Shares
Jason Grilli sta giocando alla grande per i Pirates

Jason Grilli sta giocando alla grande per i Pirates

Partiamo dalla East Division, dove Atlanta si è molto ridimensionata, a 15-9.

I Pirates hanno vinto 3 delle 4 partite tra le due formazioni, ad esempio, ed i Braves le hanno prese anche da Colorado, con Kimbrel che ha subito 2ER in un match (non gli era capitato in tutto il 2012). Inoltre Atlanta è la seconda squadra per K subiti (ben 17 dal solo Anibal Sanchez dei Tigers, non certo una macchina da strikeout), e non è una statistica che solitamente fa vincere i campionati.

Al secondo posto c’è Washington con 13-12, che dopo lo sweep subito da Atlanta, ha replicato a vantaggio dei Cardinals, vendicandosi poi con i Reds, a cui hanno rifilato due one-hitter consecutivi grazie a Gio Gonzalez e Jordan Zimmerman (CG SHO per lui con soli 91 lanci), poi Philadelphia 12-14 (dove si segnala il risveglio di Halladay, le continue difficoltà di Hamels e il CG 3-hitter di Kendrick contro i NYM), i Mets 10-13, anche quest’anno con un bullpen tragico, e chiude la classifica Miami con 6-19.

La Central Division ha una sorpresa in testa, con Pittsburgh a 15-10: ha il miglior bullpen della MLB, e Grilli già 10 salvezze. I Cardinals seguono a 14-10 grazie a Wainwright che ha stabilito un record MLB mettendo a segno 35 K prima di concedere la prima base per ball della stagione, e a Lance Lynn che è partito 4-0, ma hanno il peggior bullpen delle Majors, poi i Reds a 14-12.

Nei Reds grandi numeri individuali, con Choo leader delle Majors per numero di valide e lui e Votto primi e secondi della NL in OBP (Votto grazie ad una confortevole lead nel numero di basi per ball). Milwaukee, nonostante le 9 vittorie consecutive, è a 12-11 ed i Cubs chiudono a 9-15, anche se hanno trovato un vero asso in Samardzija.

Nella West Division guidano Arizona e Colorado a 15-10, nonostante Arizona abbia il maggior numero di blown saves della Lega, con Putz ed Hernandez in difficoltà, mentre i Rockies sono la grande sorpresa delle Majors, poi San Francisco a 13-12, i Dodgers al 50% (12-12) con la rotazione a 8 che è evaporata (tra la trade di Harang e gli infortuni a Greinke, Billingsley e Capuano) ed ora hanno dovuto promuovere due giovani dal triplo A.

San Diego chiude a 9-15, nonostante si sia tolta alcune soddisfazioni contro i Dodgers ed interrompendo la striscia dei Brewers.

Post By piersilvioc (284 Posts)

Connect

Commenta

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.