NBA

La rivoluzione tecnica di Giannis Antetokounmpo

Premessa. Nel corso dell’articolo farò del mio meglio per parlare un po’ anche del resto dei Bucks, ma non vi assicuro niente… I Milwakee Bucks sono l’epitome dello “small market NBA”. La città è letteralmente quello che è (fidatevi, ci sono passato) e da queste parti un titolo cestistico manca dai tempi di Lew Alcindor e

Continua a leggere

NBA

NBA Awards 2017: la nostra preview

La settimana scorsa la NBA ha ufficializzato le “nomination” per i suoi classici premi stagionali, che a partire da quest’anno verranno consegnati ai vincitori durante una serata speciale a loro dedicata. Il primo NBA Awards Show si terrà quindi a New York nella serata di Lunedì 26 Giugno 2017, con diretta televisiva sul canale via cavo TNT. Nell’attesa, abbiamo

Continua a leggere

All Star Game 2017

All Star Game 2017: ecco tutti i titolari!

Ieri sera l’NBA ha svelato i nomi dei dieci starter della sessantaseiesima edizione della Partita delle Stelle, che si terrà tra un mese quasi esatto a New Orleans, il 19 febbraio. Playit seguirà questa marcia d’avvicinamento, pubblicando, giorno per giorno, le schede di ciascun All-Star che poi calcherà il parquet dello Smoothie King Center. Sarà

Continua a leggere

NBA

Milwaukee Bucks: già pronti per il vertice?

I Milwaukee Bucks si presentano al via della stagione NBA 2015-2016 con una squadra giovane, con tanto potenziale ma ancora non sperimentata ad alto livello NBA. “Fear The Deer” è lo slogan che i Bucks hanno scelto per il loro account Twitter (@bucks), in buona sostanza “Temi il Cervo”. Detto che il cervo non è

Continua a leggere

NBA

Milwaukee Bucks: giovani, belli… probabilmente forti

Era dai tempi di Marques Johnson che David Falk, uno dei più influenti agenti del panorama NBA, non portava un suo assistito di rilievo a Milwaukee. Erano i Settanta, nella lega ancora tutti i tiri dal campo valevano due punti e Falk era un giovane di belle speranze che si faceva strada all’interno dello studio

Continua a leggere

NBA

L’equivoco sui Rookie del 2014

Per giudicare una classe di rookie, è sempre bene aspettare come minimo tre anni (che coincidono, guarda caso, con la durata dei contratti garantiti), perché solo a qualche stagione di distanza, infatti, è possibile scorgere con nitore quali scelte sono state azzeccate e quali no. Questo ragionamento, che è sempre stato valido, oggi è di

Continua a leggere