NBA

Dwyane Wade e il destino degli Heat

Quest’estate The Decision ha cambiato la geografia NBA presente e probabilmente futura, affermando definitivamente la moda dell’accorpamento di stelle in una stessa squadra per lanciare l’assalto al titolo NBA, iniziata coi Boston Celtics (vincitori dell’anello nel 2008) e che sta proseguendo coi New York Knicks di Melo e Stoudemire, in attesa di Chris Paul. Almeno

Continua a leggere

NBA

Il Duncan 2.0

13.3 punti, 9 rimbalzi, 2.7 assist, 49% dal campo Vedendo queste cifre potrebbe venirvi in mente un onesto mestierante che si porta a casa i suoi milioncini di dollari facendo ciò che il proprio coach gli chiede senza aprir bocca e accontentandosi di ciò che passa in convento… Un Tyson Chandler, un Brandon Bass, un

Continua a leggere

NBA

La stella di Eric Gordon

Shares

Eric Gordon, astro nascente della NBA

Il giorno di Natale del 1988 vede nascere Eric Gordon jr., uno dei giovani emergenti in grande ascesa della NBA di quest’anno.

Col padre ex giocatore fino al college impara presto i trucchi del mestiere e al liceo lo troviamo al “North Central High School” dove nell’ultimo anno con 29 punti e oltre 6 rimbalzi di media col 47% al tiro viene nominato Mr.Basketball dello stato nel 2007 guadagnandosi anche la convocazione al McDonald All-American.

E’ protagonista di una burrascosa vicenda al momento del suo reclutamento per il college…

(more…)

Continua a leggere

NBA

Blake Griffin: the Next Big Thing?

Shares

Blake Griffin, uno dei migliori lunghi giovani entrati in NBA in questi ultimi anni

Nato 21 anni fa nella città dove ora spopola il mito di Kevin Durant, Blake Griffin ha da poco mosso i suoi primi passi in NBA dopo un infortunio che l’ha costretto ai box per tutta quella che sarebbe dovuta essere la sua annata da rookie.

Iniziamo con un paio di notizie biografiche: nato a Oklahoma City, Blake Austin Griffin al liceo gioca per il padre, head coach della “Oklahoma Christian School” che con lui vince quattro titoli statali di fila.

Negli ultimi due anni vince il premio di miglior giocatore dello stato, elevando le sue cifre nell’ultima stagione fino ai 26.8 punti , il 15.1 rimbalzi e 4.9 assist che gli valgono la chiamata al “Mc Donald’s All American” dove vince anche la gara delle schiacciate.

(more…)

Continua a leggere