NBA

I Lakers, LeBron e il fascino della Storia

La stagione 2017-18 ha sostanzialmente rispettato i pronostici dettati dai rapporti di forza tra le trenta franchigie NBA, al netto di qualche sorpresa come la cavalcata di Boston oppure il tracollo di Toronto; viceversa, si profila all’orizzonte un 2018-19 dai contorni ancora incerti, aperto da un draft preparato a carte rigorosamente coperte, seguìto da una

Continua a leggere

NBA

I Los Angeles Lakers, tra sogni e realtà

Al netto dei risultati sportivi pessimi, non ci sono molte franchigie NBA dotate dell’abilità esibita in sede di draft dai Los Angeles Lakers. Le ultime stagioni –trascorse a ritoccare i record negativi di franchigia– sono state un autentico stillicidio, ma L.A. ha continuato imperterrita a far buon uso delle proprie chiamate, da Brandon Ingram a

Continua a leggere

NBA

L’era del basket senza ruoli

Uno dei grandi meriti dell’NBA moderna è quello d’aver liberato il Gioco dalle pastoie dei ruoli, aprendosi così a percorsi inesplorati per quanto –giusto sottolinearlo– anche in epoche passate siano esistiti grandi all-around come gli sfortunati Penny Hardaway e Grant Hill (siamo alla fine degli anni novanta) o addirittura autentici playmaker abbondantemente sopra i due

Continua a leggere

NBA

Focus: la nuova era dei Lakers targata Lonzo Ball

Dopo un lustro di stagioni deragliate miseramente, non basta il sorriso rassicurante di Magic Johnson per dipanare la coltre di dubbi che circonda un’edizione dei Los Angeles Lakers ancora lontana dall’eccellenza cui la franchigia è storicamente abituata, ma indubbiamente migliore delle precedenti, in campo e fuori. I ragazzi del giovane coach Luke Walton (8-11 al

Continua a leggere

NBA

Il futuro dei Lakers e la resa dei conti dei Buss

Nuove, minacciose nubi all’orizzonte sembrano funestare l’alba angelena del regno Magic-Jeanie Buss, appena sorto sulle macerie lasciate dalla precedente gestione dei Los Angeles Lakers, targata Jim Buss e Mitch Kupchak, entrambi messi alla porta pochi giorni prima della trade deadline. Visto e considerato che il defenestrato principale, Jim, possiede quote societarie giallo-viola (la famiglia Buss

Continua a leggere

All Star Game 2017 Editoriale NBA

Se questo è un All Star Game

Dalla prima edizione del 1951 ad oggi, l’All-Star Game non è sempre stato la parodia cestistica attuale, ridotta ad evento promozionale, nel quale si servono talmente tanti antipasti, da trasformare la portata principale in un inutile orpello, interpretato come tale dalle stesse star dell’evento. Nel corso degli ultimi anni, la gara delle stelle è diventata

Continua a leggere

NBA

Jim Buss out: Rob Pelinka è il nuovo GM dei Lakers

In questi sei anni, Jeanie Buss ha fatto spesso buon viso a cattivo gioco, adeguandosi alla scelta del patriarca della famiglia Buss, il compianto dottor Jerry, che aveva lasciato in eredità al figlio Jim la responsabilità delle decisioni legate alla squadra, e a Jeanie la gestione economica dei suoi adorati Los Angeles Lakers, dei quali

Continua a leggere