Shares

Serie sul 2-1 per Atlanta e in gara 4 esordisce Wilson per i Braves, mentre Kershaw riesce a lanciare per i Dodgers. Il mismatch è evidente sulla carta, ma sul campo non si vede, anzi.

Dopo l’HR di Edwin Rios per i Dodgers, schierato a sorpresa, Wilson non concede altre valide in 6 inning, con una sola base ball e 5 K. Prova davvero convincente.

Kershaw invece nel quarto subisce il pareggio di Ozuna (entrambi i fuori campo battuti dai DH, figura inedita nella National League), per poi concedere a Freeman l’RBI del sorpasso nel sesto, subito seguito da un RBI di Ozuna, che danno il via ad un inning da 6 punti che spezza in due l’incontro. Il resto viene amministrato facilmente dal bullpen di Atlanta per il 10-2 finale e serie sul 3-1: Ozuna protagonista assoluto, con un bel 4 su 5, 2 HR, 3R e 4RBI.

Gara 5 vede entrambi i bullpen impegnati fin da subito, e Freeman segna un punto nel primo inning per l’ennesimo vantaggio Atlanta, che sul monte propone Minter, alla sua prima partenza nelle Majors, che sfodera 3 inning incredibili, con 7 K e una sola valida concessa.

Nel quarto, cambiato lanciatore, Seager accorcia le distanze con un HR, mentre nel sesto è Will Smith a battere un HR da 3 punti contro.. Will Smith! Prima volta nella storia che due giocatori con lo stesso nome si affrontano e ne esce il sorpasso Dodgers. Nel settimo LA mette la parola fine all’incontro con altri 3 punti e nel nono si rivede Jansen che mette K i 3 avversari per il 7-3 finale.

Gara 6 ripropone Fried e Buehler sul monte, con il primo che subisce 2 HR back to back da Seager e Turner. Buehler ha qualche problema nel secondo inning, con basi piene e zero out, ma ne esce miracolosamente grazie anche a 2 K. D’altronde quando ha 3 punti di vantaggio è 17-0 in carriera.

Lancia 6 solidi inning e lascia il posto al bullpen, che subisce subito con Treinen l’RBI di Acuna nel settimo. Poi Baez fa 1-2-3 nell’ottavo e Jansen lo imita con appena 6 lanci e 3 flyout per il 3-1 finale. Si va a gara 7!

Era dal 2004 che entrambe le CS non finivano alla decisiva partita, e mentre Atlanta può schierare un partente in Anderson, Dave Roberts si affida al bullpen ancora una volta (la cessione di Maeda ai Twins deve far passare notti insonni a qualcuno).

Nel primo inning Atlanta parte subito in vantaggio e raddoppia nel secondo con l’HR di Swanson. Ma Anderson non riesce mai a lanciare un inning pulito e nel terzo concede una valida da 2 RBI a Will Smith, per il pareggio. Nel quarto nuovo vantaggio Braves, che resiste fino alla bassa del sesto, quando il PH Kike Hernandez batte l’HR del nuovo pareggio.

Nel settimo infine è Bellinger a spedirla lontano per l’unico vantaggio Dodgers. Roberts si fida di Urias, e lo lascia in campo per i 3 inning finali, ricevendo 9 out su 9 battitori per il 4-3 finale e la terza World Series raggiunta in 4 anni.

Seager è eletto MVP della serie e il secondo payroll dell’anno incontrerà in finale il ventottesimo, anche se sono state le due migliori squadre in regular season con 43 e 40 vittorie rispettivamente.

Post By piersilvioc (284 Posts)

Connect

Commenta

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.