai giocato in una squadra forte come quegli heat,con riley coach e gente come shaq,posey,mourning,walker e haslem al proprio fianco.
    però e anche vero che con quei giocatori wade ha vinto(da trascinatore),nel basket più che vincere non puoi fare.
    i mavs in difesa non erano irresistibili,difatti wade li distrusse,anche qui,non penso che lebron al suo posto avrebbe fatto di più in quella finale…

    si ricorda sempre la serie contro i pistons del 2007 dove lebron vinse praticamente da solo.
    wade contro quei pistons non ha vinto da solo semplicemente perchè aveva attorno una squadra più forte,non perchè non era in grado di farlo.
    lo scorso anno contro i celtics non poteva giocare meglio di così,eppure perse 4-1.
    un paragone con il lebron del 2007 contro i pistons sarebbe ingiusto farlo perchè ogni serie ha una storia a parte,in più i celtics dello scorso anno penso che erano superiori ai pistons del 2007,mentre non penso che i compagni di lbj contro quei pistons fossero dei cadaveri come lo furono quelli di wade contro i celtics lo scorso anno.
    anche perchè se si vogliono fare inutili confronti si può dire che lebron nel 2007 fu letteralmente annulato dalla difesa degli spurs,mentre i celtics a wade non sono riusciti a limitarlo,anzi …

  49. Chi è migliore tra Wade, Kobe ed LBJ…ok, questo si che è un argomento mai trattato prima…

  50. stanotte derby della florida.
    dope le ultime non convincenti gare,gli heat possono riscattarsi.
    certo,anche i magic non sono proprio partiti a razzo…

    partite dove entrambe le squadre devono dare risposte importanti,probabilmente ci sarà da divertirsi…

  51. valenba

    hai detto il giusto, però io il dubbio lo ho se devo scegliere tra kobe e lebron, o tra duncan e garnett..wade lo considero un filo sottile inferiore sia a kobe che a lebron, ma rimane una delle migliori guardie degli ultimi 20 anni

  52. iyw

    eddai…piuttosto, scendi in giro a budapest o praga o dove ti trovi, che sono tutte pornostar!!playitusa può attendere !

  53. rafael

    parleremmo di basket fiba,perchè parecchi giocatori nba verrebbero a giocare in europa…

    • ho sentito le dichiarazioni Jennings e Scola..certo, non sarebbe il massimo, ma meglio di niente..

  54. sasi

    E’ che mi sto annoiando, devo un po’ rompere i cojoni in giro…comunque si, fra qualche minuto mi tuffo nella movida ungherese…

    Parlando di cose serie, pronostici…

    Milwaukee
    Toronto
    NY
    Boston
    Magic
    Spurs
    Oklahoma
    Memphis
    Rockets
    Jazz
    Suns

    A dire il vero tante belle partite, e tanti pronostici in bilico…gli Spurs sono capacissimi di addormentarsi e perdere, Miami vorrà dimostrare qualcosa, Mavs-Thunders e Bulls-Suns sono da 1X2…per non parlare di CP3 Vs Deron W…vorrà dire che forse domani per circa 15 minuti nn si parlerà di Kobe e dei Lakers…

  55. Stasera ci sono 3 partitone a mio modo di vedere.. MIA-ORL DAL-OKC NOH-UTA più altre partite molto equilibrate e interessanti..spero che i miei Raptors mettano un’altra W cosa ampiamente alla portata dato che i 76ers ad oggi non sono irresistibili ed in più in b2b.

    Per quanto riguarda le 3 sopra citate io dico ORL OKC (anche perchè i Mavs saran stanchini..) e UTA

  56. Ragazzi, ogni volta la stessa cosa: si preannuncia un disastro e non succede mai una sega. L’unica volta è stata nel ’98 che si è saltata una trentina di partite

  57. stanotte hornets-jazz paul vs williams vediamo chi vincerà il duello…
    i pacers sono una buona squadra,per me possono lottare per i PO

  58. Considerazioni qua e la…

    – su LA manca commento…. non si ragiona sotto le 65 W quest’anno….
    – McGee sta facendo veramente bene…. gli Wizards hanno ‘solo’ la grana Arenas (grana–>contratto), altrimenti la materia è veramente interessante… Wall, Blatche e Mcgee sono un trio con futuro davanti… l’ultimo ha dei mezzi atletici veramente notevoli…. bisogna solo aspettare….
    – Turner è a mio modo di vedere un giocatore speciale…. ha un talento che pochi giocatori usciti dai College hanno: sa fare bene tutto…. punti, rimbalzi, assist, difesa…. e soprattutto sa giocare per la squadra…. cosa che in un gulag come Phila comandato da un ex giocatore come Brand ed ad un primo violino (che tale non è) come Iguodala (nel suo stesso ruolo pure) non salta molto agli occhi…. sarà ma io sono ultra convinto che sarà un giocatore da quintetto per una squadra da titolo… non da primo violino forse, ma secondo sicuro….
    – su Dirk manco commento….

  59. Per quanto riguarda il lockout, i due principali opinionisti di Sky Federico Buffa e Flavio Tranquillo la pensano in maniera diversa, io sposo la tesi Buffa, ovvero non succede niente.

    Comunque Flavio Tranquillo è molto molto pessimista perchè oggigiorno le due parti sono ben lontane da un accordo.

    Però Buffa, giustamente dice che David Stern metterà le cose apposto convocando i rappresentanti dei giocatori e mettendoli di fronte al problema. Se la stagione non parte, vanno in fumo tanti tanti milioni di dollari e ci rimettono gli stessi giocatori ancor prima di Stern che è da più di vent’anni a capo del “battello a vapore”, è pieno di soldi e può tranquillamente “sbattersene i coglioni” e andare nella sua bella reggia a South Beach a “grattarsi le palle”.

  60. Il forum è “morto”, bene c’è bisogno di nuovi argomenti:

    Tracy McGrady

    Ho visto per intero solo una partita dei Detroit Pistons, pertanto non posso basarmi solo su quella, però anche negli highlits mi è parso di vedere un McGrady in crescita, che va facile sopra il ferro, ovviamente si tratta ancora di un lontano parente rispetto alla versione vintage, però il decadimento atletico non è così netto da farne un ex giocatore.
    Farlo giocare per soli 10-15 minuti non ha senso, i Pistons e l’NBA in generale ha bisogno di recuperare un talento del genere, è possibile che nessuna, ma proprio nessuna squadra di vertice abbia bisogno di un esterno, non dico i Lakers, i Celtics, ma una squadra che è vicina a diventare una contender, ma che rischia di essere un’eterna incompiuta, pronto Jerry Sloan? Oppure che ne so, i Chicago Bulls, squadre che hanno 4/5 del quintetto di livello e una buona panca, ma che hanno bisogno di un esterno con punti in mano. Ormai non costa nulla, si prende sacrificando poco e nulla, perchè non provarci?
    Se va male, scade a giugno, però cazzo se va solo leggermente sopra le alternative e ti da quei 16-18 punti di media con continuità, questo ti cambia una stagione.

  61. No, Iverson è un caso isolato, al massimo si va in Cina. A proposito Andre Emmett 32,5 punti di media nella CBA, miglior realizzatore…

  62. T-Mac questa estate era ad un passo dai Bulls poi non si è capito bene perchè la cosa non è andata in porto, sembrava che T-Mac volesse un posto in quintetto cosa che i Bulls non gli avrebbero assicurato ma vedendo quanto sta giocando a Detroit mi sembra poco credibile, forse le sue condizioni fisiche non hanno rassicurato Thibo e company, sarà ma in guardia giocano con Bogans voglio dire….

    Dampier per caso esordisce già stanotte?Ho letto che vincredible non dovrebbe giocare per problemi al ginocchio.

  63. Riflettevo sulla situazione dei Raptors. Insomma questi sono a un bivio,ma se fanno le mosse giuste (cosa molto improbabile dato il trend degli ultimi anni) potrebbero ritrovarsi ai playoffs… Allora il punto da cui si deve ripartire è un play che possa dettare i ritmi in attacco e non farsi stuprare in difesa e penso ke al prox draft, dove per me avranno una scelta alta, dovranno puntare su questo…Nel ruolo di guardia si potrebbe tentare qualcosa per Brandon Rush e lasciare weems da sesto..In ala piccola c’è de rozan, mentre in attacco ad andrea affiancare un centrone di peso oppure provare la coppia bargnani-ed davis(se esplode e comprende ke non si vive di solo talento) ke io non vedo molto compatibili data la scarsa attitudine difensiva dei due…Poi Triano via x un coach ke prima di essere tale sia un maestro…Insomma strada in salita, ma si può provare a rifondare.

    Irving mi fa impazzire, spero proprio ke vada ai Clips…
    I Clippers sono messi bene o meglio potrebbero trovarsi a lottare x i posti ke contano tra un paio d’anni. Io partirei dal tradare kaman, ke si rompe praticamente sempre x lanciare de andre jordan, ormai pronto. Griffin è un fuoriclasse, nulla da dire…Sta mantenendo medie pazzesche senza avere il supporto di un vero e proprio play…In ala piccola bisogna lanciare aminu ke atleticamente è buono, anke se il jumper e il tiro dalla lunga sono da sviluppare, ma questa sarà una stagione xdente quindi si deve rischiare. Gordon è pronto offensivamente, da rivedere in difesa, ma il futuro è dalla sua…Il barone ormai è finito e deve capire che non può tenere in mano le redini di una squadra da po..Bladsoe è buono ma non lo vedo a guidare una contender. Come dicevo l’ideale sarebbe irving da duke ke impossibile non è data la probabile scelta alta ke avranno al draft…
    Irving-Gordon-Aminu-Griffin-Jordam
    Bladsoe,Davis, Butler, Gomes;Foye,novak,+ un lungo d’energia dalla panca e questi sono tremendamente forti in prospettiva…

  64. @ bodiroga
    Vederlo andare sopra il ferro come ai bei tempi mi ha fatto venire i brividi.
    un piccolo lampo eh, ma la speranza che torni anche solo il 50% di quello che è stato c’è sempre..
    naturalmente a detroit credo lo stiano “centellinando” per evitare che abbia ricadute, non credo che qui 15-20 di media che fa siano per scelta tecnica.
    se regge fisicamente fino all’ASG, imho da febbraio potremmo seriamente vederlo in campo (se non a Detroit, altrove……)

    • i magic li fanno girare come trottole e quando vanno dentro Howard fa quel cavolo che gli pare..

  65. certo pensare che il potenziale degli heat consieste sopratutto nel poter schierare wade e james contemporaneamente, in modo tale da avere ogni possesso 2 giocatori da raddoppiare, cosa che aprirebbe le difese avversarie, ma se spolestra fa giocare questi due assieme un quarto si e l’altro no, a che serve averceli?

  66. altra sconfitta miami, preoccupano sopratutto i mancati progressi in queste prime partite…direi adesso si aspetta metà stagione, e se le cose vanno ancora in questo modo via spoerta e dentro riley

Commenta