NBA NBA News News

Clamoroso: Deron Williams ai Nets

Shares

Dopo che il mondo della NBA sembrava essersi rilassato con la notizia della trade che ha portato ‘Melo ai Knicks, ecco che di punto in bianco arriva una notizia che nessun insider aveva previsto: Deron Williams è la nuova point guard dei New Jersey Nets.

Dopo aver perso la corsa per Melo, i Nets "ripiegano" su Deron Williams: non è detto che sia un male...

Il silenzio è stato il principale ingrediente con il quale è stata condotta questa trattativa, che rappresenta il primo capolavoro dell’owner dei Nets, il russo Prokhorov: prima ha alzato l’offerta per portare a casa Anthony, e una volta che i Knicks “hanno abboccato” ha piazzato questo clamoroso colpo.

Nello Utah vanno il rookie Derrick Favors, la point guard Devin Harris e due scelte (la prima di New Jersey nel draft 2011 e quella dei Warriors del 2012). In una trade separata invece i Nets si liberano del pesante contratto di Troy Murphy e ricevono da Golden State, Dan Gadzuric e Brandan Wright.

(more…)

Continua a leggere

NBA

Lamar Odom, Unbreakable

Shares

Lamar in azione nelle ultime Finali

Nel settembre 2010 la nazionale di basket statunitense è tornata a gustare il sapore di essere campione del mondo. Una selezione giovane senza la presenza di superstar del calibro di Kobe Bryant, LeBron James o Dwayne Wade.

La vittoria per la rappresentativa allenata da coach Mike Krzyzewski è arrivata grazie alla voglia di lottare e di conquistare un titolo particolarmente sentito da giocatori non considerati (ancora) delle stelle assolute.

Kevin Love, Rudy Gay, Eric Gordon, Russell Westbrook e naturalmente Kevin Durant sono stati coloro che dopo aver dato un impronta giovane a team USA, hanno visto considerevolmente migliorare le loro prestazioni nella stagione NBA in corso.

Ma uno su tutti ha beneficiato particolarmente dall’avventura turca, e non stiamo certo parlando di uno alle prime armi: il suo nome è Lamar Joseph Odom. Leggi il seguito di questo post

(more…)

Continua a leggere

NBA News News

NBA – Vincono Hornets e Celtics, cade San Antonio.

Shares

4 le gare in programma nella notte NBA, fra le quali spiccava il ritorno dei Lakers in campo dopo la batosta rimediata dai Celtics.

Verdi che erano nuovamente di scena in California, questa volta a Sacramento.

Un fantastico Aldridge dà un dispiacere agli Spurs

Andiamo a vedere com’è andata.

WASHINGTON WIZARDS @ NEW ORLEANS HORNETS 89-97
I Wizards, dopo la sconfitta di Dallas, volano in Louisiana per cercare quella vittoria in trasferta che manca dalla scorsa stagione. Gli Hornets sono decisamente in un periodo di miglior forma perchè questo possa capitare, e infatti con il career-high di Jason Smith (20 punti ed in quintetto per l’assenza di Okafor), la squadra di casa non ha problemi a prendersi la propria 32esima W. Non bastano i 30 di un buon Nick Young alla squadra di Flip Saunders, alla 25esima sconfitta in trasferta. 15 punti per Chris Paul, 16 di Trevor Ariza, mentre il nostro Marco Belinelli ne segna solo 2 (solo 13 minuti pur partendo in quintetto).

(more…)

Continua a leggere

NBA

“Le riserve”: chi andrà all’All-Star Game?

Shares

 

Kevin Love e Blake Griffin: per quale dei 2 arriverà la prima convocazione all' All Star Game?

Sono stati annunciati poco prima della gara del Madison Square Garden fra Heat e Knicks, i quintetti che scenderanno in campo alla palla due del 60esimo All-Star Game della storia NBA.

Stoudamire e Durant guidano dei quintetti che ovviamente non potevano essere più scontati di così ed allora ho deciso di spostare la mia attenzione su quello che tutti gli addetti ai lavori stanno attendendo con ansia: le scelte dei tecnici e del commissioner che completeranno i due roster di Los Angeles.

(more…)

Continua a leggere

NBA News News

NBA – Vincono Dallas e San Antonio, finisce la striscia vincente degli Hornets

Shares

8 gare in programma nella notte NBA, fra le quali risaltavano la sfida texana fra Spurs e Rockets e quella incerta fra Mavs e Hawks.

Ma andiamo a vedere com’è andata la notte americana:

42esima doppia doppia per Kevin Love.

INDIANA PACERS @ CHICAGO BULLS 89-110
Back to back per i Bulls di un Derrick Rose in forma MVP e per i Pacers che vengono dalla vittoria contro New Jersey. I Bulls conducevano 55-51 all’intervallo su dei Pacers che non si sono dati per vinti fino al quarto periodo, quando la squadra di casa ha inflitto loro il parziale decisivo (33-17). La doppia-doppia di un Carlos Boozer (24+10) in versione all-star è cosi decisiva ai fini della vittoria di Rose (20 normali punti per lui) e soci. Fra le fila dei Pacers da segnalare i 20 di un buon McRoberts e i 19 di Danny Granger.

TORONTO RAPTORS @ MINNESOTA TIMBERWOLVES 87-103
Il nostro Andrea Bargnani aveva un avversario diretto duro come Kevin Love, il re dei rimbalzisti di questa stagione NBA. A Minneapolis, però, la squadra canadese rimedia la sua 11esima sconfitta consecutiva. Striscia che non si vuole fermare al contrario di un Love che registra la propria 42esima doppia-doppia stagionale con una prestazione da 21+12. Veramente impressionante il ragazzo proveniente da UCLA, che guida i compagni alla loro 11esima vittoria stagionale, arrivata anche grazie ai ben 67 tiri sbagliati dalla squadra di coach Triano. Per il romano Bargnani una brutta prestazione da 5 su 24 al tiro per 15 punti.

(more…)

Continua a leggere

NBA News News

NBA – Gli Heat cadono a New York, i Celtics espugnano Portland

Shares

3 gare nelle notte fra le quali spiccava la sfida del Madison Squadre Garden fra Miami e New York e quella che completava il doubleheader della TNT, fra Celtics e Blazers.

Vediamo nel dettaglio com’è andata:

Il Gallo, protagonista al Garden..

HOUSTON ROCKETS @ DALLAS MAVERICKS 106-111
Nel derby texano i Mavericks, che ancora non hanno il miglior contributo possibile da Dirk Nowitki (che comunque chiude con 18 punti), vincono la loro quarta gara nelle ultime cinque. Nel primo tempo è tutto facile per Kidd e soci che si portano avanti anche di 23 punti, ma grazie alle prestazioni di Martin e Scola la squadra di coach Adelman si riporta sul meno 3 a 2 minuti dalla fine e sul meno 1 a pochi secondi dalla sirena, dopo un tap-in di un fantastico Luis Scola (30+8). Ma il jjumper di uno strepitoso JJ Barea, 19 in 24 minuti, spazza via i sogni di upset di Houston, che deve arrendersi anche a causa della buona vena offensiva di Tyson Chandler (21+15).

(more…)

Continua a leggere

NBA

Il rookie che non ti aspetti: Landry Fields

Shares

Landry Fields, il rookie sensazione dei New York Knicks

Fra gli addetti ai lavori NBA e non solo, c’è una definizione che viene usata nei casi in cui un giocatore scelto nei bassifondi di un draft, si riveli un autentica fortuna per la propria squadra.

Si tratta di quella particolare condizione al quale aspira ogni GM per le proprie scelte: lo Steal of the Draft, letteralmente furto del draft, nella storia dello sport americano ce ne sono stati molti, a cominciare dal Knick Willis Reed, scelto con la numero 35, passando per George Gervin (40esima scelta), Bill Laimbeer (65esima) per arrivare in tempi più recenti a Manu Ginobili (57esima) e Rajon Rondo (21esima).

In questi primi due mesi di Regular Season c’è una squadra che sta facendo molto parlare di sè: infatti grazie alle grandissime prestazioni di Amar’e Stoudamire, Raymond Felton, Danilo Gallinari e Wilson Chandler, i New York Knicks stanno risalendo la china verso posizioni d’elite dopo anni di fallimenti.

Oltre ai succitati campioni, coach Mike D’Antoni può dire di aver trovato nel roster messogli a disposizione da Donnie Walsh il classico coniglio dal cilindro: sto parlando, come avete certamente capito, di Landry Fields, 22enne proveniente dall’università di Stanford, California e scelto dai Knicks con il numero 39 del draft 2010.

(more…)

Continua a leggere