NBA

Inizio della rivoluzione in casa Rockets?

L’anno scorso, dopo che i futuri campioni avevano fermato la corsa dei Rockets all’ultima fermata prima delle Finals, c’erano ottimi motivi per essere soddisfatti e ottimisti riguardo il futuro di Harden e soci. Houston aveva raggiunto le finali di Conference con una cavalcata a tratti esaltante, nonostante un Howard a mezzo servizio per gran parte

Continua a leggere

NBA

Il mio diario dei Playoffs 2015

Tutto è appena finito. Ci è passato sopra come un carro armato e ci ha stordito con un mix di adrenalina, tensione, gioia, rabbia, commozione. Come sempre, del resto. Quasi due mesi di playoffs NBA, un viaggio di emozioni che si ripete diverso e eccezionale ogni anno. Eppure è già passato abbastanza tempo per cominciare

Continua a leggere

NBA

Houston Rockets: il bilancio di una stagione positiva

Nella seconda parte di Regular Season, mentre la candidatura di James Harden per l’MVP prendeva corpo e i Rockets agganciavano addirittura la seconda piazza ad ovest, molti, a Houston, hanno iniziato a crederci, e i primi due turni dei Playoffs non hanno fatto altro che rafforzare il sogno, infrantosi però in Finale di Conference. Il

Continua a leggere

NBA

L’orgoglio dei Rockets tiene viva la serie

I temporali che si stavano abbattendo sul Toyota Center, e che hanno costretto giocatori e pubblico a rimanere dentro l’impianto più del dovuto dopo la partita, erano il presagio di qualcosa di straordinario. E in effetti chi si aspettava una gara 4 giocata sul velluto da quei Warriors che un paio di giorni prima, sullo

Continua a leggere

NBA

Houston surclassata, i Warriors ipotecano la finale

Su una cosa c’è una enorme differenza fra i Warriors e il resto della squadre ancora in ballo in questi playoffs 2015: più passano le partite e meglio gioca. E già che ci siamo aggiungiamone un’altra: non hanno cerotti. Stanno bene, hanno una panchina infinita e sembra che la loro energia sia inesauribile. Basterebbe questo

Continua a leggere

NBA

Harden completa il lavoro, i Rockets guardano avanti

Come da copione. Il Toyota Center inneggia la cantilena “MVP” e i Rockets passano la serata con gli occhi di tigre, al contrario di quelli timorosi visti un paio di giorni prima in quel di Dallas. Ma i festeggiamenti, quelli dei giocatori, non ci sono perché il messaggio che Houston vuol dare è chiaro e

Continua a leggere