Pocket

Verso dove decolla il Cargo?

Carlos Gonzalez è una leggenda in Colorado. Numeri offensivi immensi e una difesa sempre eccellente in 9 anni di onorato servizio. Una decisione, quella di non tenersi stretto il venezuelano e di lasciargli testare il mercato, motivata da un inizio di 2017 un po’ zoppicante e da investimenti della dirigenza diretti altrove (Davis, Shaw, McGee). Astros e Blue Jays sembrano al momento guidare la lista degli interessati. Verso le Stelle (e strisce) e oltre (il Canada)!

Intanto, dietro al piatto…

Jonathan Lucroy rappresenta ad oggi il catcher di maggiore profilo nell’elenco dei giocatori rimasti ancora senza contratto per il 2018. L’opzione di una permanenza in Colorado per lui è saltata dopo la firma apposta da Chris Iannetta sul contratto che lo riporta a Coors Field per i prossimi 2 anni. Per Lucroy allora Blue Jays, Mets e Braves possono rappresentare i club con in dote il ricco biennale richiesto dall’ex Brewers. Accordo a scopo di Lucro(y).

Alte mire

A Toronto, dopo i botti sul mercato degli Yankees non hanno perso la testa. Ed intravista una crepa nella mancanza di reattività di Boston durante questa off-season hanno deciso di buttarcisi dentro a capofitto dichiarando guerra ad entrambi i giganti della AL East. Insomma, i Blue Jays fanno sul serio e lo dimostrano aggiungendo ad un già più che ricco infield il seconda base titolare di San Diego delle ultime tre stagioni Yangervis Solarte. Verso il Sol(art)e e oltre (ancora il Canada) …

Job vacations nel Bronx

Alla data attuale gli Yankees sembrano fra i favoriti alla vittoria finale nel 2018. Ma a ben guardare il line-up ci si accorge come i nomi appuntabili in seconda e terza base possano far storcere il naso a più di un addetto ai lavori. Ronald Torreyes, Gleyber Torres e Miguel Andujar sono, iniziasse oggi la stagione, i tre giocatori a dividersi i 2 ruoli scoperti dalle partenze di Starlin Castro e Chase Headley/Todd Frazier. Attenzione ai contatti costanti di quest’autunno fra il GM dei Pirates Neal Huntington e Brian Cashman per Josh Harrison, seconda base titolare da diverso tempo ormai a Pittsburgh. Un cavallo di ritorno, per l’”hot corner”, potrebbe essere sul mercato dei free agents il nome di Eduardo Nunez. Il tempo stringe, a quando i primi colloqui?

140 o 147?

No, non stiamo dando i numeri. O forse, in fondo, sì, lo stiamo facendo. Ma vi spieghiamo subito che senso hanno. Eric Hosmer, ex prima base dei Kansas City Royals e al momento svincolato “di lusso”, ha ricevuto due offerte da Royals e Padres di, rispettivamente, 147 e 140 milioni di dollari per i 7 anni che lo porteranno a fine carriera. Un periodo cuscinetto in grado di far crescere sotto la sua egida i giovani di entrambe le franchigie e ripetere le splendide due gite alle World Series dei Royals di 2014 e 2015. $$$

Un altro corteggiatore

Yu Darvish non ha fatto mistero di quali siano stati e tuttora siano i club interessati alle sue prestazioni per le stagioni a venire: Astros, Yankees, Rangers (la franchigia che lo portò negli USA nel 2012), Cubs e Twins. Di loro si sapeva ma oggi si è venuto a sapere che una sesta squadra si è accodata al gruppetto “in fuga”. Di chi si tratta? In America molti sono pronti a scommettere che si tratti dei Los Angeles Angels che, alla fine dei giochi, potrebbero addirittura avere la meglio. Roll the dice!

Rinnovo pesante

Khris Davis, ex outfielder degli Oakland Athletics ha rinnovato con la franchigia della Baia di San Francisco per un’altra annata. Con 85 fuoricampo nelle ultime due stagioni, Davis è secondo solo a Giancarlo Stanton (86) nella speciale classifica dei migliori “base-rounders” di 2016 e 2017. Un importante colpo per gli A’s che negli ultimi anni dipendono offensivamente in gran parte proprio dalla potenza di Davis. Dicono che certe palline siano finite ad Alcatraz…

It is official

Ne avevamo parlato ieri: Jay Bruce ha firmato con i New York Mets. 3 anni e 39 milioni sono bastati per convincere l’outfielder trentenne, entrato da qualche tempo ormai in una fase matura della sua produttività sia difensiva che offensiva. I Mets potranno ora contare su un outfield di tutto rispetto; Michael Conforto, Yoenel Cespedes e Jay Bruce rappresentano una garanzia per il neo-manager Mickey Callaway. Way to go, Jay!

Post By Andrea Greco (49 Posts)

30 anni, giornalista ed appassionato di baseball da 10.

Connect

Commenta

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.