Pocket

Questo mese è caratterizzato dalla maggiore importanza di ogni singola partita rispetto ai precedenti, e pertanto le performance dei pitcher, specie delle formazioni in corsa playoff, diminuiscono per volontà dei manager di preservarli maggiormente.

Il 3 di agosto, a Houston, oltre ai recenti “player of the month” e “rookie of the month”, andati a Gurriel e Alvarez, si festeggiano le prime “inductions” nella Hall of Fame della franchigia, che ha deciso così di adeguarsi a quasi tutte le altre. Ben 19 sono i primi inserimenti, tra cui leggende del calibro di Nolan Ryan, Biggio, Bagwell, Morgan.

Poi c’è spazio anche per il match, dove il neo acquisto Aaron Sanchez (dai Blue Jays), lancia 6 inning senza subire valide contro i Mariners (92 lanci). Era da inizio giugno che non arrivava a 6 IP, pertanto Hinch decide di toglierlo, ma Harris, Biagini (altro nuovo arrivo) e Devenski chiudono un inning a testa per il combined no-hitter! E’ il 12° no hitter nella storia degli Astros, il 14° combined della storia e il secondo degli Astros (nel 2003 contro gli Yankees).

L’11 Yarbrough a Seattle continua la sua fantastica stagione quando lancia lontano dalle mura amiche con 8.2 IP scoreless, con appena 3 valide concesse, 8 K e 99 lanci, ma sull’1-0 Cash non si fida e nonostante le basi vuote effettua il cambio sul monte.

Due giorni dopo Chris Sale diventa il più veloce lanciatore della storia a raggiungere i 2000 strike out (1.626 inning lanciati) con 12 K agli Indians, mentre Devers è il primo nella storia della MLB a battere nella stessa partita 6 valide di cui 4 doppi.

Il 18 Kikuchi, rookie mancino dei Mariners che finora ha lanciato una stagione davvero deludente (5.50 ERA), a Toronto necessita di soli 96 lanci per il CG, SHO, 2 valide, BB, 8 K. E’ la sua prima vittoria dal 23 giugno.

Il 21 agosto Lucas Giolito a Minnesota si vendica del precedente incontro con i Twins (25 luglio) in cui aveva subito 7 punti in 5 inning, con ben 3 HR di Cruz, con un CG, SHO, 3 H e 12 K, giungendo a 36 strike out nelle ultime 3 uscite. Darvish diventa il primo lanciatore dal 1893 con 5 partenze consecutivi in cui non concede basi ball e mette a segno almeno 8 K, mentre Max Muncy batte un HR in 5 gare consecutive, eguagliando il record di franchigia per i Dodgers.

Aquino batte 12 HR nelle prime 22 gare nelle Majors, ed è il più veloce della storia MLB (esterno destro dei Reds con un grande futuro); mentre Jorge Soler già a fine agosto arriva a 38 HR, record di franchigia per i Royals.

Infine, il 31 agosto Strasburg giunge alla dodicesima vittoria consecutiva contro i Marlins, con 14 K in 8 inning scoreless: il più schiacciante confronto lanciatore-singola avversaria in questo momento.

Post By piersilvioc (262 Posts)

Website: → MLB Market

Connect

Share and Enjoy !

0Shares
0 0 0

Commenta

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.