NBA

La scioltezza dei nuovi Warriors

Dopo una partenza titubante tutto il devastante potenziale offensivo dei Golden State Warriors è improvvisamente emerso. KD sta giocando una delle sue migliori stagioni, Curry sta riuscendo a preservarsi per il finale di stagione e Thompson, il giocatore che si pensava potesse subire di più la presenza di KD, sta prendendo sempre più fiducia. Recentemente

Continua a leggere

NBA

Knicks Report: Il Triangolo No!

Inizio di regular difficile per i New York Knicks. Dopo la deludente stagione dello scorso anno ci si aspettava il riscatto vista l’importante campagna acquisti portata avanti dal GM Steve Mills e dal Presidente Phil Jackson. Il record nelle prime sei era un preoccupante 2-4; il 6-4 successivo ha tenuto relativamente a bada le feroci

Continua a leggere

NBA

L’alba di un nuovo rodeo

Gli Spurs sono fuori dai playoff. Gli Spurs potrebbero aver chiuso un ciclo. E forse per la prima volta queste parole potrebbero trovare un fondo di verità; il sempre molto discusso “Ultimo Rodeo” potrebbe davvero essersi concluso. Questa giocata sul finire di Gara-6 potrebbe è un’istantanea della – forse – resa finale dell’ultima grande Dinasty della

Continua a leggere

NBA

Lillard e i Blazers tengono viva la serie vincendo Gara 3

La serie tra Warriors e Blazers sbarca per la prima volta al Moda Center di Portland per la prima volta, i Campioni NBA in carica sono in vantaggio 2 a 0 seppur senza aver avuto a disposizione Steph Curry in nessuna delle prime due gare giocate. Portland arriva da un ultimo quarto di Gara 2

Continua a leggere

NBA

I Clippers dominano i Blazers in Gara 1

Normalmente nei playoff la serie tra testa di serie n°4 e testa di serie n°5 è quella più equilibrata e che più si presta a sorprese e sovvertimenti nei pronostici, quest’anno nella Western Conference si è creata una situazione con Golden State che ha ottenuto la testa di serie n°1 e ha fatto la storia

Continua a leggere

NBA

Piccola guida per un Natale con la NBA!

A proposito delle partite NBA di Natale, Phil Jackson dixit: “Sembra che per la NBA le feste cristiane non significhino più nulla”. Maestro Zen finché si vuole, Jax è pur sempre cresciuto in un’austera famiglia di Ministri della Fede, assai maldisposti verso i mercanti nel tempio. Jackson conosce l’argomento, avendo preso parte a un’infinità di partite

Continua a leggere