Deron Williams è ancora il game winner per i Jazz

Non si ferma la striscia positiva per New Orleans e Utah: i primi sono ancora imbattuti, unica squadra del campionato; i secondo vincono la quinta in fila, ancora in rimonta, ancora fuori casa.

Ecco com’è andata.

Portland 87 – New Orleans 107
I nuovi Hornets di Monty Williams non hanno problemi a sbarazzarsi dei soliti sfortunati Blazers che hanno un Roy da 2p e 2a in 22 minuti prima di uscire dolorante e tornare negli spogliatoi: il suo ginocchio proprio non ce la fa. 18p di Belinelli, 11p e 13a per Paul-

Orlando 91 – New Jersey 90
Con un canestro di Nelson a 4 secondi dalla fine, i Magic tornano alla vittoria. 16p e 10r per Howard, mentre dall’altra parte non è sufficiente l’ottima prova di Harris (26p 6r 8a).

Utah 96 – Charlotte 95
Il solito Deron Williams (17p 9a) ad un secondo dalla fine segna in gancio il tiro della vittoria, con i Jazz che escono vincenti da Charlotte dopo essere stati sotto di 20p. Non basta il miglior Mohammed della stazione (22p 20r) e un Jacksonn da 24p 5r 6a.

Toronto 100 – Miami 109
Miami torna alla vittoria contro gli ex compagni di Chris Bosh: per lui, 12p 6r 4a. Per Wade 31p e 8r; doppia doppia per James con 23p e 11r. Positivi Bargnani con 22p e 9r e DeRozan con 21p e 6r.

Indiana 99 – Cleveland 85
I Pacers tornatno al 50% di W guidati da Hibbert (16p 13r in 27 minuti) e Granger (34p); buone le prove di Session (17p 5r 5a) e Jamison (19p 9r), ma non bastano.

Washington 96 – Chicago 103
Nella trasferta a Chicago si rivede il vecchio Arenas (30p 6r 4a) ma i Bulls sono ancora troppo forti: 24p e 8a per Rose, 21p e 9r per Noah, 20p 9r 6a per Deng. I Bulls sono in striscia positiva da 3 partite.

Boston 116 – Memphis 110
Ennesima vittoria in trasferta e ai supplementari per Boston: 11p e 17a per Rondo, 28p di Pierce, 15p in 12 minuti per Nate Robinson. Gay (22p 6r 4a) e Randolph (21p 11r) provano ad opporre resistenza, ma la W va a Boston.

Philadelphia 93 – San Antonio 116
Tutto facile per gli Spurs: 24p e 7a per Parker, 13p e 12 per Blair. 0 punti in 27 minuti per il rookie Turner, solo 10p per Iguodala e 8p per Brand.

Golden State 72 – Milwaukee 79
Senza Lee si spegne la luce per i Warriors, che subiscono a rimbalzo i non irresistibili Bucks (58-42 sotto le plance) di un ottimo Bogut da 8p 17r e 7 stoppate. Jennings vince la sfida con Curry con una partita da 19p 11r 6a. Si salva solo Ellis fra i Warriors (24p 5r 8a ma 7 palle perse).

Post By Max Giordan (981 Posts)

Max Giordan segue l'NBA dal 1989, naviga in Internet dal 1996. Play.it USA nasce dalla voglia di unire le 2 passioni e riunire in un'unico luogo "virtuale" i tanti appassionati di Sport Americani in Italia. Email: giordan@playitusa.com

Connect

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

158 thoughts on “Hornets e Jazz ancora vincenti

  1. Credo fosse dai tempi di stockton e malone che i jazz non vinevano 4 partite conseutive in trasferta!! gran bel segnale, la squadra è davvero ottima quest’anno, deron come al solito grandissimo!!!
    Hornets sorprendenti, warriors in netta difficoltà se non c’è Lee…

  2. Complimenti a Wade che fa il coatto su NBA.com, esibendo il suo trentello, realizzato contro una corazzata di primo ordine…

  3. grandissimi jazz e grande deron williams,esperti di rimonte in trasferta,i jazz lontano da casa gli ultimi anni hanno faticato sempre,ora invece vincono e pure rimontando grossi divari.
    rose sta giocando a livelli da mvp ma nessuno ne parla per ora viaggia a quasi 24pt 9,5 ast e 3,8 rb,tanta roba…

  4. sì anche lui sta viaggiando a cifre pazzesce….
    intanto sembra che roy si sia fatto parecchio male al ginocchio…

  5. In effetti le cifre di Westbrook se possibile fanno ancora più impressione, giocando al fianco di un certo Durant tra l’altro…

    Roy infortunato???Per favore mandateli a Lourdes, non è possibile sta sfiga assurda!

    • Io ho una domanda: ma che minchia fanno i wizard/arenas? Possibile che non si trovi un’altra destinazione?

  6. Utah recupera ancora un grosso svantaggio in trasferta (stavolta i punti erano 20!), e vince la quarta di fila sull’oceano atlantico.
    Golden State che comincia a sgonfiarsi, se arrivano al 50% è grasso che cola, ma dubito che ci riusciranno e comunque non sarebbe sufficiente per i PO.
    Risalgono pian piano i Bucks, che centreranno dei PO tranquilli (direi come sesti), mentre si rivede Gilberto. Washington deve cercare di metterlo in vetrina e poi tradarlo per qualcosa di utile, perchè con il nuovo progetto non c’entra proprio nulla.
    Boston vince ancora, ma forse stanno spremendo un po’ troppo il quintetto, non credete? Allen e Pierce soprattutto stanno giocando quasi 40 min di media a partita. Fossi in loro farei come l’anno scorso, anche perchè il fattore campo ai PO non lo soffrono più di tanto (vero Orlando? eheh)
    Hornets che continuano a vincere e convincere. E la cosa sorprendente è che il fattore determinante finora è stata la difesa (meno di 90 punti concessi agli avversari). Ancora bene Marco.
    Portland, la sfiga non finisce mai, ancora ko il ginocchio di Roy. Spiace, ma se non torna la salute sarà un’altra annata senza soddisfazioni per i Blazers
    Turner che diventa sempre più un enegma. Certo che, ad oggi, la differenza con Wall è semplicemente spaventosa

  7. Scusa Mamba, non era una replica al tuo commento, non so perchè lo abbia piazzato lì

  8. Una sola parola per deron Williams: fuoriclasse assoluto!!!Grandi jazz, se giocano cosi in traferta diventano veramente temibili. Non vedo l’ora che torni Okur: una cosa è se esce lui oppure millsap dalla panchina, un’ altra, con tutto il rispetto, se escono fesenko ed elson, che pure stanno giocando discretamente.

  9. Grandi Hornets e Utah, guidate come al solito dai loro leader. Belinelli nel contesto di New Orleans ci sta proprio a pennello, e questo fa capire come sia proprio il contesto ad essere spesso la discriminante del rendimento di un giocatore.
    Toronto invece non è riuscita nel replicare l’impresa del giorno prima, Andrea ha sparacchiato un pò stanotte, ma quel canestro contro Haslem è di una bellezza abbacinante, per pulizia tecnica e rapidità. Io resto convinto che i Raptors siano una squadra che deve giocare in contropiede data la velocità che hanno nell’arrivare al ferro, ma per quel tipo di gioco ci vuole una buona difesa, cosa che con Triano non si vedrà mai. Inoltre darei qualche minuto in più a Dorsey, togliendone qualcuno a Evans. A rimbalzo sono più o meno allo stesso livello, ma l’ex di Houston e Kings atleticamente mi sembra superiore e anche meno dannoso per la fase offensiva.

  10. Porca put.. Brandon Roy, questi Blazers proprio non ne vogliono sapere di avere tutti abili e arruolabili. Che sfiga, i due pilastri della ricostruzione Oden e Roy infortunati…

  11. Olowokandi dopo uno 0-7 al tiro ha aggiustato la mira per un 8-16. Totale 22 punti ma inutili alla causa. I Rapt impossibilitati a battere Miami del duo James (ha sparacchiato anche lui) e Wade che ha fatto il bulletto. Bosh pessimo se escludiamo un paio di azioni degni di nota. In alcune circostanze ha marcato Olowokandi senza capirci nulla. Anche per l’italiano è stato lo stesso. Imbarazzante la difesa su Ilga. Lo sapevano anche i sassi cosa avrebbe fatto ma in un modo o nell’altro tirava con 3 metri di spazio. Comunque per i Rapt una vinta in Florida è grasso che cola.

    Grandi Hornets che approfittano del guaio capitato a Roy (altro soggettino fragile) per prendere il largo. Sono certo che Paul e company avrebbero vinto lo stesso. Bravo Marco che gioca bene e che sembra avere la fiducia dei compagni e di Monty. Speriamo che reggano fino in fondo e di poterli tifare ai PO. Per Portland è notte fonda. Se vogliono puntare sul duo Oden/Roy che andassero a farli benedire.

    Bella gara tra Mem-Bos con i verdi che convincono anche se dovrebbero tirare un pò i remi in barca. Ci sono i PO da fare.

    Cavs perdenti, normale che accada, Magic di un soffio, mentre i Bucks senza Lee banchettano. Gooden in mostra. Chicago convince mentre Phila distrutti. Mi sta deludento Turner che sembra in ritardo. Pensavo fosse già pronto invece sembra un pesce fuor d’acqua. Il talento e la comprensione del gioco c’è e credo che sia solo una questione di tempo.

    Infine di Jazz. In questo momento sono assurdi. Fanno e disfano come vogliono avendo la capacità di emergere da situazioni compromesse. La vittoria rocambolesca a Miami li ha sbloccati. D-Will spadroneggia ma tutta la squadra risponde presente. Una nota: se Nazr fa il 20+20 allora significa che sotto le plance ci sono problemi. Non credo che il ritorno di Okur possa dargli solidità difensiva. In attacco è un’altra cosa ma in difesa è una bella statuina. Insomma se con Al Jeff si è sostituito egregiamente Boozer le lacune nel pittutato rimangono.

  12. e´il mio primo commento che faccio su questo blog. Secondo me il trio di miami fanno tanto i bulli ma nei playoffs non andranno tanto lontano. nei playoffs ci vuole difesa, cattiveria e dominio nella zona pitturata per poter vincere. Fare i fighetti talentuosi non serve a nulla. penso che i bulls quando tornera boozer daranno del filo da torcere a tutti (boozer e noah nella zona pittturata)

  13. che tristezza per roy, un abbraccio sincero a giangitheglide, torna a postare, sempre forza blazers!!!!

    big o, bravo a ricordare la serie tra orlando e boston dell’anno scorso, stiamo ancora aspettando la lucida analisi di yaya toure in merito. concordo, ci stiamo spremendo troppo, confido che dopo questi fuochi d’artificio iniziali ci sia un sacrosanto letargo invernale…..

    intanto ieri giocata decisiva di Big Al in quel di Charlotte…..

  14. bodiroga

    Si è ritirato ma non so cosa faccia in questo momento. Ma il suo furore cestistico emerge a volte in Andrea. Ieri si è manifestato per più di una circostanza.

    Benvenuto jjhickson

    Sono fighetti e solo debolucci nel pitturato. Nonostante tutto saranno indigesti ai PO. Quei due sono tanta roba e non saranno facili da arginare. La gara di ieri non fa testo è ovvio. Nel pitturato si dovranno inventare qualcosa. Che cosa non lo so. Forse trasformare il cugino di Olowokandi in un intimidatore d’area. Già mi viene da ridere al pensiero.

  15. Ragazzi, vado un attimo fuori tema. Per caso anche voi, diciamo da ieri, state avendo problemi con ATDHE.NET, il sito di streaming? A me praticamente il 99% dei link non partono. Ad esempio ora, cercavo di guardarmi lazio-napoli, ma su 3 link non me ne funziona neppure uno. voi che dite, sapete come risolvere il problema? grazie mille in anticipo

  16. Michele

    La decisiva mi risulta di D-Will che oltretutto ha regalato un cioccolatino ad Al.

  17. Phila è arrivata a un bivio: scegliere se creare un gruppo affiatato partendo dal secondo miglior prospetto uscito dall’ultimo draft o continuare ad annaspare puntando su iguo. E’ kiaro ke turner e andre non sono compatibili e continuando così non arriveranno mai da nessuna parte…Iguodala ha mercato e cercare un big man più qualcosa x completare la panca male non sarebbe x i sixers

    • a te adesso sta funzionando perfettamente, alert? cioè, se apri uno dei link di lazio-napoli si vede?
      ho provato anche con rajadirecta, lì di link ce n’erano una ventina ma nessuno fà vedere nulla. pubblicità, e basta…

  18. Scusate ma commenti su lebron a compagnia ce ne saranno stati tanti dopo la sua scelta di andare a miami; premesso che lebron a livello di talento e´al pari di magic, bird, jordan e altri, a livello mentale non e degno di questi appena menzionati. come si puo giocare una gara di playoffs (gara 5 in casa con i celtics) con una attitudine mentale come dimostrata in campo? in regular season fa tanto il figo poi nei momenti importanti sparisce….L’unico degno campione che nei playoff potra´dare una speranza a miami e´d wade, perche bosh mi sembra tanto anche lui un giocatore da regular season e non da playoff….Scusate la mia acidita nei confronti di miami, ma a me piace vedere squadre dure e cattive come Boston o Lakers,Spurs, gli stessi charlotte bobcats che non hanno tanto talento, ma hanno una durezza e cattiveria incredibile. Scusate ma odio gente che fanno i fenomeni e fighetti(con eccezione di dwade che per me e un idolo). Scusate la mia logorrea

    • Permettimi di dissentire. Se non prendo un granchio tifi Cavs e quindi capisco il tuo astio. Però che James ai PO non abbia inciso è un errore madornale. E’ arrivato alle finali NBA trascinando una squadra che a talento era messa male, gli scorsi PO ha giocato male una gara pare anche per problemi nello spogliatoio, per il presunto rapporto tra la madre e Delonte West. Insomma lo si può criticare ma questo nei PO è stato determinante.

      Wade è forte come lo è James mentre sarà da testare il valore di Bosh che non li gioca da qualche annetto.

  19. Spero vivamente che gli Hornets continuino cosi e che Paul vinca l’MVP. Lebron, Wade, Bryant, si parla sempre di loro, ma io ho visto pochi giocatori migliorare i compagni come fa il 3 di NO. Anche Williams viaggia sui binari giusti insieme ai suoi Jazz.
    E’ incredibile quanta differenza faccia avere un grande play in squadra. Penso a questi due fenomeni, penso al Nash dei due MVP…
    Le principali contender del campionato hanno grandi lacune nello spot di PG, quelli messi meglio sono i Celtics con l’ottimo Rondo e questo secondo me contribuisce a limitare i danni dell’età che avanza negli altri giocatori del roster, mantenendo i verdi ad altissimi livelli…
    Se Miami oppure Orlando riuscissero a colmare questa lacuna potrebbere elevarsi al livello di LA e Boston.

  20. Che giocatori cp3 e deron. Fantastici. Per beli 18 e buone percentuali. Comunque ragazzi ho fatto una pazzia…ho comprato i biglietti per lakers@heat del 10 marzo. Sto troppo su di giri per sto fatto :)

    • Costo, se posso permettermi.

      Io ho pagato 115 £ per due biglietti della seconda sfida tra Raptors e Nets a Londra.

      • Una cifra spropositata. 260€. Per intenderci il costo dei biglietti parte da 270$. per questo è una pazzia

  21. sì, uno come lebron che ha fatto 45 punti in una gara 7 al garden non incide più di tanto nei playoff……l’anno scorso ha deluso, ma i celtics lo hanno stritolato nella morsa ed era davvero troppo solo.

  22. alert, il canestro di jefferson è stato altrettanto importante, e comunque se fosse come dici tu avrei scritto LA giocata decisiva, non ho messo l’articolo.

    • Dettagli, se scrivi “intanto ieri giocata decisiva di Big Al in quel di Charlotte…..” Se la metti così ogni giocata risulta decisiva se arrivi a giocartela punto a punto, non ti pare? Sei un fenomeno……eheheheheh

  23. Non e una questione di punti o rimbalzi presi, ma e una questione di esserci nei momenti importanti, lebron ha deluso eccome nei scorsi playoffs e aveva una signora squadra; lebron ha un talento mostruoso, da numero uno, ma tiri importanti alla sirena nella sua carriera non ne ricordo tanti. scusate il mio astio nei suoi confronti ma la sua decisione di dire davanti a tutta america che avrebbe giocato per un altra squadra ha dimostrato quanto ego ce in lui e quanto poco stile abbia. una persona puo andare a giocare dove vuole alla fine é la sua vita puo fare quel c… che vuole pero dai The decision, the king, the choosen one, basta hai rotto u c….quanti titoli hai vinto????dové l’umilté di sacchi???

  24. Il signor Rajon Rondo 14,9 assist a gara. Quest’anno selezionare le guardie per l’All Star Game sarà un bel problema.

  25. big shot rob

    dove li hai comprati i biglietti?e con che metodo di pagamento?
    siccome per febbraio volevo andare a vedere knicks heat al garden,volevo un pò informarmi.
    ti ringranzio in anticipo per evntuale risposta

    • Guarda ho cercato su internet. basta scrivere su google: tickets e la partita che vuoi andare a vedere. Ne trovi tantissimi di siti. Paghi tramite carta di credito e te li mandano direttamente a casa. Con i prezzi vai molto meglio di me. Siccome a marzo vado sia a new york che a Miami mi ero informato anche per le partite al madison. Si partiva da 50$

  26. su james concordo in parte con hickson.
    il talento del ragazzo non si discute pero va anche detto che qualche limite mentale e di attegiamento l’abbi l’abbia dimostrato.

    cmq gli spurs in totale silenzio stanno andando alla grande anche se il calendario non e stato dei piu impegnativi.

    di paul invece non ho piu parole,questo sposta come pochi in questa lega.al momento ogni discorso sull’MVP non puo non partire da lui.bellineli invece sembra aver trovato finalmente la sua dimensione.

  27. penso che a phila la scelta l’abbian fatta..l’hanno fatta nel momrnto in cui han scelto turner..ovvio che iguo sia sul mercato,ma ci vuole una trade che abbia un senso..quella che porterebbe deng,ad sempio,non ne ha proprio..gli heat saran da valutare da gennaio in poi,fino ad allora la stagione conta poco..per il resto,jazz che mi sorprendono,vedremo..la solita sfiga cosmica dei blaz,nulla di nuovo..sorprendoo anche di più gli hornets,ma continuo a non crederci..gli spurs bene,ma aspetto un calendario e soprattutto la stanchezza..non mi risulta che chi è vecchio nel 2009 ringiovanisca nel 2010..dico bene?

  28. i due playmaker piu forti dwill e paul stanno facendo faville…anche rose, westbrook e rondo non stanno scherzando, é incredibile quanti play ci siano forti in circolazione…in piú mettetici wall, i solito grandissimo nash e jason kidd; la nba é piena di play fortissimi

  29. Su lebron e gli heat mi sono tanto sfogato nei giorni successivi a The decision. Oggi non posso che tifare qualunque squdra li batta. Perfino gli spurs di ginobili e parker adesso adoro in prospettiva!!
    E se ripendo alle finals 2007 sono contento di come è andata…

    Grandi Jazz ed Hornets. La prima con una chimica di squadra seconda a poche con Deron a fare da organizzatore; i secondi hanno uno marziano col 3 che renderebbe persino i raptors da playoff…

    Boston deve decidersi: giocarsela per il fattore campo nei playoff e allora continui a spremere i tuoi, oppure tiri i remi di più in barca e cerchi di fare quello che lo scorso anno non ti è riuscito per un pelo pur giocando sempre in trasferta.

    Fossi in loro tenterei di nuovo la seconda via. Sono certo che i celtics IN FORMA possono battere sia heat, orlando e chicago anche senza fattore campo. E anche i lakers, o chi per loro, nelle finali…

  30. jjhickson
    Allora capisco la rabbia per la “decision”, capisaco perchè io fin dal 2003-04 ho simpatizzato per i cavs per via dell’arrivo di james, ma essere arrabbiati con un giocatore è un conto, criticarlo con accuse di essere un giocatore da reguar season è una cosa assurda se il giocatore in questione è james.
    Io di james ho sempre criticato il fare spavaldo, oltre alle dichiarazioni fuori dal basket, e diciamo che come personalità apprezzo più un duncan, ma le tue accuse a james fanno ridere:
    Questo ha portato i cavs alle finals a soli 22 anni con delle performance allucinanti, la gara 5 di detroit rimane una delle più assurde che si ricordino, james nei playoffs ha sempre alzato il suo livello di gioco, e se non ha vinto è sopratutto perchè era circondato da compagni che nei playoffs si scioglievano – vero mo? –
    I playoffs del 2008-09 rimangono una delle più impressionanti dimostrazioni di superiorità mai viste su un campo da basket nei playoffs nba, assolutamente jordanesco: 35+9+7 con il 51% dal campo.
    I passati playoffs ha deluso – le aspettative altissime – ma ci sono anche delle ragioni, il dolore al gomito, e pare alcune storie poco chiare riguardo sua madre, che anche fossero false, beh sfido a stare sereni sentendo il mondo ridere di simili faccende.

  31. Comunque complimenti jj perchè “ti metto” tra i candidati per il MIP, un peccato che i cavs “ti abbiano” sfruttato male e poco perchè il potenziale c’è tutto per diventare un buonissimo giocatore.

  32. i giocatori di boston stanno giocando tanti minuti perché stanno benissimo fisicamente: ma al primo problema sono strasicuro che rivers gli azzererà i minutaggi; e comunque non è che stiano giocando mettendoci il 100%… …è del tutto evidente che, soprattutto in difesa, possono fare molto meglio…

  33. i celtics in questo momento fanno paura perchè da quando stanno assieme i big 3 non sono mai stati così in forma fisicamente, garnett è tirato a lucido così come pierce.

    Comunque notevole la sfida di ieri tra wall e rose, diciamo che rose ha lasciato wall sul posto in diverse occasioni, il che è tutto dire dato che wall è dotato di velocità e agilità con pochi eguali, ma per il momento rose sta ben sopra il suo livello, sarà un duello che vedremo spesso in futuro.

  34. fabio.r

    hai una visione troppo ottimistico sui celtics.i celtics se vogliono vincere il titolo non si possono permettere di arrivare in quarta posizione come un anno fa.
    e quasi impossibile pensare di vincere il titolo vincendo 3 serie fuori casa,d’altronde nell’era moderna nessuna squadra ci e riuscita quindi devono per forza arrivare tra le prime 2 squadre ad est altrimenti difficilmente arriveranno in finale altro che titolo.
    cio non toglie che siano al momento la squadra piu solida della lega.

  35. ci sono giocate e giocate alert, cosi come hernan crespo dice che i gol si pesano e non si contano. il canestro di big al è stato fondamentale, poi che deron sia il top del top l’ho sempre detto.

    michael philips, è commovente vedere come ancora tiri fuori la storia del gomito per gli scorsi playoff, lebron stesso ha detto che non c’entrava nulla…..lui contro i celtics ha sempre perso e sta perdendo pure adesso che ha “portato il suo talento a south beach”….

    yaya, ma parlaci un po’ di questi magic negli scorsi playoff, ti eri eclissato sul più bello eheheh…..

  36. che bello vedere belinelli al fianco di cp3.
    che bello vedere belinelli che salta fernandez e va fare un canestro alla jordan.
    cp3 mvp-mvp-mvp…

    questi hornets non vinceranno il titolo,ma possono ripetere la loro mitica stagione 2007/08,e magari quest’anno arrivano anche fino alla finale di conference.
    poi vorrei ricordare che la coppia cp3-west da sempre crea parecchi problemi alla difesa dei lakers.
    in casa blazers mi dispiace troppo per roy,squadra veramente sfortunata,questa serie di infortuni rischia di bloccare la crescita di una delle squadre con più prospettiva dell’intera lega…

    raptors che perdono a miami ma a testa alta.
    comunque bargnani deve cominciare a tirare meglio,perchè un lungo non può prendersi così tanti tiri per poi tirare con percentuali così basse,la squadra ne risente troppo…

    vogliamo parlare degli spurs?
    l’orologio,almeno per il momento,sembra essersi fermato.
    squadra che zitta zitta si ritrova in cima alla lega…

    vittoria celtics a memphis.
    la cosa che mi impressiona di questa squadra e che in ogni gara sembra sempre avere un mvp diverso.
    una volta può essere pierce,poi garnett,poi allen,magari robinson,oppure davis,tra un pò la differenza la farà anche shaq.
    certo,tutto questo dietro a un rondo semplicemente scatenato.
    questo giocatore fa paura…

    i bulls stanno cominciando ad ingranare.
    l’asse rose-noah e uno dei migliori dell’intera lega,la vera certezza di questa squadra.
    ma se deng,gibson,brewer e boozer (quando rientra)sapranno aiutare per davvero quei due,allora questi bulls potranno veramente creare parecchi problemi a chiunque…

  37. yaya i rockets nel 95 vinsero 4 serie su 4 con fattore campo avverso, l’anno scorso ne abbiamo vinte due e la terza siamo arrivati a 4 punti dal vincerla, ma concordo sul fatto che simili imprese siano molto difficili da ripetersi. io per conto mio spero che non si spremano troppo e che non ci siano infortuni, poi nei playoff mi divertirò come sempre perchè i celtics non deludono mai da quel punto di vista, poi più strada faremo più ci sarà gente come te che rosicherà quindi è un ulteriore motivo di soddisfazione.

  38. io non critico le sue prestazioni, i numeri non mentono, sono sempre sui 30,7,7; le prestazioni sono mostruose; io critico la sua attitudine nei momenti importanti; seguo la nba da anni e non mi ricordo un suo tiro alla sirena degno di jordan o kobe;l’anno scorso ha avuto dolori al gomito e problemi allo spogliatoio….ma non so vi ricordate la prestazione di jordan nelle finali del 1997 in gara 5 quando aveva mangiato la pizza avariata e aveva la febbre a 40? da brividi la sua prestazione….con un tiro da tre a un minuto dalla fine…comunque basta con le polemiche non volevo scatenare la rabbia a nessuno criticando lebron james…le cose importanti nella vita sono la gnocca e altre cose….no se lebron qua o lebron la…volevo solo esprimere un pensiero personale su un giocatore che per me ha un talento a livello di jordan e compagnia ma che rimarrá sempre un mezzo campione per le sue scelte al di fuori del basket, e la sua assenza nei momenti decisivi della partita….

  39. Michele
    non crederai davvero che io mi metta a discutere con te riguardo i celtics?
    So che non ho abbastanza ore da dedicarti, goditi il momento di forma dei tuoi, con un rondo che sfida stockton.

    Gallo
    Sia riguardo i celtics che riguardo gli spurs io credo che potrebbero tranquillamente proseguire a questi livelli per tutta la stagione – ricorderai certamente che stagioni fecero i “vecchi” bulls e jazz, o anche gli houston – se la sfortuna non gli colpisce possono proseguire così fino a ai playoffs, personalmente spero davvero di vedere ai playoffs tutti i team al massimo e senza alcun dannato infortunio.

  40. jjhickson
    così su due piedi, due canestri della vittaria in due gare diverse contro i wiz, il tiro della vittoria contro orlando, gara 5 contro i pistons, tutto nei playoff.
    Ti ricordo anche che da 3-4 anni james è con kobe il giocatore che segna di più nei finali di partita, poi che ne abbia segnati di meno di bryant questo è certo, ma va detto che negli ultimi due anni i cavs hanno vinto tantissimo e spesso senza dover risolvere le gare all’ultimo, quindi nessuna occasioni di mettere tiri decisivi.

  41. incredibile,veramente incredibile.
    gli heat solo perchè sono partiti 6v 4p ora sembrano essere diventati una semplice outsider.
    magari adesso fanno 10 vittorie consecutive e si tornerà a dire che hanno già il titolo in tasca.
    un pò di equilibrio no?

    anche su lebron mi sembra si esageri.
    non stiamo mica parlando di carmelo che quando si decide una serie tende a scendere di livello.
    lebron avrà fallito la famosa gara 5 contro i celtics,che da quanto ho letto,la sua prestazione resta avvolta nel mistero.
    però questo rimane uno che ai playoff fin da subito e riuscito a fare grandi cose.
    d’accordo che rispetto ad altri(wade) sale meno di livello ai playoff rispetto alla regular season,però guardiamo anche su che livelli gioca ogni anno in stagione regolare.
    livelli degni del miglior michael jordan…

    mentre quest’anno dico che se non ci fosse questo rondo,qualche euro su un lebron miglior assistman della lega io lo punterei…

  42. west si scopava la mamma!!!!!!!!

    cmq, incredibili hornets, paul sta giocando una meraviglia, coinvolgendo sempre i compagni senza strafare mai..benissimo belinelli e west, oltre okafor che sta giocando benissimo come non succedeva da alcuni anni

    rose-wall è il duello più bello che ci possa essere tra i play, un po come lebron vs kobe…rose ai PO è uno dei migliori 5 giocatori dell’nba tra gli esterni(assieme a kobe,lebron,billups e pierce), ha una maturità pazzesca, anche se a livello di talento puro wall forse gli è superiore..generazione di play dai 25 anni in poi pazzesca…

    i magic non mi convincono proprio per niente quest’anno, sono forti si, però non hanno animali da PO in squadra(carter è una delusione, lewis è morto, nelson non ha abbastanza talento…)…il turko aveva un’importanza in quel sistema direi notevolissima

    boston sta giocando da dio, anche se credo vista l’età dei giocatori, ci saranno periodi abbastanza negativi, cmq per loro l’obbiettivo è arrivare ai PO in forma perfetta, il piazzamento vale poco…

    san antonio e dallas ad ovest sono forse quelle col quintetto piu forte dopo i lakers, però loro hanno finito il ciclo 2-3 anni fa, nn arrivano manco in finale imho…i blazers si rompono sempre, mentre i jazz giocano da dio, con jefferson che è sicuramente meglio di okur da centro, e millsap che sta giocando sui livelli del miglior boozer…deron è il miglior play della lega, e kirilenko è in buona forma…i problemi per loro, in eventuale serie PO coi lakers sono 3:
    1- i lunghi sono bassi e contro quelli di LA verrebbero drasticamente ridimensionati
    2- kirilenko manterrà questa condizione?
    3- la panca non è delle migliori

    ps
    i warriors hanno un ottimo quintetto, peccato si sia infortunato lee che era determinante…cmq avranno una stagione sicuramente migliore di quelle precedenti

  43. io wade non lo vedo cosi stratosferico ai PO…anno scorso è uscito con una gran serie contro boston che però indubbiamente lo ha lasciato giocare di + bloccando tutti i suoi compagni(b-easy, JO)

    ha vinto quella finale nel 2006, ma fu una finale strana dove dallas si suicidò e gli arbitri gli fischiavano qualsiasi cosa..

    per carità è fortissimo, però lebron anche ai PO ha fatto robe nettamente superiori(2007 purtroppo, anche 2008 e 2009 su livelli jordaneschi…anno scorso su livello carteriani, ma pazienza)

  44. michele

    e inutile tornare sulla serie tra magic e celtics
    i motivi della sconfitta si chiamano lewis e carter visto che howard il suo l’ha fatto contro il presunto migliore difensore del mondo garnett…

  45. lo so MP i celtics sono anche per te una ossessione dato che hanno legnato per bene il tuo lebbrone ma rilassati, prima o poi il nostro scettro di campioni dell’est lo perderemo…..ma non è detto che sarà lebron a prenderlo, occhio che i magic di yaya sono infidi come serpenti……

    rondo gioca alla stockton grazie al sistema celtics che lo ha fatto crescere benissimo, il fatto che sia diventato cosi forte è un’altra delle dimostrazione che il progetto big three è stata una mossa strepitosa. grazie garnett, grazie ainge!

  46. sasipunk

    no,wade ai playoff fa letteralmente paura…

    non e giusto dire che i mavs nel 2006 si suicidarono così per sminuire le prestazioni di wade,così come non e giusto dire che i celtics lasciarono giocare lui per bloccare gli altri,anche perchè in gara 3 persero proprio causa wade e i suoi 46 punti…

    wade nel suo anno da rookie si fece conoscere proprio per quello che fece ai playoff,su tutti un canestro della vittoria allo scadere in faccia al barone…

    l’anno dopo giocò dei playoff pazzeschi,a mio avviso solo il suo inforunio alle costole impedì a quegli heat di andare in finale.
    contro i wizards fece cose folli,contro i pistons dominò le prime 4 gare,prima appunto di infortunarsi…

    nel 2006 giocò una finale degna del miglior michael jordan.
    nel 2009 contro gli hawks giocò molto bene,anche se forse da lui era lecito aspettarsi qualcosa di più.
    qualcosa di più che fece agli ultimi playoff,dove giocò una serie a dir poco mostruosa…

    questo e wade,un giocatore che sale di livello quando conta.
    ma questo non solo in nba.
    alle ultime olimpiadi nell’unica gara dove team usa soffrì,ci penso lui a salvarli gioando un primo tempo d’autore,questo in finale contro la spagna.
    poi non parliamo di quello che riuscì a fare nel torneo ncaa 2003,dove trascinò marquette fino alle final four,addirittura mettendo a referto in una gara una tripla doppia,cosa che non si vedeva dai tempi di magic con michigan state…

  47. in effetti wade e meno publicizzato di james pero in questi anni non e stato affatto inferiore all’ex prescelto,di conseguenza diamo a cesare quel che e di cesare.

  48. Appunto su Rondo alla voce assist: e partito da 3.8, 5.1, 8.2, 9.8, ed ora 15.1…
    idem le rubate: 1.6, 1.7, 1.9, 2.3, 2.7…

    Gallo
    james può tranquillamente finire con la doppia doppia pts+ast, ma a me questi heat non piacciono per niente, infatti ho guardato giusto un paio di gare, poi ho mollato, giocano male, perchè pare tutto forzato, poi non sono certo dell’idea che un team con wade e james si possa togliere di mezzo con facilità nei playoffs.
    La cosa che dispiace è vedere un talento come wade e james “dividersi” i possessi, e comunque limitare il proprio inpatto sulla gara, giocano da 8 invece che da 10 come loro abitudine.

  49. Qualcono mi sa che non si ricorda del Wade contro i Pistons in finale di conference sia nel 2005 che nel 2006, un Wade appena 22enne, Wade nei playoff è riuscito ad alzare il livello del suo gioco come pochi, a me il Wade di quei due anni ha impressionato perfino più del Kobe del primo three peat o dello stesso Lebron, poi che le finals contro i Mavs siano state particolari è vero ma resta il fatto che questo ha ribaltato la serie a suon di 40elli e aveva giocato una finale di conference clamorosa contro i Pistons che in quel periodo andavano in finale un anno si e l’altro pure….

  50. E come ricordava gallo senza l’infortunio di Wade probabilmente gli Heat sarebbero andati alle finals già nel 2005….

  51. Solo per ricordare che gli Spurs è da 3 anni che non arrivano sani ai play-off. Si parla tanto degli infortuni di Garnett e Bynum, ma nessuno dice mai che a San Antonio non abbiamo il quintetto sano dal 2007. E sappiamo allora come finì

  52. Non dobbiamo sminuire Wade e sminuire LeBron, calma con le affermazioni, allora:

    LeBron, è vero, ha giocato una serie vs Celtics un pò sottotono rispetto ai suoi standard nella stagione in cui era messo meglio a livello di supporting cast, però da qua a dire che è un cagasotto quando la palla scotta non è giusto perchè io ricordo alcune serie di playoff giocate ai limiti della perfezione. Con questo lo reputo ancora il numero 2 della lega perchè nonostante sia probabilmente il giocatore più produttivo a livello individuale, non è il miglior giocatore di 5 vs 5 e questo si vede.

    Wade ha alternato tante grandi serie di playoff a poche serie “ma significative” toppate. Dite bene della favolosa serie contro i Pistons nei playoff 2005, della finale 2006 giocata però contro una squadra abbastanza debole dal punto di vista difensivo (Kobe ne ha segnati 62 in 3 quarti a quei Mavs) della serie contro i Celtics di quest’anno. Però io non ho dimenticato lo sweep dai Chicago Bulls nei playoff 2007 e la serie persa contro Atlanta dei playoff 2009, due serie che Wade non doveva perdere in quel modo.

    Bisogna analizzare i pro e i contro in maniera lucida senza farci condizionare dal tifo, Kobe ha giocato una serie di finale 2008 sotto i suoi livelli, bene ci sta, tutti siamo umani, anche Jordan contro i Sonics nel 96.

    Però la verità sta sempre in mezzo, JJ Hickson è troppo critico con James, Gallo è troppo a favore di Wade, ma è normale, tutti abbiamo i nostri gusti.

    yaya

    I motivi della sconfitta dei Magic contro i Celtics sono altri, e io non mi limiterei a Carter e Lewis. I Celtics erano e sono più forti, non c’è niente da fare. Siete andati sotto 3-0, dai qualche volta bisogna anche fare un passo indietro e ammettere la NETTA superiorità dell’avversario.

  53. yaya, lewis fu annullato proprio da garnett ( nonostante KG fosse si e no al 50% per l’infortunio) e questa fu una bella differenza rispetto all’anno prima in cui l’ex sonics era stato devastante. A incrociare le lame con Dwight furono non tanto KG quanto perkins e sheed che riuscirono per quanto possibile a contenerne la furia. questa stoppata di rasheed sasi se la ricorda benissimo eheheh

    comunque onore ai magic perchè vincere gara 4 al garden ed evitare lo sweep arrivando fino a gara 6 fu da grande squadra.

  54. verissimo Big O, gli Spurs sono stati sfigati da quel punto di vista però certi infortuni che avete avuto sono figli dell’usura ed è inevitabile dopo tutte le battaglie e le finali del nucleo storico.

    • Si, Michele. Solo mi spiace come a questa squadra venga sempre dato poco credito. Fai benissimo tu a disperarti per i problemi che ha avuto Garnett, ma io non posso non pensare a come, con i nostri tre leader senza problemi di infortuni, probabilmente i Lakers non avrebbero giocato tre finali NBA consecutive. Purtroppo sono l’unico tifoso qui dentro di una squadra piena di nemici e antipatica per le troppe vittorie

  55. big o

    Guarda io simpatizzo i Lakers di Kobe, ma San Antonio e l’altra squadra per cui parteggio, Ginobili è un mio idolo perchè si è guadagnato ogni singolo secondo giocato su un parquet NBA sputando sangue per tutta la carriera.
    Poi Tim Duncan non si discutte, un ESEMPIO.

  56. bodiroga

    troppo a favore di wade non mi sembra proprio.
    ho semplicemente riportato alcuni suoi momenti ai playoff…

    poi non puoi dire che wade nel 2007 deluse perchè sai benissimo che problemi fisici accusò in quella stagione…

    la verità e che io un wade che fallisce per davvero ai playoff non lo ricordo…

  57. lasciali ragliare, gli Spurs sono grandi. ricorderò sempre la vittoria in regular season a san antonio nel 2008, vincere in casa dei campioni mi fece capire che eravamo da titolo!

  58. Non sono troppo critico nei confronti di james, a livello di talento individuale ho detto che é al livello di jordan, bird, magic e bla bla bla…..ma a livello mentale sicuramente non lo é…balla in campo, si atteggia come un dio….noah aveva fatto bene a dirgli qlc nella partita di regular season quando inizió a ballare a partita praticamente gia vinta….lo stesso jordan dice che kobe é piú forte di lebron(ci sará quindi una ragione)…jordan non ballava in campo non faceva il dio….ti stampava il suo trentello in faccia, ti provocava, ma non si atteggiava come un dio…ti piazzava il suo tiro alla sirena…difendeva come pochi sanno fare…anche quando é tornato a giocare quando aveva quarantanni con i wizard insegnava basket ai giovincelli, e non é mica tornato a giocare con una squadra forte, anzi….a quarantanni ancora aveva la forza di sobbarcarsi il peso di una squadra….secondo me James pensando di scegliere la via piú facile a toppato completamente; si in attacco gli heat hanno un grandissimo potenziale….ma guardate la difesa di burro e la zona pitturata(cose fondamentali nei playoffs)…

  59. Gallo

    Wade al 70% non deve perdere contro quei Chicago Bulls con la stessa squadra campione NBA dell’anno precedente. Poi la serie contro Atlanta dell’anno scorso?
    Ovviamente le serie di playoff positive sono maggiori di gran lunga alle negative, ma stessa cosa si può dire di Kobe, LeBron, Garnett, Duncan e tutti i grandi campioni. Però nessuno è immune da peccato, a TUTTi i grandi campioni sarà capitato di steccare una serie di playoff.

  60. jj hickson

    Invece sei troppo critico contro un giocatore che ha dato TUTTO per quella franchigia aldilà di qualche serie di playoff sbagliata, ma ha dato TUTTO.

  61. Maronna che giornata…ho passato due ore a sciaquettarmi le palle allae terme di Budapest, massaggio incluso…poi torno a casa, e vedo che Alonzo ha perso il mondiale…maronna quanto godo

  62. Weis

    Ma lo sai che t’invidio nella bella Budapest, io son stato a Praga, ma per quanto riguarda la fauna locale siamo più o meno sullo stesso livello, o sbaglio?

  63. gallo
    di solito è quello che succede nella f1, chi ha la macchina migliore vince. Poi non credo proprio che Vettel sia il miglior pilota.

  64. Ha dato cosi tanto ai cavs che poi alla fine se ne é andato….jordan quando i bulls non vincevano(8 anni senza vincere) non é andato a giocare con magic o bird….disse che era troppo impegnato nel batterli(qui si vede la differenza tra james e jordan a livello mentale)….kobe nell’era post shaq é rimasto ai lakers(4 anni senza vincere) anche se non vincevano…ti ripeto bodiroga, a livello di capacitá é mostruoso, a livello mentale é palese che é un mezzo campione…comunque non ti arrabbiare, il mio è un pensiero personale, non volevo farti incavolare, poi é possibile che con miami vincera molti titoli(anche se dubito). non si tratta di fare 60 punti 30 rimbalzi 13 assist e prestazioni mostruose…kobe é capace di sbagliare 25 tiri di fila, ma poi non sbaglia i momenti importanti….é nei momenti importanti che si vede se uno é un vero campione….

  65. mp84

    io da tifoso ferrari spero sempre che la ferrari vinca quando ha la macchina migliore.
    vincere un mondiale quando sei nettamente inferiore ad un altra vettura a mio avviso non rispecchia lo “stile ferrari”,ovvero la “dream car” per eccellenza.
    in sostanza e come se ad un mondiale di calcio il brasile vincesse pur giocando male…

  66. jj hickson

    FIgurati se mi arrabbio, io sono proKobe, e mi definisco antiLeBron, però alcune cose ci tengo a puntualizzarle. Poi chiedi a Michael Philips sulle innumerevoli volte che mi sono “scontrato” con lui.

    La scelta di andare a Miami è stata sbagliata perchè è troppo facile andare da Wade e vincere, doveva andare ai Bulls e perchè no ai Clippers.

  67. A me pare JJ che tu sia clamorosamente accecato dall’odio, che ripeto ci può stare se tifi i cavs – non voglio aprire il discorso su quanto sia per me impossibile che un non americano possa davvero tifare un team usa comunque – ma lo sanno tutti che kobe voleva scappare dai lakers per andare ai bulls, comunque ripeto, james nei momenti difficili non si è mai tirato indietro, quindi non fare paragoni con jordan.
    Ah e comunque io vedo nei cavs un potenziale pippen in grado di dar fiducia a james per rimanere…

  68. *non vedo nei cavs un potenziale pippen in grado di dar fiducia a james per rimanere…

  69. Gallo

    La f1 da sempre la sensazione che se hai la macchina più veloce, puoi anche essere spanne inferiore ad altri piloti e vincere ugualmente, la cosa non mi è mai piaciuta perchè vuol dire che di fatto i meriti vanno di gran lunga prima alla macchina e ai meccanici e poi al pilota.
    Non vale nemmeno la scusa che ogni team ha due macchine, perchè si sa che c’è sempre un pilota di di punta in ogni team a cui dare la macchina migliore.

  70. contento che ha perso alonso,scontento perchè ha vinto vettel(o fettel),caxxo mi sta troppo sulle palle,mi ricorda schumacher e mi spiego il perchè di tanto odio verso quell’uomo.
    vinceva hamilton oppure webber,poteva andare bene…va beh chi se ne frega

    in your weis

    ma lavori a budapest?

  71. Anche io sono prokobe a antilebron, grande bodiroga. comunque la scelta di andare a miami gli si ritorcerá contro…miami mi sembra la classica squadra che sulla carta sembra fortissima, ma in realtá ha lacune fondamentali difficili da colmare….in piú squadre come boston,lakers e spurs mi sembrano una spanna superiore….

  72. jj hickson

    Quelle di Miami non sono vere e proprie lacune, perchè a un roster del genere manca davvero poco, in America le chiamano missing links, ce ne sono un paio da risolvere, quello si e sono i dettagli che alla fine determinano quanta strada fai nei playoff.

  73. bodiroga

    la scelta di lebron non e stata sbagliata perchè per lui sarà facile vincere assieme a wade,questo onestamente non l’ho mai pensato,anzi.
    avrebbe avuto più possibilità ai bulls,poco ma sicuro…

    io ho sempre criticato la scelta di lebron di andare agli heat,perchè un giocatore come lui non può unirsi ad un giocatore come wade,punto…

    ma sarebbe stato lo stesso se l’avesse fatto kobe.
    credo che gli stessi tifosi di lebron e wade gradirebbero di più veder vincere il loro idolo senza la compagnia dell’altro…

    il “ti piace vincere facile” in questo caso non si può dire,perchè a basket si gioca 5 contro 5 e non 2 contro 2.
    ripeto,per me una squadra con rose-brewer-lebron-boozer-noah deng sesto uomo, e più forte di una squadra con arroyo-wade-lebron-bosh-anthony con miller sesto uomo…

  74. I pronostici di oggi:

    Minnesota at Atlanta – MIN
    Phoenix at LA Lakers – LAL
    Houston at New York – NYK
    San Antonio at Oklahoma City – OKL
    Detroit at Sacramento – SAC

  75. In your wais

    Quelle turche sono spettacolari… Ci ho fatto una figura di merda clamorosa con una…

  76. Gallo

    Sicuramente vedere un team con james wade e bosh sulla carta dovrebbe essere divertente, io dopo 3-4 gare ho smesso di fare le ore piccole perchè non si possono vedere, il più bosh, frustrante come pochissimi, ma anche vedere wade che si prende due possessi, e subito dopo james che, come ci sìfosse un contratto ne prende anche lui 2…una cosa terribile.

  77. mailman

    mi sembra thunder-spurs alle 1 di notte…
    certo orari vantaggiosi per chi domattina deve alzarsi per andare a lavorare…mah

  78. io lebron non lo odio…che me ne frega a me se se ne va miami o resta ai cavs…non tocca la mia vita personale…ho solo un certo astio nei suoi atteggiamenti da dio onnipotente e re del basket che non lo é(quanti titoli ha vinto fino ad ora?)…non sono tifoso cavs…e mi piace vedere lebron giocare, è ammorbante vederlo giocare come dice federico buffa…ho solo messo in risalto i suoi difetti come tutti gli esseri umani hanno: che nei momenti importanti non é efficace come kobe o jordan e che balla e fa il figo senza avere vinto nessun titolo….a bodiroga, se i missing links sono difesa, rimbalzo e mancanza di presenza nell’area allora questi missing links sono lacune grosse come una casa nei playoffs…

  79. mp84

    su bosh,sai benissimo cosa penso di lui,quindi in prospettiva non vedo tanti suoi miglioramenti da questo punto di vista.
    e un giocatore che toglie ritmo ai compagni perchè il suo stile e quello…

    wade e lebron invece quando capiranno o gli faranno capire che quando uno dei due ha la palla in mano l’altro non deve stare fermo a guardarlo,allora si che inizieranno a fare paura come e giusto che sia,visto il loro status di fuoriclasse assoluti…

  80. Kobe alla fine è rimasto, il suo voler andare via era anche un modo per spronare una dirigenza che aveva distrutto una squadra da 4 finali Nba in 5 anni con una delle peggiori e più squilibrate trade che si ricordi (Shaq a Miami….), per non parlare di Butler scambiato con la peggior prima scelta degli ultimi 20 anni, Gasol poi arrivò a febbraio, i Cavs hanno fatto di tutto per James, lui voleva che Varejao rimanesse ai Cavs?E Varejao è rimasto, lui voleva Shaq per tutelarsi in una ipotetica serie contro DH?E Shaq è arrivato, lui voleva un altro che potesse prendersi delle responsabilità in attacco favorendo ancor più il suo gioco?E gli hanno preso Jamison, poi che Jamison abbia toppato è un altro discorso, quando i Cavs l’hanno preso si gridava al colpaccio e in ogni caso se lui firmava l’estensione l’anno scorso probabilmente avrebbe attirato qualche pezzo grosso, magari Amar’e anzichè andare a New York andava ai Cavs ma ovviamente io che sono Amar’e Stoudemire ai Cavs ci vado solo se ho garanzie che James rimanga.Detto questo per me ha fatto una scelta stupida, andava a Chicago e chiudeva la lega a doppia mandata e sarebbe stato l’uomo franchigia indiscusso, l’unico motivo credibile per il quale James non se l’è sentita di andare a Chicago è quella dell’ombra di MJ dei continui paragoni ai quali gioco forza sarebbe stato coinvolto con tutta la pressione del caso, perchè alla storia che non è andato ai Bulls perchè c’era Noah o Thibo non ci credo, o meglio non voglio crederci….

  81. premesso che secondo me miami non batterá ne boston ne gli stassi magic, ma in una ipotetica serie di finale contro i lakers gli accoppiamenti sono in netto vantaggio i lakers…
    Bynum vs antony (bynum)
    gasol vs bosh (gasol)
    artest vs james (james sicuro, ma artest lo fará impazzire con la sua difesa e il suo trash talking)
    kobe vs wade (di poco kobe, in difesa kobe é piú forte di wade)
    fisher vs arroyo (fisher tutta la vita per l’esperienza, anche se non é un match up fondamentale)

    in piú la panchina dei lakers é tremendamente piú forte…odom, blake, brown

  82. Discorso Lebron-Wade

    Personalmente credo che siano due grandissimi campioni che alzano il loro livello quando l’intensità è maggiore. Poi,come dice Bodiroga, prima o poi una serie la si può steccare, e nessuno nega che tutti e due l’abbiano fatto. Mi rimane difficile dire chi sia più incisivo, secondo me son più o meno alla pari,forse preferisco leggermente James, ma già potrei pentirmi di quello che ho detto.

    Discorso C’s

    Io spero che quest’anno,non me ne vogliano in troppi, riescano a spuntarla proprio loro, sarebbe un bel finale. Comunque, io sono pessimista su un aspetto: la corsa al miglior record credo possa essere un punto interessante per il fattore campo, ma penso che il vero obiettivo non sia averlo nell’Est, o quantomeno solo lì. Vado spiegando: ad Est credo che i C’s siano i più forti, e quanto a record migliore vedo lanciata soprattutto Orlando (che non sembrano accusare particolarmente). Chi può migliorarlo al massimo sono gli Hawks, e qui è inutile che mi pronuncio. Gli Heat davanti sarebbero il problema maggiore, ma pensiamo che è una squadra che sta ancora ricercando l’identità, e non è cosi facile che raggiungano un record così elevato. Il vero problema dei Verdi sono i Lakers, penso che se Boston arrivasse sopra di loro avrebbe compiuto ampiamente il proprio dovere, ma credo che sia proprio qui che falliranno, purtroppo.

  83. jjhickson

    il basket e uno sport strano.
    sulla carta i cavs versione 2007/08 erano meno forti dei cavs 2009/10 eppure contro i celtics se la giocarono a differenza dell’anno scorso…

    ovviamente in una serie e più facile veder vincere la squadra più forte rispetto ad una singola gara,dove i singoli episodi possono fare la differenza.
    ma questo può valere anche in una serie,quante volte e successo.
    una serie può girare da un momento all’altro.
    quindi se una squadra ha wade e lebron e sicuramente avvantaggiata da questo punto di vista…

    penso che gli heat a prescindere se vinceranno o meno,per quest’anno non sono i più forti,ma questo non vuol dire che non possono vincere,anzi…

  84. Ovviamente l’unico influsso che potrebbe favorire i C’s sui Lakers, è la scommessa tra Brazzz e Mailman…( a sfavore di quest’ultimo,mi sembra chiaro)

  85. sono d’accordo con hanzo sui celtics; il loro problema saranno i lakers. anche se vedo all’est che i bulls potranno dare del filo da torcere….ricordate la serie del 2009?é vero non giocava garnett ma é anche vero che quest’anno si giochera garnett ma ci sará anche carlos boozer nei bulls, in piú un rose da mvp e un noah sempre piú migliorato, secondo me ad est i la vera mina vagante saranno i bulls….

  86. Bodiroga

    Ti dirò…io sono un amante totale delle ragazze dell’est, siamo a livelli di idolatria e perdita della ragione. Qua a Budapest ovviamente ci sono degli esemplari che in italia andrebbero direttamente in Tv, ma la media nn è eccezionale (ok, lo è comparata all’Italia). Per mia personale opinione, le phighe più assurde le ho viste in Serbia. Ma è un giudizio parziale, mi mancano ancora le province baltiche per completare la visione (che tanto poi alla fine visione è, magari mettergli le mani addosso)

    Tifoso Knicks

    Si, ma solo per un mese…dovevo fare un lavoro col mio pc, ed invece di farlo da Roma, mi sono affittato un appartamento qui (tanto costa una miseria). E’ una cosa che ogni tanto mi capita di fare, quando me lo permettono (e quando ho un lavoro, cosa da nn sottovalutare…)

    Mailman

    Racconta la tua figura di merda…per caso c’entrano le parole “erezione” e “bella ragazza”?

  87. comunque le mie sono tutte supposizioni che rimarranno aria fritta…nei playoffs tutto puó accadere…l’anno scorso dicono che lebron non ha reso perché west si bombava sua madre..in piú bisogna fare i conti con gli infortuni e i singoli episodi o anche quanto in forma arrivi ai playoffs…magari nei prossimi playoffs si verrá a sapere che west si scopa la mamma di allen o garnett, oppure di shaq e i celtics falliranno per colpa di uno scopatore di mamme….in piú certi giocatori esplodono nei playoffs e in regular season no…

  88. cavolo usain bolt a san siro ha detto che tifa inter,se a questo aggiungiamo che tifa anche celtics,in pratica e la caduta di un mito…eheh

  89. Big O

    Come potrà confermarti Michele (il quale è convinto che io lo abbia succhiato a Duncan), anche a me stanno molto, molto simpatici gli Spurs…la mia idea è che solo nel 2008 avrebbero avuto reali possibilità di vincere contro L.A., i problemi di Manu furono sensibili…negli ultimi due anni invece n c’era niente da fare…

    Comunque, nn so se tu condividi la mia opinione, ma gli Spurs, oltre a nn portare a casa Scola (riesci ad immginare un 4 migliore di Luis accanto a TD?), hanno commesso un altro grande errore dopo il titolo 2007, ovvero nn trovare dei role players che potessero sostituire Horry, Bowen, Barry, senza inoltre trovare un valido 5 da far partire in quintetto, per poi lasciare lo spot a TD nei momenti decisivi (un tempo c’erano Elson, Rasho, Mohammed, ora chi c’è? Solo Duncan…)

    Non dico fosse facile sostituire certi giocatori, ma questo ha reso S.Antonio una squadra molto meno effeciente in difesa. E malgrado i Big 3, nn è l’attacco che gli può far vincere un titolo…

  90. Certo che Love è proprio scatenato, 8 punti e 3 rimbalzi dopo appena 3 minuti di partita tra Atlanta e Minnesota.

  91. inyourweis

    premesso che io duncan lo vedo meglio da 4 che da 5,per me la coppia con robinson era semplicemente perfetta e non oso immaginare che coppia sarebbe stata con il miglior david robinson…

    comunque io per un giocatore come duncan il 4 perfetto da affiancargli lo vedo proprio in lamar odom…

  92. jj
    cosa credi, con quel viso da bravo ragazzo delonte è irresistibile.
    Poi mettici che come hobby trasportava armi su una moto, ed è fatta, le mamme dei big 3 gli cadranno ai piedi.

  93. direi che gli spurs sono finiti, anche se si trovassero tutti in buona condizione ai PO, duncan e gino a battere i lakers non ce li vedo proprio…parker sembra abbastanza calato dopo l’anno scorso, non hanno un difensore buono sugli esterni alla bowen, e duncan non è quello di 3 anni fa…

    la gara per il titolo è tra boston, lakers e heat, tutto il resto è noia

  94. in una possibile serie tra boston e heat, mi immagino i dialoghi che possono nascere in un match up tra west e lebron, oppure le parole che voleranno da garnett (noto provocatore), lebron che fa il figo che balla e west che gli dice che lui ballava a letto con sua madre!!! AHahaaaaH….E ALTRI COMMENTI CENSURABILI che non si possono dire in un blog per appassionati di basket….la mamma di lebron chi tiferá? suo figlio o west? che troia!!!!!

  95. in effetti ti avevo scordato iyw, comunque il fatto che tu sia sperone sai bene che l’ho sempre apprezzato in quanto sei molto più anti lakers ( e anti phil jackson) che anti celtics eheheheh

  96. vabbè questa storia di delonte west al prescelto gli ha dato un bell’alibi per la serie contro i celtics, in caso di sconfitta anche quest’anno michael philips avrà di nuovo la scusa eheheheh

  97. Per gli Spurs vale lo stesso discorso che vale per i Celtics. Se gli infortuni, piccoli e grandi, li lasciano in pace, partono alla pari con tutti. Ma proprio tutti. Punto. Il problema è proprio quel “se”.

    Sono parzialmente d’accordo con te, In Your Ways. Nel senso che purtroppo, al giorno d’oggi, come difensore sugli esterni al livello di Bowen vedo solo Artest, mentre come novello Horry non c’è proprio nessuno. Ci sarebbe stato Posey, ma NO lo riempì di soldi e andò in Lousiana; la firma di McDyess è stata ottima secondo me, così come la pescata di Hill al draft (che da più o meno quello che dava Brent). Il vero errore è stato quello di Scola, dato via in cambio di niente non si sa bene perchè. Oggi un quintetto Parker-Ginobili-Jefferson-Scola-Duncan avrebbe rasentato la perfezione

  98. michele

    visto dove gioca ora delonte, sappiamo che scusa userai nel caso di una ipotetica serie giocata male da uno dei tuoi celtic…

  99. Hanzo

    Ti sono molto obbligato… Ehehehehehe

    In your wais

    Non sono le giuste parole, ma quasi…
    Se sei stato alle terme turche, avrai sicuramente presente la sauna. Ci sono due stanzette una da cui si entra (meno calda) e l’altra che è un forno crematorio. Stavo con un amico mio in quella più tranquilla e c’era una pischella. St’amico mio mi fa: <>
    Me la spizzo per buoni trenta secondi, non curandomi di nulla, e replico:
    <> (Hai visto che donne che girano a budapest( ci ho beccato pure Rocco) e questa non era effettivamente niente di particolare paragonandola al resto.)
    La tizia non fa un fiato e noi continuiamo a sparare battute fino a che mi rompo i coglioni di stare la dentro ed esco, lasciando la porta aperta, mentre l’amico mio resta.
    La tizia se ne esce con queste esatte parole, ma che io non ho sentito:
    <>
    Ovvio che l’amico mio è rimasto impietrito là dentro e il bello di tutto questo è che, dopo essere stato informato, la tipa è uscita dalla sauna e, non so per quale stramba ragione, ha iniziato a farmi le foto…
    Sono ancora vivo, quindi dubito l’abbia consegnate ad un sicario, però se venivo gambizzato sotto casa sapevo chi li aveva mandati…

  100. Hanzo

    Ti sono molto obbligato… Ehehehehehe

    In your wais

    Non sono le giuste parole, ma quasi…
    Se sei stato alle terme turche, avrai sicuramente presente la sauna. Ci sono due stanzette una da cui si entra (meno calda) e l’altra che è un forno crematorio. Stavo con un amico mio in quella più tranquilla e c’era una pischella. St’amico mio mi fa: Ao, glie chiediamo a questa di spogliarsi?
    Me la spizzo per buoni trenta secondi, non curandomi di nulla, e replico:
    Direi di no, non è neanche niente di che!(Hai visto che donne che girano a budapest( ci ho beccato pure Rocco) e questa non era effettivamente niente di particolare paragonandola al resto.)
    La tizia non fa un fiato e noi continuiamo a sparare battute fino a che mi rompo i coglioni di stare la dentro ed esco, lasciando la porta aperta, mentre l’amico mio resta.
    La tizia se ne esce con queste esatte parole, ma che io non ho sentito:
    Almeno richiudi la porta.
    Ovvio che l’amico mio è rimasto impietrito là dentro e il bello di tutto questo è che, dopo essere stato informato, la tipa è uscita dalla sauna e, non so per quale stramba ragione, ha iniziato a farmi le foto…
    Sono ancora vivo, quindi dubito l’abbia consegnate ad un sicario, però se venivo gambizzato sotto casa sapevo chi li aveva mandati…

  101. ps: leggere i tuoi post è sempre un piacere. Mi fai pisciare dalle risate ogni volta

  102. per me gli spurs pure se stanno bene non sono al livello di boston ed LA,non vedo come potrebbero vincere un’ipotetica serie contro i lakers per me è impossibile ma potrei sbagliarmi.

    in your weis

    buon per te,anche un mio amico è stato da quelle parti e li le fiche non se la tirano come qui in italia da quanto mi ha detto

  103. intanto a metà gara gli hawks sono avanti 60-52,da notare i 14 pt di beasly,i 10 +9 rb di love e gli 11 di horford e smith

  104. MP, sorry ma le scuse puerili non fanno per chi tifa una squadra ma solo per chi come te ha i supereroi……

  105. Non credevo che James fosse una pippa ai PO. Certo che arrivare alle Finals è stata merito solo dei compagni. Impressionante sminuire un giocatore come lui. Ogni campione ha delle serie in cui soffre, vuoi per gli avversari, vuoi per lo stato di forma ma James ha scritto pagine incredibili. Poi è ovvio Wade ha vinto un titolo, per giunta da protagonista e quindi la bilancia pende un pò a suo favore.

    Gli Heat comunque saranno rognosi. Il punto interrogativo sarà Bosh. Molto dipenderà da come giocherà e se capirà il suo ruolo di terzo violino. Poi un centro sarebbe preferibile.

  106. allegri toglimi gattuso(un mostro quando gioca così) prima che va a finire come il derby di agosto dello scorso anno…

  107. basta a chi dice che ibra non e decisivo nelle grandi sfide…

    questa cosa e vera in europa,ma in italia questo e anni che domina con una continuità devastante.
    come dico da sempre,questo nel nostro campionato ha un impatto stile shaq dei tempi d’oro in nba,poche storie…

  108. Ma io mi chiedo come si faccia a lasciare beasley(in teoria il tuo go-to-guy) fuori a 3 minuti dal termine con la tua squadra sotto di 7….

  109. cp3 è un top 5 nba e beli sembra nato per giocare con lui .weestbrook secondo mè nei thunder è piu decisivo di durant.

  110. Russell è quello che stockton è stato x malone, quello ke billups è x anthony. Sarà sempre considerato inferiore al compagno di squadra nonostante è e sarà lui a togliere le castagne dal fuoco

  111. gallo

    ibra lo si è sempre criticato per quello che ha fatto – non ha fatto – in europa, ma ragazzi in serie a davvero pochi son stati così dominanti, e non solo, vincenti con goal decisivi per il campionato – la doppietta contro il parla all’ultima di campionato.
    Rassegnati, con lui vincerete il campionato, ma la champions la vince il real…

  112. il paragone di russel durant con stockton e malone ci può stare, infatti non era chiarissimo chi fosse il vero leader del team, perchè entrambi facevano giocate decisive, si completavano a vicenda come pochi nella storia, se stockton ha fatto così tanti ast e sopratutto merito di malone, ma se malone segnava come un matto il merito è molto di stockton.
    Nei thunders ancora si deve capire, perchè questo westbrook pare un pò più forte di quello che pareva all’inizio.
    Durant è un fenomeno, poche storie, ma il fatto è che pure westbrook rischia di esserlo come potenziale.

  113. mp84

    per la champions mi sono già rassegnato,anche perchè nelle due gare il real mi ha impressionato,squadra veramente spaventosa che corre come l’inter dello scorso anno avendo molta più tecnica dell’inter di mourinho…

    comunque per vincere la champions devi entrare in forma nelle sfide decisive,altrimenti rischi seriamente di uscire fuori anche se sei la più forte…

  114. gallo
    io nn mi spiego come gattuso abbia finito il primo tempo senza essere espulso…..nonostante il milan abbia meritato la vittoria

  115. Dico che se non vinciamo lo scudetto nemmeno quest’anno contro questa mediocre Inter abbiamo solo noi da recriminare, in champions altro discorso, non siamo all’altezza delle altre grandi e forse sarebbe meglio uscire subito.

  116. Ovviamente non sarà mai minimamente paragonabile a Durant x qnt riguarda l’aspetto realizzativo, ma questo è un giocatore capace di essere decisivo in qualsiasi aspetto del gioco…Determinate gerarchie sono stabilite, perciò penso ke al momento l’uno sarà la mente e l’altro il braccio.I problemi potrebbero sorgere qnd la maturazione di kevin lo porterà a voler essere entrambe le cose. Questi sono destinati ad un grandissimo futuro, ma se saltano le gerarchie venutesi a creare questi riskiano di scoppiare

  117. giorgpillo

    vabbè dai,dopo ha espulso immeritatamente abate…

    la cosa incredibile e che l’inter in 11 contro 10 per oltre 30 minuti non ha avuto una vera singola occasione da gol.
    ricordo il derby dello scorso anno dove l’inter vinse in 10(in 9 negli ultimi 2 minuti) contro 11,però il milan riuscì ad avere parecchie occasioni da gol…

  118. gallo
    Nel mio commento ho scritto che il milan ha meritato ampiamente la vittoria….abate andava espulso in quanto già ammonito e nel calcio nn è consentito spingere l’avversario senza il provvedimento disciplinare….nn espellere gattuso è stato un grosso errore alquanto inspiegabile

  119. si,però non puoi dare un altra ammonizione ad un giocatore già ammonito per un gesto del genere,tra l’altro non ha neanche iniziato lui,anzi…

    probabilmente ha voluto compensare la mancata doppia ammonizione di gattuso del primo tempo…

  120. gallo
    il regolamento sicuramente lo conosci meglio di me,e sai sicuramente che l’ammonizione ci sta tutta,inutile arrampicarsi sugli specchi

  121. Stasera prevedo una facile vittoria x i thunders contro i vekketti ke sono in back to backTra knicks e rockets prevedo una bella battaglia, ma penso ke alla fine prevarra il fattore campo
    X il resto non dovrebbero esserci problemi x i kings e x i lakers….
    X qnt riguarda la trade x iguo. Se ne potrebbe imbastire una x portare nella città dell’amore fraterno kaman in modo da poter lanciare definitivamente turner gli uni e de andre jordan gli altri. Poi ci sarebbe anke l’ipotesi di scambiarlo x gortat più qlc altro, ma sarebbe un bel riskio ke secondo me vale la pena fare

  122. King James

    Ma hai fatto i pronostici col pendolino di Maurizio Mosca? Vittoria in doppia cifra degli Spurs, ed al momento Houston è sopra di 12…

  123. Prevedo un brutto periodo per i Lakers, la scommessa di mailman è un duro colpo alle ambizioni dei lacustri :)!

  124. non mi vien voglia nemmeno di commentare,c’ho la febbre alta e i knicks perdono come sempre…
    ma vaffanculo

  125. Comunque nessuno ne parla ma Shaq notevole, 18 punti e buon feeling con Rondo. Yaya non so cosa intendi con “epoca moderna” ma i Miami Heat del titolo vinsero contro Dallas, con fattore campo contro, mi sembra abbastanza moderna… non ti preoccupare dei Celtics, sono forti, inutile che gufi. Piuttosto pensa ai Magic che hanno vinto di un punto con i Nets, se non fate una trade a gennaio siete messi malissimo… il treno di Orlando se ne va… se ne va…

  126. non ho visto la partita dei lakers,però devo dire che 121 punti subiti,dopo averne subiti 120 contro i nuggets e un segnale che non mi piace molto.
    ovviamente niente di preoccupante,però questa squadra deve ritrovare la sua identità.
    comunque suns che sentono il peso dell’assenza di stoudemire,così come i knicks sentono l’impatto del suo arrivo…

    la stessa cosa dell’identità vale per i thunder,qui si che ho visto la partita.
    lo scorso anno erano di un aggressività pazzesca nella loro fase difensiva,mentre quest’anno sembrano spenti…

Leave a Reply to Alessio Cancel reply