Shares

Con un drammatico walk-off home run i Dodgers battono 3-1 St.Louis e approdano alle Division Series. Eroe di giornata Chris Taylor, panchinato da settembre per un acciacco al collo e perciò oggi in esterno sinistro solo dall’alto settimo inning, decisivo con due out a mandare fuori campo la slider di Alex Reyes, beffardamente inserito apposta per questo face off.

Una gara tesa sostanzialmente controllata sul monte dai super veterani Adam Wainwright (ERA 3.05/17-7) e Max Scherzer (2.46/a 15-4), l’uno tuttora longevo a 40 anni e pregevole nel 2.89 da postseason e il tre volte Cy Young imbattibile almeno fino alle ultime due partenze (10 run combinate)!

La differenza la farà ancora una volta l’inarrestabile bullpen californiano, utilizzato da Roberts in massa e per quasi 5 frame, che controllerà senza patemi gli hitter rivali, a segno soltanto per un lancio pazzo all’origine del match e successivamente raggiunti dall’hr di Justin Turner, grazie alle molteplici varianti dei formidabili Kelly, Graterol, Treinen, Knebel e la bandiera Jansen, che otterrà la vittoria.

E’ stata una Wild Card storica quella tra Dodgers e Cardinals, dato che dalla sua creazione nessuna squadra vi si era presentata con più di 6 gare di vantaggio, anche se le ben 16 a favore di L.A. non stavano a significare – come si è d’altronde visto – un pronostico a senso unico.

Difatti, se è vero che i californiani sono semplicemente la corazzata numero 1 MLB, pur senza tre stelle planetarie come Bauer, Kershaw e Muncy, i primi ormai fuori dai giochi per accuse legali e infortunio mentre il first baseman ipotetico rientrante nel Championship, Edman e soci hanno fantasticamente chiuso in rimonta la regular season col miglior primato, fra cui 17 vittorie filate! Alle icone Arenado, Goldschmidt e Molina, si è poi aggiunta la breakout season di Tyler O’Neill.

Le 106 W dei Dodgers senza vincere il girone sono inoltre cosa inedita per questa lega.

L’annata disastrosa al box di Bellinger non gli ha precluso lo spot da esterno centro anziché la prima base di Muncy, andata a Beaty a discapito di Pujols; Shildt invece ha confermato Sosa shortstop per DeJong.

Los Angeles va alle Division Series guadagnandosi così l’epica sfida ai Giants, desiderata da tutta America, per molti la più memorabile di sempre e a nostro avviso finale anticipata in National League!

Post By Lucio Di Loreto (264 Posts)

"Malato" di sport a stelle e strisce dagli anni 80! Folgorato dai Bills di Thurman Thomas e Jim Kelly, dal Run TMC e Kevin Johnson, dai lanci di Fernando Valenzuela e dal "fulmine finlandese". Sfegatato Yankees, Packers, Ravens, Spurs e della tradizione canadese dell'hockey.

Connect

Commenta

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.