0Shares
0 0

Molto da raccontare in questo weekend di MLB.

Partiamo da quella che √® risultata essere la pi√Ļ bella serie, KC-SEA.¬†Gioved√¨¬†Iwakuma √® sul monte per la sua seconda partenza dell’anno, e mette a segno 8 scoreless con 4H e 7K in soli 88 lanci, praticamente replicando l’incontro del 25 settembre 2013, dove batt√© sempre i Royals. L’incontro si chiude 1-0 e Seattle vince la nona partita delle ultime 11.

Ma le notizie pi√Ļ interessanti vengono dal suo farm system, dove i Clinton Lumberkings si scontrano contro i Burlington e sono sotto 17-1 alla fine del quinto. Segnano quindi 6 punti nel sesto, 5 nell’ottavo e 5 nel nono per il pareggio, per poi vincere 20-17 nel dodicesimo! E’ il pi√Ļ ampio recupero dal 2005 nelle minors.

Miami prosegue la sua striscia vincente battendo San Diego, e designa per l’assegnazione Marmol, promuovendo dalle minors Henry Rodriguez, ex closer dei Nats. Mentre Detroit interrompe la sua striscia, perdendo con gli Astros.

Venerdì si vede un Phil Hughes rinato a Minnesota, con 7 scoreless contro i Tigers, con cui batte Verlander! Solo 86 lanci per 8H, nessuna BB, 3K.

Meglio di lui Teheran dei Braves, che contro i Cubs lancia 8IP, concedendo una sola valida, 2BB, ER, 9K ed eliminando 17 avversari di fila.

Ma il meglio √® certamente Yu Darvish, che contro i Red Sox inizia l’incontro con 6.2 perfect innings (in cui mette a segno anche 6K consecutivi) prima di un errore di Rios in esterno destro! Il no-hitter, ancora intatto, prosegue fino all’ultimo out, quando Ortiz batte “un’anatra ferita” per il singolo che impedisce l’impresa e permette al manager di cambiare il suo asso dopo 126 lanci (8.2IP, H, 2BB, 12K).

Altre belle performance sono di Vargas con 7 scoreless (3H) contro i Mariners e di Bumgarner contro i Dodgers (8IP, 4H, ER, BB, 8K).

Anche sabato 10 maggio ci sono molte partite da vedere: innanzitutto il match del giorno è Cubs-Braves, con Samardzija e Erwin Santana sul monte. Purtroppo la pioggia rovina parzialmente il match (oltre 1 ora di stop alla fine del secondo inning). Samardzija lancia 6 scoreless con 2H (69 lanci) e Santana 7 scoreless con 5 valide (88 lanci). Entrambi sostituiti presto per via del delay (1BB e 7K ciascuno). Finisce 0-2. Atlanta con questo incontro sale a 27 quality start in stagione, migliori della lega insieme ai Brewers, mentre sono leader solitari in ERA, punti concessi e HR concessi.

Poi da sottolineare il giovane Roark che a Washington sta proseguendo le sue uscite impressionanti: contro gli A’s 7.2IP, 2H, ER, 5K, eliminando 13 avversari di fila e 15 degli ultimi 16 affrontati. Poi Soriano spreca la salvezza e gli A’s vincono via walk-off nel decimo. E’ il quinto incontro che vincono dopo essere stati sotto alla fine del settimo inning quest’anno, migliori delle majors.

Infine 2 anziani terribili si fanno notare: Erik Bedard per i Rays lancia 6 scoreless (una valida) contro gli Indians, vittoria che interrompe una striscia di 6 sconfitte casalinghe consecutive per i Rays, mentre Chris Young, ora ai Mariners, lancia 8IP, 3H, ER contro i Royals con soli 96 lanci. Entrambi lanciano le fastball sotto le 90 miglia, ma ciò non impedisce loro questi eccellenti risultati.

Domenica¬†non molto da segnalare, se non il sweep degli A’s ai danni dei Nats, con 7 scoreless per Kazmir (4valide) che elimina 15 avversari di fila. A’s che mettono in DL Cook (avambraccio destro) e che mandano in triplo A Straily, con Pomeranz che ha preso il suo posto nella rotazione. I Nats invece vedono Gio Gonzalez subire 2 HR da 3 punti da parte di Norris, dopo che erano stati costretti a mettere in DL Adam LaRoche (che si somma ad Harper e Zimmerman), richiamando Tyler Moore. Hanno attivato Doug Fister e Ramos, ma chiaramente sono in difficolt√†.

Passando agli infortuni, Baltimore riattiva Chris Davis ma mette in DL il catcher Wieters (gomito destro); gli Yankees mettono in DL Sabathia (ginocchio destro) ed Aceves prende il suo posto nella rotazione.

Blue Jays molto attivi: Adam Lind attivato, come Janssen, Santos on DL (avambraccio destro) e Getz designato per l’assegnazione.

Atlanta mette in lista infortunati Walden (ci starà per 3 settimane), mentre i Reds attivano Chapman ed i Padres attivano Headley.

I Mets visto il momento no, mandano in triplo A Satin e Quintanilla per smuovere un po’ il lineup.

Nei Giants Matt Cain viene attivato, Belt va in DL (rottura del pollice sinistro, ne avrà per 6 settimane), Kontos spedito nelle minors, e Tyler Colvin promosso in prima squadra.

I Cubs perdono Pedro Strop per 3-4 settimane (DL).

Gli Astros attivano Feldman e mandano in triplo A Oberholtzer, mentre i Rangers mandano nelle minors Scott Baker, che accetta l’assegnazione.

Gillaspie dei White Sox attivato dalla DL, mentre i Rays tagliano Heath Bell; infine Xavier Nady (SD) e Shawn Camp (PHI) non accettano l’assegnazione e scelgono la free agency.

 

Post By piersilvioc (283 Posts)

Connect

Commenta

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.