0Shares
0 0

Granderson on the move

Lo avevamo inserito proprio ieri nella “Nazionale” degli svincolati ancora sul mercato ma l’effetto domino di questa anomala, lenta off-season è oramai in pieno swing. Curtis Granderson, 36enne fra gli altri ex Yankees e Mets, ha siglato ieri un accordo annuale che lo legherà ai Toronto Blue Jays di John Gibbons per una cifra intorno ai 5 milioni di dollari.

Nelle ultime due settimane il mercato degli esterni è senza dubbio il più caldo delle Majors; con i Mets che si accaparrano Jay Bruce, i Giants che scambiano due prospetti per il diritto alle prestazioni della sola annata 2018 di Andrew McCutchen ed ora Toronto con la scelta sottocosto ma di sicuro rendimento con Granderson, queste tre franchigie rappresentano le prime di una lunga lista di aventi bisogno ad avere sondato con successo il mercato dell’outfielder. Specie in via di estinzione?

Non piĂą di tanto visto che ancora in attesa di una chiamata rimangono giocatori di sicuro valore in entrambe le fasi del gioco quali Lorenzo Cain, Carlos Gomez e Carlos Gonzalez; oltre a Cameron Maybin, Jon Jay ed ovviamente J.D Martinez.

Mentre per quest’ultimo le possibilità sul tavolo sono oramai rimaste solo quella dei Boston Red Sox e degli Arizona Diamondbacks (attivissimi sottotraccia quest’inverno anche per Manny Machado), un ulteriore “boost” al line-up di chi andrà a giocarsi una stagione importante potrebbe risultare il nome di Billy Hamilton dei Cincinnati Reds per la posizione di esterno centro negli scatenatissimi San Francisco Giants.

Duensing is back

Ritorno nella North Side di Chicago per Brian Duensing che sigla un accordo biennale a 7 milioni di dollari con i Cubs. Anche Duensing, come Granderson, figurava nella specialissima “Nazionale” che abbiamo voluto comporre nelle precedenti puntate di Mercato Mlb per mostrarvi il numero e la sostanza degli svincolati MLB ancora in attesa di una chiamata.

I Cubs aggiungono così una solidissima presenza nel bullpen in attesa di affondare il colpo sul mercato dei lanciatori partenti. Ipotesi più probabili? Yu Darvish (i Texas Rangers lo attendono a braccia aperte; più intrigante l’opzione Minnesota Twins) e Jake Arrieta (attenzione ai Brewers che potrebbero accelerare con decisione proprio in questi giorni) su tutti, con Lance Lynn più staccato e Alex Cobb oramai fuori dai radar dopo la rinuncia ai 42 milioni di dollari su tre anni provenienti proprio dai Cubs.

Un altro addio per Pittsburgh?

Lo avevamo segnalato nelle precedenti puntate di Mercato MLB, in casa Pirates anche Josh Harrison potrebbe essere pronto a fare le valigie. Dopo le partenze di Andrew McCutchen e Gerritt Cole la franchigia della Pennsylvania è chiaro a tutti quanto poco punti a vincere nei prossimi due, tre anni pur di mettere in cascina dei giovani che, se capaci di crescere e resistere alle aspettative, potranno rappresentare il “core” di un team Pirates finalmente rilevante e vincente.

Il trentenne 2B Harrison diventa così, insieme a Starling Marte il giocatore con maggiore esperienza e con conseguenti aspettative di gloria. Ed ecco allora che anche lui ha in questi giorni pubblicamente richiesto la cessione, una consuetudine di questa off-season dopo i casi Yelich, Realmuto e Castro dei Miami Marlins. Un logico match per lui sono i New York Yankees che al momento in seconda base possono contare sugli ancora inesperti Ronald Torreyes e Tyler Wade.

Staremo a vedere se Brian Cashman deciderà di puntare su questa occasione o se preferirà tenere al caldo le contropartite giuste da spedire a Baltimore per un certo Manny Machado…

Post By Andrea Greco (49 Posts)

30 anni, giornalista ed appassionato di baseball da 10.

Connect

Commenta

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.