Shares

Sull’ 1-1 Morton e Buehler sul monte.

Il primo, che addirittura voleva ritirarsi 2 anni fa dopo le WS vinte con Houston, ha firmato un biennale con Tampa ed ha lanciato benissimo in questi due anni, mentre Buehler, astro nascente dei Dodgers, è reduce da alcune prestazioni sotto la sua media, dovute ad una vescica al pollice destro che ne ha limitato i lanci.

Morton subisce subito le mazze avversarie, che quando superano i 5 lanci per apparizione al piatto battono oltre .400, e Turner batte un HR nel primo inning. Buehler invece mette K 2 avversari e chiude l’inning con appena 11 lanci, contro i 20 del rivale; nel secondo inning nessun problema per entrambi, con appena 8 lanci per Morton e 11 per Buehler, che colleziona altri 2 K.

Nel terzo Muncy batte 2 RBI e allunga, mentre Buehler concede una base ball, subito bruciata da un doppio gioco. Nel quarto i Dodgers allungano con altri 2 punti, mentre Buehler fa l’ennesimo 1-2-3 inning.

Era dal 1965 che nelle WS due partite consecutive vedevano un no-hit per almeno 4 inning (ieri sono stati i Dodgers a non battere valida per 4 inning, oggi è toccato a Tampa Bay).

Nel quinto si sveglia l’attacco Rays con 2 doppi di Margot e Adames, che porta a casa il punto del 5-1. Buehler chiude 6 inning con 3H e 10 K ed il bullpen non ha problemi a conservare il vantaggio con Treinen, Graterol e Jansen (apparentemente di nuovo in sella come closer) per il 6-2 finale.

Cash può consolarsi col fatto di aver lasciato a riposo i 4 rilievi più forti, ed avendo avuto buone risposte da quelli meno usati fin qui nei playoff.

Serie sul 2-1 per i Dodgers e in gara 4 saranno sul monte Urias contro Yarbrough.

Post By piersilvioc (284 Posts)

Connect

Commenta

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.