Pocket

Ford torna al successo nella massima serie NASCAR dopo aver lasciato la Coca Cola 600 alla Toyota di Kyle Busch (diventato il primo pilota di sempre ad aver conquistato almeno una volta tutti i tracciati in cui ha gareggiato), e la gara di Pocono a Truex Jr che ha ottenuto il successo dopo un’ incredibile rimonta.

In Michigan è Clint Bowyer a vincere in una gara accorciata causa il temporaneo arrivo della pioggia nel pre gara, per poi dare tregua e rifarsi viva nel giro 126 che chiude definitivamente i battenti di giornata.

Il vincitore nativo del Kansas riesce nell’ultima ripartenza di giornata a superare Kevin Harvick, timido nel chiudere la corsia esterna in uscita alla curva due dando a  Bowyer l’opportunità del sorpasso letale. In questo modo consegna a Stewart Haas Racing il settimo successo in 15 gare disputate condito da un  1-2-3 del team con Bowyer, Harvick e Kurt Busch nell’ ordine; risultato che non accadeva dal 2008.

Ad ogni modo Stewart Haas ha dominato la gara anche grazie a Kurt Busch partito dalla pole e rinvigorito dal fatto di aver completato il maggior numero di giri, seguito da Harvick sempre nelle prime cinque posizioni di gara, ed infine Bowyer che silenziosamente ha ottenuto la vittoria. L’unica nota dolente è stato Almirola alla fine fuori dalla top ten.

Decima vittoria in carriera di Bowyer che al momento, si candida apertamente come possibile finalista coi mostri sacri Harvick, Kyle Busch e Martin Truex Jr, i quali hanno ottenuto nel complesso insieme 21 vittorie nelle ultime 30 gare disputate.

Per Bowyer è un ritorno agli albori e Stewart, suo crew chief è  convinto che il pilota nativo del Kansas vincerà ancora nelle prossime gare. Così dopo Martisville anche Michigan entra nelle vittorie del pilota soprannominato “Clintterrific”.

Inoltre tra i fordisti segnaliamo Ryan Blaney, pilota con il maggior numero di giri (444) in testa senza vittorie quest’anno, protagonista nelle fasi centrali ed un sorprendente Paul Menard con lo storico team dei Wood Brothers alla fine quinto in gara.

Una gara quindi dominata da Ford che di questo passo ha  già ottenuto 8 vittorie stagionali, sette delle quali con Stewart-Haas.

Prossimo appuntamento tra due settimane a Sonoma, primo Road Course dei tre in programma quest’anno.

 

 

Post By Davide Sarti (246 Posts)

Sono un grande appassionato di motori americani, che a 27 anni ha seguito le orme dei grandi campioni. Tramite la mia passione e le mie conoscenze cercherò di raccontarvi il mondo della NASCAR nel modo più dettagliato possibile. Possibilmente, cercherò di farvelo amare

Connect

Commenta

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.